facebook twitter Feed RSS
Domenica - 23 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

De Rossi su Jorginho, interni aggressivi. E il Napoli paga i rischi

Domenica 04 marzo 2018
È stata la Roma più «difranceschiana» della stagione, quella che ha sbancato il San Paolo. Il tecnico giallorosso conosceva le contromisure per soffocare il Napoli di Sarri, i suoi giocatori le hanno applicate alla perfezione. Alla guida del Sassuolo, il tecnico giallorosso aveva strappato un pareggio nella stagione scorsa - gol di Defrel nel finale - ma soprattutto due stagioni fa aveva giocato una partita tatticamente esemplare (arrendendosi soltanto ai colpi di Higuain). Quella che la Roma ha replicato ieri sera, con le medesime armi ma ovviamente con qualità superiori, che hanno fatto la differenza nei momenti più complicati. Di Francesco ha riempito di granellini di sabbia i meccanismi rapidi dell'avvio-azione azzurro, con l'effetto di aumentarne gli errori in disimpegno. De Rossi si «alzava» su Jorginho a metà campo, Nainggolan e Strootman si occupavano di Zielinski e Allan - cancellando il primo e pareggiando la forza fisica del brasiliano - ma sopratutto hanno interpretato alla perfezione le «uscite» su Koulibaly e Albiol, sui quali andavano a pressare una volta entrati in possesso palla sulla circolazione iniziale del Napoli: 23 gli intercetti. Sono così nati l'occasione iniziale di Perotti, su palla persa da Jorginho, e il gol di Under, nato da un errore ancora del regista azzurro e concretizzata dalla verticalizzazione di Nainggolan, sistemato in zona «libera» proprio per la pressione avanzata che era andato a esercitare. Jorginho non è stato escluso dal gioco (128 tocchi), come successo altre volte, ma ne è stato sporcato il gioco, costretto ad accelerare pensata e passaggio: 14 i suoi appoggi sbagliati.

LINEE STRETTE - Per la tenuta della strategia romanista, doveva contribuire la «strettezza» delle due linee, stessa strategia vincente che aveva contraddistinto il sacco del San Paolo a opera della Juventus: stretti dietro e ripartenze. E così è stato. I quattro di difesa sono sempre rimasti alti e hanno tenuto una distanza minima dal reparto di centrocampo - che ha spesso compreso anche gli esterni Under e Perotti - contribuendo ad affollare la zona sulla trequarti. Qualche problema c'è stato, perché il Napoli, almeno nel primo tempo, è riuscito a innescare più di una volta i propri meccanismi e liberato soprattutto Insigne, capace di sfuggire al radar sia dei centrocampisti sia dei difensori giallorossi. Ma Alisson ha tenuto in piedi la Roma. Così come Dzeko l'ha poi sollevata: il portiere, il centravanti, il lavoro tattico di difesa e centrocampo. Squadra perfetta in tutto e per tutto. Anche psicologicamente, perché il Napoli non perdeva dopo essere andato in vantaggio da 101 partite. Da quando? Sassuolo-Napoli, la primissima di Sarri. Contro Di Francesco.

