facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Quella fitta rete di passaggi che non ha più un solo padrone

Lunedì 05 marzo 2018
Nel 4-2 del San Paolo, ci sono tante storie da raccontare. Dal ritrovato Dzeko a Under, passando per Strootman e De Rossi, non dimenticando l'eccezionalità - divenuta ormai normalità - di Alisson. Ma c'è anche quella di un tecnico, Di Francesco, che dall'inizio della stagione professa un calcio in verticale (e qualcosa l'altra sera si è visto...) ma che poi, chissà quante volte si sarà gustato il replay del primo gol di Dzeko, quello del sorpasso (2-1). Tutta la squadra tocca il pallone, da Manolas, passando per Alisson, arrivando al centravanti bosniaco, con il Napoli in balìa dei giallorossi. Roba da stropicciarsi gli occhi. Diciotto i tocchi, 16 i passaggi, inframezzati dal tackle tra Perotti e Albiol che però fa tornare immediatamente il pallone nei piedi dei calciatori della Roma. Qualcosa di analogo, proprio il Napoli, lo aveva fatto vedere la domenica precedente a Cagliari, quando al terzo gol di Hamsik i tocchi erano stati 17. In molti, tra i media, l'avevano ribattezzata l'azione perfetta. Stavolta è stato il turno della Roma. Proporla davanti a coloro che da un paio di stagioni si sono contraddistinti in questa tipologia spettacolare di gioco, con il pallone strumento di un'orchestra che incurante degli avversari trova la sinfonia giusta per arrivare al gol, ha di certo fatto un certo effetto.

SECONDI INTERMINABILI - La magia dura una quarantina di secondi. Il via lo dà Manolas che vicino alla bandierina di destra dell'area difesa da Alisson, appoggia al portiere che subito serve Fazio. L'argentino con uno scatto elude il pressing di Callejon e poi trova Dzeko, retrocesso addirittura nella metà campo giallorossa. Il bosniaco tocca di prima per Kolarov sulla linea dell'out di sinistra e il terzino regala il pallone a Strootman. Kevin dopo un tocco glielo ridà per poi riceverlo ancora una volta. Tunnel ad Allan ed ancora Dzeko viene in soccorso dell'olandese. Sono trascorsi 25 secondi e la Roma si è intanto spostata nella trequarti azzurra. Il centravanti serve Perotti che dopo essersi allungato il pallone, riesce ad evitare Allan e pesca per l'ennesima volta Strootman. Fraseggio a breve distanza con Kolarov e l'olandese è bravo a dettare il passaggio per Perotti. Il contrasto tra l'argentino e il connazionale Albiol fa tornare il pallone nei piedi dei giallorossi. È De Rossi, che nel frattempo ha seguito l'azione, ad appropriarsene. Tre secondi e il flipper giallorosso coinvolge anche Nainggolan, Under e Florenzi. Il laterale ha il tempo di alzare la testa, vedere Dzeko in area e pennellare il cross. A quel punto tocca a Edin. Il centravanti si traveste da Pruzzo e brucia sul tempo e sullo slancio Albiol. Reina, sulla linea di porta, si limita a guardare la parabola del pallone che finisce in rete. Fluidità, poesia, bellezza e armonia, condensate in 40 secondi. Un'azione da vedere e rivedere, senza il pericolo di potersi annoiare.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 10 ott 2018 
Caso Cox, rinviata a domani l'udienza di Lombardi. Entro venerdì la sentenza
Il tifoso romanista è accusato di aver sferrato la cinghiata che ha provocato la caduta e il successivo ferimento di Sean Cox, il fan del Liverpool colpito il 24 aprile scorso in occasione di Liverpool-Roma
Italia-Ucraina, Le Formazioni Ufficiali
Torna in campo l'Italia di Roberto Mancini, gli azzurri affrontanto in amichevole...
Schick: "Sono sempre motivato al massimo. Il 5-0 con il Viktoria Plzen è stato brutale"
Patrik Schick, attaccante della Roma, ha parlato ai microfoni della stampa ceca....
TRIGORIA 10/10 - Doppia seduta: lavoro atletico in mattinata, tattica nel pomeriggio
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Pastore, De Rossi e Kolarov
BURDISSO chiude la carriera: "Grazie a tutti quelli che mi hanno accompagnato in questo percorso"
Nicolas Burdisso, ex difensore della Roma che in Serie A ha vestito anche le maglie...
