facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 25 marzo 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
NEWS
   
FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Un'altra occasione per il soldato Schick

Martedì 06 marzo 2018
Per apprezzare le sue perle bisogna andare a scovare qualche vecchio video con la Sampdoria, o magari sbirciare l'allenamento a Trigoria, dove tutti sono convinti che abbia un tocco di palla sopra la media. Schick si è sempre fatto notare, già da quando era piccolino e si annoiava a correre, voleva solo il pallone e attendeva con impazienza il sacro momento della partitella con l'unico obiettivo disegnare. Un chiodo fisso per lui, che come ogni attaccante vive per il gol ed è dalì che deve ripartire. La sola rete in giallorosso realizzata finora è quella al Torino in Coppa Italia, ma c'era poco da festeggiare, visto che il sigillo finale non ha evitato l'eliminazione dal torneo e Patrik è tornato presto nell'ombra, totalizzando 235 minuti dopo quel 20 dicembre. L'unica gara giocata dall'inizio alla fine è stata, a detta di Di Francesco, la più brutta di quest'anno: Roma-Milan 0-2. Il ceco aveva sulle spalle la responsabilità di sostituire Dzeko che poco era piaciuto all'allenatore nella precedente uscita in Ucraina, ma non ha inciso. In qualche occasione ha regalato numeri d'alta scuola, ma lo zero alla voce tiri in porta è un vuoto imperdonabile. Troppo nascosto dietro le spalle di Bonucci e Romagnoli, se l'è cavata meglio con la difesa granata, seppur rimaneggiata, e il giudice sportivo gli ha riconsegnato la chance di giocarci contro per ritrovare il gol perduto. Dzeko a Napoli ha preso un'ammonizione pesante che lo costringe a fermarsi per un turno (idem Fazio) proprio quando le cose avevano ripreso a girare nel verso giusto: la doppietta del San Paolo sa di rinascita, ma bisognerà aspettare la controprova nella sfida decisiva degli ottavi di Champions League con lo Shakhtar.

Edin avrà la possibilità di riposarsi, una cosa che raramente ha potuto fare in questa stagione in cui non è mai rimasto a guardare in panchina, nemmeno in Coppa Italia. Colpa della mancanza di un vice che non lo facesse rimpiangere. Schick è, per ruolo, il doppione del bosniaco, nonostante i tentativi iniziali di schierarli vicini. «Se non si è liberi di testa non si può giocare da nessuna parte, Patrik deve ritrovare se stesso», diceva Di Francesco un mese e mezzo fa. Ieri l'allenatore a margine dell'allenamento si è soffermato qualche minuto in più a parlare con la punta ceca che avrà il compito di dare continuità all'attacco da urlo visto a Napoli. Col Torino tocca a lui e non può sbagliare. Questa è la prima settimana che inizia con la consapevolezza di ottenere una maglia e alla ripresa ha mostrato il piglio giusto. Defrel proverà a insidiarlo, ma difficilmente cambierà un destino già scritto. Magari nel turnover potrà comunque recitare la sua parte, al pari di Silva che freme per esordire e di Gonalons, che dopo due mesi in infermeria potrebbe approfittare del problema alla caviglia di De Rossi. Il capitano è già sulla via del recupero, non sono stati necessari gli esami, e alla ripresa si è allenato in palestra con i titolari di Napoli. A far più male è la ferita aperta dopo la morte dell'amico Astori, la moglie Sarah Felberbaum ha rinunciato alla notte degli Oscar per restargli accanto, Di Francesco ha spostato al pomeriggio la seduta di giovedì per permettere a chi vuole di andare ai funerali a Firenze. Scendere in campo la sera dopo non sarebbe facile.
di E. Menghi
Fonte: Il Tempo

