facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Una grande Roma passa al San Paolo, Dzeko spietato. La Juve sorpassa?

Domenica 04 marzo 2018
A furia di rimirarsi e dirsi quanto si è belli, viene la notte in cui lo specchio si rompe e i cocci feriscono. Clamoroso al San Paolo, il Napoli della grande bellezza crolla al cospetto di una Roma senza trucco, ma sicura di sé, priva di complessi, il classico tipo che piace. Capolista in attesa di giudizio: la squadra di Sarri conserva il primato, però si ritrova la Juve a meno uno e la Signora, come è noto, deve recuperare la gara con l'Atalanta, per cui parliamo di un primo posto virtuale e di un potenziale più due dei bianconeri in vetta. Nulla è perduto per i sarriani, ma la botta è fragorosa e non sarà di facile assorbimento perché mina certezze, toglie sicumera, anche se quest'ultimo aspetto sarà salutare. Gli scudetti non si vincono soltanto con la presunzione di sé, a volte servono un po' di ignoranza e di bruttezza. In attesa che giochi l'Inter, la Roma scavalca la Lazio al terzo posto e Di Francesco si ripiglia quel che forse aveva un po' perduto, la piena fiducia dei giocatori. Alisson e Dzeko sono stati protagonisti di prestazioni monumentali. Se hai portiere e centravanti forti, dicevano i vecchi allenatori Guardiola-esenti, il più è fatto.

PSICO-BOTTA - Il gol di Dybala agli sgoccioli di Lazio-Juve è stato devastante per la psiche del Napoli. I sarriani avevano fatto la bocca allo 0-0 dell'Olimpico, pregustavano l'occasione di salire a più sei, seppure temporaneamente, e però prima di cominciare si sono scoperti con la Juve attaccata al collo. Difficile ricalibrare la testa. Per paradosso, ma non troppo, sarebbe stato tutto più semplice se la Signora fosse andata in vantaggio con largo anticipo. Viceversa, con la mazzata del Dyba-gol a meno di un'ora dal calcio d'inizio del San Paolo, il Napoli è stato costretto a riprogrammarsi nelle motivazioni e nei pensieri. L'avvio degli azzurri è stato buono, venti minuti di discreto sarrismo. Insigne ha schiodato subito lo 0-0, ma c'è stato l'immediato pareggio romanista, figlio di un inconscio rilassamento altrui, come se il Napoli avesse pensato che il più fosse stato fatto, eppure si era agli albori del match. Quel «down» mentale è stata l'ulteriore spia di un disagio. Di Francesco ha costruito una Roma a due piani, due linee strette tra difesa e centrocampo, per una sorta di 4-5-1 in non possesso, con particolare pressione sui palleggiatori azzurri della mediana e relativo disinnesco dei tre. Ingarbugliare, sporcare e ripartire i tre verbi declinati dai giallorossi. Fisiologiche concessioni sulle fasce, con Florenzi e Kolarov costretti a remare da terzini vecchio stampo. Non a caso l'azione più gettonata dal Napoli è stata la palla dai lati per Insigne, bravo a smarcarsi a in area, ad arretrare quel tantino che occorreva per lasciare a mezza via Manolas e Fazio (lo prendi tu o lo prendo io? Lo prendono altri?). Più di Insigne e dei suoi ripetuti tiri hanno però potuto l'aggressività romanista nel recupero palla e il ritrovato attivismo di Nainggolan, abile a camuffarsi in zone diverse.

REAZIONE E RESA - Risalito dall'intervallo in svantaggio di un gol, il Napoli si è riversato nella metà campo avversaria, per 20 minuti in cui la Roma alle corde si è aggrappata ai guantoni di Alisson e ha dimostrato enorme attitudine alla sofferenza. Il Napoli è stato arrembante, ma monocorde, con la sola soluzione offensiva del tiro di Insigne, via via sempre più leggibile. La forbice tra i piani di rimonta degli uni e le capacità di resistenza degli altri ha cominciato ad allargarsi e nel cuore della ripresa è salito sul ponte di comando Dzeko, formidabile nel doppio ruolo di rifinitore-smistatore e stoccatore. Quando il bosniaco ha infilato il terzo gol, il secondo personale, è stato chiaro a tutti che non ci sarebbe più stato nulla da fare. Neppure l'inserimento del redivivo Milik ha spostato qualcosa. La Roma ha portato a casa la 15a vittoria nelle ultime 20 trasferte in campionato. Una squadra a trazione esterna, che ieri ha vestito maglie con tratti arancioni, il colore dell'Olanda, squadra che sempre ricordiamo volentieri, con rispetto e ammirazione.
di S. Vernazza
Fonte: Gazzetta dello Sport

