facebook twitter Feed RSS
Martedì - 11 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, esame Champions: oggi in casa dell'Udinese per restare tra le prime 4

Sabato 17 febbraio 2018
La Roma, dopo i 2 successi di fila contro il Verona e il Benevento, non si può certo fermare. La zona Champions, risalendo al 4° posto e piazzandosi a 1 punto dall'Inter, è stata appena riconquistata dopo la frenata di fine 2017 che è proseguita anche ad inizio 2018. La proprietà Usa, come si è visto con le dismissioni tecniche dell'estate scorsa e quelle di questo inverno dopo il flop nel playoff dell'agosto 2016 contro il Porto, non si può proprio permettere di restare fuori dalla Grande Europa, avendo sempre dato la priorità agli introiti che arrivano dall'Uefa e che garantiscono la competitività della squadra. Di Francesco e i giocatori ne sono a conoscenza. E, oggi pomeriggio alla Dacia Arena, devono difendere il piazzamento in classifica contro l'Udinese, sempre battuta negli ultimi 9 precedenti (4 in Friuli). Mercoledì sera, a Kharkiv, è in programma l'andata degli ottavi contro lo Shakhtar, ma il pensiero va rivolto solo a questa tappa in Friuli. Conta il presente, proprio per dare un senso al futuro.

ROTAZIONE RITROVATA - La Champions, però, c'è. E chiama in causa, come è successo fino al 5 dicembre (gara contro il Qarabag all'Olimpico che ha chiuso la fase a gironi), la rotazione che ha permesso alla Roma di entrare tra le migliori 16 d'Europa (e da prima, dopo 9 anni). Di Francesco non esagererà, ma saranno comunque almeno 4 le novità: Jesus, da terzino sinistro per far riposare Kolarov, De Rossi, di nuovo titolare (non parte dall'inizio dal 30 dicembre contro il Sassuolo) per verificare il suo polpaccio prima della trasferta in Ucraina e anche per consentire a Strootman un sabato di relax, Pellegrini, al rientro dopo la sciocca espulsione del Bentegodi contro il Verona, e Nainggolan, assente pure lui per squalifica contro il Benevento e presente oggi per fare il trequartista dietro a Dzeko. Il cambio in difesa è per preservare il fluidificante mancino e anche per limitare, con un interprete più difensivo, Widmer che spinge forte su quel lato. Gli altri innesti modificano completamente il centrocampo. Il sistema di gioco, in partenza, sarà per il 3° match consecutivo il 4-2-3-1 che piace a Nainggolan, aiuta Dzeko e, da non sottovalutare, esalta pure Under. Ma con De Rossi in campo, e spesso scudo della linea arretrata, è probabile che, in fase di non possesso palla, l'assetto sarà il 4-1-4-1, per l'equilibrio e la compattezza di squadra. Anche perché l'Udinese, da quando c'è Oddo, gioca con il baricentro più basso e, di conseguenza, aspetta per ripartire.

FORMULA DOPPIA - Di Francesco, tanto per far capire alla platea di non essere integralista, ha benedetto il nuovo sistema di gioco. Senza, comunque, rinnegare il 4-3-3 che, avendo a disposizione De Rossi (e aspettando, comunque, anche Gonalons), sarà sempre praticabile: «Questa squadra, giocando così e cambiando, si è arricchita, non indebolita. La capacità di usare entrambi i moduli assimilati dai giocatori, e con le caratteristiche giuste per poterli fare, è un valore aggiunto e si può lavorare sui due fronti. Valuteremo partita dopo partita. Adesso cercherò di cambiare meno possibile per dare continuità a quello che stiamo facendo». Nei 21 convocati per la gara di Udine si rivede Peres. Non ancora Silva che da domani dovrebbe lavorare con il gruppo.

