facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Balzaretti: "Juve, occhio a Eriksen! Ma in difesa il Tottenham balla"

Il dirigente della Roma ed esperto di calcio estero in tv ci parla della sfida dei bianconeri in Champions, di Antonio Conte, di Premier e Bundesliga...
Giovedì 08 febbraio 2018
"Il triangolo di attaccanti fra Arsenal, Chelsea e Dortmund è stato molto interessante e ha dato i suoi frutti da subito: questa rapida capacità di adattamento ha reso i tre protagonisti, in attesa di Giroud, pedine ancor più decisive". Federico Balzaretti, attuale dirigente della Roma ed esperto di calcio estero per FoxSports, non ha dubbi: Batshuayi e Aubameyang hanno fatto la scelta giusta. Una chiacchierata con l'ex difensore per parlare della cura maniacale nostrana per la tattica, del sempre innovativo Heynckes, con uno sguardo alla Premier, dove il Tottenham che presto affronterà la Juve negli ottavi di Champions continua a impressionare.

Batshuayi ha esordito con una doppietta: Conte, in crisi, lo ha lasciato partire troppo presto?
"Antonio è un tecnico molto intelligente e bravo: ha valutato il giocatore per oltre un anno e mezzo, uno che ha avuto una media realizzativa importante. Evidentemente ha ritenuto che le sue caratteristiche non fossero utili al gioco proposto. Ha provato a prendere Dzeko, hanno finito col ripiegare su Giroud. Al Dortmund Batshuayi va a sostituire alla perfezione il lavoro di Aubameyang: mi piace come il belga attacca la porta, la sua cattiveria in area di rigore. Ha i movimenti da grande attaccante. Io lo preferisco in un reparto a due, ma può giocare anche come prima punta, lo ha dimostrato". Un punto debole? Deve migliorare nel gioco spalle alla porta".

Ha trovato quindi il posto giusto dove sbocciare definitivamente?
"Sì, perché la Bundesliga è un campionato dove le difese sono abbastanza aperte e larghe, con marcature non asfissianti. Il tipo di gioco del Dortmund poi, che si sviluppa sulle fasce e porta molti palloni in area, è l'ideale per Batshuayi. Una mossa azzeccata anche alla luce della "verticalità" che contraddistingue quel campionato".

E dove la tattica è meno ossessiva rispetto alla Serie A...
"Questo è vero, ma più che parlare di ossessione nostrana per la tattica credo sia più una pecca dei campionati esteri che non curano in maniera approfondita questo aspetto. Si tende a pensare alla fase difensiva come a una squadra che si chiude nella propria metà campo: non è così, io posso difendere anche nell'area avversaria. È un qualcosa su cui ritengo si debba lavorare molto: le differenze fra noi e la Bundes sotto questo profilo sono evidenti".

Chiudiamo il capitolo Germania con il Bayern.
"Se ne parla poco, ma sta facendo benissimo. Il campionato è un discorso chiuso ormai, ma ciò che mi ha sorpreso più di tutto è stata l'evoluzione dell'allenatore: Heynckes è un tecnico che, nonostante l'età, sta proponendo un calcio moderno, innovativo, ricco di idee interessanti. È bello vedere questa non fossilizzazione, lo ammiro molto per questo".

Qualche sua idea che ti ha affascinato?
"Javi Martinez messo davanti alla difesa: Ancelotti l'aveva posizionato più indietro, qui ora si sta esprimendo al massimo. E poi è stato capace di reinventare James Rodriguez: un giocatore rigenerato da interno di centrocampo. Champions? Per me sono tra i favoriti".

A proposito della Coppa. La Juve affronta il Tottenham: un punto forte e uno debole degli inglesi.
"Facile dire che toglierei loro Kane o Alli. Cambio, dico Eriksen: il danese è un talento puro, una chiave tattica fondamentale per il gioco degli Spurs. Il punto debole della squadra? In difesa, centralmente, qualche problema ce l'hanno... ".

Vale anche per le inglesi il discorso che hai fatto poco fa sul tatticismo?
"In parte: in generale in Inghilterra sì, ma Pochettino rispetto ad altri allenatori e alla media europea ci lavora molto di più. Credo possa essere la partita dove Allegri farà la differenza."