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 18 giu 2018 
Calciomercato Roma, si chiude per il rinnovo di Florenzi: Ecco l'offerta
Ci siamo. Ormai per il rinnovo di contratto di Alessandro Florenzi è questione di...
Roma-Pastore attacco al Psg
Al supermarket Psg la Roma cerca gli affari migliori. In tanti chiedono di andar...
Calciomercato Roma, Alisson: c'è l'offerta e non è quella giusta
Il braccio di ferro è alle porte. Entro 48 ore, il Real Madrid presenterà la prima...
Per Florenzi è la settimana della verità: o firma o parte
Ottimismo, cauto però. Inizia la settimana del dentro o fuori per Florenzi. Il suo...
 Dom. 17 giu 2018 
Calciomercato Roma, il rinnovo Florenzi entra nel vivo. Niente sconti per Nainggolan
Settimana di incontri per Monchi. Fiducia sull'intesa con l'esterno destro che chiede un ingaggio da top player e garanzie tattiche. L'Inter continua ad offrire 25 milioni più un giovane per il belga, da Trigoria non fanno passi indietro sulla richiesta di 40
Calciomercato, la Roma non si ferma: ecco tutte le mosse
Dal rinnovo di Di Francesco alle cessioni, fino ad una suggestione...
Fazio: "La Roma è casa". Florenzi, per il contratto nuovo vertice con Monchi
Federico Fazio è uno dei tre romanisti (insieme ad Alisson e Kolarov) impegnati...
Florenzi, il rebus ora diventa doppio
Lontani. Mai come in questi giorni. Florenzi e la Roma non fanno passi in avanti,...
Nainggolan a un passo dall'Inter
Appuntamento con l'Inter per vendere Nainggolan. La Roma accelera sul fronte cessioni,...
 Sab. 16 giu 2018 
Meret & Olsen tra i pali. Intanto Florenzi....
Roma, se parte Alisson pronta la strana coppia Meret-Olsen
 Mer. 13 giu 2018 
Calciomercato Roma, progetto tattico e adeguamento: le richieste di Florenzi per il rinnovo
In settimana la Roma e l'agente di Florenzi, Alessandro Lucci si incontreranno per...
 Mar. 12 giu 2018 
Roma, è Kluivert il quarto uomo
Monchi cala il poker. Dopo Coric, Marcano e Cristante, nella capitale è sbarcato...
 Lun. 11 giu 2018 
Calciomercato, vendere per comprare, quante filosofie in Serie A
Cedere e poi piazzare i colpi giusti per rinforzarsi, non c'entra il Financial Fair Play o l'Uefa: conta "solo" il meccanismo di bilancio. In Serie A sono diverse le tecniche adottate negli ultimi anni: vediamo quelle di Juve, Inter, Roma e Napoli
Calciomercato Roma, Monchi furia ceca
Il Ds ha pronto il piano B in caso di addio di Florenzi e Pellegrini. Nel mirino Pavel Kaderabek e Antonin Barak
 Dom. 10 giu 2018 
Florenzi non rinnova. Il divorzio è possibile
Finora la Roma ha fatto un mercato controtendenza, nel mese delle cessioni eccellenti...
Dzeko, fame d'Europa E il futuro di Florenzi è ancora un enigma
La Champions è stato uno dei principali motivi per cui lo scorso gennaio si è opposto...
Prima Kluivert e poi Ziyech: la Roma gioca di coppia
C'è una linea sempre aperta tra Justin Kluivert e Hakim Ziyech: scambi e confronti...
 Sab. 09 giu 2018 
Roma-Florenzi senza accordo. E adesso su di lui piomba il Chelsea
C'è ancora distanza sul rinnovo, nuovo appuntamento la prossima settimana: ma dalla Premier arriva l'interesse dei Blues. Kluivert Jr: si tratta a oltranza sui bonus
Calciomercato, Florenzi-Roma, il rinnovo è ancora lontano
Monchi ha incontrato Lucci, agente del vice-capitano della Roma: le parti trattano sull’ingaggio ma continuano a non venirsi troppo incontro
Asse Roma-Ajax: Kluivert più Ziyech
La Roma aspetta l'Ajax per il doppio colpo. Il telefono di Monchi è bollente in...
 Lun. 04 giu 2018 
Calciomercato Roma, Florenzi avanza verso il rinnovo
Monchi, di rientro dalla Spagna, e l’agente Lucci hanno preso appuntamento questa settimana
 Dom. 03 giu 2018 
Calciomercato Roma-Florenzi, in settimana incontro per il rinnovo
La settimana prossima ci sarà un nuovo contatto tra l'agente di Florenzi e la Roma:...
Calciomercato Juve, dopo Perin c'è Florenzi sul menù
Nei giorni della stretta finale per Mattia Perin (martedì l'incontro decisivo...
Florenzi il precario: Monchi ha visto l'agente. Ma c'è stallo sul contratto
In questa settimana il ds Monchi ha incontrato il procuratore di Alessandro Florenzi...
 Sab. 02 giu 2018 
FLORENZI torna a casa: sta per diventare papà
Alessandro Florenzi non sarà a disposizione di Roberto Mancini per l'ultima amichevole...
Monchi in Spagna: piace Vrsaljko, Difra lo vuole
E' volato in Spagna, Monchi. Questioni personali — la sua famiglia vive ancora a...
 Ven. 01 giu 2018 
Francia-Italia 3-1: Bonucci non basta, azzurri ko a Nizza
Francesi avanti subito con Umtiti e Griezmann. Il capitano accorcia, ma nella ripresa arriva il tris di Dembelé
Da Coric a Cristante, passando per Pellegrini e Schick: la Roma prenota il futuro
Magari non funzionerà. Ma l'idea è chiara, riscontrabile, tangibile. Il progetto...
Supermarket Sassuolo. Roma, c'è anche Berardi
Il club di Squinzi ha fatto sapere alla Roma di essere disposto a parlarne, anche a valutare l’ipotesi di un prestito con obbligo di riscatto, e a inserire in un’eventuale operazione i due Primavera Antonucci e Valeau
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>