facebook twitter Feed RSS
Martedì - 11 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, il futuro in un mese: De Rossi e Schick le chiavi

Mercoledì 14 febbraio 2018
Le due partite facili contro l'Hellas Verona e il Benevento - penultima e ultima in classifica, serie candidate alla retrocessione in serie B - hanno portato alla Roma tutto quello che dovevano portare: sei punti, il sorpasso alla Lazio al quarto posto (l'ultimo buono per la qualificazione alla prossima Champions League) e l'aggancio all'Inter mancato per una sola lunghezza. Due vittorie d'oro, vista l'importanza della partecipazione alla Coppa dei più bravi e dei più ricchi. «Panorama» ha quantificato i ricavi dei club dall'introduzione della Champions League, nel 1992: al primo posto c'è il Real Madrid, che ha incassato 689,5 milioni di euro. Tra gli italiani, nettamente avanti a tutti la Juventus (17 presenze su 25 edizioni), con un tesoro da 605,2 milioni di euro (quarto posto). Ben 275 milioni (il 45% della cifra totale) sono venuti dal market pool arricchito a partire dal 2014 grazie con l'assenza di altre italiane (Napoli, Lazio e Roma fuori nei preliminari). Dietro alla Juventus c'è il Milan (ottavo con 412,1 milioni di euro, malgrado l'assenza che dura dal 2014-2015). La Roma è all'undicesimo posto, con 306,2 milioni in 10 presenze quasi tutte concentrate nel periodo più ricco. L'Inter è tredicesima con 281,8 milioni.

Cifre astronomiche che, all'inizio di un mese molto complicato, con i due ottavi di finale contro lo Shakhtar Donetsk e cinque turni impegnativi di campionato (Udinese, Milan, Napoli, Torino e Crotone), riportano all'assoluta necessità del turn-over. Ma come farlo? Conta di più non perdere terreno in campionato o provare l'all-in in Europa, visto che il passaggio ai quarti porterebbe in cassa una trentina di milioni tra premi Uefa, bonus con gli sponsor e incassi da botteghino? Il calcio di Eusebio Di Francesco è dispendioso. Non è un caso che la Roma migliore - quella che ha battuto 3-0 il Chelsea e che teneva il passo di Napoli e Juve - si sia vista quando poteva fare un abbondante turnover. A inizio stagione, anche se le perdite di Salah e Ruediger erano state pesanti dal punti di vista della qualità, Di Francesco era convinto di poter ruotare 18/20 giocatori di valore, se non uguale, almeno simile. Tra infortuni, flop di mercato e una gestione non sempre centrata si è trovato a novembre con 14/15 titolari: gioco e risultati sono crollati in breve tempo.

