facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

SARRI: "Dobbiamo capire come ha fatto la Roma ad andare in gol con questa facilità"

NAPOLI-ROMA 2-4 LE INTERVISTE POST-PARTITA MAURIZIO SARRI: "Gli episodi ci sono stati un po' sfavorevoli, il gol del pareggio ci ha condizionato"
Sabato 03 marzo 2018
SARRI A MEDIASET PREMIUM

Che cosa è successo?
"E' una partita da rivedere, dal campo ci sono stati tanti aspetti positivi, abbiamo fatto 27 tiri in porta. Da quel punto di vista lì gli aspetti positivi sono tanti. Dobbiamo capire come ha fatto la Roma ad andare in gol con questa facilità."

Non teme l'ambiente?
"Il nostro ambiente non ha dubbi. Noi non siamo un'espressione così forte del calcio italiano, ma stiamo facendo bene. Ci dispiace per il pubblico che è stato stupendo, ma sanno bene che stiamo dando tutto."

Ci sono stati errori di singoli o negligenza in fase difensiva?
"L'attacco della profondità non ci ha creato grandi problemi. Abbiamo preso un gol dal tiro da fuori. Ci ha condizionato un po' il gol del pareggio, la sensazione è che gli episodi ci sono stati un po' sfavorevoli. La partita era in mano nostra, è venuto fuori questo problema, ci sarà da valutare e vedere con calma e tranquillità, per capire perché gli abbiamo concesso così tanto."

Pensa che la squadra abbia accusato la notizia della vittoria della Juventus?
"Quello che pensavo su questo aspetto l'ho detto settimane fa. Se lo ripeto ora do solamente alibi per una sconfitta. Abbiamo perso per demeriti nostri e meriti della Roma. Non era una cosa normale settimane fa, dirlo ora è inutile. Ora è una scusa ed un alibi e non è giusto che sia così. Voi dovete inalberarvi per primi per via delle 9 partite prima della Juventus."

Può cambiare qualcosa per lo scudetto?
"La lotta scudetto riguarda la Juventus. Abbiamo avuto la forza di rendergli la vita difficile, ma che loro siano di un altro pianeta sotto tutti i punti di vista mi sembra evidente."

Avete peccato un po' di attenzione...
"L'attacco ha funzionato poco bene in fase difensiva. Su palla persa loro uscivano con troppa facilità. Se poi analizziamo la prova dei difensori è molto buona. Bisogna capire quanto sono stati lasciati esposti e quanto ci hanno messo del loro."

*** *** ***


SARRI A SKY

Avete subito il colpo del gol di Dybala e il pareggio di Under...
"E' un'impressione molto personale, sotto tanti punti di vista abbiamo fatto una buona partita, se fai 11 azioni contro 5 solitamente vinci 3-1. Abbiamo consentito poche volte alla Roma di entrare in area, dobbiamo capire perché abbiamo concesso il terzo gol alla Roma nonostante ce l'avessimo sempre noi. La prestazione è la nostra solita."

La cosa più importante sarà adesso ricostruire mentalmente il gruppo?
"Non so, penso sia casuale il fatto di aver perso punti in casa, il modo di giocare è quello, costante sia in casa che trasferta. Non penso che questa partita possa abbatterci, poteva farlo l'anno scorso, ma questa è stata una prestazione in cui abbiamo costruito tanto. C'è da capire perché abbiamo perso, concedendo 4-5 palle gol."

Gli errori li avete fatti appena prima dei gol della Roma...
"Il primo gol è abbastanza casuale, abbiamo preso due rimpalli. Non mi è piaciuto che a volte la Roma sia uscita con una certa facilità, hanno giocatori bravi tecnicamente ma a noi questo solitamente non succede."

Jorginho ha detto che è stato un problema di seconde palle...
"Loro a livello di movimenti non ci hanno creato grandi problemi, noi abbiamo tirato tanto verso la porta. Ogni tanto allungavamo la distanza e questo permetteva a loro di uscire con rapidità."

Il suo primo pensiero sul gol di Dybala?
"E' stato un pensiero da toscano, non posso ripeterlo."

La lotta scudetto?
"Bisogna considerarsi orgogliosi di entrarsi, si pretende da questo gruppo qualcosa che va al di sopra delle nostre potenzialità di squadra e di società. Siamo partiti da 64 punti, ne abbiamo fatti 82 e poi 86 senza Higuain. E' un gruppo che ha fatto cose straordinarie, ma è ingiusto chiedergli sempre di più."

