facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 18 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Dopo il gol subìto ne avrei dovuti cambiare tanti, troppi errori commessi nel finale"

SHAKHTAR DONETSK-ROMA 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA
Mercoledì 21 febbraio 2018
DI FRANCESCO A MEDIASET PREMIUM

50 minuti belli e poi un incantesimo che si spezza...
"Ho visto due squadre oggi, dopo il primo gol subito dovevo cambiarne tanti. C'è differenza tra il primo ed il secondo tempo. Nel primo abbiamo provato a far male, nel secondo di gestire, ma cosa? Non sono soddisfatto, nei primi 50 minuti potevamo concretizzare al meglio le occasioni. Prendere quel gol ha dato fiducia agli avversari, ma non giustifica il nostro finale di partita da parte dei giocatori nostri, di caratura internazionale."

Siete stati presuntuosi?
"Non posso pensare che siamo presuntuosi. Abbiamo avuto il desiderio di far bene, andremo ad individuare se è stato un discorso fisico. Non difendono benissimo loro, ma in ripartenza ti fanno male. Siamo stati troppo sporchi nel palleggio nel secondo tempo."

Che momento sta vivendo Dzeko?
"Ci darà qualche gioia più avanti, è importante. E' stato bravo con Under, nel secondo tempo i compagni non hanno visto i suoi movimenti in avanti, con una linea come la loro erano buoni. Mi auguro che ritrovi il gol il prima possibile perché vive per questo."

Nel primo tempo ho visto una Roma importante...
"Bisogna trarre gli aspetti positivi del secondo tempo, dove però abbiamo fatto troppi errori. Nella ricerca della manovra abbiamo ricercato poco ciò che abbiamo preparato."

Quando sei arrivato alla Roma sapevi di avere un portiere così forte?
"La sua qualità migliore è dare certezza. Non fa mai tuffi per le fotografie, è efficace ed essenziale in quello che fa. In passato è stato meno impegnato, ma quando è stato chiamato si è dimostrato un grande portiere."

Avete speso molto dal punto di vista fisico?
"Abbiamo avuto un po' di difficoltà sulle uscite, prima sul loro centrale andava Under ed ho messo Nainggolan. Ismaili è bravo a fare sovrapposizioni, creava sempre superiorità numerica e lo abbiamo visto contro City e Napoli. Nel secondo tempo giravamo palla in maniera sterile ed ha permesso loro di posizionarsi."

*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Problema legato all'atteggiamento o all'aspetto fisico?
"Questa squadra ha le condizioni per portare avanti i 90 minuti, cambiano continuità mentale nei 90 minuti. Nel primo tempo avevamo una velocità di pensiero pari rispetto alla loro, nel secondo tempo permettevamo a loro di risposizionarsi, le volte che siamo riusciti ad andare in verticale abbiamo tirato con Gerson. In generale abbiamo sbagliato palloni in uscita, che hanno permesso loro di avere forza. Alla lunga potevamo avere noi più gamba."

Questioni tattiche?
"Nell'interpretazione l'atteggiamento fa la differenza. Nel primo tempo la squadra ha sofferto Ismaily, poi non ha più sofferto. La squadra ha interpretato al meglio, doveva farlo nel secondo tempo. La mentalità deve essere non accontentarsi, solitamente quando si gira una catena Nainggolan diventa il terzo. Faremo opportune valutazioni nella gara di ritorno, per cui magari valuteremo anche il 4-3-3. Non capisco perché sia cambiato nel secondo tempo. Nell'intervallo ho chiesto di continuare a giocare come nel primo tempo ed è successo pochissimo."

El Shaarawy?
"Scelta tecnica, dovevo scegliere due attaccanti e due centrocampisti, dettata anche dal fatto che Gerson poteva fare anche l'esterno."

Manca cattiveria sottoporta?
"È una cosa che ci portiamo dietro, è un male che questa squadra concretizzi poco rispetto a quanto crea. Solo il lavoro e solo il desiderio fa migliorare. Non è stato riportato l'atteggiamento del primo tempo nel secondo. Invece di avere maggiore forza ci siamo demoralizzati. Dovevamo avere solo forza. Sono molto contento di Ünder, ha la spigliatezza di far male agli avversari."

*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

Cosa è successo dopo il pareggio?
"Non è difficile fare l'analisi, si è vista una Roma differente dall'altra, due squadre totalmente opposte. La prima cattiva che sapeva quella che voleva, nel secondo tempo c'è stata una gestione della gara con passaggi orizzontali e possesso sterile, senza voler far male agli avversari. Oggi faccio fatica a capire il perché non siamo riusciti a dare continuità. Siamo mancati nell'atteggiamento, e mi sembra assurdo dopo il primo tempo."

