facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Napoli, che disfatta. Un poker della Roma ribalta il campionato

Domenica 04 marzo 2018
Il gol di Dybala all'ultimo secondo contro la Lazio manda in cortocircuito il Napoli mentre si sta cambiando negli spogliatoi del San Paolo. La squadra di Sarri crolla clamorosamente in casa contro la Roma affondata dalla doppietta di Dzeko e dai gol di Under e Perotti, ma anche murata dalle parate di Alisson che stravince il duello con Insigne che pure aveva illuso il San Paolo dopo appena sei minuti. Non sufficiente per rimediare ai danni fatti nella testa degli azzurri dalla prodezza della Joya bianconera. Perché il Napoli da un possibile più sei si ritrova con un solo punticino di vantaggio e la squadra di Allegri con la freccia del sorpasso accesa. A dire il vero molto ha fatto la Roma che dopo due sconfitte si rialza alla grande e rientra in zona Champions. Bravo Di Francesco a scegliere di giocarsela a viso aperto. Quindi accade quello che temeva Sarri, cioè lo svantaggio di giocare sempre dopo la Juventus. La polemica creata ad arte si ritorce contro l'allenatore toscano: il fantasma si materializza nel primo tempo contro la Roma.

É la conseguenza della vittoria in extremis della Juventus, quando già a Napoli si facevano i conti di una fuga reale e non solo virtuale per via della partita da recuperare dalla Signora contro l'Atalanta. Si è capito dopo due minuti che il gol di Dybala aveva scosso la squadra di Sarri, ma Perotti tutto solo davanti a Reina ha mandato alto sopra la traversa. Il vantaggio di Insigne avrebbe potuto rimettere a posto ogni cosa, scacciare la paura, invece il pareggio immediato di Under complice la carambola con Mario Rui ha rimandato in tilt il Napoli. Solo capitan Insigne, testardo, resta sul pezzo, è praticamente l'unico dei suoi a tirare in porta e inizia la sfida con Alisson che è strepitoso su un suo diagonale. Dall'altra parte, invece, Reina resta a guardare Dzeko che salta in testa al colpevole Albiol per la rimonta giallorossa. San Paolo ammutolito più del gol di Dybala dopo un incomprensibile boato nel prepartita probabilmente per una fake news. L'unico sussulto di Mertens alla mezz'ora (poi segnerà il 2-4 nel recupero) ma Alisson non si fa sorprendere. Ci riprova Insigne senza fortuna. Stesso copione nella ripresa con il Napoli ovviamente a menare le danze, ma anche tecnicamente meno pulito del suo solito: tanti errori in fase di impostazione.

Ovviamente è Insigne a creare occasioni a getto continuo, ma sulla sua strada trova un Alisson in formato mondiale. Roma pericolosamente abbassata a protezione della sua area, ma capace di pungere in contropiede. La mossa di Sarri è inserire l'influenzato Hamsik per Zielinski. I primi due palloni del capitano sono sbagliati, ma è sempre Insigne con il suo destro a illudere il San Paolo; gelato a un quarto d'ora dalla fine nuovamente Dzeko con un sinistro a giro che è un capolavoro. La mossa della disperazione di Sarri è il ritorno di Milik dopo centosessanta giorni dal secondo grave infortunio al ginocchio. Alisson si supera per l'ennesima volta con una duplice parata su Insigne. La Roma è micidiale e Perotti cala il poker su un erroraccio di Mario Rui. Di Francesco si conferma così bestia nera di Sarri, battuto all'esordio con il Napoli e bloccato due volte l'anno scorso sempre con il Sassuolo: il Napoli quattro gol in campionato non li prendeva dal 2015 con la Lazio. Ma la Roma è tabù anche per il tecnico toscano che non l'ha mai battuta in casa. E dire che Totti in settimana si era augurato lo scudetto agli azzurri. Ma proprio il poker dei suoi giallorossi può essere una mazzata sui sogni di Napoli.
di D. Pisoni
Fonte: Il Giornale

