facebook twitter Feed RSS
Domenica - 9 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

La Roma torna magica. Il Napoli crolla quando meno te l'aspetti

Domenica 04 marzo 2018
Vede il Napoli e, a sorpresa, la Roma rinasce. Colpo grosso giallorosso al San Paolo: poker alla capolista (virtuale) e sorpasso sulla Lazio. La Juve ringrazia sentitamente: la striscia vincente del Napoli finisce nel modo più brusco, e forse anche inaspettato, dopo 10 vittorie di fila (11 risultati consecutive). Cose che possono succedere dopo un bottino marziano da 120 punti raccolti su 138 (con 38 vittorie, 6 pareggi e 2 sole sconfitte) nella precedenti 46 partite di campionato, ma che complicano non poco i piani azzurri di fuga e di scudetto. Under, una doppietta di Dzeko e la zampata di Perotti fanno capire, nonostante i problemi degli ultimi tempi, che c'è ancora un cuore che batte, nonostante sedici punti di distanza dalla vetta e il dirottamento nella lotta per un posto in Champions, nella Roma di Di Francesco.

DI FRANCESCO PERFETTO - Niente calcoli. Subito a viso aperto, senza fare troppi complimenti. Forse un inizio del genere, con un continuo botta e risposta da una parte e dall'altra, è proprio figlio della magia di Dybala all'Olimpico. Azzurri belli, geometrici e spettacolari come consolidata consuetudine della giostra di Sarri; giallorossi ordinati, intelligenti e capaci di pressare alto come nei sogni di Di Francesco. Sembra quasi un luna park del calcio spettacolo: un'occasione, un tiro a testa e vediamo chi fa centro. Primo giro, senza successo, inaugurato da Perotti e Insigne. Al secondo, a distanza di sessanta secondi, vanno a bersaglio prima Insigne, con un colpo da biliardo collettivo innescato da Mario Rui, e poi Under, al sesto centro in sei gare con un pallonetto maligno (deviato da Mario Rui). No, questa non è la Roma molle e sfilacciata degli ultimi tempi: stavolta, aiutata da un'inaspettata leggerezza nella testa e nelle gambe, è tutta un'altra cosa. Si chiude bene, abbassa il baricentro (4-5-1 in fase difensiva), limita i rifornimenti a Jorginho, lascia fuori giri Zielinski e quando ha qualche problema, soprattutto con Insigne, può sempre contare su Alisson. Il Napoli, specchiandosi un po' troppo nella sua bellezza, non si accorge di essere finito in trappola. Realizza, con colpevole ritardo, di aver fatto la fine del topo con il gatto solo dopo essere andato sotto per un'incornata di Dzeko. Neanche troppo tardi, ma senza mai avere in testa un cambio di ritmo dal canonico spartito sarriano.

LACRIME AZZURRE - Una vera e propria pacchia per la Roma, ritornata finalmente ad essere una squadra in tutto e per tutto. Linee strettissime tra i reparti, centrocampo folto, spirito di sacrificio: i sogni di Di Francesco continuano a rimanere realtà anche per tutto il secondo tempo. Tanto il Napoli, come nel bene, non cambia neanche nel male: Insigne predica nel deserto, Alisson fa sempre e comunque buona guardia. Dall'altra parte, invece, si aprono praterie inaspettate per gli operai specializzati giallorossi. Dzeko, con un sinistro d'autore, e Perotti, sfruttando uno sciagurato disimpegno di Mario Rui, firmano il poker, sporcato nel finale da Mertens, che vale il sacco del San Paolo. Impresa, in questa stagione, riuscita fino a ieri solo a Juve, Manchester City, Atalanta e Lipsia. Lacrime napoletane, sorrisetti (ma anche rimpianti per quello che poteva essere e non sempre è stato in questa annata) romanisti.
di M. De Santis
Fonte: La Stamp