Tanti errori banali evitabili? Poca concentrazione?
"Non penso ci sia poca concentrazione quando parti bene. Noi dal primo tempo disputato potevamo uscirne solo forti, non fragili. Invece questa squadra ha dimostrato fragilità incomprensibile, e non riesco ad accettarla da allenatore e per questo sono molto arrabbiato. Dobbiamo trovare le soluzioni per rimediare a questa sconfitta e c'è la fortuna di poterlo fare. Faccio fatica a spiegare il secondo tempo, noi avevamo preparato la partita come nel primo. Si poteva soffrire, però abbiamo sofferto senza fare male e questa è la cosa che mi ha dato più fastidio."

Dzeko rifinisce per Under ma poteva anche colpire...
"Si, questo è quello che porta il 4-2-3-1, con l'attaccante che si abbassa di più. Non ha fatto il numero 10, ma anche il 9. Non è riuscito a concretizzare alcune palle nel primo tempo, nella ripresa invece ci sono state palle buttate senza criterio che non rappresentano il calcio che voglio da loro. Io voglio ricercare da dietro con movimenti coordinati, quello che non è accaduto nella ripresa."

Hai risposte per il cambio di atteggiamento?
"Dare risposte non è facile, per una squadra che interpreta al meglio tutti i ruoli è incomprensibile quello che sia accaduto. Ci si aspetta sempre di più dalla personalità della squadra e dall'abitudine a certe gare, si deve dare di più. Ne parleremo nello spogliatoio, io dovrò trovare soluzioni a tutto questo. Ovviamente lo farò all'interno dello spogliatoio."

Possibile che la squadra si abbatta per un gol subito?
"No, è assurdo. Inutile che ci giriamo attorno, bisogna avere le capacità di non disunirsi. Ci siamo abbassati, non abbiamo più aggredito e non salivamo. Quando sviluppavamo manovra eravamo lenti e compassati, non cercavamo le giocate in velocità osando qualche passaggio in più e sbagliandolo magari in avanti, non indietro. Voglio questo dai miei ragazzi. Quando siamo andati in verticale nel primo tempo loro erano in difficoltà, noi dovevamo approfittare del fatto che loro non accompagnavano certe giocate. Abbiamo preso un gol di una lettura facilissima, e dispiace prendere un gol così da un giocatore nemmeno velocissimo. Questo dispiace perché ha compromesso l'atteggiamento della squadra."

