facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Nelle mani di Alisson

Sabato 03 marzo 2018
Nella terra di San Gennaro i romanisti si aggrappano al loro portiere per evitare il diluvio. A proposito, il meteo annuncia pioggia quasi a voler complicare lo scenario. E così per una notte Alisson diventa Alis-San, con il compito di contrastare ogni assalto del Napoli. Signor Becker, aiutali tu.

LA SFIDA - Facile a dirsi, molto meno a farsi. Da Mertens a Callejon, da Allan a Insigne, in tanti cercheranno di farsi belli al San Paolo per mantenere la pole position nella volata scudetto. Ma anche gli attaccanti di Sarri conoscono Alisson e si preparano al confronto: sanno di dover rendere al meglio per battere il miglior portiere del campionato. Non per i numeri della difesa, eh: la Roma in questo senso ha perso terreno con lo sciagurato inizio d'inverno, scivolando al terzo posto nella classifica di specialità in compagnia dell'Inter (21 gol). Ma probabilmente Sarri, che ha incassato 6 reti in meno nelle prime 26 giornate, in un'asta di fantacalcio scambierebbe il suo portiere, Pepe Reina, con l'emergente brasiliano che protegge Di Francesco.

IDOLO - Domenica scorsa contro il Milan ha difeso finché ha potuto lo 0-0 ma quando i ragazzini di Gattuso, Cutrone e Calabria, gli sono spuntati davanti a pochi metri ha potuto soltanto guardare il corso degli eventi. Eppure ai supereroi si chiedono i miracoli, come in occasione di Roma-Atletico a settembre quando murò da solo la brigata Simeone meritandosi per la prima volta i cori personalizzati della Curva Sud. Era dai tempi di Miki Konsel, portiere belloccio e simpatico ma molto meno bravo, che l'Olimpico non riservava un trattamento privilegiato a un guardiano dei loro sogni. Il San Paolo, dove non si è mai esibito, lo può aiutare a costruirsi gloria imperitura.

QUI E ORA - Alisson ha fatto dimenticare così velocemente Szczesny, il portiere in affitto, da ottenere notorietà internazionale alla velocità della fibra ottica. Per questo oggi il Liverpool, in vantaggio secondo fonti brasiliane, e poi capodogli del mercato come Real Madrid e Psg gli hanno messo gli occhi addosso. La Roma vorrebbe evitare di perderlo alla fine di questa stagione, anche di questo hanno confabulato Pallotta e Monchi durante le riunioni dei giorni scorsi a Boston, ma evidentemente tanto è vincolato ai risultati della squadra (Shakhtar, quarto posto) e all'incremento dei ricavi del club. Se la società trovasse uno sponsor munifico da piazzare velocemente sulle maglie, potrebbe raggiungere l'equilibrio finanziario anche evitando una cessione così importante. E' tutto volatile, al momento, come una carambola o una deviazione che cambiano le traiettorie dei palloni orientando un risultato.

