facebook twitter Feed RSS
Sabato - 23 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Balzaretti: "Juve, occhio a Eriksen! Ma in difesa il Tottenham balla"

Il dirigente della Roma ed esperto di calcio estero in tv ci parla della sfida dei bianconeri in Champions, di Antonio Conte, di Premier e Bundesliga...
Giovedì 08 febbraio 2018
"Il triangolo di attaccanti fra Arsenal, Chelsea e Dortmund è stato molto interessante e ha dato i suoi frutti da subito: questa rapida capacità di adattamento ha reso i tre protagonisti, in attesa di Giroud, pedine ancor più decisive". Federico Balzaretti, attuale dirigente della Roma ed esperto di calcio estero per FoxSports, non ha dubbi: Batshuayi e Aubameyang hanno fatto la scelta giusta. Una chiacchierata con l'ex difensore per parlare della cura maniacale nostrana per la tattica, del sempre innovativo Heynckes, con uno sguardo alla Premier, dove il Tottenham che presto affronterà la Juve negli ottavi di Champions continua a impressionare.

Batshuayi ha esordito con una doppietta: Conte, in crisi, lo ha lasciato partire troppo presto?
"Antonio è un tecnico molto intelligente e bravo: ha valutato il giocatore per oltre un anno e mezzo, uno che ha avuto una media realizzativa importante. Evidentemente ha ritenuto che le sue caratteristiche non fossero utili al gioco proposto. Ha provato a prendere Dzeko, hanno finito col ripiegare su Giroud. Al Dortmund Batshuayi va a sostituire alla perfezione il lavoro di Aubameyang: mi piace come il belga attacca la porta, la sua cattiveria in area di rigore. Ha i movimenti da grande attaccante. Io lo preferisco in un reparto a due, ma può giocare anche come prima punta, lo ha dimostrato". Un punto debole? Deve migliorare nel gioco spalle alla porta".

Ha trovato quindi il posto giusto dove sbocciare definitivamente?
"Sì, perché la Bundesliga è un campionato dove le difese sono abbastanza aperte e larghe, con marcature non asfissianti. Il tipo di gioco del Dortmund poi, che si sviluppa sulle fasce e porta molti palloni in area, è l'ideale per Batshuayi. Una mossa azzeccata anche alla luce della "verticalità" che contraddistingue quel campionato".

E dove la tattica è meno ossessiva rispetto alla Serie A...
"Questo è vero, ma più che parlare di ossessione nostrana per la tattica credo sia più una pecca dei campionati esteri che non curano in maniera approfondita questo aspetto. Si tende a pensare alla fase difensiva come a una squadra che si chiude nella propria metà campo: non è così, io posso difendere anche nell'area avversaria. È un qualcosa su cui ritengo si debba lavorare molto: le differenze fra noi e la Bundes sotto questo profilo sono evidenti".

Chiudiamo il capitolo Germania con il Bayern.
"Se ne parla poco, ma sta facendo benissimo. Il campionato è un discorso chiuso ormai, ma ciò che mi ha sorpreso più di tutto è stata l'evoluzione dell'allenatore: Heynckes è un tecnico che, nonostante l'età, sta proponendo un calcio moderno, innovativo, ricco di idee interessanti. È bello vedere questa non fossilizzazione, lo ammiro molto per questo".

Qualche sua idea che ti ha affascinato?
"Javi Martinez messo davanti alla difesa: Ancelotti l'aveva posizionato più indietro, qui ora si sta esprimendo al massimo. E poi è stato capace di reinventare James Rodriguez: un giocatore rigenerato da interno di centrocampo. Champions? Per me sono tra i favoriti".

A proposito della Coppa. La Juve affronta il Tottenham: un punto forte e uno debole degli inglesi.
"Facile dire che toglierei loro Kane o Alli. Cambio, dico Eriksen: il danese è un talento puro, una chiave tattica fondamentale per il gioco degli Spurs. Il punto debole della squadra? In difesa, centralmente, qualche problema ce l'hanno... ".

Vale anche per le inglesi il discorso che hai fatto poco fa sul tatticismo?
"In parte: in generale in Inghilterra sì, ma Pochettino rispetto ad altri allenatori e alla media europea ci lavora molto di più. Credo possa essere la partita dove Allegri farà la differenza."

