facebook twitter Feed RSS
Domenica - 24 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Una grande Roma passa al San Paolo, Dzeko spietato. La Juve sorpassa?

Domenica 04 marzo 2018
A furia di rimirarsi e dirsi quanto si è belli, viene la notte in cui lo specchio si rompe e i cocci feriscono. Clamoroso al San Paolo, il Napoli della grande bellezza crolla al cospetto di una Roma senza trucco, ma sicura di sé, priva di complessi, il classico tipo che piace. Capolista in attesa di giudizio: la squadra di Sarri conserva il primato, però si ritrova la Juve a meno uno e la Signora, come è noto, deve recuperare la gara con l'Atalanta, per cui parliamo di un primo posto virtuale e di un potenziale più due dei bianconeri in vetta. Nulla è perduto per i sarriani, ma la botta è fragorosa e non sarà di facile assorbimento perché mina certezze, toglie sicumera, anche se quest'ultimo aspetto sarà salutare. Gli scudetti non si vincono soltanto con la presunzione di sé, a volte servono un po' di ignoranza e di bruttezza. In attesa che giochi l'Inter, la Roma scavalca la Lazio al terzo posto e Di Francesco si ripiglia quel che forse aveva un po' perduto, la piena fiducia dei giocatori. Alisson e Dzeko sono stati protagonisti di prestazioni monumentali. Se hai portiere e centravanti forti, dicevano i vecchi allenatori Guardiola-esenti, il più è fatto.

PSICO-BOTTA - Il gol di Dybala agli sgoccioli di Lazio-Juve è stato devastante per la psiche del Napoli. I sarriani avevano fatto la bocca allo 0-0 dell'Olimpico, pregustavano l'occasione di salire a più sei, seppure temporaneamente, e però prima di cominciare si sono scoperti con la Juve attaccata al collo. Difficile ricalibrare la testa. Per paradosso, ma non troppo, sarebbe stato tutto più semplice se la Signora fosse andata in vantaggio con largo anticipo. Viceversa, con la mazzata del Dyba-gol a meno di un'ora dal calcio d'inizio del San Paolo, il Napoli è stato costretto a riprogrammarsi nelle motivazioni e nei pensieri. L'avvio degli azzurri è stato buono, venti minuti di discreto sarrismo. Insigne ha schiodato subito lo 0-0, ma c'è stato l'immediato pareggio romanista, figlio di un inconscio rilassamento altrui, come se il Napoli avesse pensato che il più fosse stato fatto, eppure si era agli albori del match. Quel «down» mentale è stata l'ulteriore spia di un disagio. Di Francesco ha costruito una Roma a due piani, due linee strette tra difesa e centrocampo, per una sorta di 4-5-1 in non possesso, con particolare pressione sui palleggiatori azzurri della mediana e relativo disinnesco dei tre. Ingarbugliare, sporcare e ripartire i tre verbi declinati dai giallorossi. Fisiologiche concessioni sulle fasce, con Florenzi e Kolarov costretti a remare da terzini vecchio stampo. Non a caso l'azione più gettonata dal Napoli è stata la palla dai lati per Insigne, bravo a smarcarsi a in area, ad arretrare quel tantino che occorreva per lasciare a mezza via Manolas e Fazio (lo prendi tu o lo prendo io? Lo prendono altri?). Più di Insigne e dei suoi ripetuti tiri hanno però potuto l'aggressività romanista nel recupero palla e il ritrovato attivismo di Nainggolan, abile a camuffarsi in zone diverse.

REAZIONE E RESA - Risalito dall'intervallo in svantaggio di un gol, il Napoli si è riversato nella metà campo avversaria, per 20 minuti in cui la Roma alle corde si è aggrappata ai guantoni di Alisson e ha dimostrato enorme attitudine alla sofferenza. Il Napoli è stato arrembante, ma monocorde, con la sola soluzione offensiva del tiro di Insigne, via via sempre più leggibile. La forbice tra i piani di rimonta degli uni e le capacità di resistenza degli altri ha cominciato ad allargarsi e nel cuore della ripresa è salito sul ponte di comando Dzeko, formidabile nel doppio ruolo di rifinitore-smistatore e stoccatore. Quando il bosniaco ha infilato il terzo gol, il secondo personale, è stato chiaro a tutti che non ci sarebbe più stato nulla da fare. Neppure l'inserimento del redivivo Milik ha spostato qualcosa. La Roma ha portato a casa la 15a vittoria nelle ultime 20 trasferte in campionato. Una squadra a trazione esterna, che ieri ha vestito maglie con tratti arancioni, il colore dell'Olanda, squadra che sempre ricordiamo volentieri, con rispetto e ammirazione.
di S. Vernazza
Fonte: Gazzetta dello Sport

