facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Lega Serie A, Lotito sbatte contro i riformisti. Tentativo di golpe nel giorno di San Valentino

I club a favore di Lotito sono otto e vorrebbero tentare un golpe nel giorno di San Valentino approfittando dell'assenza di Malagò per eleggere una nuova governance
Giovedì 08 febbraio 2018
MILANO Assegnati i diritti televisivi, in via Rosellini continua la guerra fredda per eleggere una nuova governance. Nelle ultime ore Urbano Cairo avrebbe cercato un'intesa con Claudio Lotito per votare Giuseppe Vegas (è il nome, già fatto a fine novembre, dal numero uno della Lazio) come presidente di Lega e Javier Tebas come amministratore delegato. Si sa, lo spagnolo piace tantissimo al patron del Torino, che vorrebbe affidargli questo incarico inedito nell'organigramma della massima serie italiana. Ma gli altri club riformisti - Bologna, Cagliari, Fiorentina, Inter, Juventus, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Spal non vogliono seguire il Torino e non hanno nessuna intenzione di scendere a patti con i lotitiani. Anzi, le nove società vogliono aspettare il ritorno di Giovanni Malagò (previsto per il 25 febbraio), ora in Corea perché domani iniziano i Giochi Olimpici invernali: «I diritti tv a MediaPro? Siamo stati fortunati, evidentemente avevano fatto un buon lavoro prima», il commento del presidente del Coni (e commissario della Lega serie A) da Pyeongchang.

IL PATTO DI ROMA
Ma facciamo un po' di ordine. I club a favore di Lotito sono otto e vorrebbero tentare un golpe nel giorno di San Valentino, il 14 febbraio, approfittando dell'assenza di Malagò per eleggere una nuova governance. In sostanza, un estremo tentativo di cercare un accordo che manca addirittura dal 21 aprile 2017, giorno dell'addio di Maurizio Berretta. È questo il motivo che ha spinto Cairo a dialogare con il patron biancoceleste. Lo stesso Tebas ieri si trovava a Roma e in un hotel del centro ha incontrato Lotito. Dal 2013 è presidente della Liga - e in Spagna scrivono che gli sia stato proposto il rinnovo del contratto - e insieme a Jaume Roures (sì, proprio il capo di MediaPro) ha reso ricco il calcio iberico. Inoltre, pur non avendo ottimi rapporti con Fifa e Uefa, Tebas si è battuto perché il calcio italiano non avesse dal prossimo anno quattro squadre in Champions ed è per questo che la sua candidatura non sta ottenendo il consenso di tutti.

