facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 21 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Di Michele racconta i suoi ex allenatori: "Di Francesco e Spalletti, il buono e... l'istintivo"

Venerdì 09 febbraio 2018
David presenta i suoi Eusebio e Luciano. Sei stagioni fa, dopo la salvezza in Serie A centrata con De Canio, la panchina del Lecce fu affidata ad Eusebio Di Francesco, che tanto bene aveva fatto alla guida del Pescara. In quella squadra, in avanti, facevano coppia Luis Muriel e un ispiratissimo David Di Michele che, a 35 anni, viveva una "seconda giovinezza". Seconda, sì, perché la prima non si dimentica: quella del record personale di 15 reti in Serie A, della Champions conquistata con l'Udinese e delle partite al fianco di Iaquinta e Di Natale, nella splendida "orchestra del gol" diretta dal maestro Luciano Spalletti. Che ora, dodici anni più tardi, siede sulla panchina dell'Inter e contende un posto in Champions League proprio alla Roma di Di Francesco.

Due vecchie conoscenze di David Di Michele. "Ai tempi del Lecce, Eusebio già metteva in mostra le sue straordinarie qualità - racconta l'ex attaccante ai microfoni di gianlucadimarzio.com -. Ero convinto che sarebbe diventato un grande allenatore, anche se le cose in quel Lecce non andarono per il verso giusto (fu esonerato dopo 13 gare, nel corso delle quali collezionò solo 8 punti, ndr). E' convinto di quel che fa e ci mette passione e carattere: sin da allora, aveva idee intriganti, che poi è riuscito a far fruttare sulla panchina del Sassuolo". Spalletti, invece, "è quasi l'opposto. Se, per quanto riguarda Di Francesco, un difetto può consistere nella bontà che lo contraddistingue, Luciano invece è molto istintivo - fa notare Di Michele ‑. E questo, a dire il vero, ha anche i suoi aspetti positivi: Spalletti ti dice le cose in faccia, parla chiaramente, senza usare mezzi termini. Una persona vera".

I "suoi" nerazzurri, però, ultimamente non riescono più a vincere. "Sono convinto che Spalletti riuscirà a riprendere in mano la squadra e a fare bene - continua David -. Se non dovesse farcela, la colpa non sarà di certo solo sua: ogni anno, all'Inter, si ripete la stessa storia. Hanno fatto eccezione solo gli anni di Mourinho e Mancini, quando si vinceva sempre e la rosa era fortissima. Ma se poi ogni anno, a prescindere da chi ci sia in panchina, le cose a un certo punto smettono di funzionare... allora qualcosa, dentro lo spogliatoio, non va come dovrebbe. Talvolta, è bene che, oltre all'allenatore, a intervenire in modo deciso sia proprio la società: lo spogliatoio ha bisogno di sentirla vicina".

Anche perché, in un momento così delicato della stagione, sarà fondamentale ritrovare lo spirito giusto per puntare alla qualificazione per la prossima Champions. "Al momento, la Lazio sembra in condizione di riuscire a tenersi stretto il terzo posto, anche se scivoloni come quello contro il Genoa, a certi livelli, possono risultare pesanti. Quando le cose si mettono male, basterebbe accontentarsi del pareggio. La corsa al quarto posto, quindi, vede impegnate Roma e Inter. Chi la spunterà? Io dico Roma".

