facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

C'è l'Olimpico da espugnare

Venerdì 09 febbraio 2018
La zona Champions, da domenica al 20 maggio, va conquistata all'Olimpico. La Roma, senza perdere tempo dietro a tabelle o previsioni, dovrà migliorare il suo rendimento davanti al proprio pubblico per conquistare l'obiettivo minimo stagionale, cioè il 4° o meglio ancora il 3° posto. Il Benevento ultimo, 11 sconfitte negli 11 viaggi di questo torneo, sembra capitare a proposito per ricominciare a vincere in casa: l'ultimo successo è quello del 16 dicembre contro il Cagliari. Sono passati quasi 2 mesi e i 2 ko interni di fila contro l'Atalanta e la Sampdoria, all'inizio del 2018, hanno certificato lo scivolamento dei giallorossi al 5° posto.

ANDAMENTO LENTO - La Roma, solo 1 punto nelle ultime 3 gare casalinghe, ha dunque rallentato qui nella Capitale. Dove, in 12 match, ha conquistato la metà dei suoi 44 punti in classifica: 22 su 36 disponibili. Pochissimi. Anche perché la media di 1,8 a partita non basta per partecipare alla prossima edizione della Champions. Sul raccolto insufficiente incidono i 4 ko interni (solo 1, invece, in trasferta e contro la Juve). All'Olimpico i giallorossi, tanto per confermare l'attuale rendimento negativo in casa, sono caduti anche il 20 dicembre contro il Torino per l'eliminazione dalla Coppa Italia già agli ottavi. È, dunque, il momento della svolta obbligata, domenica sera contro il Benevento. Che in trasferta, oltre a non aver mai vinto, ha segnato solo 3 gol: dopo aver fatto centro contro la Sampdoria (1° turno), e contro il Cagliari (10°), si è fermato alla rete di Ciciretti a Szczesny, il 5 novembre a Torino (12°), cioè più di 3mesi fa.

MIRA SBALLATA - Non è che però la Roma, in casa come fuori, si possa vantare della sua efficacia. Di Francesco ha preso atto da più di 2 mesi che creare non fa rima con concretizzare. Nessuna squadra della serie A ha concluso verso lo specchio della porta quanto quella giallorossa: 413 tiri. Ma i 33 gol segnati certificano le lacune dei finalizzatori che si esercitano invano a Trigoria: la percentuale realizzativa è misera (8%). Da questi dati è nata la virata dell'allenatore che, domenica scorsa al Bentegodi, ha deciso di passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1. La modifica è servita per coinvolgere più giocatori nella fase offensiva, per avvicinarli all'area avversaria e soprattutto a Dzeko che spesso ha cercato invano la presenza dei compagni accanto a sè. Così, nonostante Nainggolan e Pellegrini siano squalificati, sta insistendo sul sistema di gioco che prevede il rombo offensivo: con Defrel trequartista dietro al centravanti, Under a destra per il 4° match di fila da titolare e Perotti a sinistra nella staffetta più o meno annunciata con El Shaarawy.

