facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il Brasile nel motore Roma: Gerson tenta un altro decollo

Venerdì 09 febbraio 2018
Eusebio Di Francesco non è Erno Rubik, ma la Roma di questa settimana - verrebbe da dire di questa stagione - assomiglia molto a un cubo di difficile soluzione. Con una differenza: non è una gara con il cronometro, questa, non vince chi è più veloce ma solo chi è più bravo. Per trovare l'incastro giusto del centrocampo il tecnico ha tempo fino a domenica. E certo che sembra una corsa a handicap, perché proprio adesso che avevi svoltato verso il 4-2-3-1 ti vengono a mancare gli interpreti perfetti per quel modulo. E allora il dubbio è lecito: conferma o passo indietro?

QUASI OUT - Dipende dagli uomini, una volta tanto imbarco prioritario per il volo della Roma. Dipende, essenzialmente, da De Rossi. La giornata di ieri non ha prodotto novità sostanziali sul conto del capitano della Roma. Nessuna cattiva nuova, perché il dolore al polpaccio non sparisce tanto è vero che neppure oggi il centrocampista forzerà per allenarsi con i compagni. La conferma del 4-3-3 con il Benevento è essenzialmente legata alla sua presenza, da considerare sempre meno probabile. E da escludere, almeno dall'inizio, sembra pure l'ipotesi legata all'avanzamento a centrocampo di Fazio. In passato l'ex allenatore della Roma Spalletti più volte aveva accennato a un'idea che però non convince per niente Di Francesco, neppure di fronte all'emergenza totale.

Eusebio Di Francesco non è Erno Rubik, ma la Roma di questa settimana - verrebbe da dire di questa stagione - assomiglia molto a un cubo di difficile soluzione. Con una differenza: non è una gara con il cronometro, questa, non vince chi è più veloce ma solo chi è più bravo. Per trovare l'incastro giusto del centrocampo il tecnico ha tempo fino a domenica. E certo che sembra una corsa a handicap, perché proprio adesso che avevi svoltato verso il 4-2-3-1 ti vengono a mancare gli interpreti perfetti per quel modulo. E allora il dubbio è lecito: conferma o passo indietro?

QUASI OUT - Dipende dagli uomini, una volta tanto imbarco prioritario per il volo della Roma. Dipende, essenzialmente, da De Rossi. La giornata di ieri non ha prodotto novità sostanziali sul conto del capitano della Roma. Nessuna cattiva nuova, perché il dolore al polpaccio non sparisce tanto è vero che neppure oggi il centrocampista forzerà per allenarsi con i compagni. La conferma del 4-3-3 con il Benevento è essenzialmente legata alla sua presenza, da considerare sempre meno probabile. E da escludere, almeno dall'inizio, sembra pure l'ipotesi legata all'avanzamento a centrocampo di Fazio. In passato l'ex allenatore della Roma Spalletti più volte aveva accennato a un'idea che però non convince per niente Di Francesco, neppure di fronte all'emergenza totale.
di D. Stoppini – A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 19 feb 2018 
Champions Roma, alla scoperta dello Shakhtar
Gli ucraini si preparano alla sfida con la squadra di Di Francesco: ecco cosa c'è da sapere
De Rossi: "Sogno vincere con la Roma. Azzurro? Se nuovo ct chiama..."
Capitano Roma: "Ho 34 anni ma per me Nazionale è come famiglia. Dopo no cravatta, magari faccio vice Spalletti o Di Francesco"
PAULO FONSECA "Firmerei per qualsiasi risultato, basta che sia in nostro favore"
”Sarà una gara difficile, ma sappiamo come metterli in difficoltà. Alla Roma toglierei quasi tutti i giocatori”
Shakhtar Donetsk-Roma I Convocati
I 21 convocati di Eusebio Di Francesco per Shakhtar-Roma
Roma, lo schema vincente è il turnover
Per la prima volta, con la vittoria di sabato a Udine, la Roma ha raggiunto il terzo...
Roma, De Rossi chiude la porta per stoppare l'urto Shakhtar
«Equilibrio». Secondo il dizionario Treccani, nel linguaggio figurato ha anche questa...
La Roma sfida lo Shakhtar. Esperti d'Europa: tocca a voi
La forza di 70 presenze complessive in Champions da mettere in campo. La serenità...
Undermania
Pazzi per Ünder. In Turchia il giovane attaccante giallorosso è diventato...
Non solo Ünder, anche Alisson ormai è un eroe
Come si dice "Terzi" in turco? Prendevano così in giro ieri a Trigoria, "Gengo"...
La mano di DiFra
Eusebio Di Francesco non è sorpreso. Non ha perso la serenità nemmeno...
Under, l'importanza di non essere (ancora) Salah
Come spesso accade, ora c'è la rincorsa al classico «ve l'avevo detto». Leggendo...
Alisson, il portiere che para il futuro
Ogni parata, un tuffo al cuore. Ogni dribbling vincente a due passi dalla linea...
FenomenAlisson
Fenomenologia di un fenomeno. L'hanno individuato attraverso la struttura di scouting...
Mai vista la Roma più in alto
Lo scatto della Roma c'è e si vede in classifica. Perché, dopo il successo in Friuli,...
Kolarov, Strootman e Perotti: Di Francesco cala il tris Champions
Si sarà riposato Kolarov, forse. Ma nemmeno troppo: una partita non giocata può...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>