Totti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 18 dic 2018 
Rosella Sensi: "Non auguro a nessuno di girare con la scorta. Spalletti, perdono ma non dimentico"
"A Totti farei fare il d.t. Capello non voleva essere simpatico, voleva solo vincere. Samuel la cessione più dolorosa, non avrei voluto firmare”
Dallo stadio a capitan De Rossi: con la Champions per sognare
Non si può parlare dell'eccellenza nello sport capitolino legata alla Roma, non...
L'appello di Testaccio: salvate il campo
Testaccio, Core de Roma, si mobilita. Ancora. Per il «suo» campo, ex glorioso stadio...
Roma in Porto: a febbraio la sfida Champions, e Sousa aspetta la chiamata
Tra Viseu e Oporto passano 120 chilometri. E il futuro della Roma. La prima è la...
Preziosi, urla di rabbia "Di Bello in malafede. Var? Sistema malato"
Altro giro, nuova polemica. Stavolta il penalizzato dall'assurda applicazione a...
Eusebio trema, Sousa aspetta
Di Francesco resta lì, in stand by, come se domenica sera non fosse accaduto niente....
 Lun. 17 dic 2018 
TOTTI: "Siamo stati abbastanza fortunati, ma non bisogna sottovalutare il Porto"
"Anche se quest'anno non abbiamo disputato un grandissimo campionato possiamo ancora ribaltarlo. Noi diamo tutto l'appoggio possibile a Di Francesco e poi tocca a lui tirare fuori questa squadra"
 Dom. 16 dic 2018 
Di Francesco si gioca la Roma: all in!
Il Genoa all’Olimpico deciderà il futuro del tecnico giallorosso che prepara una vera rivoluzione: difesa a tre e Schick in panchina
Di Francesco Rischiatutto
Il digiuno dura da 36 giorni, dalla vittoria casalinga dell'11 novembre contro la...
DiFra l'unico incolpevole
Altro che processare l'allenatore, in un mondo normale si parlerebbe da tempo delle...
Perotti ci spera: ripartire contro il "suo" Genoa
Genova è la città dove è nato Francesco, il suo primo figlio. Ma è anche la città...
 Sab. 15 dic 2018 
Ultima chiamata per DiFra
È tempo di ultima chiamata per Eusebio Di Francesco. Se la Roma fallisce anche la...
Michele si sveglia e ringrazia Totti: "Verrò a Trigoria"
Michele Frascaletti, ferito gravemente nella strage della discoteca di Corinaldo...
 Gio. 13 dic 2018 
Roma in crisi tra rassegnazione e solitudine
Alla partita di domenica col Genoa di Cesare Prandelli, si affida il compito di decidere quello che i tanti dirigenti, dal boss James Pallotta in giù non hanno avuto finora il coraggio di decidere
Roma, Di Francesco in bilico: con il Genoa ultimo appello
L'allenatore giallorosso annuncia esclusioni domenica: «D'ora in poi farò valutazioni sulle persone». Messaggio diretto e inequivocabile. Eusebio si sente tradito dai calciatori, che ancora una volta non hanno reagito ai suoi stimoli
 Mer. 12 dic 2018 
Roma in fuga dalla sconfitta
Inutile e soprattutto rognosa. Ingombrante, insomma. Fin troppo facile capire che...
 Mar. 11 dic 2018 
PROPOSTA una buonuscita a Di Francesco, ma il tecnico ha il sostegno dei giocatori
Dopo il match contro il Cagliari ci sarebbe stato un colloquio tra Eusebio Di Francesco...
"Stadio, favori a Parnasi": Lanzalone subito a processo
Consulente plenipotenziario del Campidoglio, consigliere di punta della sindaca...
Non ci resta che DiFra. Roma, gli ex assolvono il tecnico: "Sono i giocatori a dover dare di più"
C'è una Roma che crede ancora in Di Francesco. È quella degli ex calciatori giallorossi...
Eusebio si salva con una Viktoria
Il paradosso della settimana si sposta oltre confine. In Repubblica Ceca. La trasferta...
 Lun. 10 dic 2018 
Caos Roma, tutti in ritiro. Monchi ai giocatori: "Dovete prendervi le vostre responsabilità"
Pagano i giocatori, di nuovo. Per la società sono loro i principali colpevoli del...
Benvenuti a Trigoria per il ritiro light allargato ai parenti
Il copione è sempre lo stesso. O quasi. Perché dopo ogni gara, ma soprattutto dopo...
Jim, la crisi del settimo anno è cominciata sette anni fa
La temuta crisi del settimo anno sta investendo la Roma e il suo presidente James...
Roma, c'è un divieto di svolta in panchina
Il tempo, dentro il centro sportivo Fulvio Bernardini, è come se si fosse fermato....
 Dom. 09 dic 2018 
Roma, Pallotta amareggiato pensa all'addio. Conte la speranza dei tifosi
Tenere la barra dritta a Trigoria e compito non facile: gli infortuni (21) stanno...
Roma, il caos continua: squadra ancora in ritiro
Decisione presa nella notte da Monchi. Il primo tentativo a fine settembre aveva prodotto effetti positivi. Ora i giallorossi resteranno al centro sportivo fino alla prossima gara, in programma martedì contro il Plzen
Corinaldo, appello a Totti dagli amici di uno dei feriti: "France vieni a trovare Michele"
Un appello rivolto a Francesco Totti. Lo hanno scritto e lo stanno facendo girare...
 Sab. 08 dic 2018 
CORIC:"Il mio momento sta arrivando. La Roma per Totti è una famiglia e grazie a lui sento di farne"
Il croato ha raccontato la sua esperienza in giallorosso: “All’inizio è stato difficile, ma il mio periodo di ambientamento è quasi finito. Col Real mi sono fatto male per la troppa adrenalina, non so dire quanto fossi felice”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>