Nainggolan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 23 giu 2018 
Giannini: "Avrei venduto Alisson e tenuto Nainggolan"
Protagonista in quel di Roma all'evento Champions with Refugees il Principe Giuseppe...
Calciomercato Roma, Monchi batte nove: dal Lens ecco William Bianda
Il ds non si ferma. Fatta per il giovane centrale francese, al Lens una cifra tra i quattro e i cinque milioni di euro. Per il diciotenne pronto un contratto quinquennale
Roma-Nainggolan, addio nel buio
Nelle prossime ore il belga firmerà a malincuore con l’Inter. Si è congedato dal club senza incontrare i dirigenti, sfogandosi con il team manager De Sanctis
Ora è la Roma di Monchi
Otto acquisti fatti, il nono in arrivo: Willian Bianda, difensore centrale 18enne...
Manolas, il tifo trema. Chelsea pronto a pagare la clausola
Considerando come i tifosi hanno preso male la cessione di Nainggolan e tremano...
Roma, l'ennesima rivoluzione è alle porte
L'ennesima rivoluzione, seppur più silente rispetto agli anni scorsi, è alle porte....
 Ven. 22 giu 2018 
Nainggolan, ultimo weekend da giallorosso. Poi le visite con l'Inter
L'Inter si prepara ad abbracciare Radja Nainggolan. Un colpo di assoluto spessore...
Nainggolan, parla la sorella: "Radja si sente preso in giro, ha sempre dato tutto alla Roma"
La gemella del Ninja ha raccontato le emozioni del fratello, in attesa dell’ufficialità del passaggio all’Inter
Nainggolan, blitz a Montecarlo per discutere dettagli del contratto con il suo agente
Blitz di Radja Nainggolan a Montecarlo per discutere insieme al suo agente, Alessandro...
Calciomercato Roma, previsto per lunedì l'arrivo di Pastore
Ci siamo: Javier Pastore arriverà a Roma lunedì, con le visite mediche di rito che...
Belgio, Martinez: "Noiosi senza Nainggolan? Così si vince"
Intervenuto in conferenza stampa, il CT del Belgio Roberto Martinez ha risposto...
CALCIOMERCATO Roma, doppio colpo in entrata: Pastore e Santon potrebbero arrivare insieme
Altri due colpi in arrivo in casa Roma. Il primo dovrebbe essere Pastore, per il...
Calciomercato Roma, Manolas e Alisson in bilico: Monchi ha pronto un piano B
Senza sosta, in entrata così come in uscita. Il mercato della Roma continua a regalare...
Dalle cifre alle motivazioni, ecco tutte le risposte sull'addio di Nainggolan
Ci mancava il Rompipallone di Gene Gnocchi sulla Gazzetta dello Sport di ieri a...
Con il Ninja finisce male
Non è un divorzio consensulale. Tutt'altro. La Roma e Nainggolan si salutano con...
Calciomercato Roma, Chelsea disposto a pagare la clausola di Manolas
Da Londra sono certi: giorni caldi per il club di Abramovich. Si decide tutto il futuro
Calciomercato Roma, arriva Pastore per dimenticare Radja
Monchi ha praticamente chiuso col Psg. Costo dell’operazione 20 milioni più 4 di bonus. Nainggolan: “Non credete che stia bene pensando di lasciare Roma, ma a volte ti mettono di fronte a delle scelte”
Nainggolan: "È stata la Roma a volermi cedere. Spalletti grande allenatore, felice di ritrovarlo"
Il Ninja e le sue ultime ore romane: “Ringrazio i tifosi giallorossi per l’affetto: ho dato tutto. L’Inter mi ha voluto fortemente, più di tutti. Non posso che ringraziare la società”
Mirante, usato sicuro in attesa di Pastore Un codice per i tifosi
Mirante, 35 anni e tanta esperienza per un ruolo alle spalle del numero 1, fa le...
 Gio. 21 giu 2018 
"Felice per Nainggolan all'Inter?", Steven Zhang sorride...
Intercettato all'esterno degli uffici dell'Inter, Steven Zhang non ha rilasciato...
CASTORINA (ex allenatore Virtus Entella): "Gran sinistro e forza fisica: Zaniolo mi ricorda Ilicic"
Giampaolo Castorina, ex tecnico della Virtus Entella, che ha lanciato Nicolò Zaniolo,...
Nainggolan-Inter, Pastore-Roma: le cifre degli accordi
Doppio colpo per la Roma, uno in entrata e uno in uscita. Il club giallorosso saluta...
Nainggolan ai tifosi: "Non credete che io stia benissimo a lasciare Roma" (FOTO)
Radja Nainggolan, centrocampista della Roma ormai prossimo al trasferimento all'Inter,...
Ecco Zaniolo: dallo svincolo della Fiorentina ai 3 milioni dell'Inter dopo la B
La Supercoppa a gennaio, il Torneo di Viareggio a marzo, lo scudetto un paio di...
Mirante e Santon, una Roma all'italiana
Tre italiani in un giorno. La Roma continua il suo mercato senza tregue, stavolta...
Calciomercato Roma, genesi e dettagli della trattativa Pastore
Radja Nainggolan è pronto ai saluti, per il centrocampista argentino mancano solo pochi passi per arrivare al traguardo finale
Calciomercato Roma, addio al Ninja
Nainggolan-Inter: è fatta. Affare chiuso a 24 milioni. Ai giallorossi anche Santon e Zaniolo. Portiere: scambio Skorupski-Mirante
Roma, Nainggolan va all'Inter, arriva Santon. Monchi sogna Forsberg
Lo sliding-doors tra Pastore e Nainggolan è pronto. Uno entra, l'altro esce, almeno...
 Mer. 20 giu 2018 
L'indiscrezione: l'Inter resiste per Emmers. Anche nell'affare Nainggolan...
Xian Emmers ha dimostrato di essere un centrocampista completo, già competitivo...
Inter-Nainggolan, ci siamo: Zaniolo e Santon alla Roma. Fumata bianca potrebbe arrivare già domani
Radja Nainggolan e l'Inter ormai a un passo, con le due società che di fatto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>