facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Balzaretti: "Juve, occhio a Eriksen! Ma in difesa il Tottenham balla"

Il dirigente della Roma ed esperto di calcio estero in tv ci parla della sfida dei bianconeri in Champions, di Antonio Conte, di Premier e Bundesliga...
Giovedì 08 febbraio 2018
"Il triangolo di attaccanti fra Arsenal, Chelsea e Dortmund è stato molto interessante e ha dato i suoi frutti da subito: questa rapida capacità di adattamento ha reso i tre protagonisti, in attesa di Giroud, pedine ancor più decisive". Federico Balzaretti, attuale dirigente della Roma ed esperto di calcio estero per FoxSports, non ha dubbi: Batshuayi e Aubameyang hanno fatto la scelta giusta. Una chiacchierata con l'ex difensore per parlare della cura maniacale nostrana per la tattica, del sempre innovativo Heynckes, con uno sguardo alla Premier, dove il Tottenham che presto affronterà la Juve negli ottavi di Champions continua a impressionare.

Batshuayi ha esordito con una doppietta: Conte, in crisi, lo ha lasciato partire troppo presto?
"Antonio è un tecnico molto intelligente e bravo: ha valutato il giocatore per oltre un anno e mezzo, uno che ha avuto una media realizzativa importante. Evidentemente ha ritenuto che le sue caratteristiche non fossero utili al gioco proposto. Ha provato a prendere Dzeko, hanno finito col ripiegare su Giroud. Al Dortmund Batshuayi va a sostituire alla perfezione il lavoro di Aubameyang: mi piace come il belga attacca la porta, la sua cattiveria in area di rigore. Ha i movimenti da grande attaccante. Io lo preferisco in un reparto a due, ma può giocare anche come prima punta, lo ha dimostrato". Un punto debole? Deve migliorare nel gioco spalle alla porta".

Ha trovato quindi il posto giusto dove sbocciare definitivamente?
"Sì, perché la Bundesliga è un campionato dove le difese sono abbastanza aperte e larghe, con marcature non asfissianti. Il tipo di gioco del Dortmund poi, che si sviluppa sulle fasce e porta molti palloni in area, è l'ideale per Batshuayi. Una mossa azzeccata anche alla luce della "verticalità" che contraddistingue quel campionato".

E dove la tattica è meno ossessiva rispetto alla Serie A...
"Questo è vero, ma più che parlare di ossessione nostrana per la tattica credo sia più una pecca dei campionati esteri che non curano in maniera approfondita questo aspetto. Si tende a pensare alla fase difensiva come a una squadra che si chiude nella propria metà campo: non è così, io posso difendere anche nell'area avversaria. È un qualcosa su cui ritengo si debba lavorare molto: le differenze fra noi e la Bundes sotto questo profilo sono evidenti".

Chiudiamo il capitolo Germania con il Bayern.
"Se ne parla poco, ma sta facendo benissimo. Il campionato è un discorso chiuso ormai, ma ciò che mi ha sorpreso più di tutto è stata l'evoluzione dell'allenatore: Heynckes è un tecnico che, nonostante l'età, sta proponendo un calcio moderno, innovativo, ricco di idee interessanti. È bello vedere questa non fossilizzazione, lo ammiro molto per questo".

Qualche sua idea che ti ha affascinato?
"Javi Martinez messo davanti alla difesa: Ancelotti l'aveva posizionato più indietro, qui ora si sta esprimendo al massimo. E poi è stato capace di reinventare James Rodriguez: un giocatore rigenerato da interno di centrocampo. Champions? Per me sono tra i favoriti".

A proposito della Coppa. La Juve affronta il Tottenham: un punto forte e uno debole degli inglesi.
"Facile dire che toglierei loro Kane o Alli. Cambio, dico Eriksen: il danese è un talento puro, una chiave tattica fondamentale per il gioco degli Spurs. Il punto debole della squadra? In difesa, centralmente, qualche problema ce l'hanno... ".

Vale anche per le inglesi il discorso che hai fatto poco fa sul tatticismo?
"In parte: in generale in Inghilterra sì, ma Pochettino rispetto ad altri allenatori e alla media europea ci lavora molto di più. Credo possa essere la partita dove Allegri farà la differenza."