Kluivert: "Sto crescendo. I critici? Pronto a smentirli"
Il figlio d’arte, inserito tra i dieci candidati al Kopa Trophy, parla del suo ambientamento in giallorosso: “Non voglio più finire in tribuna. Sta a me dimostrare di potercela fare”
CALCIOMERCATO Roma, Bianda via a gennaio: c'è il Benevento
William Bianda, difensore centrale acquistato da Monchi nell'ultima sessione di...
Calciomercato Roma, ora sul rinnovo di Ünder c'è il nodo clausola
Il turco avrà l’aumento e anche una liberatoria da 50 milioni
Lo stadio della Roma fa gola a Gavio, Salini e Pizzarotti
Adesso che la road map è definita e che il Comune sostiene il progetto, iniziano...
Un tesoretto da 120 milioni per la Roma
C'è una Roma sfruttata poco o nulla che vale 122 milioni di euro. La somma dei cartellini...
Attenzione Roma: Under piace tanto e non solo al Bayern
Domani a Rize, nell'amichevole Turchia-Bosnia, Cengiz Under per un volta affronterà...
Corsa a quattro per lo stadio
Oltre al presidente giallorosso James Pallotta, sono in quattro a voler subentrare...
Roma, un Pastore di nome Eusebio
«Ho scelto la Roma perché voglio tornare a sentirmi importante». Sono state le prime...
 Mar. 09 ott 2018 
ZIYECH, l'agente: "Spero che vada in un club migliore della Roma, come Arsenal o Liverpool"
Tre gol e due assist nelle prime nove partite stagionali, e non solo. Dopo la partita...
Kolarov: incontro con l'ex amante durante un concerto a Belgrado sabato scorso
Lo scorso sabato 6 ottobre, con la Roma impegnata al Castellani di Empoli, Aleksandar...
Pastore tra terapie e palestra: l'ex Psg è ancora alla ricerca della forma perfetta
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo le 48 ore di relax concesse da Di...
Genova, Mancini e gli azzurri depongono una corona nei pressi del ponte Morandi
Pochi minuti dopo le 17 i giocatori della Nazionale italiana di calcio sono giunti...
Jesus: "La partita più bella è stata quella contro il Chelsea, vinta per 3-0"
"Santon e Cristante sono due ragazzi fantastici"
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
Moggi duro: "Questa Juve si batte solo con un'altra Calciopoli"
C'era una volta Maradona: era uno solo ma in campo sembravano tanti. I media parlano...
Empoli-Roma 0-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Da Monaco a Londra, mezza Roma in giro per il mondo: e Pastore è a Trigoria...
La pausa per gli impegni delle Nazionali permette di riposare agli uomini di Di Francesco. Dzeko sceglie Monaco, Fazio è a Londra. Solo Pastore rimane a Trigoria
Paul Rogers: "Vogliamo portare la Roma tra i più importanti club al mondo"
Paul Rogers, responsabile digital and social media della Roma, ha rilasciato questa...
Mucchio selvaggio: trovato il sistema di gioco, non si ferma la rotazione
Le scelte di Di Francesco: sono diverse le soluzioni per ogni ruolo, mancano alternative vere solo al centro della difesa
Segnali di fumo(geni). Da cialtroni a fenomeni in sette giorni
Non male questa Roma comprata dagli sceicchi per volontà di popolo dopo Bologna....
Il rinnovo è già in agenda. Con la Roma c'è sintonia
"Continuerò a giocare finché mi sentirò un calciatore forte" aveva detto Daniele...
Occhio ai giganti di DiFra. La Roma su palle inattive è una macchina da gol
Nzonzi è solo l'ultimo della serie, ma prima era già toccato a Manolas, Fazio (due...
De Rossi come Kolarov, guerriero con frattura
Scherzandoci su, forse un pochino se l'è tirata da solo. Ed è successo esattamente...
Adesso la Roma scopre Olsen, svedese di ghiaccio
Qualche settimana fa, a Trigoria, nessuno davvero voleva essere Robin. C'entra poco...
Di Francesco sceglie il made in Italy per la gioia di Totti
Magari sarà piaciuta a Silvio Berlusconi, che vuole un Monza di italiani. Di certo...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>