facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma e Napoli, filosofie diverse

Sabato 03 marzo 2018
Esattamente quattro anni fa, era il 9 marzo del 2014, Napoli e Roma si affrontavano al San Paolo, nella notte che tutti i romanisti ricordano per il primo infortunio di Kevin Strootman. Considerando titolari e subentrati, nel Napoli c'erano 8 giocatori (Reina, Maggio, Albiol, Ghoulam, Callejon, Hamsik, Insigne e Mertens) che ancora oggi fanno parte della rosa; nella Roma solo tre e cioè Nainggolan, Strootman e Florenzi. Tutte e due hanno cambiato gli allenatori - Benitez e Garcia sono distanti anni luce ormai -, ma il Napoli è riuscito a mantenere una continuità di squadra che invece a Trigoria non c'è mai stata.

GIOCATORI E TECNICO - Basti pensare che dopo Benitez nel Napoli è arrivato Sarri e sta lavorando con un gruppo che ha una base storica ormai da 4 stagioni, mentre nella Roma, tra Garcia e Di Francesco, c'è stato Spalletti e pure cessioni eccellenti, addii illustri e solo il centrocampo è rimasto in gran parte identico, mentre gli altri reparti hanno subìto continue rivoluzioni. E questo in campo si vede, perché la continuità di gioco e la forza di gruppo del Napoli sono aspetti che nella Roma di questi anni, anche quella di Spalletti che ha fatto 87 punti in campionato ma non ha mai lottato davvero per lo scudetto, non ci sono stati.

IL RITIRO - La forza del Napoli di Sarri, poi, nasce dal lungo ritiro estivo, tre settimane in montagna che hanno fatto dire a giocatori tipo Mertens che mai in carriera aveva lavorato così. Per il tecnico del Napoli la preparazione vecchia maniera è un mantra, mentre la Roma ha fatto scelte diverse: a Pinzolo quest'anno è stata una settimana scarsa e poi è volata in tournée negli Stati Uniti, ma dal prossimo luglio qualcosa cambierà. Perché Di Francesco, pur non essendo integralista come Sarri e sapendo bene che con una proprietà americana in qualcosa deve scendere a compromessi, lavorerà tra i monti almeno quindici giorni, considerando anche che la Roma avrà tanti big non impegnati al Mondiale. Mercato permettendo, al momento, tanto per citarne alcuni, Florenzi, Pellegrini, De Rossi, El Shaarawy, Dzeko, Manolas, Strootman e forse anche Nainggolan, se il c.t. Martinez non lo convocherà, sono già sicuri di fare tutta la preparazione tra i boschi fin dal primo giorno.

TURNOVER - Questo, magari, consentirà all'allenatore di iniziare la stagione con più sicurezze e con un gruppo base che cambierà con più fatica, pur con tre impegni. In questo senso, Di Francesco non è come Sarri, forse l'unico allenatore in Italia di cui si potrebbe citare l'undici base come si faceva una volta. Il Napoli ha pagato dazio nelle coppe, mentre la Roma può ancora giocarsi la possibilità di andare ai quarti di Champions, ma la scelta di fare poco turnover in campionato sta pagando. Sarri ha le sue certezze e su quelle sta costruendo la corsa al titolo. Corsa che la Roma stasera vuole frenare, dopo che negli ultimi anni è stata lei l'anti-Juve, pur senza mai essere a marzo davanti ai bianconeri come invece sta facendo il Napoli. Che ormai da quattro anni sta provando a costruire il suo sogno.
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