In Premier, lotta al titolo a parte, è pura bagarre per la Champions: chi ce la farà?
"Ritengo che l'Arsenal con Aubameyang e Mkhitaryan abbia acquisito nuova linfa, maggior brio ed entusiasmo: se trova continuità può dare luce a un valore assoluto che hanno veramente in pochi. Stesso discorso per il Liverpool, che secondo me si gioca il quarto posto insieme al Chelsea. Dato per assodato che le due di Manchester e il Tottenham saranno sul podio".
di Luca Feole
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 21 ott 2018 
Roma, Di Francesco non è in bilico. E in Champions ritrova i senatori
Da Trigoria si fa quadrato attorno al tecnico, tornato nel mirino della critica dopo l'inatteso passo falso con la Spal. Per la sfida di martedì contro il Cska Mosca, però, l'allenatore recupera De Rossi e Kolarov oltre a Schick
Roma, tifosi inferociti: "Club mediocre". Kolarov e De Rossi verso il recupero, torna Schick
Buone notizie dall'allenamento mattutino: in Champions torneranno a disposizione De Rossi, Kolarov e Schick
SERIE A FEMMINILE - Roma-Juventus 0-4
La Roma Femminile di Elisabetta Bavagnoli debutta in casa allo stadio Tre Fontane...
Roma-CSKA Mosca, i convocati del tecnico Goncharenko
Il CSKA Mosca è pronto per la gara con la Roma. La formazione russa è partita questa...
CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 - Roma-CSKA Mosca: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per il terzo turno di Champions League....
TRIGORIA 21/10 - Seduta di scarico per chi ha giocato ieri. Ancora a parte De Rossi e Kolarov
ALLENAMENTO ROMA - Terapie per Karsdorp e Perotti
ROMA-CSKA Mosca, domani la conferenza stampa di Di Francesco e a seguire la rifinitura
Domani, vigilia del match di Champions League contro il CSKA Mosca, si terrà alle...
Dzeko furioso con De Sanctis per... l'erba del campo
Il bosniaco nervosissimo nei momenti dell’espulsione di Milinkovic-Savic: frasi irripetibili e una bottiglietta lanciata lontano
Roma-Spal 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SPAL 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
La Roma incompiuta: tanti giovani e nessun leader
C'è un sentimento infido, probabilmente incosciente, in Eusebio Di Francesco quando...
Altro che fortino: Olimpico terra di conquista
La prima sconfitta casalinga di questa stagione fa riaffiorare l'incubo Olimpico...
Nervi, stanchezza e due gol divorati: Dzeko rivede il tunnel
In 5 giorni è cambiato tutto. Difficile pensare che l'Edin Dzeko meraviglioso di...
E' tornata Rometta: crisi di crescita, molle, distratta. E DiFra sbotta
La crisi sembrava alle spalle, ora la Roma ritorna quasi al via. Nn un colpo, le...
Presunti fenomeni e mestieranti da rottamare
Una cosa, se non altro, adesso è chiara: la Roma non può fare a meno dei suoi vecchi....
Pallotta voleva mandare tutti in ritiro: stop di Baldini
Edin Dzeko prende una bottiglietta - durante la sosta per l'espulsione di Milinkovic-Savic...
Roma, peggio di prima
Se questa è la Roma, capace di perdere in casa contro la Spal (0-2), serve a poco...
Il commento amaro di Pallotta: "Mi è tornato il disgusto"
Il presidente della Roma, da Bostonm ha ribadito lo stesso stato d’animo del dopo Bologna in seguito al ko casalingo contro la Spal di Semplici
 Sab. 20 ott 2018 
"Real Madrid-Lopetegui, esonero imminente. C'è Conte"
Il tecnico dopo l’ennesimo ko: «Penso soltanto a risollevare la squadra». Ma per la stampa spagnola non sarà più alla guida dei blancos
FORUM Le Opinioni dei Tifosi
Roma-Spal 0-2
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il CSKA Mosca
Già da domani la Roma di Eusebio Di Francesco proverà a smaltire la sconfitta contro...
PELLEGRINI: "Abbiamo comandato la partita dall'inizio alla fine ma sono stati più bravi di noi"
ROMA-SPAL 0-2. LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A ROMA TV Partita difficile...
Roma, come un mese fa è tornata la confusione
Siamo tornati indietro di un mese, quando lo schema principale - lo abbiamo capito...
DI FRANCESCO: "Bisogna sempre stare sul pezzo, l'ambiente porta ad appagarti"
ROMA-SPAL 0-2. LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “Siamo stati troppo frettolosi, sono un po’ arrabbiato perché voglio maggior applicazione”
Colpaccio della Spal a Roma. Che fischi all'Olimpico!
Atteggiamento remissivo per i giallorossi, che hanno poche idee e sono troppo prevedibili. Fischi da parte dei tifosi. Espulso Milinkovic-Savic nel finale
Roma-Spal 0-2, Le pagelle
Le pagelle della Roma - Si salvano Olsen e Pellegrini. Dzeko irriconoscibile
VALDIFIORI: "Non è ancora finita"
FINE PRIMO TEMPO: ROMA-SPAL 0-1 VALDIFIORI A SKY All'inizio un po' timorosi, poi...
MONCHI: "Roma più concentrata e convinta, ci serviva tempo"
ROMA-SPAL LE INTERVISTE PRE-PARTITA
DE ROSSI premiato per le 600 presenze sotto alla Curva Sud
Daniele De Rossi, centrocampista e capitano della Roma, è stato premiato per aver...
LUCA PELLEGRINI: "Vivo questo momento con spensieratezza. Dobbiamo portare a casa i tre punti"
ROMA-SPAL LE INTERVISTE PRE-PARTITA LUCA PELLEGRINI A ROMA TV Partiamo dal tuo momento......
Roma-Spal, Le Formazioni UFFICIALI
9ªGiornata di Serie A
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>