facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Di Michele racconta i suoi ex allenatori: "Di Francesco e Spalletti, il buono e... l'istintivo"

Venerdì 09 febbraio 2018
David presenta i suoi Eusebio e Luciano. Sei stagioni fa, dopo la salvezza in Serie A centrata con De Canio, la panchina del Lecce fu affidata ad Eusebio Di Francesco, che tanto bene aveva fatto alla guida del Pescara. In quella squadra, in avanti, facevano coppia Luis Muriel e un ispiratissimo David Di Michele che, a 35 anni, viveva una "seconda giovinezza". Seconda, sì, perché la prima non si dimentica: quella del record personale di 15 reti in Serie A, della Champions conquistata con l'Udinese e delle partite al fianco di Iaquinta e Di Natale, nella splendida "orchestra del gol" diretta dal maestro Luciano Spalletti. Che ora, dodici anni più tardi, siede sulla panchina dell'Inter e contende un posto in Champions League proprio alla Roma di Di Francesco.

Due vecchie conoscenze di David Di Michele. "Ai tempi del Lecce, Eusebio già metteva in mostra le sue straordinarie qualità - racconta l'ex attaccante ai microfoni di gianlucadimarzio.com -. Ero convinto che sarebbe diventato un grande allenatore, anche se le cose in quel Lecce non andarono per il verso giusto (fu esonerato dopo 13 gare, nel corso delle quali collezionò solo 8 punti, ndr). E' convinto di quel che fa e ci mette passione e carattere: sin da allora, aveva idee intriganti, che poi è riuscito a far fruttare sulla panchina del Sassuolo". Spalletti, invece, "è quasi l'opposto. Se, per quanto riguarda Di Francesco, un difetto può consistere nella bontà che lo contraddistingue, Luciano invece è molto istintivo - fa notare Di Michele ‑. E questo, a dire il vero, ha anche i suoi aspetti positivi: Spalletti ti dice le cose in faccia, parla chiaramente, senza usare mezzi termini. Una persona vera".

I "suoi" nerazzurri, però, ultimamente non riescono più a vincere. "Sono convinto che Spalletti riuscirà a riprendere in mano la squadra e a fare bene - continua David -. Se non dovesse farcela, la colpa non sarà di certo solo sua: ogni anno, all'Inter, si ripete la stessa storia. Hanno fatto eccezione solo gli anni di Mourinho e Mancini, quando si vinceva sempre e la rosa era fortissima. Ma se poi ogni anno, a prescindere da chi ci sia in panchina, le cose a un certo punto smettono di funzionare... allora qualcosa, dentro lo spogliatoio, non va come dovrebbe. Talvolta, è bene che, oltre all'allenatore, a intervenire in modo deciso sia proprio la società: lo spogliatoio ha bisogno di sentirla vicina".

Anche perché, in un momento così delicato della stagione, sarà fondamentale ritrovare lo spirito giusto per puntare alla qualificazione per la prossima Champions. "Al momento, la Lazio sembra in condizione di riuscire a tenersi stretto il terzo posto, anche se scivoloni come quello contro il Genoa, a certi livelli, possono risultare pesanti. Quando le cose si mettono male, basterebbe accontentarsi del pareggio. La corsa al quarto posto, quindi, vede impegnate Roma e Inter. Chi la spunterà? Io dico Roma".

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 ott 2018 
DI FRANCESCO: "Qualche problemino per Schick, va valutato. De Rossi e Kolarov non saranno convocati"
ROMA-SPAL, LA CONFERENZA STAMPA DI ESUSEBIO DI FRANCESCO: "Sono veramente dispiaciuto per Perotti, vive il calcio con amore, è un calciatore che va aiutato sotto tutti i punti di vista. Luca Pellegrini titolare"
Giannini: "Roma, Berardi può fare al caso di Di Francesco"
Le vittorie contro il Frosinone, la Lazio e l'Empoli in campionato e contro il Viktoria...
Calciomercato Roma, il caro Berardi tenta i giallorossi
Attaccante di destra, mancino, fisico: è l’uomo che manca. Ora DiFra può spingere
De Rossi e Kolarov resteranno a riposo. Pastore "vede" la Spal
Per la prima volta dall'inizio della "sosta nazionali", Di Francesco oggi avrà tutta...
La Roma valuta ció che è Justin
Non è esattamente un taciturno. Justin Kluivert parla, a volte lancia grida di dolore...
 Gio. 18 ott 2018 
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Roma, turnover obbligato in vista del tour de force
Sei gare in ventidue giorni. Ventitré (un portiere, 8 difensori, 9 centrocampisti...
TRIGORIA 18/10 - Pastore in gruppo. Individuale per Kolarov e De Rossi. Terapie Karsdorp e Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Seduta incentrata sulla tattica.
Roma: un ottobre da turnover, ma non vale per il modulo
Dalla Spal alla Samp: 6 partite in 22 giorni, Di Francesco confermerà il 4-2-3-1 e ruoterà gli uomini. Anche se gli infortuni ne limiteranno le possibili scelte
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
Ansie da gol. Roma, show e batticuore: all'Olimpico sull'altalena
Se c'è una parola che fa allargare il sorriso di tutti gli allenatori - o riesce...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
Infermeroma. Perotti e Karsdorp ko: DiFra li perde un mese
La Roma si fa male, pur senza giocare. Paradossi da sosta: per una volta a fermarsi...
 Mer. 17 ott 2018 
Pellegrini: "È fondamentale mettere in chiaro le cose sia in campionato sia in Champions"
"Proveremo a recuperare qualche punto già contro la SPAL"
ROMA-SPAL, venerdì la conferenza stampa di Di Francesco
Venerdì alle 13:45 il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco parlerà all'interno...
Roma, che guaio Perotti: tre settimane di stop
L'argentino ha sostenuto questa mattina esami strumentali che hanno evidenziato una lesione al soleo sinistro
KARSDORP, lesione al retto femorale sinistro
La sosta non ha aiutato più di tanto Eusebio Di Francesco per quanto riguarda le...
Roma-Spal, Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante sanno come si fa
I due centrocampisti giallorossi hanno segnato un anno fa contro la Spal. Per il prodotto del vivaio è stato il primo gol in prima squadra, sotto la Sud
I venti giorni della verità
Quella inguardabile, impaurita e perdente di inizio stagione, oppure la versione...
Calciomercato Roma, pressing Herrera. E de Ligt piace ma costa
Un centrocampista e un difensore centrale. È il piano per il prossimo mercato della...
Bryan, una nuova vita da mediano
L'inizio così e così, diciamo. Ci si aspettava qualcosa in più. E forse anche lui,...
Kluivert: "Divento sempre più forte"
«Voglio di più». Lo ripete con forza Justin Kluivert, lo ribadisce ad ogni intervista...
 Mar. 16 ott 2018 
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
Tunnel senza fine
Un tunnel infinito. Dentro e fuori dall'infermeria, senza trovare un briciolo di...
Roma, Dzeko-Schick i due cari nemici
Guai se a Edin tocchi Patrik; guai se a Patrik tocchi Edin. Ma alla fine ne gioca...
 Lun. 15 ott 2018 
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
Calciomercato Roma, il Bayern ha puntato Ünder. Può partire anche Schick
Su Cengiz ci sono anche l’Arsenal e il City. Il ceco è chiuso da Dzeko
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>