facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 23 luglio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Morte di Astori: da Taccola a Morosini, i precedenti che hanno fatto piangere il calcio

Domenica 04 marzo 2018
Genova - Padre, calciatore, capitano, ragazzo. Di 31 anni. Amatissimo da colleghi, tifosi e tutti nell'ambiente del calcio per i suoi modi gentili, educati. La sua normalità. Questo era Davide Astori, non un giocatore di quelli lontani dal mondo reale. Nato a San Giovanni Bianco e cresciuto a San Pellegrino Terme, ha iniziato a giocare nel Ponte San Pietro, squadra satellite del Milan che poi lo ha inserito nella sua Primavera nel 2005/06. Poi Pizzighettone, Cremonese, Cagliari, Roma e Fiorentina. Di cui è diventato capitano. Fino all'improvvisa e sconvolgente morte nell'hotel di Udine . L'ultimo dramma di una lista che maledettamente si allunga.

Il 14 aprile 2012 morì Piermario il centrocampista del Livorno, 25 anni, accasciandosi sul campo di Pescara. Era il 31' del primo tempo, cadde al suolo dopo uno scatto. Fu soccorso da compagni e medici, ma senza un defibrillatore. L'autopsia rivelò poi una rara malattia ereditaria, la cardiomiopatia aritmogena. E Alfonso De Nicola, medico del Napoli, a Mediaset ha spiegato come certe patologie, «quali le endocarditi batteriche, sono asintomatiche: nella prova da sforzo non si vede niente». Nulla risultava per Astori, sottoposto alle visite medico-sportive previste per avere l'idoneità agonistica.

Il ds della Roma Monchi, nel ricordare Davide, ha riportato alla mente anche la storia di Antonio Puerta, del Siviglia, morto a 22 anni, nell'agosto 2007, a tre giorni di distanza dall'aver perso conoscenza nel match col Getafe. Anche in ospedale era stato colpito da vari attacchi cardiaci e l'autopsia aveva individuato una cardiomiopatia ventricolare destra.

Ancora in Spagna, commosse la scomparsa di Dani Jarque, difensore e capitano dell'Espanyol: la formazione di Barcellona era in ritiro a Coverciano e lui, 26 anni, quell'8 agosto 2009 stava parlando al telefono con la fidanzata. Fulminato da una asistolia. I tifosi dei "periquitos" in ogni gara, al minuto 21 (il suo numero di maglia) lo commemorano con un minuto di applausi.

Indietro nel tempo, l'attaccante della Roma Giuliano Taccola morì il 16 marzo 1969, all'età di 25 anni, allo stadio Amsicora subito dopo la partita Cagliari-Roma (vicenda per la quale però i familiari chiedono ancora «verità e giustizia»). E lo stadio di Perugia è intitolato a Renato Curi, centrocampista degli umbri che morì il 30 ottobre 1977 a 24 anni, durante Perugia-Juventus, sotto un temporale. Come Morosini, Curi scatta, poi crolla a terra. Sono le 15.34, il 4' della ripresa. Romeo Benetti, Roberto Bettega e Gaetano Scirea, che gli sono vicini, lo aiutano a rialzarsi, ma subito dopo ricade e perde i sensi. Portato fuori, massaggio cardiaco e respirazione bocca a bocca, iniezioni, la corsa in ospedale. Un'ora circa dopo il malore viene dichiarato il decesso. E l'autopsia rivelò un'anomalia che pare fosse nota dagli esami sostenuti con i vari club.

La Confederations Cup del 2003 fu invece sconvolta dalla morte di Marc Foè, il 26 giugno. A Lione si giocava la semifinale Camerun-Colombia e al 72' il centrocampista africano del Manchester City, 28 anni, si accasciò improvvisamente, perdendo conoscenza. Aveva una cardiomiopatia ipertrofica, cioè un ventricolo sinistro sproporzionato.

L'anno dopo, il 25 gennaio, toccò all'attaccante ungherese del Benfica Miklos Feher, 24 anni. Era in corso il match con il Vitoria Guimaraes, Feher era entrato dalla panchina e, pochi minuti dopo essere stato ammonito, si piegò in avanti e svenne. Immediato il massaggio cardiaco, mentre l'ambulanza impiegò 14' per intervenire. Niente da fare. A ottobre del 2004, in Brasile, fu un'ipertrofia cardiaca a condannare il difensore 30enne del Sao Caetano Serginho, durante la partita con il San Paolo.

In tempi più recenti, nel 2016, ad esempio i casi tragici di Bernardo Ribeiro e Patrick Ekeng. Quest'ultimo giocava come centrocampista nella Dinamo Bucarest e il 6 maggio, quando aveva 26 anni, morì per arresto cardiaco durante la partita col Vitorul Constanta. Ribeiro, trascorsi anche nelle giovanili del Catania, il 17 maggio fu stroncato da un infarto nel corso di un'amichevole. Nel primo tempo chiese il cambio per un dolore al torace, morì in ospedale. Ora Astori, nella stanza d'albergo di Udine.
di Mauro Casaccia
Fonte: Il Secolo XIX

