facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Di Michele racconta i suoi ex allenatori: "Di Francesco e Spalletti, il buono e... l'istintivo"

Venerdì 09 febbraio 2018
David presenta i suoi Eusebio e Luciano. Sei stagioni fa, dopo la salvezza in Serie A centrata con De Canio, la panchina del Lecce fu affidata ad Eusebio Di Francesco, che tanto bene aveva fatto alla guida del Pescara. In quella squadra, in avanti, facevano coppia Luis Muriel e un ispiratissimo David Di Michele che, a 35 anni, viveva una "seconda giovinezza". Seconda, sì, perché la prima non si dimentica: quella del record personale di 15 reti in Serie A, della Champions conquistata con l'Udinese e delle partite al fianco di Iaquinta e Di Natale, nella splendida "orchestra del gol" diretta dal maestro Luciano Spalletti. Che ora, dodici anni più tardi, siede sulla panchina dell'Inter e contende un posto in Champions League proprio alla Roma di Di Francesco.

Due vecchie conoscenze di David Di Michele. "Ai tempi del Lecce, Eusebio già metteva in mostra le sue straordinarie qualità - racconta l'ex attaccante ai microfoni di gianlucadimarzio.com -. Ero convinto che sarebbe diventato un grande allenatore, anche se le cose in quel Lecce non andarono per il verso giusto (fu esonerato dopo 13 gare, nel corso delle quali collezionò solo 8 punti, ndr). E' convinto di quel che fa e ci mette passione e carattere: sin da allora, aveva idee intriganti, che poi è riuscito a far fruttare sulla panchina del Sassuolo". Spalletti, invece, "è quasi l'opposto. Se, per quanto riguarda Di Francesco, un difetto può consistere nella bontà che lo contraddistingue, Luciano invece è molto istintivo - fa notare Di Michele ‑. E questo, a dire il vero, ha anche i suoi aspetti positivi: Spalletti ti dice le cose in faccia, parla chiaramente, senza usare mezzi termini. Una persona vera".

I "suoi" nerazzurri, però, ultimamente non riescono più a vincere. "Sono convinto che Spalletti riuscirà a riprendere in mano la squadra e a fare bene - continua David -. Se non dovesse farcela, la colpa non sarà di certo solo sua: ogni anno, all'Inter, si ripete la stessa storia. Hanno fatto eccezione solo gli anni di Mourinho e Mancini, quando si vinceva sempre e la rosa era fortissima. Ma se poi ogni anno, a prescindere da chi ci sia in panchina, le cose a un certo punto smettono di funzionare... allora qualcosa, dentro lo spogliatoio, non va come dovrebbe. Talvolta, è bene che, oltre all'allenatore, a intervenire in modo deciso sia proprio la società: lo spogliatoio ha bisogno di sentirla vicina".

Anche perché, in un momento così delicato della stagione, sarà fondamentale ritrovare lo spirito giusto per puntare alla qualificazione per la prossima Champions. "Al momento, la Lazio sembra in condizione di riuscire a tenersi stretto il terzo posto, anche se scivoloni come quello contro il Genoa, a certi livelli, possono risultare pesanti. Quando le cose si mettono male, basterebbe accontentarsi del pareggio. La corsa al quarto posto, quindi, vede impegnate Roma e Inter. Chi la spunterà? Io dico Roma".

