facebook twitter Feed RSS
Domenica - 24 marzo 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
NEWS
   
FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'impresa. Roma, così è stupendo!

Domenica 04 marzo 2018
Non possiamo sapere se lo scudetto se n'è già andato anche quest'anno verso Torino, sappiamo però che il Napoli di ieri sera non potrà mai vincerlo. La Roma più convincente del 2018 l'ha stritolato, 4-2 al San Paolo, doppietta di uno straordinario Dzeko, partita da gigante di Nainggolan. Quando stava per perdersi, la Roma si è ritrovata di colpo, riprendendosi il posto in Champions col sorpasso sulla Lazio. Quando avrebbe dovuto volare ancora più in alto, il Napoli è stato riportato a terra nel modo peggiore e più inatteso. Quattro gol, in campionato, non li aveva mai presi con Sarri in panchina.

EFFETTO-DYBALA - Palla-gol della Roma con Perotti, occasione del Napoli con Insigne, gol del Napoli con Insigne, gol della Roma con Ünder, palla-gol e occasione del Napoli con Insigne e Zielinski, gol della Roma con Dzeko. Ventisei minuti di partita, l'iradiddio sul San Paolo. Dopo aver visto in tv Lazio-Juve, è stato come riconciliarsi col gioco del calcio. Ma forse quello che era successo all'Olimpico ha trovato un altro sbocco a Napoli: quando è stata raggiunta sull'1-1 da Ünder, la squadra di Sarri ha perso prima un po' di fiducia, poi un po' di misura e il gioco della Roma è stato facilitato. Il Napoli avvertiva troppa pressione, pesavano sulla sua mente sia la rete di Dybala al 93′ che quella del giovane turco dopo una manciata di secondi dal colpo di Insigne.

NAINGGOLAN OVUNQUE - Come in Ucraina e come all'Olimpico contro il Milan, la Roma ha fatto un bel primo tempo, pieno di gioco e di forza, la forza di Nainggolan che conquistando due palloni sempre su Jorginho aveva dato all'inizio la palla-gol a Perotti e poi quella del gol di Ünder. Il belga partiva nel controllo di Jorginho e, una volta recuperata la palla, muoveva da solo l'attacco romanista. Stava giocando alla... Nainggolan.

INSIGNE E I 21 PASSAGGI - Lorenzino aveva segnato su cross da sinistra di Mario Rui bruciando Manolas e Fazio, da cui si era staccato con perfetta scelta di tempo in piena area. Come suo solito, per arrivare al gol il Napoli aveva tenuto palla per più di 40 secondi, con 21 passaggi, due in più rispetto all'azione del 3-0 di Hamsik a Cagliari. La Roma aveva pareggiato subito con un micidiale, quasi innaturale, tocco di esterno sinistro-scavetto di Ünder reso ancora più perfido dal tocco di Mario Rui. Dopo aver sprecato l'occasione di tornare in vantaggio, il Napoli ha iniziato a perdere le distanze e in quello spazio la Roma ha coltivato il suo successo. Su cross di Florenzi, Dzeko ha battuto Albiol di testa, per stacco e sospensione: mentre il bosniaco era ancora in aria, lo spagnolo scendeva.

DZEKO E I 4 PASSAGGI - Al Napoli mancavano la qualità di Zielinski e la pericolosità di Mertens e Callejon. Sarri dalla panchina raccomandava la calma, ma la squadra era sui nervi. Verso il 30′, Di Francesco ha fatto avanzare De Rossi per chiudere Jorginho e ha invertito i due interni, così da bloccare con Nainggolan anche il più dinamico dei napoletani, Allan. A inizio ripresa, il Napoli si è rovesciato nella metà campo della Roma che, a differenza del solito, non si è disunita in uno di quei secondi tempi diventati tristemente famosi a Trigoria. Ha tenuto bene e, quando ne ha avuto la possibilità, è ripartita. Questo poteva accadere anche perché il Napoli ormai non si muoveva più tutto insieme e chi aveva la palla, abituato a scegliere la giocata con due o tre opzioni, ora vedeva solo compagni fermi e ben marcati. Poi, è successo che una delle ripartenze meno convinte della Roma si è trasformata in un capolavoro di Dzeko, il cui sinistro dal limite è finito nell'angolino del palo lontano. Alla Roma sono bastati 4 passaggi per segnare...

LA BATOSTA - Fuori Jorginho, dentro Milik al rientro dopo 5 mesi; Napoli col 4-2-3-1, ma ormai finito, anzi, sfinito. Solo Insigne ha avuto la forza di provarci ancora, Alisson gli ha chiuso la porta. Poi l'ha chiusa Florenzi, su una punizione a due in area. Il terzo gol aveva frastornato la difesa del Napoli, tanto che Mario Rui ha pensato di respingere di tacco in area un cross innocuo di Kolarov, palla consegnata a Perotti: 4-1. Mertens ha alleggerito la batosta col 4-2. Il San Paolo ha capito e l'applauso finale ai suoi ragazzi è stato quasi commovente.
di A. Polverosi
Fonte: Corriere dello Sport

