facebook twitter Feed RSS
Domenica - 24 marzo 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
NEWS
   
FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'impresa. Roma, così è stupendo!

Domenica 04 marzo 2018
Non possiamo sapere se lo scudetto se n'è già andato anche quest'anno verso Torino, sappiamo però che il Napoli di ieri sera non potrà mai vincerlo. La Roma più convincente del 2018 l'ha stritolato, 4-2 al San Paolo, doppietta di uno straordinario Dzeko, partita da gigante di Nainggolan. Quando stava per perdersi, la Roma si è ritrovata di colpo, riprendendosi il posto in Champions col sorpasso sulla Lazio. Quando avrebbe dovuto volare ancora più in alto, il Napoli è stato riportato a terra nel modo peggiore e più inatteso. Quattro gol, in campionato, non li aveva mai presi con Sarri in panchina.

EFFETTO-DYBALA - Palla-gol della Roma con Perotti, occasione del Napoli con Insigne, gol del Napoli con Insigne, gol della Roma con Ünder, palla-gol e occasione del Napoli con Insigne e Zielinski, gol della Roma con Dzeko. Ventisei minuti di partita, l'iradiddio sul San Paolo. Dopo aver visto in tv Lazio-Juve, è stato come riconciliarsi col gioco del calcio. Ma forse quello che era successo all'Olimpico ha trovato un altro sbocco a Napoli: quando è stata raggiunta sull'1-1 da Ünder, la squadra di Sarri ha perso prima un po' di fiducia, poi un po' di misura e il gioco della Roma è stato facilitato. Il Napoli avvertiva troppa pressione, pesavano sulla sua mente sia la rete di Dybala al 93′ che quella del giovane turco dopo una manciata di secondi dal colpo di Insigne.

NAINGGOLAN OVUNQUE - Come in Ucraina e come all'Olimpico contro il Milan, la Roma ha fatto un bel primo tempo, pieno di gioco e di forza, la forza di Nainggolan che conquistando due palloni sempre su Jorginho aveva dato all'inizio la palla-gol a Perotti e poi quella del gol di Ünder. Il belga partiva nel controllo di Jorginho e, una volta recuperata la palla, muoveva da solo l'attacco romanista. Stava giocando alla... Nainggolan.

INSIGNE E I 21 PASSAGGI - Lorenzino aveva segnato su cross da sinistra di Mario Rui bruciando Manolas e Fazio, da cui si era staccato con perfetta scelta di tempo in piena area. Come suo solito, per arrivare al gol il Napoli aveva tenuto palla per più di 40 secondi, con 21 passaggi, due in più rispetto all'azione del 3-0 di Hamsik a Cagliari. La Roma aveva pareggiato subito con un micidiale, quasi innaturale, tocco di esterno sinistro-scavetto di Ünder reso ancora più perfido dal tocco di Mario Rui. Dopo aver sprecato l'occasione di tornare in vantaggio, il Napoli ha iniziato a perdere le distanze e in quello spazio la Roma ha coltivato il suo successo. Su cross di Florenzi, Dzeko ha battuto Albiol di testa, per stacco e sospensione: mentre il bosniaco era ancora in aria, lo spagnolo scendeva.

DZEKO E I 4 PASSAGGI - Al Napoli mancavano la qualità di Zielinski e la pericolosità di Mertens e Callejon. Sarri dalla panchina raccomandava la calma, ma la squadra era sui nervi. Verso il 30′, Di Francesco ha fatto avanzare De Rossi per chiudere Jorginho e ha invertito i due interni, così da bloccare con Nainggolan anche il più dinamico dei napoletani, Allan. A inizio ripresa, il Napoli si è rovesciato nella metà campo della Roma che, a differenza del solito, non si è disunita in uno di quei secondi tempi diventati tristemente famosi a Trigoria. Ha tenuto bene e, quando ne ha avuto la possibilità, è ripartita. Questo poteva accadere anche perché il Napoli ormai non si muoveva più tutto insieme e chi aveva la palla, abituato a scegliere la giocata con due o tre opzioni, ora vedeva solo compagni fermi e ben marcati. Poi, è successo che una delle ripartenze meno convinte della Roma si è trasformata in un capolavoro di Dzeko, il cui sinistro dal limite è finito nell'angolino del palo lontano. Alla Roma sono bastati 4 passaggi per segnare...

LA BATOSTA - Fuori Jorginho, dentro Milik al rientro dopo 5 mesi; Napoli col 4-2-3-1, ma ormai finito, anzi, sfinito. Solo Insigne ha avuto la forza di provarci ancora, Alisson gli ha chiuso la porta. Poi l'ha chiusa Florenzi, su una punizione a due in area. Il terzo gol aveva frastornato la difesa del Napoli, tanto che Mario Rui ha pensato di respingere di tacco in area un cross innocuo di Kolarov, palla consegnata a Perotti: 4-1. Mertens ha alleggerito la batosta col 4-2. Il San Paolo ha capito e l'applauso finale ai suoi ragazzi è stato quasi commovente.
di A. Polverosi
Fonte: Corriere dello Sport

