facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 24 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Lacrime e applausi, il crollo del Napoli è un melodramma

Domenica 04 marzo 2018
Il Napoli quasi non ci credeva quando è uscito tra gli applausi affettuosi del San Paolo. Poteva essere una grande serata e invece si ritrova ora con la Juve virtualmente prima in classifica. Mentre a Roma la rivale, poco prima, aveva giocato una partita essenziale ai limiti del brutto con un gol in extremis, Napoli- Roma è finita addirittura con 6 gol, ma in cui la squadra di Sarri ha pagato il prezzo più alto. Nessuno si sarebbe mai aspettato una Roma così trasformata, con Dzeko imperioso e Di Francesco a cogliere una vittoria preziosa che scaccia via i dubbi su di lui e mette in angoscia forte Sarri. Del resto il Napoli correva a mille all'ora, e dopo dieci vittorie consecutive in campionato ci stava pure inciampare così. Un anno fa il 4 marzo il Napoli vinse all'Olimpico e di fatto escluse la Roma dalla lotta scudetto, adesso la Roma ha indirettamente fatto un favore enorme alla Juve.

Come succedeva un tempo con le radioline su Tutto il calcio minuto per minuto e oggi con Facebook sullo smartphone, alle 19.55 lo stadio aveva già cominciato ad esultare per lo 0- 0 della Juve. S'alzavano cori e s'accendevano i telefonini come ai concerti, per poi rimanere di sasso di fronte al sadismo vincente della Juve e di Dybala. Uno shock che lo stadio ha scacciato tifando ancor più forte per il Napoli e accendendo uno scontro partito subito a mille. Nel breve spazio di un minuto Insigne e Ünder, i due più talentuosi fantasisti, si erano già scambiati una scarica d'assaggio. Prima il gol di Insigne, una botta forte da posizione centrale, su imbeccata di Mario Rui infilatosi nei vuoti lasciati da Florenzi. E immediatamente dopo la risposta del solito maghetto Cengiz Ünder (sesto gol in sei partite), il cui tiro si è impennato come un pallonetto per la deviazione di Mario Rui rendendo la parata impossibile a Reina. S'avvertiva per il Napoli il presentimento di una serata strana. Prima del gol di Dybala era arrivata la notizia che Hamsik non ce l'avrebbe fatta, e che l'influenza l'avrebbe relegato in panchina, dovendo così ricorrere a Zielinski. E Hamsik per il Napoli è assai di più di un grande centrocampista, è il pilastro dell'ideologia sarriana, addirittura un amuleto. Per di più Insigne e Mertens o mancavano di poco la mira, oppure il solito Alisson si produceva nelle sue parate spettacolari.

E proprio mentre sul San Paolo la luna piena squarciava le nubi addirittura arrivava la mazzata del gol di Edin Dzeko, riemerso da un lungo letargo invernale. L'inzuccata poderosa su cross di Florenzi, a sovrastare il povero Albiol, era talmente potente da lasciare di sasso il Napoli, mandarlo in svantaggio e disorientarlo parecchio. Tanto da far sollevare dalla panchina un Sarri rabbioso e preoccupato. Insigne ci ha provato in tutti i modi, sentendo la responsabilità del Napoli sulle spalle. Sarri si giocava anche l'amuleto Hamsik, ma mai si sarebbe aspettato di trovarsi davanti una Roma così concentrata, lucida, il più possibile chiusa davanti ad Alisson e con Fazio, Manolas pronti anche a usare le maniere forti e a fare la faccia truce di fronte agli avversari. Scomposto dalla fretta e dall'ansia il Napoli ha incassato così prima il terzo gol - Dzeko implacabile ha ritrovato a Napoli l'ispirazione e la forza - e addirittura il quarto gol di Perotti. Fin troppo facile perché messo a segno ormai in un Napoli sbandato e impaurito. Mentre Dybala a tempo scaduto aveva segnato un gol pesantissimo, Mertens a tempo scaduto avrebbe messo dentro solo un gol inutile per un 2- 4 scioccante. Si era capito subito che fosse una serata maledetta.
di F. Bocca
Fonte: La Repubblica