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 20 feb 2018 
FONSECA: "Lo Shakhtar del 2011? Quella di oggi è una squadra diversa. Bernard giocherà"
SHAKHTAR DONETSK-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "La partita di domani? Sarà difficile per entrambe le squadre"
Roma, i moduli da Champions
«E' una sfida alla pari. Abbiamo, noi e loro, le stesse chance di passare al prossimo...
 Lun. 19 feb 2018 
Calciomercato, c'è Alisson nell'Olimpo dei portieri. La Roma prepara una clausola da 80 milioni
E il portiere rivelazione della serie A, la sua quotazione è salita alle stelle...
Under, l'importanza di non essere (ancora) Salah
Come spesso accade, ora c'è la rincorsa al classico «ve l'avevo detto». Leggendo...
FenomenAlisson
Fenomenologia di un fenomeno. L'hanno individuato attraverso la struttura di scouting...
Mai vista la Roma più in alto
Lo scatto della Roma c'è e si vede in classifica. Perché, dopo il successo in Friuli,...
 Dom. 18 feb 2018 
Udinese-Roma 0-2 Le pagelle dei Quotidiani
SERIE A: UDINESE-ROMA 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 17 feb 2018 
Udinese-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
25ªGiornata di Serie A
Dammi i tre punti
Difficile scrivere di Udinese-Roma e non pensare a Luciano Spalletti, doppio ex...
Tuttofare: Juan Jesus torna titolare da terzino sinistro
La strana occasione capita nel ruolo più insolito: Juan Jesus torna titolare nella...
 Ven. 16 feb 2018 
Calciomercato Roma, Santos su Bruno Peres. Per luglio riecco Nacho
Il Santos sta pensando a Bruno Peres. L'idea è nata mentre il club paulista...
 Gio. 15 feb 2018 
MANCINI: "Ünder è bravo e di grandi prospettive. Non è facile giocare così in Serie A"
Roberto Mancini, tecnico dello Zenit ed ex allenatore del Galatasaray, ha parlato...
Alisson, uomo immagine e rinnovo del contratto: così la Roma vuole blindare il brasiliano
La società giallorossa vorrebbe il portiere al centro del progetto, convincendolo a diventare il nuovo Salah e rendendolo l’uomo chiave del club dentro e fuori dal campo
Designazioni arbitrali 25ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 6ª Giornata di Ritorno
Roma, una difesa indifesa
Il mal di gol, debellato domenica sera con la manita a Puggioni, è rimasto al centro...
Gli arbitri e la Var, ancora tanti dubbi
«Il futuro non è un posto migliore, ma solo un posto diverso», scriveva William...
Diritti tv, la nuova ripartizione
Non soltanto gli spagnoli di Mediapro (che peraltro hanno già venduto ai cinesi)....
 Mer. 14 feb 2018 
Roma, Under: Di Francesco e i fanta-tecnici hanno trovato il loro esterno
L'exploit del giovane turco nelle ultime due settimane ha attirato l'attenzione degli allenatori fantacalcistici. Attenzione però al calendario della Roma.
Roma, Ünder è solo l'inizio: tanti giovani per Di Francesco
Non solo necessità di bilancio: puntare soprattutto sui ragazzi è una scelta condivisa. Al tecnico della Roma servono giocatori bravi disposti a sacrificarsi, a Monchi piace scovarli
Kolarov, il piede sinistro che incanta la Roma e i romanisti
Quello tra i tifosi della Roma e Aleksandar Kolarov è stato un amore a prima svista....
 Mar. 13 feb 2018 
Roma-Benevento 5-2: Le Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal...
Oggi la Liga vota per blindare Tebas e stoppare la Serie A
La Liga accelera per blindare il suo presidente Javier Tebas, candidato alla carica...
L'analisi di Roma-Benevento: bene ma non benissimo
Per chi ama gli allenatori che cercano di dare una mentalità offensiva ai propri...
Udinese-Roma vietata: portate rispetto ai tifosi romanisti
Rispettateci. Chiediamo semplicemente questo, il semplice, naturale rispetto. Da...
 Lun. 12 feb 2018 
"Il tifo romanista è pericoloso" - Ma la curva di quale squadra era infiltrata dalla 'ndrangheta?
Quale gruppo Veneto inneggia a Hitler e alle svastiche? E quale ha lanciato un motorino dagli spalti?
Il City è la squadra costata di più nella storia. Tra le rose italiane più coste la Roma al 3°posto
Nel calcio di oggi i giocatori si pagano, e parecchio. Soprattutto quelli che potenzialmente...
Roma: 800 vittorie in casa. Under, doppietta turca dopo 16 anni
Contro il Benevento successo storico per i giallorossi, che raggiungono questo traguardo dopo Juventus, Inter e Milan
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>