facebook twitter Feed RSS
Domenica - 23 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'impresa. Roma, così è stupendo!

Domenica 04 marzo 2018
Non possiamo sapere se lo scudetto se n'è già andato anche quest'anno verso Torino, sappiamo però che il Napoli di ieri sera non potrà mai vincerlo. La Roma più convincente del 2018 l'ha stritolato, 4-2 al San Paolo, doppietta di uno straordinario Dzeko, partita da gigante di Nainggolan. Quando stava per perdersi, la Roma si è ritrovata di colpo, riprendendosi il posto in Champions col sorpasso sulla Lazio. Quando avrebbe dovuto volare ancora più in alto, il Napoli è stato riportato a terra nel modo peggiore e più inatteso. Quattro gol, in campionato, non li aveva mai presi con Sarri in panchina.

EFFETTO-DYBALA - Palla-gol della Roma con Perotti, occasione del Napoli con Insigne, gol del Napoli con Insigne, gol della Roma con Ünder, palla-gol e occasione del Napoli con Insigne e Zielinski, gol della Roma con Dzeko. Ventisei minuti di partita, l'iradiddio sul San Paolo. Dopo aver visto in tv Lazio-Juve, è stato come riconciliarsi col gioco del calcio. Ma forse quello che era successo all'Olimpico ha trovato un altro sbocco a Napoli: quando è stata raggiunta sull'1-1 da Ünder, la squadra di Sarri ha perso prima un po' di fiducia, poi un po' di misura e il gioco della Roma è stato facilitato. Il Napoli avvertiva troppa pressione, pesavano sulla sua mente sia la rete di Dybala al 93′ che quella del giovane turco dopo una manciata di secondi dal colpo di Insigne.

NAINGGOLAN OVUNQUE - Come in Ucraina e come all'Olimpico contro il Milan, la Roma ha fatto un bel primo tempo, pieno di gioco e di forza, la forza di Nainggolan che conquistando due palloni sempre su Jorginho aveva dato all'inizio la palla-gol a Perotti e poi quella del gol di Ünder. Il belga partiva nel controllo di Jorginho e, una volta recuperata la palla, muoveva da solo l'attacco romanista. Stava giocando alla... Nainggolan.

INSIGNE E I 21 PASSAGGI - Lorenzino aveva segnato su cross da sinistra di Mario Rui bruciando Manolas e Fazio, da cui si era staccato con perfetta scelta di tempo in piena area. Come suo solito, per arrivare al gol il Napoli aveva tenuto palla per più di 40 secondi, con 21 passaggi, due in più rispetto all'azione del 3-0 di Hamsik a Cagliari. La Roma aveva pareggiato subito con un micidiale, quasi innaturale, tocco di esterno sinistro-scavetto di Ünder reso ancora più perfido dal tocco di Mario Rui. Dopo aver sprecato l'occasione di tornare in vantaggio, il Napoli ha iniziato a perdere le distanze e in quello spazio la Roma ha coltivato il suo successo. Su cross di Florenzi, Dzeko ha battuto Albiol di testa, per stacco e sospensione: mentre il bosniaco era ancora in aria, lo spagnolo scendeva.

DZEKO E I 4 PASSAGGI - Al Napoli mancavano la qualità di Zielinski e la pericolosità di Mertens e Callejon. Sarri dalla panchina raccomandava la calma, ma la squadra era sui nervi. Verso il 30′, Di Francesco ha fatto avanzare De Rossi per chiudere Jorginho e ha invertito i due interni, così da bloccare con Nainggolan anche il più dinamico dei napoletani, Allan. A inizio ripresa, il Napoli si è rovesciato nella metà campo della Roma che, a differenza del solito, non si è disunita in uno di quei secondi tempi diventati tristemente famosi a Trigoria. Ha tenuto bene e, quando ne ha avuto la possibilità, è ripartita. Questo poteva accadere anche perché il Napoli ormai non si muoveva più tutto insieme e chi aveva la palla, abituato a scegliere la giocata con due o tre opzioni, ora vedeva solo compagni fermi e ben marcati. Poi, è successo che una delle ripartenze meno convinte della Roma si è trasformata in un capolavoro di Dzeko, il cui sinistro dal limite è finito nell'angolino del palo lontano. Alla Roma sono bastati 4 passaggi per segnare...