Nainggolan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 22 mar 2019 
NAINGGOLAN: "A Roma solo bei ricordi, Spalletti ha fatto tanto per portarmi a Milano"
Il centrocampista dell'Inter Radja Nainggolan ha parlato al canale Youtube della...
 Sab. 16 mar 2019 
NAINGGOLAN: "Via dalla Roma per colpa di Monchi: non si è comportato in modo professionale"
Radja Nainggolan ha parlato a ELEVEN SPORTS/VTM NIEUWS, emittente belga,...
 Mer. 13 mar 2019 
Szczesny: "Totti una leggenda, figura più grande della Roma. De Rossi vero capitano della squadra"
L'ex portiere della Roma, ora alla Juventus, Wojciech Szczęsny, ha rilasciato...
Operazione rilancio. La nuova Roma di Ranieri ha già trovato i suoi eroi
Ci voleva l'arrivo di Ranieri per rivalutare gli acquisti di Monchi? Potrebbe essere...
 Dom. 10 mar 2019 
Spalletti: "Icardi come Totti? Cerco solo il meglio per l'Inter. Nainggolan? Non ci sarà nel derby"
Il tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida con la Spal: «Cambierò formazione. Keità e Perisic recuperati»
La Roma degli opposti
E adesso, cosa rimane dopo lo tsunami? Un allenatore esonerato, uno che ritorna...
 Sab. 09 mar 2019 
Monchi, l'illusione e poi l'abbandono
«Ramon, ci sveli qualcosa sul tuo futuro?». «Mi spiace, non è ancora il momento»....
L'addio del d.s. Saluti spagnoli: "Ho dato tutto, ma traguardi solo parziali"
Il «Metodo Monchi», in fondo, è anche questo: chiudere la porta con garbo, ma senza...
 Ven. 08 mar 2019 
Calciomercato Roma, da Salah a Strootman: tutte le cessioni principali di Monchi
Con la vendita dell'olandese al Marsiglia i giallorossi in questa stagione hanno...
 Gio. 07 mar 2019 
Roma, lo scippo è servito al Var
Finale nero, figlio degli errori, di Dzeko (sotto porta), di Florenzi (che regala...
 Mar. 05 mar 2019 
Da Schick a Pastore, talenti e presunti big: il flop è di 150 milioni
«Il problema non sono le cessioni, ma il modo in cui vengono reinvestiti i soldi...
Il vero comandante è Manolas. In Portogallo serve a tutti i costi
Dalla cessione di Antonio Ruediger nel 2017, Kostas Manolas è diventato il perno...
 Ven. 01 mar 2019 
Il Cagliari inguaia l'Inter: zona Champions a rischio
Barella sbaglia un rigore. Se Milan e Roma vincono domani, Spalletti si trova fuori dalla zona Champions
Baby Zaniolo e il gran desiderio di un debutto eterno
La piccola storia di un (presunto) brutto anatroccolo, scartato dalla Fiorentina,...
 Mar. 26 feb 2019 
Szczesny se la ride: "Pinsoglio? È come Totti, ha gli stessi scudetti"
Il portiere polacco a Foot Truck: “Ha giocato 22 minuti, ma migliora l’atmosfera dello spogliatoio”
Sabatini: "Pastore imbarazzante, se continua così è meglio che faccia altro"
L'ex direttore sportivo giallorosso: «Javier deve tirare fuori la grinta. La squadra giallorossa arriverà quarta e passerà col Porto»
La prima volta di Zaniolo
Il derby d'andata lo ha guardato dalla panchina, sabato sarà protagonista. Tutto...
Il gol di papà Igor per la Roma: "Nicolò rinnova di sicuro"
Fa notizia anche quando non gioca. Nicolò Zaniolo è un must della Roma ma anche...
 Dom. 24 feb 2019 
Pari tra Fiorentina e Inter. Ma la protagonista è la VAR
Var protagonista a Firenze, tra rigori dati, reti concesse e annullate. I nerazzurri sono a +2 sul Milan e +3 sulla Roma
 Sab. 23 feb 2019 
De Rossi sotto sforzo
Poche certezze. L'unica si chiama Daniele De Rossi: «Contro il Frosinone partirà...
 Mer. 20 feb 2019 
Calciomercato Roma, Monchi continua a seguire Radu ma l'Inter vuole farne l'erede di Handanovic
Nell'affare estivo che ha portato Nicolò Zaniolo alla Roma e Radja Nainggolan all'Inter...
 Mar. 19 feb 2019 
Ancora fischi a Florenzi: i motivi della rottura con la Curva Sud
Il terzino giallorosso contestato anche contro il Bologna. Da "Bello de nonna" a "Traditore" nel giro di un anno
 Ven. 15 feb 2019 
De Sanctis: "Credevo che Monchi volesse farmi tornare a Roma come calciatore e invece..."
"Nella Roma tutti i giocatori firmano un regolamento interno, le multe vanno a finire nel fondo Roma Cares"
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Quel ragazzo che ha già un prezzo indecente
Sono i giovani d'oro, costosi come i grandi calciatori. Sono i '99 copertina degli...
Tutto l'oro di Zaniolo, la Roma gli affiderà il brand
A fine partita ha raggiunto i familiari, che lo guardavano estasiati. «Nicolò, ti...
Di Francesco, la svolta dopo Firenze tra autocritiche e un modulo garanzia
Dall'esplosione di Zaniolo passando per lo Dzeko formato europeo, si dimentica che...
Inter, che cosa hai fatto? La rabbia dei tifosi: dal tecnico al club tutti sotto accusa
Ogni gol una coltellata, questa è la verità. Perché Nicolò Zaniolo per l'Inter è...
Ma i tifosi sono tormentati dall'incubo plusvalenza
Chissà se la Roma sacrificherà sull'altare delle plusvalenze questo dono del destino....
 Mer. 13 feb 2019 
Nicolò centra un altro record: "Che emozione sotto la Sud"
Non c'è nulla di normale nel decidere le partite a 19 anni. Non è banale nemmeno...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>