LA RICHIESTA DI LOTITO
In cambio della nomina del 55enne di origini del Costarica, Lotito ha fatto una richiesta: votare Giuseppe Vegas, numero uno della Consob, come presidente della Lega serie A. Il suo nome era già stato fatto a fine novembre («Se è per fare qualcosa di buono, uno è sempre disponibile», il suo commento quando era stato interpellato a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della Bocconi) senza però raggiungere i 14 voti necessari. Ieri a Roma Lotito ha incontrato anche lui per sondare il terreno e capire se può portare avanti il suo nome tra sei giorni. Seppur distante, dalla Corea Malagò è sempre in stretto contatto con Paolo Nicoletti e Bernardo Corradi, i due vice commissari. A chilometri di distanza non gli è difficile dedurre che al suo rientro - in caso di mancato accordo appunto tra i due schieramenti - ci sarà da lottare. Ma almeno una conferma l'ha avuta: nella Lega serie A non c'è unità. Lo attende un lavoro davvero duro.
di Salvatore Riggio
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 ott 2018 
Calciomercato Roma, futuro Herrera: l'annuncio di Sergio Conceicao
IL CENTROCAMPISTA MESSICANO È IN SCADENZA DI CONTRATTO A GIUGNO
Il Barcellona scarica Malcom ex obiettivo della Roma
L'acquisto estivo di Malcom è divenuto un caso a Barcellona. Soffiato l'estate scorsa...
Stadio Roma, revocati gli arresti domiciliari a Parnasi: obbligo di firma e dimora nella capitale
L'ex amministratore della Eurnova era stato accusato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione
Calciomercato Roma, il caro Berardi tenta i giallorossi
Attaccante di destra, mancino, fisico: è l’uomo che manca. Ora DiFra può spingere
Calciomercato Roma, c'è un altro figlio d'arte nel mirino
Non solo Kluivert, la Roma sta provando a portare a Trigoria un altro figlio d'arte....
Capitan De Rossi presente e futuro
Tic-tac, manca poco. Meno di un anno, per contratto, o forse qualcosina in più....
De Rossi e Kolarov resteranno a riposo. Pastore "vede" la Spal
Per la prima volta dall'inizio della "sosta nazionali", Di Francesco oggi avrà tutta...
Santon paradosso dell'insostituibilità
«Prenditi il diritto di sorprenderti». Senza scomodare lo scrittore Milan Kundera,...
La Roma valuta ció che è Justin
Non è esattamente un taciturno. Justin Kluivert parla, a volte lancia grida di dolore...
 Gio. 18 ott 2018 
Fece rapine a mano armata: chiesti 4 anni all'ex Roma
Il calciatore marocchino era stato arrestato lo scorso marzo in Belgio, dove aveva fatto perdere le sue tracce dopo il prestito al Westerlo. Lo portò Sabatini nel 2016, la sua procura era gestita da Raiola
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Slovacchia, il ct spiega l'addio: "7 giocatori tra cui Skriniar a una festa dopo il ko"
Kozak si era dimesso dopo la sconfitta con la Repubblica Ceca: «Mi ha fatto male, è stato come uno schiaffo»
Piatek sfida la Juve: "Le pistole sono pronte. Futuro? Per ora voglio dare il massimo in rossoblù"
L'attaccante polacco scherza sulla sua esultanza: "Sono concentrato sulla sfida al club più forte della Serie A e a Ronaldo, il migliore di sempre"
De Rossi: "Non sarò un peso. E dopo forse farò l'allenatore"
Il centrocampista giallorosso ha parlato del suo post carriera: "Si andrà avanti, come successo dopo Di Bartolomei, Conti, Giannini e Totti. Figuriamoci per il sottoscritto".
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Caso Cox, assolto Lombardi: "Non colpì il tifoso dei Reds"
Il tifoso giallorosso è stato dichiarato non colpevole dell’accusa di aver inflitto gravi danni corporali, ma è stato condannato a tre anni per disordini violenti
Sarah Felberbaum su De Rossi: "Quanto giocherà ancora? Non so, 2 o 3 anni..."
Sarah Felberbaum, moglie del capitano della Roma Daniele De Rossi, ha rilasciato...
Gandini: "Le parole di Nainggolan? Nessuno è stato costretto a partire"
Le parole dell'ex amministratore delegato: "Il presidente Pallotta non è lontano o assente, anzi, si interessa quotidianamente al club ed è informato su tutto"
Roma, turnover obbligato in vista del tour de force
Sei gare in ventidue giorni. Ventitré (un portiere, 8 difensori, 9 centrocampisti...
"Monchi tornerà al Siviglia". Parla il suo storico collaboratore
L’ex collaboratore del diesse giallorosso: “Ramon è sevillista, ama il club come nessun altro. Ho avuto paura quando se ne è andato”
Cengiz Under batte a braccio di ferro Koksal Baba e scappa... (VIDEO)
Simpatico siparietto tra l'attaccante romanista e la star del web turca
Designazioni arbitrali 9ª giornata di Serie A
Designazioni nona Giornata di Andata
TRIGORIA 18/10 - Pastore in gruppo. Individuale per Kolarov e De Rossi. Terapie Karsdorp e Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Seduta incentrata sulla tattica.
Roma: un ottobre da turnover, ma non vale per il modulo
Dalla Spal alla Samp: 6 partite in 22 giorni, Di Francesco confermerà il 4-2-3-1 e ruoterà gli uomini. Anche se gli infortuni ne limiteranno le possibili scelte
Via libera dagli Usa, la Roma su Herrera
Pallotta dà a Monchi l’ok per uno sforzo sul mercato di gennaio. Si tratta il messicano del Porto
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
Ansie da gol. Roma, show e batticuore: all'Olimpico sull'altalena
Se c'è una parola che fa allargare il sorriso di tutti gli allenatori - o riesce...
Pallotta a Nainggolan: "Non sono assenteista"
«Mi vedete poco a Roma? Ma io lavoro tutti i giorni per il club». James Pallotta...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>