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 23 mar 2019 
Roma, la mappa delle wags: ma dominano... una mamma e una sorella!
La moglie di Dzeko è la più seguita, dietro di lei lady De Rossi. Compagne e fidanzate però costrette a inseguire la madre di Zaniolo e la sorella di Schick
Bollettino Medico: Alessandro Florenzi
Lesione al soleo sinistro per Florenzi: 2-3 settimane di stop
Italia-Finlandia ore 20.45: dove vederla in tv e le probabili formazioni
Gli azzurri debuttano nelle qualificazioni per Euro2020 contro la Finlandia. Roberto Mancini sceglie la linea green e promette gol e spettacolo
Florenzi ko, niente Napoli. In Cina applausi per Totti
Infortunio al polpaccio che ha costretto Alessandro Florenzi ad abbandonare il ritiro...
I giallorossi tornano in America: 10 giorni a luglio con tre amichevoli
I giallorossi tornano in America: 10 giorni a luglio con tre amichevoli
Tormenti Florenzi: infortuni, errori e nervosismo. Il futuro è incerto
Un mese da dimenticare. La certezza si avrà soltanto oggi, ma la sensazione è che...
 Ven. 22 mar 2019 
Roma, Florenzi salterà la partita con il Napoli per una lesione al polpaccio
Alessandro Florenzi salterà la partita contro il Napoli del 31 marzo a causa di...
FLORENZI: "Dispiace lasciare i miei compagni per queste due partite importanti, forza azzurri!"
Alessandro Florenzi ha dovuto lasciare in anticipo il ritiro della Nazionale, a...
Alla Roma nessuno ha più il posto fisso
C'è un pezzo di Roma che rischia il posto. Non nel futuro, come ha detto chiaramente...
Elsha e Zaniolo ok, Dzeko verso l'addio. E' il risiko del futuro e anche Florenzi è ko
Un'altra tegola, l'ennesimo problema muscolare, arriva questa volta dalla Nazionale....
Pellegrini si riprende la Roma e si offre alla Under 21
L'esordio con Ranieri, l'Europeo under 21, la nascita della figlia e un futuro da...
Ed Lippie, un "salvatore" a Trigoria
I soccorsi arrivano dall'America. Pallotta si è deciso ad intervenire sul caso infortuni...
Si ferma anche Florenzi
La Roma ha le ali tarpate. La pausa che doveva servirle per svuotare l'infermeria...
 Gio. 21 mar 2019 
FLORENZI lascia il ritiro della Nazionale
Nel corso dell'allenamento odierno della Nazionale, Alessandro Florenzi ha accusato...
 Mer. 20 mar 2019 
Roma: Porto, DiFra, stadio. I tifosi furiosi: "Sceneggiamo Suburra..."
La nuova vicenda legata all’impianto di Tor di Valle è solo uno dei casi che nelle ultime settimane ha colpito l’ambiente giallorosso. Su radio e social il popolo giallorosso si fa sentire: “Pallotta vittima di una città allo sbando”
 Lun. 18 mar 2019 
Calciomercato Roma, senza Champions sarà rivoluzione: chi parte e chi resta
Dai confermati agli esuberi, vi sveliamo il possibile futuro dei giocatori della rosa giallorossa
La Roma è una polveriera
Un passo indietro che scatenerebbe l'ennesima rivoluzione. Di più: una vera e propria...
Ahi, i terzini. Da Florenzi a Karsdorp: ora le due fasce sono un problema
A destra Florenzi, a sinistra Kolarov. Sulla carta anche una buona coppia, ben assortita,...
Senza Champions servono 60 milioni: in tanti a rischio
Una Roma fuori dalla Champions dopo cinque stagioni (dove c'è stata anche quella...
La Roma senza difesa
Dal pugno alzato con l'Empoli alle braccia lungo i fianchi a Ferrara, tutto in meno...
Fuga da Trigoria per 11: Kolarov ritorna. Forse
Il centro sportivo di Trigoria si svuoterà per una settimana e mezzo. Sono 11 i...
 Dom. 17 mar 2019 
La Roma non c'è, la Spal ringrazia. È già finito l'effetto Ranieri
[...] I giallorossi incassano a Ferrara la settima sconfitta in campionato (dodicesima...
Dopo la sosta tornano cinque titolari
Una pausa per leccarsi le ferite e provare a recuperare i pezzi da novanta. Trigoria...
 Sab. 16 mar 2019 
Dzeko-Schick con Zaniolo ed El Shaarawy
La Roma di Ranieri prende forma, il 4-4-2 si era già visto con l'Empoli ma quello...
Elsha si tinge di azzurro e guida la carica alla Spal
Nove gol, nazionale e contratto. Tre mesi per prendersi tutto, tre mesi per la definitiva...
Roma, a Ferrara per la prima volta senza i suoi simboli romanisti
(...).Rispetto alla gara d'andata, (...),oggi sarà tutta un'altra cosa. In quella...
Roma, serve la SPALlata Champions
La rincorsa prosegue, nel tardo pomeriggio (ore 18), sulla via Emilia: la Roma,...
 Ven. 15 mar 2019 
Nazionale, i convocati per le sfide con Liechtenstein e Finlandia
Il Ct Roberto Mancini ha convocato 29 calciatori per i primi due impegni nelle qualificazioni...
Spal-Roma, i convocati
Ecco i 20 convocati giallorossi per il match contro la Spal: Olsen, Fuzato,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>