Trigoria - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 15 ott 2018 
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
Robin Olsen sugli scudi. E la UEFA lo esalta
Gran parata del portierone svedese contro la Russia. La Nations League lo esalta tramite il suo profilo Twitter. Ma nella Roma si è già messo in evidenza
Calciomercato Roma, Cengiz Under, la prossima plusvalenza
Alla sua età c'è già chi vale 100 milioni, e comunque non se ne incontrano molti...
Pastore pronto per la Spal, De Rossi rientra contro il Cska
Sosta conclusa, adesso c'è la Spal e un calendario fitto che in meno di un mese...
Da Vidal e Pastore fino a Malcom: quelli che il mercato ha fatto flop
Da protagonisti assoluti di calciomercato ad acquisti misteriosi di questa prima...
 Dom. 14 ott 2018 
La dirigenza della Roma si riunisce a Boston: l'obiettivo è lo stadio
Il ds Monchi, Fienga e Calvo partono domani. Al centro dell’incontro le ultime novità sull’impianto giallorosso
Roma, da Ünder a El Shaarawy: per i rinnovi non c'è fretta
Quando il campionato si ferma, spuntano prolungamenti e adeguamenti. Il più urgente è De Rossi, il più necessario il turco, ma da Trigoria dicono: «Nessun incontro»
Schick torna al gol: "Adesso sto bene". E la Roma lo aspetta
«È stata una vittoria decisiva, che ci permette di andare in Ucraina a giocarci...
Roma, le novità (di mercato) prendono i voti
Se giustamente «un mercato non può essere giudicato a settembre» (Monchi dixit),...
La doppia vita di Schick
Tre minuti in nazionale per segnare un gol di prepotenza, 248 con la Roma senza...
 Sab. 13 ott 2018 
Roma, Schick e Kluivert in gol per Di Francesco. La dirigenza è a Boston
Trigoria deserta, il tecnico ha concesso alla squadra un fine settimana di riposo. Intanto, Baldissoni e Monchi volano negli Usa per ragguagliare il presidente sul progetto stadio
Santon gioca con la figlia, De Rossi: "Hai trent'anni e modifichi gli addominali"
Il capitano della Roma commenta una foto postata dal terzino nel giardino di casa
Quando il virtuale travalica la realtà
Tra luoghi comuni e manicheismo, è innegabile che il club non susciti simpatie in larga parte della comunicazione
Calciomercato, Lainez e Tonali. La Roma punta i classe 2000
"Infondo anche Messi non è molto alto...", scherzano così a Trigoria su Diego Lainez,...
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
Roma, si avvicina il rientro di Pastore. E la dirigenza si vede negli Usa
Incontro negli Stati Uniti con il presidente Pallotta per parlare di stadio, mercato e marketing. Nel frattempo a Trigoria l’argentino lavora per rientrare il prima possibile
Calciomercato Roma, Coric in crescita: primo gol. Ma il club valuta il prestito
Il centrocampista croato ha segnato ieri nel test contro la Lupa Roma. Di Francesco non lo ha ancora impiegato perché non lo ritiene pronto: il Chievo e altre società di A lo hanno richiesto, Monchi e l'allenatore ci stanno pensando
Benzina verde per la Roma
Stavolta hanno esordito a braccetto, Luca Pellegrini e Nicolò Zaniolo, la quota...
Roma, la squadra di mister Eusebio: uno staff composto da undici professionisti
Chiamateli, se volete, gli uomini di Eusebio. Sono loro, lontano dalla ribalta dei...
 Gio. 11 ott 2018 
ROMA, 3-2 in amichevole alla Lupa: a segno Cangiano, Marcano e Coric
Continua a Trigoria il lavoro di Eusebio Di Francesco e della sua Roma, orfana degli...
De Rossi recupero a rilento. Di Francesco visita il Centro di Preparazione Paralimpica
Senza 11 giocatori convocati in nazione e con i tre infortunati Pastore, Kolarov...
TRIGORIA 11/10 - Esercitazioni tecniche con la Lupa Roma. Presente Amelia
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per De Rossi, Pastore e Kolarov
Tutti gli uomini di Monchi: ecco come funziona la squadra mercato della Roma
Una piramide con al vertice il ds spalleggiato da Massara e Totti. Poi una fitta rete di scout che unisce analisi dei dati alla visione sul campo
 Mer. 10 ott 2018 
TRIGORIA 10/10 - Doppia seduta: lavoro atletico in mattinata, tattica nel pomeriggio
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Pastore, De Rossi e Kolarov
Un tesoretto da 120 milioni per la Roma
C'è una Roma sfruttata poco o nulla che vale 122 milioni di euro. La somma dei cartellini...
 Mar. 09 ott 2018 
Pastore tra terapie e palestra: l'ex Psg è ancora alla ricerca della forma perfetta
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo le 48 ore di relax concesse da Di...
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
Da Monaco a Londra, mezza Roma in giro per il mondo: e Pastore è a Trigoria...
La pausa per gli impegni delle Nazionali permette di riposare agli uomini di Di Francesco. Dzeko sceglie Monaco, Fazio è a Londra. Solo Pastore rimane a Trigoria
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>