Però non dovete accontentarvi di quello che avete fatto, ma dovete avere la forza di reagire...
"Non ci siamo mai accontentati, bisogna rimanere sereni, lucidi, capire perché abbiamo concesso e avere la sensazione che la prestazione è stata all'altezza. Affrontiamo la prossima partita con determinazione, non vogliamo ci sia imposto niente."

*** *** ***


SARRI ALLA RAI

L'applauso del pubblico?
"Significa che sono generosi. Sanno che noi non possiamo avere la responsabilità di vincere, la nostra realtà è diversa. Con il lavoro abbiamo fatto un salto di qualità. Penso sia un tributo anche alla partita, abbiamo fatto 27 tiri in porta che era successo solo con il Benevento. La Roma si è avvicinata raramente alla nostra area di rigore. Dobbiamo capire perché abbiamo subito così tanto, ma la prestazione era nostra."

La difesa che colpe ha?
"Devo rivederla, non voglio dare responsabilità che non ci sono. Sulle nostre palle perse loro saltavano la nostra pressione, forse le distanze non erano giuste."

Anche oggi giocavate dopo la Juve, cosa cambia?
"Non lo so, ho detto già quello che pensavo. Se poi stasera ti dicessi che ha influito cercherei un alibi, perciò dico che non ha influito. Non si capisce che il tuo Napoli è un bella squadra, ma non una grande squadra."

C'è un gap con la Juve, voi non avete l'obbligo di vincere...
"Ma che non ci sia questo obbligo penso sia palese, ma forse fa comodo non tenerne conto. Noi non ci accontentiamo, cercheremo di rompere fino alla fine nelle nostre possibilità. Forse questo sarà insufficiente, ma il nostro obiettivo è quello."

Sembra che il Napoli però stia meglio della Juve...
"Anche io la penso così. La partita è difficile da analizzare perché c'era la sensazione di poterla vincere, il livello di pericolosità era alto. Ma non si possono concedere 4 gol ad una squadra che entra in area 8 volte. Non sono preoccupato, e la squadra ha sempre continuato a giocare."

La Roma ha fatto 5 tiri e 4 gol, il Napoli 15 tiri e due gol...
"Gli errori dei singoli ci stanno, è superficiale concentrarsi solo con quelli. La Roma eludeva sempre il pressing, questo espone la linea difensiva. Abbiamo avuto tante palle gol. Bisogna accantonare il discorso sfortuna e vedere cosa è andato storto."

Rifaresti le scelte fatte nelle coppe?
"Certamente. Negli ultimi 10 anni in Europa League hanno vinto squadre che non erano in lotta per il campionato, solo il Porto nel 2010. Il turnover lo fanno tante squadre. Noi abbiamo sbagliato una sola partita, quindi diciamo che abbiamo preso un minimo di rischio ma che era inevitabile."

Vi ha condizionato il risultato della Juve?
"Ne abbiamo già parlato. Questa è una cosa su cui mi sono già espresso. Dire qualcosa sarebbe una scusa, e non è giusto. Ho già detto quello che pensavo."

