facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 21 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Manolas: "Non sono abituato a non vincere e per questo ho esultato a Verona"

"Battendo il Benevento riprenderemo il nostro percorso"
Giovedì 08 febbraio 2018
Kostas Manolas ha rilasciato un'intervista per l'AS Roma Match Program.

Cosa ha provato in quel momento e cosa hanno significato quei tre punti per la squadra?
"Il motivo della mia esultanza è perché da tanto tempo non vincevamo una gara. C'era tanta pressione nello spogliatoio e tra la gente. E anche dentro di me... io non sono abituato a non vincere. Mi è venuta così, nulla di premeditato; meno male che abbiamo vinto perché nel secondo tempo per trenta minuti in dieci contro undici abbiamo sofferto".

Il periodo nero della squadra crede sia definitivamente passato?
"Non facevamo risultato, ma nelle ultime tre partite, due gare contro la Samp e anche contro l'Inter, non avevamo giocato male. Penso che la vittoria contro il Benevento ci farà riprendere il percorso di prima e la Roma potrà tornare nelle posizioni che merita".

Cosa non ha funzionato da metà dicembre alla sfida contro il Verona? È venuta a mancare un po' di fiducia?
"È normale quando non vinci la fiducia viene meno...".

Nel secondo tempo di Verona-Roma è arrivata l'espulsione di Pellegrini, che ha sicuramente complicato le cose. La Roma però non ha rischiato praticamente nulla, è stata un'ottima prova della difesa.
"La difesa lavora sempre per non subire gol, ma come dico sempre non dipende solo dal lavoro della difesa se non si prende gol, è frutto dell'impegno di tutti. Tutti abbiamo sofferto, abbiamo dato il massimo e alla fine è arrivato il risultato che meritavamo".

A Verona la squadra è scesa in campo con il 4-2-3-1 ma, indipendentemente dal modulo, la costante della Roma attuale è nei pochi gol subiti e nei molti gol sbagliati. In cosa dovete migliorare ancora?
"Dobbiamo sempre migliorare da tutti i punti di vista. Il nostro impegno è continuare a non prendere gol e anche cercare di realizzare più reti. Proprio come accadeva lo scorso anno e due anni fa. Si creano molte occasioni da gol, ma poi non le sfruttiamo, va migliorato! Sono certo che nelle prossime partite andrà meglio".

Quali sono i suoi obiettivi di questa stagione?
"Il mio intento è cercare di fare sempre il massimo; darò sempre il 150% in campo per aiutare la squadra a vincere".

Voi difensori centrali venite sollecitati molto nel palleggio, nell'iniziare la manovra da dietro; cosa vi chiede Di Francesco in particolare?
"Il mister ci chiede di giocare la palla perché siamo in grado di farlo. Siamo tutti giocatori di qualità, altrimenti non potremmo vestire questa maglia. Cerchiamo di creare spazi per far andare la palla più veloce, e poi è più facile in attacco".

Tempo fa ha dichiarato che chi non ha la mentalità vincente non può avere spazio nella Roma; pensa che questo periodo difficile con poche vittorie raccolte vi abbia fatto maturare ancora di più?
"L'aspetto della mentalità è quello in cui dobbiamo sempre crescere. Non devono bastare due sconfitte per perdere la fiducia, il valore della squadra c'è e merita di essere in alto".

Il prossimo avversario, il Benevento, è ultimo in classifica, con appena 7 punti, ma ha fatto acquisti importanti nella finestra di mercato di gennaio. Che gara si aspetta?
"Da quando ha cambiato allenatore con l'arrivo di De Zerbi, il Benevento è una squadra diversa. Cerca di giocare la palla sempre, pressa alto. Giocano a calcio, mi piace. La scorsa partita contro il Napoli ha perso, ma li hanno messi in difficoltà nel primo tempo. Non sarà una gara facile, non vanno sottovalutati perché ultimi in classifica, dobbiamo scendere in campo concentrati al massimo, perché vedrete che sarà una partita difficile".

Roma-Benevento sarà anche l'occasione per tornare alla vittoria davanti al vostro pubblico. Quanto è importante l'aiuto dei tifosi?
"Per noi è troppo importante il supporto dei tifosi. Il pubblico ci dà la spinta, ma quando vengono a mancare i risultati è giusto che si rammarichino; sono abituati a vedere la Roma in alto. Noi cercheremo di fare tre punti, giocare un bel calcio per dare loro una soddisfazione importante che meritano".

Purtroppo mancheranno sia Nainggolan sia Pellegrini.
"Sono due giocatori importanti per la squadra, ma ci sono altri che aspettano e devono sfruttare la loro occasione per aiutare la squadra a vincere".

Dopo Benevento ci saranno la trasferta di Udine, lo Shakthar, il Milan, il Napoli. È questo il momento più importante dell'anno?
"Non si può dire che sia il momento più importante. Ogni partita è determinante, ogni partita va giocata per vincere. Noi cerchiamo di fare il massimo e alla fine facciamo i conti. Io sono molto ottimista".