SUPER DZEKO - La «leva» è stata esercitata da Dzeko, mostruoso nella doppietta ma anche nella capacità di difendere palla e ribaltare alla svelta il fronte con le sue sponde. È stato ancora lui a colpire quando la Roma ha cominciato ad accusare la fatica, e dunque a mollare un po' il pressing. Il risultato demolisce il morale del Napoli e forse anche i suoi sogni, ma la squadra di Sarri non ha rinunciato ai propri principi. Il suo calcio di possesso ha prodotto 14 tiri in porta e 7 fuori. Però è un calcio ad alto rischio. E contro squadre così organizzate il rischio a volte si paga.
di A. Frosio
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 18 set 2018 
Roma-Chievo 2-2 Decisioni Giudice Sportivo: Ammenda a De Rossi e Florenzi per la fascia da capitano
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: Ammenda a De Rossi e Florenzi per aver indossato una fascia da capitano non regolamentare
BLEACHER REPORT, lo stemma della Roma il più bello della Champions League
La celebre rivista statunitense, Bleacher Report, ha stilato una speciale classifica...
LA ROMA è atterrata a Madrid
La Roma è partita alle 15.30 per Madrid, dove domani affronterà il Real Madrid alle...
DI FRANCESCO JR: "Non permetto invenzioni su mie presunte frasi razziste. Pretendo rispetto"
"Non permetto che mi vengano attribuiti comportamenti e/o frasi razziste che non...
Sergio Ramos: "Siamo molto orgogliosi, abbiamo vinto tre Champions consecutive e non è un caso"
REAL MADRID-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI SERGIO RAMOS
Lopetegui: "Vogliamo giocare una grande partita, abbiamo molta ambizione"
REAL MADRID-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JULEN LOPETEGUI
Real Madrid-Roma: I Convocati di Eusebio Di Francesco
Al termine della seduta di rifinitura, il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco...
Rosella Sensi: "Mi dispiace per le parole di Ferrero, ho visto tanti tifosi"
Nel corso della trasmissione "Te la do io Tokyo", è intervenuta Rosella Sensi all'indomani...
Real Madrid, rifinitura per i blancos alla vigilia della gara con la Roma
Come la Roma, anche il Real Madrid svolge la rifinitura alla vigilia del match con...
In Australia vogliono Totti
L’Apia Leichhardt ha fatto una proposta all’ex capitano giallorosso per poterlo schierare in campo il 26 settembre nella gara contro l’Adelaide United valevole per i quarti di finale di FFA Cup
Lazio, tegola per Radu. Lesione al flessore, stop di 20 giorni: out per il derby
Contro l’Empoli il terzino biancoceleste ha riportato un infortunio che potrebbe fermarlo per 3 settimane: difficilmente sarà a disposizione di Inzaghi per la stracittadina del prossimo 29 settembre
Da eroe a "cassiere", la partita di Monchi
La luna di miele è durata un anno. Roma ha accolto Monchi dimenticando in un amen...
Frongia: "Stadio Roma? La Sindaca ha chiesto un approfondimento"
Daniele Frongia, assessore allo sport. Partiamo dai problemi: Campo Testaccio è...
La difesa non va, domani l'obiettivo è coprirsi
Di Francesco alza la voce. Ieri durante il confronto con la squadra ha detto le...
Bartomeu: "Lo scorso anno la Roma ci ha eliminato dalla Champions con merito"
Al quotidiano sportivo è il presidente del Barcellona, Bartomeu, a commentare l'avvio...
The Champioons, si riparte. Juve, sei da coppa. Roma, fai la Roma. Napoli-Inter è dura
[...] Nel nome di CR7 comincia la nuova Champions, il più grande spettacolo dopo...
Roma, tutti figli di Maria
Il figlio che Maria considerava tale, senza che ci fosse un legame di sangue a giustificarlo,...
Pallotta, niente Madrid ma chiede una reazione
A meno di ripensamenti dell'ultimo minuto James Pallotta non sarà presente a Madrid...
Al Bernabeu 4-3-3 con De Rossi e Nzonzi
Eusebio Di Francesco racconterà la sua verità oggi in conferenza stampa al Bernabeu...
Totti junior maestro di fair play
In un torneo a Madrid, Cristian ha avuto uno scontro involontario con il portiere avversario, gli ha chiesto scusa e ha rinunciato a tirare in porta. Poi è andato a sincerarsi sulle sue condizioni
Rivoglio il DiFra di Sassuolo. Basta con i rimpianti, ora la rivoluzione con i giovani
Se Dzeko è stanco, gioca Schick. Se cambi mezzala, entra Zaniolo. Se Kolarov arranca, tocca a Luca Pellegrini. Se le ali si afflosciano, a Kluivert. Tutti insieme? Anche, se serve
Di Francesco: "Gestire i nuovi è stimolante ma complicato. Mi aspettavo un inizio migliore"
Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico della...
Manolas: "Dobbiamo andare al Bernabéu a giocare con la testa positiva. La Roma è in costruzione"
Il difensore della Roma, Kostas Manolas, ha parlato a Marca alla vigilia...
Ieri i funerali della signora Sensi. Ferrero: "L'assenza dei tifosi mancanza di rispetto a Franco"
Sul suo feretro era appoggiata la maglia giallorossa numero 10. In chiesa i volti...
Ma cos'è questa crisi?
Roma in crisi. Viaggio tra cause (evidenti) e rimedi (possibili): c'è da evitare...
Roma in crisi verso Madrid. Totti: "Andiamo dai marziani"
La crisi c'è, inutile negarla. Ha colpito i nuovi, ma pure i senatori ovvero gli...
 Lun. 17 set 2018 
Di Francesco sulla graticola. Totti predica fiducia: "A Madrid possiamo far bene"
Il tecnico giallorosso ha tanti problemi da risolvere: dal modulo più adatto ai giocatori a una condizione che stenta ad arrivare. L'ex capitano prova a restituire serenità all'ambiente: "Dobbiamo avere la consapevolezza di essere una squadra competitiva. Se scenderemo in campo tranquilli, al Bernabeu faremo bella figura"
Totti, il figlio Cristian esempio di fairplay: portiere k.o. e lui rinuncia al gol (VIDEO)
È accaduto durante un torneo a Madrid: il figlio dodicenne di Francesco si è scontrato con un avversario, che è rimasto a terra, e si è fermato per sincerarsi delle sue condizioni. Poi, in tv, ha commentato il fatto in un ottimo inglese
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>