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 19 lug 2018 
SDAIGUI fa crac: operazione al ginocchio per il centrocampista
La stagione della Roma Primavera è iniziata ufficialmente lunedì mattina con il...
 Mer. 18 lug 2018 
De Sanctis: "Fare il Team Manager è un'esperienza totalizzante"
Gombar: "L'unico modo per ottenere rispetto è il lavoro"
SERIE A, presentato 'Nike Merlin': sarà il pallone ufficiale 2018/19 (FOTO)
Nike Merlin è il nuovo Serie A Official Ball che sarà utilizzato nel corso della...
Calciomercato, occhi puntati sul giovane Manzari: ci sono Roma e Juventus
Giacomo Manzari è conteso da diverse squadre di Serie A. Il giovane talento classe...
 Mar. 17 lug 2018 
ANTONUCCI: "A presto Roma, non sarà un addio"
Un ultimo saluto alla Roma. Mirko Antonucci, ormai ex attaccante della Primavera...
 Lun. 16 lug 2018 
A. De Rossi: "La Primavera deve essere la seconda squadra della Roma"
Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, ha rilasciato un'intervista per...
 Ven. 13 lug 2018 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Crisanto alla Pistoiese
Come annunciato stamattina in Conferenza Stampa dal presidente, la Us Pistoiese...
 Mer. 11 lug 2018 
CALCIOMERCATO Roma, tesserato il centrocampista Gennaro Nigro
Monchi piazza l'ennesimo colpo del mercato estivo. La Roma ha tesserato Gennaro...
 Mar. 10 lug 2018 
ROMAGNOLI saluta: "A presto Roma". Andrà al Renate
Il portiere della Roma Primavera Andrea Romagnoli, fresco di rinnovo fino al 2020,...
 Lun. 09 lug 2018 
Rivoluzione sulle panchine di Trigoria: via tre tecnici
Rivoluzione nelle giovanili della Roma: cambiano i tecnici di Under 15, 16 e 17....
 Ven. 06 lug 2018 
Castan & co: c'è una Roma B da piazzare sul mercato
Tanti esuberi destinati a fare le valigie già in queste ore. Per loro è comunque previsto un allenamento a Trigoria con un preparatore
Roma, assalto a Mertens
Un colpo in attacco per rispondere al boato provocato dall'eventuale (e ormai prossimo)...
 Gio. 05 lug 2018 
Roma, sovraffollamento a Trigoria: all'appello oltre 40 giocatori. Di Fra sceglierà chi tenere...
Via al raduno dei giallorossi con tutti i giocatori sotto contratto. Il tecnico definirà il gruppo definitivo entro lunedì. Assenti Fazio e Kolarov, reduci dall'eliminazione al Mondiale, oltre ad Alisson, ancora impegnato in Russia
L'esercito di Eusebio. In marcia a Trigoria
Il mercato frenetico di giugno aveva un obiettivo tra i tanti: dare a Di Francesco...
 Mar. 03 lug 2018 
Decreto Legge Dignità, la Lega preoccupata: "Svantaggi per i club italiani"
La Lega Serie A segue «con estrema preoccupazione l'iter di conversione del Decreto...
Tutta la BrasilRoma in vendita
C'era volta la Roma brasiliana. Falcao, Aldair, Cafu, Emerson, Zago, tutta gente...
Monchi, saldi in alto. La Roma è extralarge
I saldi estivi iniziano sabato. A Trigoria, invece, potrebbero anticipare di qualche...
 Lun. 02 lug 2018 
Addio a Cardarelli, bandiera giallorossa degli anni 50
La Roma saluta una delle sue bandiere. Ieri, infatti, all'età di 88 anni è morto...
Monchi e la Roma extralarge
L’allenatore si vedrà con la dirigenza a metà settimana, quando partiranno anche le riunioni dello staff: si comincia subito a programmare la stagione, aspettando che Trigoria torni a popolarsi davvero, l’8 sera
 Dom. 01 lug 2018 
Nicolò Zaniolo, figlio d'arte dal mancino delicato
Nicolò Zaniolo, classe 1999, è la dimostrazione che nel calcio la costanza e la...
 Ven. 29 giu 2018 
Parnasi, la politica trema: "Per lo stadio pagavo tutti"
Undici ore per ammettere e fornire ai pm i contorni dell'affaire stadio che le intercettazioni...
 Gio. 28 giu 2018 
Mamma ex wag, ecco baby Zaniolo
Igor, papà di Nicolò, è stato bomber in B, mentre mamma Francesca è romana e tifosa della Roma
 Mar. 26 giu 2018 
Calciomercato Reggina, arriva Ciavattini dalla Roma. Vicino Varutti
Una trattativa portata avanti sottotraccia e che adesso è davvero a un passo dalla...
Capitan De Rossi fa l'americano. Ma pensa a Roma
In vacanza negli Usa, dove gli piacerebbe giocare, punta a una stagione super e al rinnovo coi giallorossi
 Lun. 25 giu 2018 
Zaniolo, fisico ed eleganza sulle orme di Pastore
L'identikit di Nicolò Zaniolo: nuovo giocatore della Roma paragonato da chi l'ha...
Roma, ieri Hagi e domani
L'esercito di Monchi marcia verso Trigoria. Ventotto calciatori attualmente in rosa,...
 Dom. 24 giu 2018 
Calciomercato Frosinone, piste Castan e Simeone
Tre settimane di tempo per rifondare il Frosinone dopo il meritato ritorno in Serie...
 Sab. 23 giu 2018 
Giannini: "Avrei venduto Alisson e tenuto Nainggolan"
Protagonista in quel di Roma all'evento Champions with Refugees il Principe Giuseppe...
Calciomercato Roma, Monchi batte nove: dal Lens ecco William Bianda
Il ds non si ferma. Fatta per il giovane centrale francese, al Lens una cifra tra i quattro e i cinque milioni di euro. Per il diciotenne pronto un contratto quinquennale
Ora è la Roma di Monchi
Otto acquisti fatti, il nono in arrivo: Willian Bianda, difensore centrale 18enne...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>