LA BATOSTA - Fuori Jorginho, dentro Milik al rientro dopo 5 mesi; Napoli col 4-2-3-1, ma ormai finito, anzi, sfinito. Solo Insigne ha avuto la forza di provarci ancora, Alisson gli ha chiuso la porta. Poi l'ha chiusa Florenzi, su una punizione a due in area. Il terzo gol aveva frastornato la difesa del Napoli, tanto che Mario Rui ha pensato di respingere di tacco in area un cross innocuo di Kolarov, palla consegnata a Perotti: 4-1. Mertens ha alleggerito la batosta col 4-2. Il San Paolo ha capito e l'applauso finale ai suoi ragazzi è stato quasi commovente.
di A. Polverosi
Fonte: Corriere dello Sport

Mario Rui - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 17 set 2018 
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
 Mar. 11 set 2018 
L'Italia non esce più dall'incubo mondiale. Mancini senza gol
Il secondo atto della Nations League è finito in maniera teatrale per l'Italia,...
 Lun. 10 set 2018 
Nations League - Portogallo-Italia, Le Formazioni Ufficiali
Cristante titolare nel 4-3-3
 Sab. 18 ago 2018 
Lazio-Napoli 1-2: Milik e Insigne ribaltano il gol di Immobile
Ancelotti al debutto ufficiale sbanca l'Olimpico e risponde così alla vittoria della Juve nel pomeriggio contro il Chievo
 Mer. 15 ago 2018 
Calciomercato e rose a 25: la situazione delle 20 squadre di A
Serie A, calciomercato e rose da 25 calciatori. Da quattro anni la FIGC ha infatti...
 Mar. 12 giu 2018 
La strategia della cessione: Juventus prima nel mercato in uscita
Sono bastati pochi rumors sulla possibile cessione di Nainggolan all'Inter (data...
 Sab. 05 mag 2018 
De Laurentiis: "Sudditanza Juve esiste. Finale Champions Bayern-Roma portava meno soldi all'Uefa e..."
Il presidente del Napoli prende la parola: "Roma e Bayern sono state penalizzate in Champions da decisione arbitrali assurde. L'ultima partita dei giallorossi in Champinos è stata una gara esemplare, sono stati due gladiatori in campo. Sarri via? Ne troverò un altro.
 Dom. 29 apr 2018 
Fiorentina-Napoli 3-0. Simeone tripletta, la Juve a +4
Azzurri dominati e mai in partita, mentalmente ha lasciato un segno il finale di San Siro. Al 6' Koulibaly stende Simeone: Mazzoleni dà il rigore, la Var annulla per fallo fuori area e per il senegalese scatta il rosso diretto. Il Cholito colpisce due volte: il sogno di Sarri finisce qui?
 Dom. 22 apr 2018 
Juventus-Napoli 0-1: Koulibaly al 90', delirio azzurro allo Stadium
La squadra di Sarri vince allo scadere grazie a un colpo di testa del difensore senegalese. Ora la distanza in classifica con i bianconeri è di un solo punto
 Mer. 21 mar 2018 
Serve un assist? Ci pensa Kolarov
Quel collo interno sinistro è un grimaldello dorato: lui lo agita da fermo o in...
 Mar. 13 mar 2018 
Monchi: "Ai quarti di Champions per crescere. Under può essere il futuro della Roma"
Il ds parla a poche ore da quello che definisce “uno dei match più importanti degli ultimi tempi”: “Con lo Shakhtar non sarà facile, ma nemmeno impossibile. Stiamo costruendo una squadra con un futuro ambizioso”
 Ven. 09 mar 2018 
Il club dei 5. In quattro hanno segnato almeno cinque volte