Mercato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 20 feb 2018 
Calciomercato Roma, sono rimasti in tre: Alisson, Florenzi e Pellegrini attendono il rinnovo
Per il brasiliano siamo soltanto alle prime mosse; per i due romani per ora siamo alle intenzioni, ma bisogna fare in fretta perchè pesano scadenze e clausole
 Lun. 19 feb 2018 
Dzeko: "Ho vissuto dieci giorni difficili durante il mercato, si è visto anche in campo"
"Grande girone in Champions, ora non accontentiamoci"
CALCIOMERCATO Roma, Alisson disse no alla Juve: ecco perchè
Il Corriere dello Sport ha svelato un retroscena che riguarda il portiere della...
Calciomercato, c'è Alisson nell'Olimpo dei portieri. La Roma prepara una clausola da 80 milioni
E il portiere rivelazione della serie A, la sua quotazione è salita alle stelle...
Roma, lo schema vincente è il turnover
Per la prima volta, con la vittoria di sabato a Udine, la Roma ha raggiunto il terzo...
Non solo Ünder, anche Alisson ormai è un eroe
Come si dice "Terzi" in turco? Prendevano così in giro ieri a Trigoria, "Gengo"...
 Dom. 18 feb 2018 
Roma coccola Under, il tesoro scoperto da Monchi. I tifosi: "È il nuovo Salah"
In casa giallorossa, con quattro gol nelle ultime tre partite, è l'uomo del momento. I supporter sui social: "Non vogliamo sentir parlare di plusvalenza"
 Sab. 17 feb 2018 
Tifosi impazziti sui social. Cengiz Under nuovo eroe giallorosso
Il turco segna il suo quarto gol in tre partite, mettendo in discesa la partita della Roma a Udine. I tifosi impazziscono, ma qualcuno teme: “Ecco la prossima plusvalenza”
Di Francesco chiede tre punti all'Udinese prima del ciclo di ferro
Fatti, non chiacchiere. Il messaggio di Eusebio Di Francesco, alla vigilia di Udinese-Roma,...
Tuttofare: Juan Jesus torna titolare da terzino sinistro
La strana occasione capita nel ruolo più insolito: Juan Jesus torna titolare nella...
 Ven. 16 feb 2018 
Fifa, rivoluzione Infantino: via la finestra mercato di gennaio, limite alle commissioni
Il presidente della Fifa Gianni Infantino vuole rivoluzionare il calciomercato,...
Calciomercato, il Liverpool preferirebbe puntare su Karius. Troppi 70 milioni per Alisson
Buone notizie per i tifosi della Roma. Il Liverpool, una delle squadre più interessate...
De Rossi si riprende la Roma
C'è una Roma che cambia, soggetta alle leggi del mercato e a quelle ancor più categoriche...
Calciomercato Roma, Santos su Bruno Peres. Per luglio riecco Nacho
Il Santos sta pensando a Bruno Peres. L'idea è nata mentre il club paulista...
Sponsor, cessioni, stadio: ecco il piano
Salvo miracoli nel percorso che ricomincerà la settimana prossima nel gelo di Kharkiv,...
Roma, un Radja dopo le ombre: a Udine il rientro di Nainggolan reduce dalla squalifica
Chi non lo avesse visto, lo veda: uno spasso. Un video postato su Instagram, nel...
 Gio. 15 feb 2018 
Calciomercato Roma, il Santos vuole Bruno Peres: in Brasile mercato ancora aperto
Roma, il Santos chiude Dodò e chiama Bruno Peres
Alisson, uomo immagine e rinnovo del contratto: così la Roma vuole blindare il brasiliano
La società giallorossa vorrebbe il portiere al centro del progetto, convincendolo a diventare il nuovo Salah e rendendolo l’uomo chiave del club dentro e fuori dal campo
Calciomercato Roma, Florenzi nel mirino di Juve e Atletico Madrid
Fino a poco tempo fa, parlando di Florenzi, il tema di discussione riguardava essenzialmente...
Calciomercato Juventus, non solo Emre Can: obiettivo Pellegrini
Il giallorosso ha una clausola (che Monchi vorrebbe alzare) di circa 28-29 milioni di euro, e sarebbe considerato il rinforzo ideale per la mediana bianconera
C'è la fila per Alisson e Monchi para Florenzi: "Resterà alla Roma"
Voce numero uno: «Alisson è già venduto». Voce numero due: «Alisson resterà almeno...
 Mer. 14 feb 2018 
Roma, Under: Di Francesco e i fanta-tecnici hanno trovato il loro esterno
L'exploit del giovane turco nelle ultime due settimane ha attirato l'attenzione degli allenatori fantacalcistici. Attenzione però al calendario della Roma.
Calciomercato Roma-Brescia-Sassuolo: il 'metodo recompra' e le commissioni choc
Un fantastico viavai. È ciò che avviene col meccanismo di "compra e recompra", detto...
As Roma, lo stadio che non c'è vale già 380 mila euro nel bilancio dei padroni americani
"Famo ‘sto stadio!" sollecitavano l'anno scorso il "Pupone" Francesco Totti, che...
Calciomercato Roma, e la chioccia avrà 23 anni: Cristante
Giovani, bravi e determinati. Così li cerca la Roma, così li vuole Monchi che già...
Roma, il futuro in un mese: De Rossi e Schick le chiavi
Le due partite facili contro l'Hellas Verona e il Benevento - penultima e ultima...
Ünder-Dzeko: la coppia dei campioni
Vuoi vedere che Di Francesco ha trovato quello che cercava? Il tecnico, in tempi...
Totti: "Io oggi varrei 200 milioni"
La verità è che nella testa resta ancora calciatore. Perché quello è stato (ad altissimi...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>