In Premier, lotta al titolo a parte, è pura bagarre per la Champions: chi ce la farà?
"Ritengo che l'Arsenal con Aubameyang e Mkhitaryan abbia acquisito nuova linfa, maggior brio ed entusiasmo: se trova continuità può dare luce a un valore assoluto che hanno veramente in pochi. Stesso discorso per il Liverpool, che secondo me si gioca il quarto posto insieme al Chelsea. Dato per assodato che le due di Manchester e il Tottenham saranno sul podio".
di Luca Feole
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 20 ott 2018 
Roma-Spal, Le Formazioni UFFICIALI
9ªGiornata di Serie A
Roma, crocevia Champions
Aria di Champions. A Trigoria c'è un respiro nuovo, non soltanto per l'imminente...
DiFra lancia Luca, l'altro Pellegrini: "Viene su bene"
Il suo erede - e amico - in Primavera, Riccardo Calafiori, sta combattendo una sfida...
MANOLAS: "Roma forte nonostante le cessioni. Andare via? Non è facile lasciare questa squadra"
Inutile. Anche osservandolo placidamente a sedere, mentre parla e giocherella con...
 Ven. 19 ott 2018 
Semplici: "La Roma tra le migliori in Serie A, ma nessun timore. Djourou è out"
Leonardo Semplici, tecnico della Spal, ha parlato in conferenza stampa prima della...
Giannini: "Roma, Berardi può fare al caso di Di Francesco"
Le vittorie contro il Frosinone, la Lazio e l'Empoli in campionato e contro il Viktoria...
 Gio. 18 ott 2018 
Piatek sfida la Juve: "Le pistole sono pronte. Futuro? Per ora voglio dare il massimo in rossoblù"
L'attaccante polacco scherza sulla sua esultanza: "Sono concentrato sulla sfida al club più forte della Serie A e a Ronaldo, il migliore di sempre"
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Designazioni arbitrali 9ª giornata di Serie A
Designazioni nona Giornata di Andata
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
 Mer. 17 ott 2018 
Parla lady De Rossi: "Non capisco nulla di calcio, lui lo sa"
Un capitano romano e romanista, un giocatore che è in Serie A da 15 anni, l'esigenza...
La battaglia del grano scuote la A
Icardi e Skriniar tengono sulle spine l'Inter per un rinnovo che tarda ad arrivare....
 Mar. 16 ott 2018 
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
CALCIOMERCATO Genoa, ag. Piatek: "Ci hanno contattato molti club ma per ora non c'è nessuna offerta"
Fabryka Futbolu, agente dell'attaccante del Genoa Krzysztof Piatek, ha commentato...
Serie A, il caso dei diritti tv all'estero: il made in Italy non vola più
L'effetto Cristiano Ronaldo non ha avuto gli effetti sperati, almeno per ora. A...
 Lun. 15 ott 2018 
DE LAURENTIIS: "Piatek? Ho parlato con Preziosi e con il suo agente"
NAPOLI - Bagno di folla per l'arrivo di Aurelio De Laurentiis. Il presidente...
Asta per Piatek: Roma e Napoli, testa a testa
Monchi non molla il polacco. C’è un canale preferenziale con il suo agente. Il club partenopeo ha già presentato un'offerta a Preziosi
Roma, ora sorridi: il timido Robin è diventato Batman
Ufficiale: Robin è diventato Batman. Robin Patrick Olsen adesso è chiamato all'impresa...
Roma a ritmo continuo: cinque gare in un mese
Di Francesco non è tipo che si sofferma sul calendario. Lo aveva fatto quest'estate...
 Sab. 13 ott 2018 
Italia, un anno dopo un altro spareggio: gli azzurri contro la Polonia dovono vincere per salvarsi
CHORZOW Dentro o fuori, domani sera a Chorzow contro la Polonia. Già spareggio,...
Cassano: "A parte la Juventus e Higuain, in Italia tutte schiappe"
Il talento barese che oggi ha annunciato l'addio al calcio: «Quando ero bambino ho fatto a botte. Le ho prese da Stramaccioni? Gli piacerebbe... Ci siamo solo spintonati e basta»
Soldi dai club per gli stadi più sicuri
Il ministro Salvini batte cassa al dorato e ricco mondo del calcio
Stadio della Roma, Gravina: "E' fondamentale. I biglietti sono troppo cari"
Intervista al candidato unico Figc: "Per una società moderna lo stadio di proprietà è una necessità. Il San Paolo di Napoli non è da Serie A"
Napoli e giallorossi i due club italiani che tengono più a lungo i giocatori
Altro che rivoluzioni. La Roma a sorpresa compare tra i club europei con le rose...
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
Calciomercato Roma, Coric in crescita: primo gol. Ma il club valuta il prestito
Il centrocampista croato ha segnato ieri nel test contro la Lupa Roma. Di Francesco non lo ha ancora impiegato perché non lo ritiene pronto: il Chievo e altre società di A lo hanno richiesto, Monchi e l'allenatore ci stanno pensando
Porta nuova, da Olsen fino ad Audero: arrivo e paro
Cancelliamo dal vocabolario dei sinonimi questo termine: guardiano. Non è più attuale,...
 Gio. 11 ott 2018 
AS Roma in rosso con debiti a 220 milioni
Meno perdite, ma più debiti. Neppure la stagione da favola che ha visto la cavalcata...
Roma, la difesa torna legittima
La ripartenza della Roma in campionato, passa per una difesa ritrovata. O quasi....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>