C'è un club esclusivo nello spogliatoio della Roma: chiamiamoli pentamarcatori,...
 Lun. 05 mar 2018 
AG. MARIO RUI: "Contro la Roma gli si può imputare solo l'errore sul 4-1"
Mario Giuffredi, agente di Mario Rui, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva:...
 Dom. 04 mar 2018 
Valanga. Torna la giostra giallorossa del gol: va a segno l'intero tridente
Fate così, giocatela sempre al San Paolo ché è meglio. Qui, senza tifosi contro...
Na...polli, paga il duello di nervi con la Juve e la Roma vince con un super Dzeko
Bella, sporca e tremendamente cattiva la Roma al San Paolo, lì dove solo la Juventus...
La Roma torna magica. Il Napoli crolla quando meno te l'aspetti
Vede il Napoli e, a sorpresa, la Roma rinasce. Colpo grosso giallorosso al San Paolo:...
Lacrime e applausi, il crollo del Napoli è un melodramma
Il Napoli quasi non ci credeva quando è uscito tra gli applausi affettuosi del San...
Un terzo posto magico con un pizzico di pazzia
Uno strambo torneo a tre, con in palio due posti nella Champions del prossimo anno....
Napoli, che disfatta. Un poker della Roma ribalta il campionato
Il gol di Dybala all'ultimo secondo contro la Lazio manda in cortocircuito il Napoli...
 Sab. 03 mar 2018 
Napoli-Roma 2-4: Dzeko doppietta, Under e Perotti in gol. Sarri, crollo clamoroso
Apre Insigne, poi dilagano i giallorossi, Mertens segna nel recupero. Azzurri ancora in testa, ma con un solo punto sulla Juve che deve recuperare una gara. Di Francesco sale al 3° posto
Napoli-Roma I Convocati di Sarri
Al San Paolo l'anticipo della 27esima giornata di Serie A
 Ven. 02 mar 2018 
Gran Gala Napoli per 50.000 persone
Fatta, già fatta, come spesso succede: perché le gerarchie vengono scolpite sulla...
Non solo cessioni. Arriva lo sponsor
I conti migliorano, ma la Roma costa sempre più di quanto guadagna e continua a...
 Gio. 01 mar 2018 
Roma ferita. Ma ha un piano
All'andata contro il Napoli la Roma rimediò all'Olimpico una sconfitta con tanti...
Di Francesco, le mosse per la rinascita
Il black out contro il Milan è il primo ostacolo da superare al momento di preparare...
 Mer. 28 feb 2018 
Calciomercato, incontro tra il Napoli e Mario Rui a fine stagione
Secondo quanto riferito da Rai Sport, Mario Rui e il suo agente avranno a fine stagione...
 Mar. 27 feb 2018 
CALCIOMERCATO, ag. di Mario Rui: "La Roma con noi si è sempre comportata bene. Per il futuro..."
Mario Giuffredi, agente di Mario Rui, ha parlato ai microfoni di RMC Sport. Tra...
 Mer. 21 feb 2018 
Calciomercato Roma, Florenzi azzurro Juve
La Juventus fa sul serio per Alessandro Florenzi. Non è dato a sapersi se sarà un...
 Sab. 10 feb 2018 
Napoli-Lazio 4-1: Sarri si riprende il primo posto
Inzaghi avanti con De Vrij dopo 3', ma la squadra di casa vince in rimonta grazie a Callejon, l'autorete di Wallace e i gol di Zielinski e Mertens
 Sab. 27 gen 2018 
Roma, Emerson va. Kolarov in affanno, a sinistra si fatica
Certo, i tempi della maledizione della fascia sinistra sono ancora ben lontani....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>