facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 12 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

La Roma ora convoca l'Olimpico

Martedì 06 marzo 2018
Trentamila o poco più contro il Torino, 40mila - con la speranza di arrivare a 50 - contro lo Shakhtar la prossima settimana: la Roma cerca certezze (e soldi e prestigio) all'Olimpico, con la necessità di cambiare però rotta al più presto. Perché se in trasferta il rendimento della squadra di Di Francesco è da top club, tra le mura amiche De Rossi e compagni sono andati spesso in sofferenza. E pensare che ormai un anno fa, quando erano state tolte le barriere che avevano allontanato i tifosi, tutti, dai giocatori ai dirigenti, pensavano che lo stadio di casa potesse essere una marcia in più. Così non è stato, almeno finora.

SOFFERENZA - Già dalle prime due partite dell'anno si era capito il trend: sconfitta in casa con l'Inter, pur con tre pali colpiti e un rigore dubbio non dato su Perotti, e pari con l'Atletico, grazie ad un super Alisson. Poi qualche vittoria, spesso per 1-0 e senza un gioco scintillante, e tante delusioni: in Champions la Roma ha fatto percorso netto con Chelsea e Qarabag, in coppa Italia è stata eliminata proprio dal Torino, che di lì a poco avrebbe cambiato l'allenatore, in campionato sono arrivati k.o. con Napoli, Atalanta, Samp e Milan, oltre al pari con il Sassuolo. Dal 30 dicembre la Roma si è regalata una prestazione in casa con 5 gol solo con il Benevento, poi amarezze e sofferenze, tanto che sono proprio questi punti persi ad aver scavato il solco con la vetta, dove albergano Napoli e Juventus.

VERITÀ - Adesso però Di Francesco, come ammesso anche dopo la vittoria di Napoli, chiede di cambiare passo perché è proprio all'Olimpico che la Roma si gioca una fetta importante di futuro. Intanto venerdì contro il Torino, perché dar seguito al successo ottenuto a Napoli è fondamentale in chiave terzo o quarto posto (che valgono la Champions), considerando che l'Inter ha anche una partita da recuperare. Poi, tra una settimana esatta, il ritorno di Champions contro lo Shakhtar. Rimontare il 2-1 dell'andata è difficile ma non impossibile, la Roma cercherà di essere aiutata dai tifosi, ma al momento la cornice non sembra quella delle grandi occasioni.