In Premier, lotta al titolo a parte, è pura bagarre per la Champions: chi ce la farà?
"Ritengo che l'Arsenal con Aubameyang e Mkhitaryan abbia acquisito nuova linfa, maggior brio ed entusiasmo: se trova continuità può dare luce a un valore assoluto che hanno veramente in pochi. Stesso discorso per il Liverpool, che secondo me si gioca il quarto posto insieme al Chelsea. Dato per assodato che le due di Manchester e il Tottenham saranno sul podio".
di Luca Feole
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 22 feb 2019 
Jesus e Santon si candidano
Col peso della diffida sulle spalle di tre difensori titolari su quattro, le seconde...
Sarri alla Roma, la strada è possibile
Conferme, smentite e nuovi appuntamenti in agenda. Una strada per Sarri alla Roma...
Da Frosinone a Frosinone: ElSha è tornato Faraone
Contro il Frosinone, il 30 gennaio 2016, Stephan El Shaarawy ha segnato il primo...
Ecco l'ItalRoma, giovane e azzurrabile: in regia l'idea è Locatelli
Se il futuro di Di Francesco e di Monchi è ancora tutto da definire, alcune linee...
Prove di futuro. Roma, spunta Sarri all'orizzonte, DiFra in un mese si gioca tutto
Ci mancava solo lo spettro Sarri a mettere pressione a Di Francesco prima di una...
Roma, un esame lungo tre mesi
In bilico a Trigoria, come nel resto d'Italia. Anche a Milano e Torino, addirittura...
Si discute dell'anticipo alle 15, ma per ora il derby resta di sera
Manca poco più di una settimana ma in città c'è fermento per il derby Lazio-Roma,...
 Gio. 21 feb 2019 
Stadio Roma. Raggi: "L'impianto va costruito a Tor di Valle. Miglioreremo la ferrovia Roma-Lido"
Montuori: "L'impianto è un bene". Grancio: "Sarà una catastrofe" Pelonzi: "La Giunta ha stravolto la delibera". Raggi: "Ponte di Traiano? Non è necessario”
Zaniolo-De Devitiis, pace fatta e rose giallorosse per la mamma di Nicolò
Nicolò De Devitiis si è presentato dal calciatore e da mamma Francesca con un mazzo di rose giallorosse. E in radio ha detto: “Cerco di portare i miei valori e stavolta ho sbagliato. L’ho fatta fuori dal vaso”
Zaniolo, De Devitiis: "Non chiedo scusa. Ma l'ho fatta fuori dal vaso"
Le parole della ‘iena’: “Sono qui per prendermi le mie responsabilità. Ho 28 anni, questa roba me la porterò come esperienza professionale”
Designazioni arbitrali 25ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni Sesta Giornata di ritorno
FROSINONE-ROMA, domani la conferenza stampa di Di Francesco
Domani 22 febbraio 2019, alle ore 15.00, il tecnico Eusebio Di Francesco incontrerà...
Sarri-Roma, attrazione fatale. Baldini gli offre la panchina
Come in un corteggiamento vero e proprio, tutto è iniziato con un invito a cena....
Roma-Sarri, contatto
Ombre lunghe da Londra. Aspettando il calar della stagione, in un giugno che già...
Prohaska: "Nicolò super, mai visti 19enni così"
Il nome di Herbert Prohaska rievoca momenti di gioia ai tifosi giallorossi. L'austriaco,...
Stirpe: "Io, tra regione e sentimento"
Non ha mai nascosto la propria simpatia per la Roma, ma sabato sera al Benito Stirpe,...
Da Kolarov a Fazio, il gol è in-attivo
Terzo attacco del campionato con 46 reti - dietro soltanto alla Juventus (52) e...
 Mer. 20 feb 2019 
ZANIOLO:"Ringrazio i tifosi per il sostegno. Spero di continuare così e centrare i nostri obiettivi"
"La doppietta al Porto? È un’emozione che ancora adesso non riesco a descrivere. Forse non ho ancora realizzato quello che è successo la scorsa settimana. Ma ora devo allenarmi: andare forte sul campo per avere altrettante soddisfazioni"
Roma, torna Under dopo un mese di stop: sarà convocato con il Frosinone
L'emergenza nell'attacco giallorosso sta per terminare: Eusebio Di Francesco, costretto...
COPPA ITALIA FEMMINILE - Roma-Roma CF 3-1, Le giallorosse approdano alle semifinali
Torna la Coppa Italia per le ragazze di Elisabetta Bavagnoli, al Tre Fontane di...
UEFA YOUTH LEAGUE - Midtjylland-Roma 1-1 (5-3 d.c.r.) Giallorossi eliminati
Negli spareggi della UEFA Youth League 2018/2019 l'AS Roma del tecnico Alberto De...
Giannini protegge Zaniolo: "Finitela con paragoni dannosi"
L’ex capitano della Roma: “Nicolò mi sembra un ragazzo con la testa sulle spalle e in grado di continuare nella sua crescita senza lasciarsi influenzare troppo dall’ambiente esterno”
Mourinho: "Porto-Roma? Giallorossi troppo instabili difensivamente, difficile finisca 0-0"
José Mourinho, ex tecnico di Porto, Inter, Real Madrid , Chelsea e Manchester United,...
STADIO, Raggi: "Domani consiglio straordinario. Berdini in procura? Bizzarro, ha chiesto lui..."
Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha parlato dello Stadio della Roma a margine della...
Calciomercato Roma, Monchi continua a seguire Radu ma l'Inter vuole farne l'erede di Handanovic
Nell'affare estivo che ha portato Nicolò Zaniolo alla Roma e Radja Nainggolan all'Inter...
Stadio della Roma, Montuori: "La prima pietra entro il 2019"
Intervista con l’assessore all’urbanistica: «Lavoriamo in sinergia. Una viabilità migliorata per 350.000 persone»
L'impatto dell'assenza di Alisson sulla Roma
(...) Il trasferimento di Alisson al Liverpool ha lasciato un solco profondo anche...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>