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 18 set 2018 
Roma in crisi verso Madrid. Totti: "Andiamo dai marziani"
La crisi c'è, inutile negarla. Ha colpito i nuovi, ma pure i senatori ovvero gli...
 Lun. 17 set 2018 
Di Francesco sulla graticola. Totti predica fiducia: "A Madrid possiamo far bene"
Il tecnico giallorosso ha tanti problemi da risolvere: dal modulo più adatto ai giocatori a una condizione che stenta ad arrivare. L'ex capitano prova a restituire serenità all'ambiente: "Dobbiamo avere la consapevolezza di essere una squadra competitiva. Se scenderemo in campo tranquilli, al Bernabeu faremo bella figura"
Totti, il figlio Cristian esempio di fairplay: portiere k.o. e lui rinuncia al gol (VIDEO)
È accaduto durante un torneo a Madrid: il figlio dodicenne di Francesco si è scontrato con un avversario, che è rimasto a terra, e si è fermato per sincerarsi delle sue condizioni. Poi, in tv, ha commentato il fatto in un ottimo inglese
TRIGORIA, domani mattina la rifinitura, poi la partenza per Madrid
Niente rifinitura al Santiago Bernabeu. Domani, infatti, i giallorossi si alleneranno...
DZEKO: "Tutti uniti se va bene, ma ancora di più se va male"
"Tutti uniti se va bene, ma ancora di più se va male", con queste parole affidare...
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
Benzema: "Roma? Buona squadra con giocatori molto bravi"
L’attaccante del Real attende i giallorossi al Bernabeu: «Dobbiamo avere più ritmo rispetto all’avversario. Champions? I favoriti siamo sempre noi»
REAL MADRID-ROMA, De Rossi in conferenza stampa con Di Francesco
Domani alle ore 19.00 si terrà la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco...
TRIGORIA 17/09 - Scarico per chi ha giocato con il Chievo. Personalizzato per Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scarico per chi ha giocato ieri, partitella con la Primavera per gli altri
Totti: "Real? Sappiamo come metterlo in difficoltà"
Il dirigente giallorosso presenta la supersfida del Bernabeu: «Loro sono la squadra top della Champions, ma abbiamo le risorse per fare una bella figura»
Roma e Inter: aria di crisi con allenatori in confusione
Con il ritorno della Serie A ci siamo tolti un gran peso: Cristiano Ronaldo ha finalmente...
Oro e gloria, riecco la Champions: la coppa di cui nessuno può fare a meno
Sempre più ricca (ogni vittoria nella fase a gironi vale 2,7 milioni), fondamentale per i club perché oltre al prestigio regala tanti soldi. Il Real Madrid, che la vince da tre anni, non parte favorito. Davanti Manchester City, Barcellona e la Juve di Ronaldo
Costa, scuse a Di Francesco? Non sapete
Giocatore replica a follower su Instagram: mi scuso con chi devo
Totti, Zeman, Ranieri: l'ultimo abbraccio a Maria Sensi
Si sono svolti stamattina i funerali della moglie dell'ex presidente della Roma, Franco Sensi. Presenti tantissimi personaggi del mondo del calcio, incluso il presidente della Sampdoria Ferrero
Maria Sensi: oggi il funerale. Il saluto di Rosella: "Era fiera di essere romana e romanista"
Oggi alle 11, nella chiesa di San Lorenzo fuori le mura, si sono tenuti i funerali...
Funerale Maria Sensi, Ferrero attacca i tifosi della Roma: "Perché non sono qui?"
Alle 11 Roma ha dato l'ultimo saluto a Maria Nanni, moglie dello storico presidente...
CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 - Real Madrid-Roma: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per il primo turno di Champions League....
A Madrid con Fazio e De Rossi
Il clima non è dei migliori, ma 24 ore dopo lo stop casalingo contro il Chievo la...
Prima applausi, poi fischi e cori: è partita la caccia al colpevole
Partiamo dalla fine, dai fischi dell'Olimpico che ancora non conosce vittoria, dai...
Rosella Sensi ringrazia la Sud: "Ci avete commosso, vi aspetto a San Lorenzo per salutare mamma"
Rosella Sensi ringrazia la Curva Sud per l'affetto espresso in occasione di Roma-Chievo...
Esperimenti fatali. La Roma si butta via
L'anticipo rispetto all'anno scorso, quando l'illusione di essere competitivi al...
Giallorossi spreconi. E Olsen evita il crac
Elsha e Cristante in gol, però il doppio vantaggio non basta: il portiere spegne il sogno Chievo ma non la contestazione
Roma, continua l'incubo Olimpico per gli uomini di Di Francesco
Il tabù casalingo: i giallorossi continuano a subire troppo nel loro stadio. Dopo le sei sconfitte del passato campionato, ora due pareggi in altrettante gare
Roma-Chievo 2-2: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-CHIEVO 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Bunker infranto. La difesa ora trema per l'effetto Real
Sono 7 i gol subiti finora. Nella scorsa stagione sono stati 28 in 38 partite
Roma inguardabile
Dalla voglia di affrontare il Liverpool alla paura di imbarcarsi per Madrid. La...
Sette gol per sette fratelli il bomber non è di moda
Defrel non è rimpianto dalla gens giallorossa come Alisson, Nainggolan e Strootman....
Il vizietto di Eusebio: cambiare troppo e male
Non ce n'era bisogno. A conti fatti, non c'era proprio bisogno di cambiare ancora...
Pallotta comincia a perdere la pazienza: è furioso per il rendimento del gruppo
Eusebio Di Francesco è sotto stretta osservazione della proprietà americana: il...
 Dom. 16 set 2018 
Spalletti a camera ardente Maria Sensi
Domani al Verano funerali moglie dell'ex presidente Franco
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>