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 24 mar 2019 
Roma, Ranieri e i fatti dopo le parole
Doppia rivoluzione. La prima, imminente, sul campo. L'altra, futuribile, sul mercato....
 Sab. 23 mar 2019 
Roma, pugno di ferro: ora Dzeko rischia il posto
La rissa tra Edin ed El Shaarawy spinge il club a intervenire. Ranieri ha il compito di riportare la disciplina
 Ven. 22 mar 2019 
Dzeko andrà via: lo vuole l'Inter. El Shaarawy, ora il rinnovo si complica
La Roma è disposta a vendere il centravanti mentre vorrebbe ottenere la firma del Faraone
Di Francesco alla Fiorentina, primo vertice
I viola nel futuro: con Pioli in scadenza e quasi ai saluti, faccia a faccia con Eusebio per mettere le basi. È la prima scelta del club
Pellegrini si riprende la Roma e si offre alla Under 21
L'esordio con Ranieri, l'Europeo under 21, la nascita della figlia e un futuro da...
Ed Lippie, un "salvatore" a Trigoria
I soccorsi arrivano dall'America. Pallotta si è deciso ad intervenire sul caso infortuni...
 Gio. 21 mar 2019 
C'è il Gallo per il dopo Dzeko
Il Gallo di Calcinate per far dimenticare il Cigno di Saravejo. Tra esoneri, dimissioni...
 Mer. 20 mar 2019 
Roma: Porto, DiFra, stadio. I tifosi furiosi: "Sceneggiamo Suburra..."
La nuova vicenda legata all’impianto di Tor di Valle è solo uno dei casi che nelle ultime settimane ha colpito l’ambiente giallorosso. Su radio e social il popolo giallorosso si fa sentire: “Pallotta vittima di una città allo sbando”
Primavera di Schick: Ranieri gli dà fiducia. Ora si gioca tutto
Segna, in media, più con la Nazionale che con la Roma. In giallorosso Patrik Schick...
Roma di provincia: Gasperini e Giampaolo al timone per la stagione senza Champions
«A Monchi avevo chiesto allenatori di primo livello». Ripartiamo da qui, dalle frasi...
Calciomercato, Di Francesco sempre nel mirino della Fiorentina per la panchina
Come da diversi giorni a questa parte, il nome di Eusebio Di Francesco è affiancato...
Pallotta per la panchina vuole un numero uno
Chi sceglie l'allenatore, di solito, è il ds che nella Roma per ora è Massara ma...
 Mar. 19 mar 2019 
C'è un poker di speranze per la rimonta in Champions
La «Via della Seta»? Se pensate che il lavoro della politica e della diplomazia...
Adesso Zaniolo insegue Kean. Il ct: "Si, potrebbe debuttare"
Gigio Donnarumma, Nicolò Barella e Federico Chiesa sono di fatto ancora dei nazionali...
Soldi, bugie, infortuni: Pallotta accusa Monchi
La reazione istintiva del presidente consuma, tra Boston e Siviglia, l'ultimo atto...
 Lun. 18 mar 2019 
La Roma senza difesa
Dal pugno alzato con l'Empoli alle braccia lungo i fianchi a Ferrara, tutto in meno...
Monchi torna a Siviglia: in valigia danni e soldi
«Ci vediamo al Circo Massimo?», disse una volta a un gruppo di tifosi, facendo come...
Tutti sotto processo: Ranieri è l'accusa
«Io sto qui solo tre mesi, ma se andiamo avanti così, non sarò l'unico ad andare...
 Dom. 17 mar 2019 
Roma, nervi tesi dopo la Spal: lo sfogo di Ranieri nello spogliatoio
Il tecnico si è scagliato contro i giocatori, nella pancia dello stadio Mazza prima che davanti ai microfoni: "Non avete più alibi". Dopo l'addio di Monchi passa la linea dura del club: chi non dimostrerà di tenere al club finirà sul mercato. Anche in caso di quarto posto
Monchi se ne torna a Siviglia e lascia una squadra da rifare
Di Francesco non c'è più. Monchi ha confermato sui social che, incredibile ma vero,...
La strana coppia non riesce a funzionare
Sei punti su sei alla Spal. E già questo potrebbe bastare per descrivere l'ennesima...
 Sab. 16 mar 2019 
Sei punti offerti alla Spal, a Ferrara ringraziano chi ha costruito la Roma
Se Lazzari sembra Cafu, se Patagna appare come il fratello gemello di Bobo Vieri...
RANIERI: "Se non ci qualificheremo per la Champions League, parecchi cambieranno aria"
SPAL-ROMA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Non siamo stati squadra, SPAL più determinata di noi"
Fares e Petagna, la Spal va. Per la Roma è un brutto stop
Prima sconfitta per il tecnico subentrato a Di Francesco, sgambettato dagli emiliani che passano con un gol per tempo. Ai giallorossi non basta il gol su rigore di Perotti: passo falso pesante nella corsa alla Champions. Per Semplici tre punti d'oro verso la salvezza
Calciomercato Roma, arrivano conferme su Giampaolo per il futuro. Baldini vorrebbe Sarri ma...
Baldini vorrebbe Sarri ma il toscano per ora pensa alla Premier
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>