LA COPPA - L'avversario non di primissimo piano, gli alti e i bassi di questi mesi e i prezzi non proprio popolari stanno scoraggiando la corsa al botteghino, curva Sud esclusa, chiaramente. Ma un risultato positivo venerdì sera potrebbe aiutare. Ieri erano dieci anni esatti dalla vittoria al Bernabeu, contro il Real, con Spalletti in panchina e i gol di Taddei e Vucinic, che mandarono la Roma per l'ultima volta ai quarti. All'andata c'erano, all'Olimpico, 60mila tifosi a spingere la squadra verso un sogno che sembrava impossibile. Stavolta ce ne saranno molti meno, il sogno non è più così affascinante, ma dieci anni dopo la Roma vuole provare a prendersi la sua fetta d'Europa. E spera che una mano gliela dia la sua gente.
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 10 dic 2018 
Eusebio Di Francesco: perché il suo percorso è al capolinea
Continui alti e bassi, anche all'interno di una singola partita. L'incapacità di rimontare e di reagire. I tifosi, pur volendogli bene, ne chiedono l'esonero a gran voce
Se il bomber è Kolarov, l'attacco fa sempre cilecca
C' è uno spettro che si aggira per Trigoria. È quello della sterilità offensiva,...
Tormento De Rossi: senza di lui sono guai. Ora mirino sulla Juve
Quanto manca. Per carattere, personalità, carisma e qualità. Scegliete voi l'ordine...
Colpa della preparazione sbagliata
Con più di venti giocatori infortunati e con qualcuno che ha giocato in condizioni...
Caos Roma, tutti in ritiro. Monchi ai giocatori: "Dovete prendervi le vostre responsabilità"
Pagano i giocatori, di nuovo. Per la società sono loro i principali colpevoli del...
Difra e Monchi legati dal destino
[..] L'ira dei tifosi dopo l'assurdo pareggio di Cagliari pare incontenibile, tant'è...
Conte, il sogno di una tifoseria stanca di dover fare i conti
«Ma se il Napoli ha preso Ancelotti, perché la Roma non può prendere Conte?». L'interrogativo,...
Eusebio (in)colpevole
Pubblicare sui social la foto di Eusebio Di Francesco che sorride dopo il gol di...
Benvenuti a Trigoria per il ritiro light allargato ai parenti
Il copione è sempre lo stesso. O quasi. Perché dopo ogni gara, ma soprattutto dopo...
Jim, la crisi del settimo anno è cominciata sette anni fa
La temuta crisi del settimo anno sta investendo la Roma e il suo presidente James...
Roma, c'è un divieto di svolta in panchina
Il tempo, dentro il centro sportivo Fulvio Bernardini, è come se si fosse fermato....
 Dom. 09 dic 2018 
Cagliari furioso: "Panatta ha insultato Sau e tutti i sardi"
L'ex tennista azzurro, che poi si è scusato, è finito nella bufera per aver definito «sorcio nero» l'attaccante rossoblù autore del gol del 2-2 al 95' contro la Roma
GRAZIANI: "Schick inadatto, acquisto inspiegabile. Di Francesco? Colpe maggiori sono della squadra"
L'ex attaccante della Roma Francesco Graziani, ha commentato l'ultima giornata di...
Roma, Pallotta amareggiato pensa all'addio. Conte la speranza dei tifosi
Tenere la barra dritta a Trigoria e compito non facile: gli infortuni (21) stanno...
Roma, il caos continua: squadra ancora in ritiro
Decisione presa nella notte da Monchi. Il primo tentativo a fine settembre aveva prodotto effetti positivi. Ora i giallorossi resteranno al centro sportivo fino alla prossima gara, in programma martedì contro il Plzen
ROMA, confermata la fiducia a Di Francesco
La società ha confermato la fiducia nel mister Eusebio Di Francesco, nonostante...
ROMA, in ritiro da questa mattina
La società ha deciso di mandare la squadra in ritiro da questa mattina, dopo il...
Corinaldo, appello a Totti dagli amici di uno dei feriti: "France vieni a trovare Michele"
Un appello rivolto a Francesco Totti. Lo hanno scritto e lo stanno facendo girare...
Di Francesco, riso amaro: "Assurdo"
Sembrava che la Roma il fondo lo avesse già toccato. Il pareggio con l'Inter era...
Da 0-2 a 2-2 è la terza volta in Sardegna
Brusca sì, ma nemmeno troppo sorprendente questa rimonta. A Cagliari, da sempre...
Un presente patetico, un futuro triste
Una vergogna senza fine. Cosa altro aggiungere? Ormai si fa fatica anche a trovare...
Roma senza certezze. La pagina nera che allarma Di Francesco
Un sorriso che parla più di un gesto di rabbia. Quando la Roma incassa il 2- 2 al...
Vergogna Roma, Eusebio rischia
Persa non la partita, ma direttamente la faccia. Peggio di così non si può, perché...
PALLOTTA: "Il pari di Cagliari è una disgrazia. Esonero di Di Francesco? Chiedete a Monchi..."
Ai microfoni de Il Tempo, il presidente James Pallotta ha commentato il 2-2...
Cagliari-Roma 2-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: CAGLIARI-ROMA 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 08 dic 2018 
Incredibile 2-2 tra Lazio e Sampdoria: Saponara gela l'Olimpico al 99'!
Nel primo tempo la squadra di Inzaghi va sotto con Quagliarella, poi pareggia con Acerbi (79’) e sembra portare la vittoria a casa con il rigore trasformato da Immobile al 96’. Ma in extremis il tocco d’esterno al volo del trequartista condanna i biancocelesti al quarto pari di fila
Rabbia Pallotta dagli Usa: Di Francesco ora rischia l'esonero
Il pari raggiunto dal Cagliari in 9 contro 11 ha riaperto la crisi in casa giallorossa. Il presidente non ne può più di queste brutte figure e la panchina del tecnico è a forte rischio
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Viktoria Plzen
Dopo il 2-2 sul campo del Cagliari, la Roma tornerà ad allenarsi sui campi del Fulvio...
OLSEN: "Avremmo dovuto chiudere la partita. Il quarto posto possiamo ancora raggiungerlo"
CAGLIARI-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA OLSEN IN ZONA MISTA Com'è possibile...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>