ESONERO PROVVIDENZIALE - L'Udinese, con l'addio a Del Neri a fine novembre, ha ripreso quota (10° posto): Oddo, dopo il ko al debutto contro il Napoli, ha fatto l'en plein con 15 punti nelle successive 5 partite. Ultimamente ha un po' rallentato: 6 punti in 5 gare, ma l'assetto si sta confermando affidabile. Decisivo, a quanto pare, il cambio del sistema di gioco, passando dal 4-3-3 al 3-5-2 che ha fatto diminuire i gol subiti. Peserà l'assenza di Lasagna, attaccante di rendimento (9 gol in questa stagione, 7 in campionato), nella lista dei 21 convocati, in cui manca pure Hallfredsson. Non è, quindi, da escludere, che in fase offensiva, si possa alzare Barak, per il 3-4-2-1 con il doppio trequartista.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Convocati - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 08 dic 2018 
CORIC:"Il mio momento sta arrivando. La Roma per Totti è una famiglia e grazie a lui sento di farne"
Il croato ha raccontato la sua esperienza in giallorosso: “All’inizio è stato difficile, ma il mio periodo di ambientamento è quasi finito. Col Real mi sono fatto male per la troppa adrenalina, non so dire quanto fossi felice”
Cagliari-Roma, è l'ora di Riccardi
Verso l'esordio: il fantasista sarà in panchina alla Sardegna Arena. Con lui l’ala D’Orazio, prima convocazione coi grandi: preferito a Celar
KO anche Manolas, Di Francesco: "Andiamo al Divino Amore"
La Roma cade a pezzi e Di Francesco non sa più a che santo votarsi: «Prima di venire...
Rotta verso la meta
Cagliari vuol dire Daniele Verde, quando esordì con la maglia giallorossa e la Roma...
 Ven. 07 dic 2018 
Cagliari-Roma, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per il match contro il Cagliari: Olsen, Fuzato,...
Cagliari-Roma, i convocati di Maran
Sono 23 i giocatori convocati dal tecnico Rolando Maran per la gara di domani sera...
 Dom. 02 dic 2018 
Tifosi e Totti contro Spalletti, ex sgradito
E' un ritorno ingombrante quello di Luciano Spalletti nella capitale. L'allenatore...
 Sab. 01 dic 2018 
Roma-Inter, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per il match contro l'Inter: Olsen, Fuzato,...
Roma-Inter, i convocati di Spalletti
APPIANO GENTILE - Sono 21 i giocatori nerazzurri convocati da Luciano Spalletti...
DI FRANCESCO: "Pastore e Perotti convocati. Schick Deve avere maggiore determinazione"
ROMA-INTER, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dobbiamo tirare fuori quel qualcosa in più. Abbiamo bisogno di uomini forti. Dobbiamo cercare di eliminare i soliti errori, rischiando di meno."
Ultimo appello per Schick: vice Dzeko o sarà ceduto
Lo stop di Dzeko ed El Shaarawy è una doppia tegola di quelle che rischiano di franare...
 Ven. 30 nov 2018 
Perotti e Karsdorp, quanti infortuni: ma il peggio è passato
In due hanno collezionato solo 237 minuti in questa stagione. Un calvario che li ha afflitti negli ultimi mesi ma ora l'argentino e l'olandese rivedono la luce
 Gio. 29 nov 2018 
Flessori e polpacci: ecatombe Roma
Qualcosa che non va c'è, non solo nella testa. Le spine della Roma sono anche nelle...
 Mer. 28 nov 2018 
La Roma si butta via
Cosa rimane dopo questa serata malinconica? Una qualificazione agli ottavi di Champions...
 Mar. 27 nov 2018 
Serve una Roma Real. Ma senza Dzeko
Stasera non piove, ma di acqua ne è già scesa abbastanza. A Udine la Roma ha perso...
La Roma sogna una notte Real
Il pubblico fa la sua parte in anticipo e a scatola chiusa: l'Olimpico, per la prima...
 Lun. 26 nov 2018 
Roma-Real Madrid, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per il match di Champions League contro il Real...
Roma-Real Madrid, i convocati di Solari
Questa la lista dei convocati per la gara di domani, contro la Roma, dal tecnico...
 Sab. 24 nov 2018 
Roma, vietato sbagliare
Scegliere Schick oggi non significa che la partita più importante sia quella che...
Roma, qui si fa la Champions
«Dobbiamo restare agganciati alla zona Champions». Di Francesco, anche perché così...
 Ven. 23 nov 2018 
Udinese-Roma, i convocati di Nicola
22 bianconeri nelle prime convocazioni di Mister Davide Nicola: Portieri: Nicolas,...
Udinese-Roma, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Udinese-Roma: Olsen, Fuzato, Mirante, Karsdorp,...
 Mer. 21 nov 2018 
Sempre più Schick
A tu per tu col portiere a campo aperto. L'ultima volta che gli era successo, sono...
 Mar. 20 nov 2018 
Si ferma anche Kolarov, ricaduta al mignolo del piede. Schick in Nazionale trova il gol
Dopo Manolas e Pellegrini anche Kolarov ha pagato il dazio nazionali. Il serbo,...
 Lun. 19 nov 2018 
De Rossi, Perotti, Manolas, Pastore, Karsdorp, Luca Pellegrini: le condizioni degli infortunati
Facciamo il punto sull'infermeria giallorossa al rientro: verso il rientro il Capitano e il Monito. Manolas: meglio di no. Karsdorp quasi, Pastore e Pellegrini ancora no
 Sab. 17 nov 2018 
Infortuni Roma, De Rossi vede la luce e Manolas sta meglio. Il punto su Pastore
Dopo la sosta la trasferta a Udine e la sfida di Champions League contro il Real Madrid all'Olimpico. Le ultime dall'infermeria
 Mer. 14 nov 2018 
Cantera Italia
La frangia un po' vintage di Sandro Tonali pare che non si sia scomposta nemmeno...
 Mar. 13 nov 2018 
Torna Karsdorp: ultima chance per un posto da titolare prima del mercato di gennaio
Finalmente Rick Karsdorp è tornato nell'elenco dei calciatori a disposizione di...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>