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 19 ott 2018 
MALCOM escluso di nuovo dalla lista dei convocati del Barça
In casa Barcellona fa sempre più discutere il caso legato a Malcom; il brasiliano...
Roma-Spal, i convocati di Semplici
Leonardo Semplici, allenatore della Spal, in vista della gara di domani contro la...
Roma-Spal, Le Probabili Formazioni
9ªGiornata di Serie A
Roma-Spal, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-Spal: Olsen, Fuzato, Mirante, Luca Pellegrini,...
Roma-Spal: la promo studenti è estesa anche alla Tevere Parterre Nord!
A seguito dell’imminente esaurimento del settore Curva Nord, la promozione in oggetto è estesa anche al settore Tevere Parterre Nord al costo di € 20.
PRIMAVERA 1 - Roma-Palermo 5-0
Nella 5ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
TRIGORIA 19/10 - Tattica nella rifinitura. Terapie per Perotti e Karsdorp, individuale per De Rossi
ALLENAMENTO ROMA - Rifinitura tattica in vista della Spal
Semplici: "La Roma tra le migliori in Serie A, ma nessun timore. Djourou è out"
Leonardo Semplici, tecnico della Spal, ha parlato in conferenza stampa prima della...
DI FRANCESCO: "Qualche problemino per Schick, va valutato. De Rossi e Kolarov non saranno convocati"
ROMA-SPAL, LA CONFERENZA STAMPA DI ESUSEBIO DI FRANCESCO: "Sono veramente dispiaciuto per Perotti, vive il calcio con amore, è un calciatore che va aiutato sotto tutti i punti di vista. Luca Pellegrini titolare"
Giannini: "Roma, Berardi può fare al caso di Di Francesco"
Le vittorie contro il Frosinone, la Lazio e l'Empoli in campionato e contro il Viktoria...
BURDISSO: "A Roma ho trovato la consacrazione definitiva"
Nicolas Burdisso è stato intervistato per il numero dell'AS Roma Match Program...
Calciomercato Roma, futuro Herrera: l'annuncio di Sergio Conceicao
IL CENTROCAMPISTA MESSICANO È IN SCADENZA DI CONTRATTO A GIUGNO
Il Barcellona scarica Malcom ex obiettivo della Roma
L'acquisto estivo di Malcom è divenuto un caso a Barcellona. Soffiato l'estate scorsa...
Stadio Roma, revocati gli arresti domiciliari a Parnasi: obbligo di firma e dimora nella capitale
L'ex amministratore della Eurnova era stato accusato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione
Calciomercato Roma, il caro Berardi tenta i giallorossi
Attaccante di destra, mancino, fisico: è l’uomo che manca. Ora DiFra può spingere
Calciomercato Roma, c'è un altro figlio d'arte nel mirino
Non solo Kluivert, la Roma sta provando a portare a Trigoria un altro figlio d'arte....
Capitan De Rossi presente e futuro
Tic-tac, manca poco. Meno di un anno, per contratto, o forse qualcosina in più....
De Rossi e Kolarov resteranno a riposo. Pastore "vede" la Spal
Per la prima volta dall'inizio della "sosta nazionali", Di Francesco oggi avrà tutta...
Santon paradosso dell'insostituibilità
«Prenditi il diritto di sorprenderti». Senza scomodare lo scrittore Milan Kundera,...
La Roma valuta ció che è Justin
Non è esattamente un taciturno. Justin Kluivert parla, a volte lancia grida di dolore...
 Gio. 18 ott 2018 
Fece rapine a mano armata: chiesti 4 anni all'ex Roma
Il calciatore marocchino era stato arrestato lo scorso marzo in Belgio, dove aveva fatto perdere le sue tracce dopo il prestito al Westerlo. Lo portò Sabatini nel 2016, la sua procura era gestita da Raiola
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Slovacchia, il ct spiega l'addio: "7 giocatori tra cui Skriniar a una festa dopo il ko"
Kozak si era dimesso dopo la sconfitta con la Repubblica Ceca: «Mi ha fatto male, è stato come uno schiaffo»
Piatek sfida la Juve: "Le pistole sono pronte. Futuro? Per ora voglio dare il massimo in rossoblù"
L'attaccante polacco scherza sulla sua esultanza: "Sono concentrato sulla sfida al club più forte della Serie A e a Ronaldo, il migliore di sempre"
De Rossi: "Non sarò un peso. E dopo forse farò l'allenatore"
Il centrocampista giallorosso ha parlato del suo post carriera: "Si andrà avanti, come successo dopo Di Bartolomei, Conti, Giannini e Totti. Figuriamoci per il sottoscritto".
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Caso Cox, assolto Lombardi: "Non colpì il tifoso dei Reds"
Il tifoso giallorosso è stato dichiarato non colpevole dell’accusa di aver inflitto gravi danni corporali, ma è stato condannato a tre anni per disordini violenti
Sarah Felberbaum su De Rossi: "Quanto giocherà ancora? Non so, 2 o 3 anni..."
Sarah Felberbaum, moglie del capitano della Roma Daniele De Rossi, ha rilasciato...
Gandini: "Le parole di Nainggolan? Nessuno è stato costretto a partire"
Le parole dell'ex amministratore delegato: "Il presidente Pallotta non è lontano o assente, anzi, si interessa quotidianamente al club ed è informato su tutto"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>