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 04 dic 2018 
La lista della Roma: mancano già otto punti
Roma, ecco i rigori non concessi o dubbi e fischiati contro. A Trigoria contano: alla squadra giallorossa mancano già 8 punti
Tagliavento sul VAR: "Una manna dal cielo. Roma-Inter? Difficile valutare tutto da un monitor"
Ha arbitrato fino a maggio, oggi è dirigente della Ternana. Paolo Tagliavento, 15...
Giovani talenti, istruzioni per l'uso
Scambiereste un vecchio fustone con un fustino tutto nuovo? Il Milan sì: e anche...
Nicolò è l'uomo nuovo della Roma
È sulla bocca di tutti, non solo perché è il protagonista del discusso episodio...
Arrivano ex arbitri in una sala centrale: così salveremo il Var
Ventiquattro ore dopo il " fattaccio", Gianluca Rocchi era sul palco del Gran Galà...
Se il calcio "imbarazza" Spalletti c'è
Per anni il mondo del calcio si è arrovellato attorno al dilemma: moviola in campo...
Totti torna capitano. Dal patto con DiFra all'attacco alla VAR: "Difendo la Roma" Rocchi: "Tutto ok"
Francesco Totti è tornato. Lo ha sancito il suo intervento di domenica sera contro...
Da Torino nessun blocco sullo stadio
Riunione nel tardo pomeriggio di ieri in Campidoglio sul dossier Stadio dellaRoma....
La Roma protesta ma non cerca alibi
«Parla solo Totti». Vi sembra poco? Succede da sempre, quindi anche domenica sera....
Rocchi ammette: "Avrei dato il rigore". Ecco perché è (anche) una questione di protocollo
A fine partita il direttore di gara ha confessato a un dirigente giallorosso che se il Var lo avesse avvisato del fallo avrebbe dato il rigore
Figc, l'ex dg Valentini su Totti e Pirlo: "Francesco-Andrea, eredità pesante"
Sono cambiati i tempi, sono cambiati i ruoli, ognuno dei due ha preso una strada...
Football Leaks: l'UEFA pensa al bando del Manchester City dalla prossima Champions League
Il Manchester City potrebbe essere escluso dalla Champions League presto, forse...
Tutti pazzi per Zaniolo. E il ct Mancini gongola
Si è reso protagonista dell'episodio più discusso dell'ultima giornata, ma sarebbe...
Questo è Totti: proteste post-Inter, la Roma ha ritrovato il suo capitano
Totti è tornato a unire i tifosi della Roma. Come una volta, come non accadeva da...
Dare voce alla panchina per diminuire gli sbagli
Una cosa è assolutamente fuori discussione: una partita di calcio non può più/ancora...
Gran Galà del Calcio, Nainggolan: "Roma è stata una parte molto importante della mia carriera"
Radja Nainggolan, ex centrocampista della Roma, attualmente all‘Inter, ha parlato...
Di Francesco, svolta a centrocampo: Zaniolo in coppia con Pellegrini
Che stia facendo bene è sotto gli occhi tutti. Da domenica sera, però, c'è anche...
Stadio, Pallotta accelera: 100 milioni per il progetto
«Ci siamo quasi», dicono sull'asse Roma-Boston. James Pallotta è pronto a chiudere...
 Lun. 03 dic 2018 
Gran Galà del Calcio: Rocchi eletto miglior arbitro: "Col Var siamo a buon punto, ieri..."
Nell'occhio del ciclone per il clamoroso errore in Roma-Inter, l'arbitro Gianluca...
Gran Galà del Calcio, Alisson premiato come miglior portiere: "Ringrazio la Roma e Savorani"
Alisson Becker è il miglior portiere della Serie A 2017/18. L'ex portiere della...
Gran Galà del Calcio, Totti glissa su Roma-Inter: "Parlo dopo, altrimenti mi radiano"
Questa sera Francesco Totti riceverà il premio alla carriera. Mentre sfilava sul...
Pallone d'Oro, alla cerimonia di Parigi c'è anche Kluivert: "Essere nominato è il mio sogno"
L’olandese è in lizza per il Trophée Kopa, che premia il miglior talento under 21 del mondo: “Mi sento privilegiato nell’essere qui, sono fiero di questa nomination, E’ un momento speciale”
ALISSON: "La Roma mi manca, faccio il tifo per i giallorossi. Olsen sta facendo benissimo"
Alisson Becker, ex portiere della Roma, è intervenuto a margine della cerimonia...
Roma-Inter, Rizzoli sul mancato rigore: "Errore umano, non un problema di protocollo"
Nicola Rizzoli, designatore degli arbitri della Serie A, ha parlato a margine del...
Pallone d'oro, ecco la lista completa: trionfa Modric, CR7 secondo e Griezmann terzo. Salah sesto
Il croato interrompe il duopolio degli ultimi 10 anni di Cristiano e Messi che si classifica al 5° posto. Alisson al 25esimo posto
Le nuova coppa sarà vintage: si giocherà di pomeriggio
Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova UEL2: La nuova competizione partirà dal 2021, si giocherà il giovedì alle 16.30 e avrà 32 squadre
ROMA INTER - ROCCHI FABBRI - BASTA
L'angolo della Poesia
Serie A, i segnali negativi di Inzaghi e quelli positivi per Di Francesco
Non possiamo proprio lamentarci del gruppo determinato dall'urna di Dublino per...
Pallone d'Oro, la notte del trionfo di Modric
Dopo Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, ecco (con ogni probabilità) Luka Modric....
Uefa: sì a Var in Champions dagli 8/i
Esecutivo a Dublino, decisione storica. Ok anche per Euro U.21
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>