UCL - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 17 giu 2018 
Nelle carte i soldi ad altri politici. E spuntano i dirigenti del Mibact
Oltre cento pagine di omissis sugli altri soldi che Luca Parnasi, manager rampante...
 Ven. 15 giu 2018 
Parnasi e i fondi a Lega e 5 Stelle: "Se vincono è fatta"
Una dote, di certo, a Luca Parnasi non mancava: il fiuto, anche in politica. E così...
 Gio. 14 giu 2018 
Spuntano i rapporti con la Lega. E Salvini lo difende: è perbene
Nel mirino una onlus e un pagamento di 250mila euro. Il costruttore ama vantarsi dei rapporti con i leghisti, ma stima Lanzalone, che lo ha assistito nella partita stadio della Roma
 Mer. 13 giu 2018 
Stadio della Roma, 9 arresti: in manette anche l'imprenditore Parnasi e il presidente Acea
Salvini: "Conosco chi è stato arrestato per la vicenda Stadio e spero possa dimostrare la sua innocenza"
Roma, nove arresti per il nuovo stadio: ci sono anche Parnasi e Lanzalone
Nove arresti dei Carabinieri nell'ambito di un'inchiesta coordinata dal procuratore...
 Lun. 11 giu 2018 
LA CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018 cambia look: il gol di Dzeko al Chelsea inserito nel promo (VIDEO)
La Champions League cambia look. La competizione europea ha, infatti, deciso di...
 Sab. 09 giu 2018 
Monchi racconta la Champions: "Il Barça si è trovato davanti 11 matti"
Il ds della Roma, Monchi, è intervenuto nel corso del programma "10527Km", in onda su Roma TV, che ha ripercorso il cammino Champions della Roma di questa stagione
 Ven. 08 giu 2018 
Qualificazioni di Champions League 2017/2018: come funzionano
In dettaglio il funzionamento dei vari turni di qualificazione di UEFA Champions League, con l'eventuale trasferimento in UEFA Europa League.
 Mer. 06 giu 2018 
UEFA, Roma-Shakhtar: solo un avvertimento per le perdite di tempo dei raccattapalle
Dopo le sanzioni i fatti di Anfield, dall'UEFA arrivano altri provvedimenti nei...
Uefa, premi in aumento per Champions League e Europa League
La Uefa ha annunciato l'aumento dei premi legati alla partecipazione nella prossima...
In Europa senza tifo per una partita e due anni sotto esame
Inoltre la Uefa ha comminato 50.000 euro di multa. Si pensa all’appello. Ora tocca a Pallotta
Fatti di Liverpool, Uefa soft
Roma multata di 50.000 euro, vietata la prossima trasferta ai tifosi
 Mar. 05 giu 2018 
Distribuzione dei ricavi di UEFA Champions League 2018/19
Alle squadre che partecipano alla UEFA Champions League 2018/19 e alla Supercoppa UEFA 2018 sarà distribuito un totale di 2,04 miliardi di euro.
Ramos: "Salah? Avrebbe potuto anche giocare..."
Il difensore del Real Madrid minimizza gli episodi nella finale di Champions: «Quando faccio qualcosa io si nota sempre un po' di più»
Liverpool-Roma, l'Uefa sanziona i giallorossi
Una trasferta senza tifosi e multa di 50 mila euro
UEFA, tre giornate di squalifica per Buffon
TORINO - Tre partite di stop nelle competizioni Uefa per Gianluigi Buffon. E'...
 Lun. 04 giu 2018 
UEFA: multa di 3mila euro al Liverpool per i fumogeni accesi contro la Roma
Il Control, Ethics and Disciplinary Body (CEDB) dell'Uefa ha sanzionato il Liverpool...
 Ven. 01 giu 2018 
Collina: "Var in Europa solo quando ci saranno certezze"
Il designatore degli arbitri Uefa sull'introduzione del video assistant referee in Champions ed Europa League
 Gio. 31 mag 2018 
CHAMPIONS LEAGUE - La classifica perpetua, la Roma "vede" la top 20
La prossima stagione saranno quattro le squadre italiane protagoniste in UEFA Champions League: scopriamo quali posizioni ricoprono nella classifica perpetua del torneo.
SEAN COX trasferito in Irlanda: condizioni sempre critiche
Nella giornata odierna Sean Cox, lo sfortunato tifoso del Liverpool rimasto vittima...
Oggi il giorno della sentenza UEFA sui fatti di Liverpool: rischio multa con diffida
Nella giornata di oggi scade il termine ultimo della UEFA per esprimersi sui fatti...
 Mar. 29 mag 2018 
Salah, legale egiziano chiede un miliardo di danni a Sergio Ramos
Mentre Momo Salah ha già cominciato la riabilitazione dopo l'infortunio alla spalla...
Champions League, Di Francesco ora tifa Ajax e Dinamo Kiev
La Roma si affaccia alla prossima Champions League con un cauto ottimismo. Il trionfo...
 Lun. 28 mag 2018 
Coric: "Mi ispiro a Modric e Totti. I tifosi giallorossi sono i migliori in Europa"
Queste le prime parole in maglia giallorossa di Ante Coric in un'intervista rilasciata...
 Dom. 27 mag 2018 
Champions, Roma-Juve 2-1 nella rosa ideale
Il Real Madrid piazza 8 giocatori tra i 18 migliori della stagione 2017-18 scelti dalla Uefa. Dzeko e Allison i rappresentanti giallorossi, Chiellini unico italiano
Salah, problema ai legamenti della spalla. L'Egitto: "Ai Mondiali ci sarà"
Nella notte gli accertamenti in ospedale: il medico della nazionale rassicura e predica ottimismo
 Sab. 26 mag 2018 
Cristiano Ronaldo medita l'addio: "E' stato molto bello giocare nel Real Madrid"
Un verbo declinato al passato, una frase sibillina che ha scosso tutto il mondo...
Champions League, Real Madrid-Liverpool 3-1: Zidane conquista la 13ª
Terza coppa di fila per Zizou, primo nella storia. Karius regala due gol, Bale compie un prodigio in rovesciata. Salah ko dopo mezz'ora: il Mondiale è a rischio
Trigoria si rifà il look per il ritiro
Finale di Champions: ironia in stile Royal Wedding
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>