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 18 set 2018 
DI FRANCESCO: "Sarà a noi riportare entusiasmo dando maggiore continuità. ritrovando spensieratezza"
REAL MADRID-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Il Real senza Ronaldo è più squadra. Sono indignato per quello che ho sentito su presunte parole di mio figlio Federico a Douglas Costa. E' stato un grande uomo, sono orgoglioso."
DE ROSSI: "Siamo i primi a chiedere di più a noi stessi. Sono fiducioso"
REAL MADRID-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "L'abbattimento per non vedere più giocatori molto forti deve durare due giorni, poi si deve andare avanti. Ne ho lasciati andare tanti che non avrei mai voluto veder partire, ma si deve andare avanti"
Roma-Chievo 2-2 Decisioni Giudice Sportivo: Ammenda a De Rossi e Florenzi per la fascia da capitano
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: Ammenda a De Rossi e Florenzi per aver indossato una fascia da capitano non regolamentare
BLEACHER REPORT, lo stemma della Roma il più bello della Champions League
La celebre rivista statunitense, Bleacher Report, ha stilato una speciale classifica...
LA ROMA è atterrata a Madrid
La Roma è partita alle 15.30 per Madrid, dove domani affronterà il Real Madrid alle...
DI FRANCESCO JR: "Non permetto invenzioni su mie presunte frasi razziste. Pretendo rispetto"
"Non permetto che mi vengano attribuiti comportamenti e/o frasi razziste che non...
Sergio Ramos: "Siamo molto orgogliosi, abbiamo vinto tre Champions consecutive e non è un caso"
REAL MADRID-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI SERGIO RAMOS
Lopetegui: "Vogliamo giocare una grande partita, abbiamo molta ambizione"
REAL MADRID-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JULEN LOPETEGUI
Real Madrid-Roma: I Convocati di Eusebio Di Francesco
Al termine della seduta di rifinitura, il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco...
Rosella Sensi: "Mi dispiace per le parole di Ferrero, ho visto tanti tifosi"
Nel corso della trasmissione "Te la do io Tokyo", è intervenuta Rosella Sensi all'indomani...
Real Madrid, rifinitura per i blancos alla vigilia della gara con la Roma
Come la Roma, anche il Real Madrid svolge la rifinitura alla vigilia del match con...
In Australia vogliono Totti
L’Apia Leichhardt ha fatto una proposta all’ex capitano giallorosso per poterlo schierare in campo il 26 settembre nella gara contro l’Adelaide United valevole per i quarti di finale di FFA Cup
Lazio, tegola per Radu. Lesione al flessore, stop di 20 giorni: out per il derby
Contro l’Empoli il terzino biancoceleste ha riportato un infortunio che potrebbe fermarlo per 3 settimane: difficilmente sarà a disposizione di Inzaghi per la stracittadina del prossimo 29 settembre
Da eroe a "cassiere", la partita di Monchi
La luna di miele è durata un anno. Roma ha accolto Monchi dimenticando in un amen...
Frongia: "Stadio Roma? La Sindaca ha chiesto un approfondimento"
Daniele Frongia, assessore allo sport. Partiamo dai problemi: Campo Testaccio è...
La difesa non va, domani l'obiettivo è coprirsi
Di Francesco alza la voce. Ieri durante il confronto con la squadra ha detto le...
Bartomeu: "Lo scorso anno la Roma ci ha eliminato dalla Champions con merito"
Al quotidiano sportivo è il presidente del Barcellona, Bartomeu, a commentare l'avvio...
The Champioons, si riparte. Juve, sei da coppa. Roma, fai la Roma. Napoli-Inter è dura
[...] Nel nome di CR7 comincia la nuova Champions, il più grande spettacolo dopo...
Roma, tutti figli di Maria
Il figlio che Maria considerava tale, senza che ci fosse un legame di sangue a giustificarlo,...
Pallotta, niente Madrid ma chiede una reazione
A meno di ripensamenti dell'ultimo minuto James Pallotta non sarà presente a Madrid...
Al Bernabeu 4-3-3 con De Rossi e Nzonzi
Eusebio Di Francesco racconterà la sua verità oggi in conferenza stampa al Bernabeu...
Totti junior maestro di fair play
In un torneo a Madrid, Cristian ha avuto uno scontro involontario con il portiere avversario, gli ha chiesto scusa e ha rinunciato a tirare in porta. Poi è andato a sincerarsi sulle sue condizioni
Rivoglio il DiFra di Sassuolo. Basta con i rimpianti, ora la rivoluzione con i giovani
Se Dzeko è stanco, gioca Schick. Se cambi mezzala, entra Zaniolo. Se Kolarov arranca, tocca a Luca Pellegrini. Se le ali si afflosciano, a Kluivert. Tutti insieme? Anche, se serve
Di Francesco: "Gestire i nuovi è stimolante ma complicato. Mi aspettavo un inizio migliore"
Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico della...
Manolas: "Dobbiamo andare al Bernabéu a giocare con la testa positiva. La Roma è in costruzione"
Il difensore della Roma, Kostas Manolas, ha parlato a Marca alla vigilia...
Ieri i funerali della signora Sensi. Ferrero: "L'assenza dei tifosi mancanza di rispetto a Franco"
Sul suo feretro era appoggiata la maglia giallorossa numero 10. In chiesa i volti...
Ma cos'è questa crisi?
Roma in crisi. Viaggio tra cause (evidenti) e rimedi (possibili): c'è da evitare...
Roma in crisi verso Madrid. Totti: "Andiamo dai marziani"
La crisi c'è, inutile negarla. Ha colpito i nuovi, ma pure i senatori ovvero gli...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>