Contro il Benevento, però, anche se solo per pochi minuti, l'allenatore ha rimandato in campo Daniele De Rossi (9 minuti) e Patrik Schick (2). Due carte importanti da giocare adesso, con impegni ravicinati. De Rossi è l'equilibratore del centrocampo, con la possibilità di passare dal 4-2-3-1 al 4-3-3 e viceversa. Schick resta un potenziale campione e, con il nuovo modulo, potrebbe trovare spazio sia da centravanti che da trequartista. dando un po' di riposo a Dzeko o a Nainggolan. Il d.s. Monchi si muove per il futuro e cerca un accordo con Alisson per prolungare il contratto del portiere brasiliano (scadenza 2021, ma con molti top team già sulle sue tracce, primo tra tutti il Real Madrid). Il numero 1, oggi, guadagna un milione e mezzo netto a stagione. La Roma sarebbe disposta a salire a 5, bonus compresi, ma con l'introduzione di una clausola solo per l'estero da 90 milioni. Difficile che gli agenti del portiere accettino, ma provarci è un obbligo.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Real Madrid - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 10 dic 2018 
Tormento De Rossi: senza di lui sono guai. Ora mirino sulla Juve
Quanto manca. Per carattere, personalità, carisma e qualità. Scegliete voi l'ordine...
Caos Roma, tutti in ritiro. Monchi ai giocatori: "Dovete prendervi le vostre responsabilità"
Pagano i giocatori, di nuovo. Per la società sono loro i principali colpevoli del...
 Sab. 08 dic 2018 
Roma, se la difesa sbanda, l'attacco è inesistente
CAGLIARI Se la difesa dorme, perché prende un gol con la squadra avversaria...
CORIC:"Il mio momento sta arrivando. La Roma per Totti è una famiglia e grazie a lui sento di farne"
Il croato ha raccontato la sua esperienza in giallorosso: “All’inizio è stato difficile, ma il mio periodo di ambientamento è quasi finito. Col Real mi sono fatto male per la troppa adrenalina, non so dire quanto fossi felice”
 Ven. 07 dic 2018 
Monchi: "Una stagione sotto le aspettative, ma sto bene a Roma e non me ne vado"
"Una stagione sotto le aspettative". Queste sono le dichiarazioni di Monchi rilasciate...
Under pressure. Roma, c'è Cengiz al comando là davanti
«Cadi sette volte, rialzati otto». Cengiz Under ha usato un proverbio buddista per...
Pellegrini torna a Natale. Pastore ora sfida Zaniolo
Stesso muscolo (il flessore) e dinamica dell'infortunio molto simile. Quello che...
 Gio. 06 dic 2018 
Schick, dal tacco alla punta
Abbiamo esaltato un recupero palla sotto la Tevere (Roma-Real Madrid), poi strabuzzato...
 Mer. 05 dic 2018 
Zaniolo, la bella "svista" che fa felice la Roma
Ci sono tante persone che ogni mattina si svegliano e dicono: «Da oggi cambio vita»....
 Mar. 04 dic 2018 
Russia 2018, ecco quanti milioni hanno incassato i club
185 milioni di euro è la somma totale che la Fifa verserà a tutte le società che hanno fornito dei giocatori alle nazionali: Juve unica italiana nella top ten
Roma, fischiata al passaggio del turno, ora goditi gli applausi
Con una partita tutto cuore la squadra giallorossa rimonta due volte l'Inter. Un pareggio che sa di svolta
Nicolò è l'uomo nuovo della Roma
È sulla bocca di tutti, non solo perché è il protagonista del discusso episodio...
Tutti pazzi per Zaniolo. E il ct Mancini gongola
Si è reso protagonista dell'episodio più discusso dell'ultima giornata, ma sarebbe...
 Lun. 03 dic 2018 
Pallone d'Oro, la notte del trionfo di Modric
Dopo Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, ecco (con ogni probabilità) Luka Modric....
 Dom. 02 dic 2018 
Roma-Inter 2-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Florenzi e Kolarov top, Under dimentica il Real
Roma-Inter, la spinta dei 40mila
Buon numero di spettatori per accompagnare la squadra nella partita contro i nerazzurri. Restano ancora pochi Distinti
Roma, "persi" 4 anni in due mesi. Contro l'Inter giocano tutti i baby
Il 29 settembre la Roma giocava il derby con questa squadra: Olsen; Santon, Manolas,...
 Sab. 01 dic 2018 
PATRICK KLUIVERT: "Justin è felice alla Roma, si sente a suo agio"
Patrick Kluivert torna a parlare del figlio Justin, attaccante della Roma. L'ex...
La Roma sta con Eusebio Di Francesco: garantisce Monchi
Il direttore sportivo giallorosso ha voluto l'allenatore abbruzzese e continua a sostenerlo con una fiducia che ufficialmente rimane immutata
Roma-Inter: più di 40mila tifosi pronti a spingere la squadra
La domenica ecologica cambia a causa della partita: finisce alle 18.30 per garantire l'accesso e il deflusso del pubblico. Restano ancora disponibili alcuni tagliandi
Bayram Tutumlu: "Monchi soffre ma resterà"
Martedì, ora di pranzo, la sera si gioca Roma-Real Madrid di Champions League all'Olimpico,...
Dzeko rientra con la Juve: ora tocca a Schick
Schick scopre la continuità. Tre partite consecutive da titolare alle spalle e,...
 Ven. 30 nov 2018 
Dzeko ed El Shaarawy out per 4 partite. Pellegrini: domani il test decisivo
La Roma perde Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy per una ventina di giorni, almeno...
Roma, tra infortuni e paure: cercasi mental scotch
Uno psicologo, un fisiatra e un osteopata ci guidano in un viaggio attraverso le incertezze della squadra che partono dalla testa e arrivano al corpo
Perotti e Karsdorp, quanti infortuni: ma il peggio è passato
In due hanno collezionato solo 237 minuti in questa stagione. Un calvario che li ha afflitti negli ultimi mesi ma ora l'argentino e l'olandese rivedono la luce
Monchi corre ai ripari. In arrivo tre rinforzi
Non bastano ritocchi: Traorè, Nastasic, Dolberg. E intanto Schick sempre più verso la Sampdoria
Il colpo è Zaniolo
Alla fine l'affare l'ha fatto la Roma. Se cinque mesi fa la Capitale era in lutto...
Ehi Patrik, adesso DiFra ti vuole davvero...Schick
(...) Ora che Dzeko mancherà per un po', Schick deve cambiare marcia, accelerare,...
Nicolò il predestinato. Il suo ex tecnico Vecchi: "Zaniolo puó sfondare"
Zaniolo affronta il suo passato, per quanto si possa parlare di passato per un ragazzo...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>