TANDEM INEDITO - La verifica di questi giorni, però, è mirata alla coppia di mediani, con Gerson, unico ricambio rimasto a disposizione per completare il reparto, accanto a Strootman. Ad aiutarli nell'impostazione ci sarà Fazio (come contro il Verona): da difensore, però. Di Francesco non pensa a far giocare, almeno dall'inizio, l'argentino da regista, soluzione che potrebbe scegliere in corsa, per tornare al 4-3-3 (4-1-4-1). In quel ruolo il tecnico aspetta il ritorno di De Rossi che, però, continua a lavorare a parte. Non è sicuro che oggi il capitano rientri in gruppo, rischiando quindi di saltare il 5° match consecutivo. Con Gonalons ancora out, è probabile la convocazione di Marcucci (classe 1999), play della Primavera. L'alternativa è Riccardi (2001), mezzala sempre di De Rossi sr.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 23 ott 2018 
Calciomercato, c'è l'agenzia dell'ok il prezzo è giusto
È la prima agenzia di rating del calcio, ed è italiana. Si chiama PlayRatings ed...
Roma, il bivio per l'Europa
La crisi sta lì, insopportabile e indecifrabile. E certificata dal raccolto misero...
 Lun. 22 ott 2018 
Roma, cinque anni per tornare a Zeman
La politica delle plusvalenze ha garantito stabilità, ma è rischiosa. Dopo il primo Garcia un calo costante: ora la squadra è nuovamente ai livelli 2012
 Dom. 21 ott 2018 
SERIE A FEMMINILE - Roma-Juventus 0-4
La Roma Femminile di Elisabetta Bavagnoli debutta in casa allo stadio Tre Fontane...
Roma-Spal 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SPAL 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Altro che fortino: Olimpico terra di conquista
La prima sconfitta casalinga di questa stagione fa riaffiorare l'incubo Olimpico...
Presunti fenomeni e mestieranti da rottamare
Una cosa, se non altro, adesso è chiara: la Roma non può fare a meno dei suoi vecchi....
 Sab. 20 ott 2018 
Roma-Spal, Le Formazioni UFFICIALI
9ªGiornata di Serie A
Roma, crocevia Champions
Aria di Champions. A Trigoria c'è un respiro nuovo, non soltanto per l'imminente...
DiFra lancia Luca, l'altro Pellegrini: "Viene su bene"
Il suo erede - e amico - in Primavera, Riccardo Calafiori, sta combattendo una sfida...
MANOLAS: "Roma forte nonostante le cessioni. Andare via? Non è facile lasciare questa squadra"
Inutile. Anche osservandolo placidamente a sedere, mentre parla e giocherella con...
 Ven. 19 ott 2018 
Semplici: "La Roma tra le migliori in Serie A, ma nessun timore. Djourou è out"
Leonardo Semplici, tecnico della Spal, ha parlato in conferenza stampa prima della...
Giannini: "Roma, Berardi può fare al caso di Di Francesco"
Le vittorie contro il Frosinone, la Lazio e l'Empoli in campionato e contro il Viktoria...
 Gio. 18 ott 2018 
Piatek sfida la Juve: "Le pistole sono pronte. Futuro? Per ora voglio dare il massimo in rossoblù"
L'attaccante polacco scherza sulla sua esultanza: "Sono concentrato sulla sfida al club più forte della Serie A e a Ronaldo, il migliore di sempre"
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Designazioni arbitrali 9ª giornata di Serie A
Designazioni nona Giornata di Andata
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
 Mer. 17 ott 2018 
Parla lady De Rossi: "Non capisco nulla di calcio, lui lo sa"
Un capitano romano e romanista, un giocatore che è in Serie A da 15 anni, l'esigenza...
La battaglia del grano scuote la A
Icardi e Skriniar tengono sulle spine l'Inter per un rinnovo che tarda ad arrivare....
 Mar. 16 ott 2018 
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
CALCIOMERCATO Genoa, ag. Piatek: "Ci hanno contattato molti club ma per ora non c'è nessuna offerta"
Fabryka Futbolu, agente dell'attaccante del Genoa Krzysztof Piatek, ha commentato...
Serie A, il caso dei diritti tv all'estero: il made in Italy non vola più
L'effetto Cristiano Ronaldo non ha avuto gli effetti sperati, almeno per ora. A...
 Lun. 15 ott 2018 
DE LAURENTIIS: "Piatek? Ho parlato con Preziosi e con il suo agente"
NAPOLI - Bagno di folla per l'arrivo di Aurelio De Laurentiis. Il presidente...
Asta per Piatek: Roma e Napoli, testa a testa
Monchi non molla il polacco. C’è un canale preferenziale con il suo agente. Il club partenopeo ha già presentato un'offerta a Preziosi
Roma, ora sorridi: il timido Robin è diventato Batman
Ufficiale: Robin è diventato Batman. Robin Patrick Olsen adesso è chiamato all'impresa...
Roma a ritmo continuo: cinque gare in un mese
Di Francesco non è tipo che si sofferma sul calendario. Lo aveva fatto quest'estate...
 Sab. 13 ott 2018 
Italia, un anno dopo un altro spareggio: gli azzurri contro la Polonia dovono vincere per salvarsi
CHORZOW Dentro o fuori, domani sera a Chorzow contro la Polonia. Già spareggio,...
Cassano: "A parte la Juventus e Higuain, in Italia tutte schiappe"
Il talento barese che oggi ha annunciato l'addio al calcio: «Quando ero bambino ho fatto a botte. Le ho prese da Stramaccioni? Gli piacerebbe... Ci siamo solo spintonati e basta»
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>