VOLONTÀ - Anche lui, Alisson, di andare via non ha fretta. Si è sistemato con la moglie, la figlia e la cagnetta Shakira, è felice a Trigoria, è realizzato dopo un anno frustrante da riserva. «Penso solo alla Roma, poi a luglio vedremo cosa succederà» ha chiarito di recente, aspettando il Mondiale che lo vedrà per la prima volta protagonista con la maglia del Brasile. L'esperienza precedente nella Coppa America non è stata brillante, né per lui né per la Seleçao, ma questo è l'anno in cui le grandi stelle della squadra (sempre che Neymar torni in forma in tempo dopo l'infortunio) possono regalargli un capolavoro. Dovesse arrivare in fondo al torneo russo giocando titolare, Alisson acquisterebbe ancora più appeal sul mercato. E di fronte a una proposta intorno ai 50 milioni, la Roma sarebbe obbligata a vendere. Per opportunità più che per bisogno.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Trigoria - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 21 set 2018 
Karsdorp: "Ho bisogno di fiducia". Di Francesco recupera Pastore
Il terzino olandese: "Adesso mi serve fiducia, in me stesso e da parte degli altri. Solo così potrò tornare ad essere un buon giocatore". L'argentino, salvo sorprese, tornerà tra i convocati
TRIGORIA, domani mattina la rifinitura e la conferenza di Di Francesco
Domani sarà il giorno di vigilia di Bologna-Roma. La squadra scenderà in campo a...
Totti: "Spalletti ha spinto per il mio ritiro. E quel calcio a Balotelli..."
“Se avessi chiuso la carriera in Asia o America avrei rovinato 25 anni di carriera”
Trenta tiri del Real e 4 falli subiti: tutti i numeri di una rosa spenta
Chi volesse rimproverare alla Roma una scarsa cattiveria, oggi ha i numeri per farlo....
Per i 50 anni di Monchi pochi auguri tante critiche
«Non te vende pure la torta». Tra i tanti "auguri" speciali recapitati, via social,...
Codice DiFra. Roma, le scelte del tecnico bocciano il mercato estivo
No, questo mercato non mi è piaciuto. Non lo dirà (forse) a parole, ma lo fa capire...
Eusebio e Monchi una crisi per due
Il confronto è adesso, cioè urgente. Dentro Trigoria. Fuori ognuno può dire e pensare...
 Gio. 20 set 2018 
Roma, l'eredità del Bernabeu: difesa inconsistente e i casi Karsdorp e Kluivert
Di Francesco ha punito i due olandesi spedendoli in tribuna a Madrid. A preoccupare il tecnico è soprattutto la tenuta del reparto arretrato che nelle prime cinque partite della stagione ha incassato già 10 reti. Pastore torna ad allenarsi
TRIGORIA, sabato la conferenza stampa di Di Francesco in vista del Match contro il Bologna
Eusebio Di Francesco parlerà in conferenza stampa sabato alle 13:30, dopo la...
Roma, il day after è nero. Monchi e Di Francesco finiscono sulla graticola
Dopo la sconfitta di ieri contro il Real in Champions i tifosi insorgono contro d.s. e l'allenatore, rei di aver "distrutto la squadra arrivata in semifinale". E a Trigoria i nervi sono piuttosto tesi...
Roma, il giorno non era ieri
ROMA - Contro un Real che di marziano ha solo le orecchie di Bale, la Roma fa...
Una piccola squadra senza gioco e anima
Le indiscrezioni estive, da qualche ora, sono diventate verità. Si diceva, nel mese...
 Mer. 19 set 2018 
TRIGORIA, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti
Dopo la brutta sconfitta contro il Real Madrid, la Roma tornerà ad allenarsi a Trigoria...
Roma, tutto confermato: Zaniolo titolare al Bernabeu
Di Francesco deciso a lanciare il giovane centrocampista, accanto a De Rossi e Nzonzi: sarebbe l'esordio assoluto con la maglia giallorossa
Roma, la tentazione è Zaniolo titolare al Bernabeu
Il giovane sembra in vantaggio su Cristante e Pellegrini. E Di Francesco gli ha fatto provare le punizioni
Roma, in cento a Madrid. E Monchi salterà il pranzo con Florentino Perez
Tra Champions e Youth League, da Trigoria è partita una spedizione di massa. Ci sono anche i tifosi, tra cui il presidente dell'UTR alla 118ª trasferta europea
 Mar. 18 set 2018 
Al Bernabeu 4-3-3 con De Rossi e Nzonzi
Eusebio Di Francesco racconterà la sua verità oggi in conferenza stampa al Bernabeu...
Ma cos'è questa crisi?
Roma in crisi. Viaggio tra cause (evidenti) e rimedi (possibili): c'è da evitare...
 Lun. 17 set 2018 
TRIGORIA, domani mattina la rifinitura, poi la partenza per Madrid
Niente rifinitura al Santiago Bernabeu. Domani, infatti, i giallorossi si alleneranno...
TRIGORIA 17/09 - Scarico per chi ha giocato con il Chievo. Personalizzato per Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scarico per chi ha giocato ieri, partitella con la Primavera per gli altri
Sette gol per sette fratelli il bomber non è di moda
Defrel non è rimpianto dalla gens giallorossa come Alisson, Nainggolan e Strootman....
 Dom. 16 set 2018 
TRIGORIA, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Real Madrid
Dopo il pareggio interno contro il Chievo, la Roma riprenderà la preparazione domani...
 Sab. 15 set 2018 
Gervinho-Spalletti, certe storie fanno giri immensi
L'attaccante ivoriano andò via dalla Roma pochi giorni dopo l'arrivo di Luciano a Trigoria. «Non si allenava e creava problemi», disse il nuovo tecnico. Poi ci ripensò
De Rossi: "Siamo forti, possiamo vincere. Mi sento di proprietà dei tifosi della Roma"
Un'anticipazione dell'intervista in edicola oggi sul quotidiano: "La mia fascia è per Di Bartolomei. Olsen? Mi ricorda Strootman"
 Ven. 14 set 2018 
Nzonzi scala le gerarchie di Di Francesco. Doppio ruolo per il francese
Dove eravamo rimasti? Serve un riassunto, sicuro, e alla fine si arriverà alla conclusione...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>