facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Perotti: "La stanchezza ci ha fatto perdere lucidità e abbassare il livello. L'assenza di Salah..."

"Non è facile far notare l'assenza di Salah"
Giovedì 08 febbraio 2018
L'attaccante giallorosso Diego Perotti ha parlato ai microfoni di elcrackdeportivo.com.

L'allenamento quotidiano a Roma è molto diverso rispetto all'Argentina?
"Qui lavoriamo molto con la palla e questo è quello che stanno facendo ora in Argentina. Al Boca, quando ero lì, mi sono allenato molto con i piccoli. Qui la palestra è facoltativa e si dà più importanza al lavoro con la palla".

Palestra è facoltativa?
"Sì, almeno a Roma è facoltativa. Non conosco le altre squadre, ma l'andare in palestra è una cosa che gestisco da solo ed è qualcosa di più individuale. A qualcuno non piace e non ne ha nemmeno bisogno".

Stiamo vedendo un campionato più competitivo, non c'è più solo la Juventus.
"Sì, sfortunatamente abbiamo perso molti punti, abbiamo perso partite che l'anno scorso abbiamo portato a casa e siamo rimasti sorpresi perché pensavamo di avere delle possibilità inizialmente. Forse la stanchezza ci ha fatto perdere lucidità e abbassare il livello".

Si sente la mancanza di Salah?
"È un giocatore difficile da trovare, faceva molti gol e correva molto, aveva senso del movimento. Secondo me al Liverpool rimarrà poco, finiranno per portarlo via. Proviamo a far notare la sua assenza il meno possibile, anche se non è facile ".

Sorpreso dal Napoli?
"Per un paio d'anni non è stato in grado di spodestare la Juventus, ma sta facendo un buon calcio, difficile da vedere qui. Gioca un calcio tattico e fa gol belli. Hanno trovato regolarità ed è per questo che combattono corpo a corpo: riescono a vincere anche le partite difficili. Speriamo che cadano per poterci avvicinare".

Campionato più competitivo?
"Sono rimasto sorpreso della caduta dell'Inter, è successo a noi ma ho pensato che i nerazzurri sarebbero durati più a lungo vista la rosa. Spero che queste squadre tornino, in modo che il campionato rimanga competitivo. Ho giocato in Spagna e tu sai che tutto è combattuto tra Barcellona e il Real Madrid".

Sei eccitato per la Champions League?
"Conosciamo le squadre, quando si tratta di giocare, si cambia forma a causa dell'importanza che viene data alla partita. La Champions è una competizione molto bella, non ho mai superato l'ottavo. Sarebbe molto bello passare il turno, sarà difficile perché dobbiamo andare in Ucraina e dobbiamo migliorare il nostro livello. Tra tutte le squadre che c'erano, forse lo Shakhtar è la compagine più abbordabile ma non sarà affatto facile".

Come ti vedi nella Coppa del Mondo, dentro?
"Non lo so, ma io darò tutto me stesso fino all'ultimo momento per andare. Sarebbe un sogno giocare una Coppa del Mondo con la maglia dell'Argentina. So che è difficile, è la mia ultima occasione per la mia età. Ho avuto un momento difficile. Mi è stata data una possibilità e in questi mesi giocherò dando il meglio per la Roma".

Cosa hai ottenuto dall'incontro con Sampaoli?
"È stato molto positivo, visto che sono venuti a parlare con noi, è stata una cosa molto buona e come giocatore la apprezzi, fino a qualche mese fa l'ho visto impossibile e ora l'allenatore della Nazionale è venuto a parlarmi, non so cosa succederà. Lascerò tutto per dare il meglio per il mio paese, ovviamente se andrà un altro o meno al posto mio lo deciderà il mister ma non sarà perché non ho dato tutto".

È bello affrontare Selezioni importanti nella fase preliminare?
"Sì perché ti aiuta a capire cosa troverai nei Mondiali, è inutile giocare con una squadra nazionale e vincere 7 a 0, sono giochi che sono abituati a preparare, è una cosa positiva".

Pensi che l'Argentina possa vincere il Mondiale?
"Sì, il desiderio di essere Campione del mondo ci sarà sempre. Andare alla Coppa del Mondo con Messi, Aguero e Higuaín rende l'Argentina una seria candidata, avere Messi è un punto in più".

Dopo la Coppa del Mondo, tornerai al Boca?
"Voglio giocare di nuovo al Boca. Per ora sto bene a Roma ma dopo voglio tornare in Argentina per cambiare la brutta immagine che ho lasciato".

Allenamento - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 ott 2018 
Roma, che guaio Perotti: tre settimane di stop
L'argentino ha sostenuto questa mattina esami strumentali che hanno evidenziato una lesione al soleo sinistro
Roberto Negrisolo: "Olsen vi stupirà. Con Savorani sta migliorando molto"
Parla l'inventore del mestiere di preparatore dei portieri: "Il problema? È arrivato dopo un fenomeno come Alisson. Intanto alle sue spalle crescono Fuzato e Cardinali"
Kluivert: "Divento sempre più forte"
«Voglio di più». Lo ripete con forza Justin Kluivert, lo ribadisce ad ogni intervista...
 Mar. 16 ott 2018 
Spal: Viviani in gruppo, Djourou a parte. Ecco il report in vista della Roma
La Spal ha pubblicato sul proprio sito ufficiale il report della giornata odierna...
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
TRIGORIA 16/10 - Individuale per De Rossi, Kolarov, Ünder e Pastore. Terapie per Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro diviso tra palestra e campo.
Tunnel senza fine
Un tunnel infinito. Dentro e fuori dall'infermeria, senza trovare un briciolo di...
 Lun. 15 ott 2018 
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
 Dom. 14 ott 2018 
La doppia vita di Schick
Tre minuti in nazionale per segnare un gol di prepotenza, 248 con la Roma senza...
 Sab. 13 ott 2018 
Cassano: "A parte la Juventus e Higuain, in Italia tutte schiappe"
Il talento barese che oggi ha annunciato l'addio al calcio: «Quando ero bambino ho fatto a botte. Le ho prese da Stramaccioni? Gli piacerebbe... Ci siamo solo spintonati e basta»
 Ven. 12 ott 2018 
Roma, si avvicina il rientro di Pastore. E la dirigenza si vede negli Usa
Incontro negli Stati Uniti con il presidente Pallotta per parlare di stadio, mercato e marketing. Nel frattempo a Trigoria l’argentino lavora per rientrare il prima possibile
 Gio. 11 ott 2018 
ROMA, 3-2 in amichevole alla Lupa: a segno Cangiano, Marcano e Coric
Continua a Trigoria il lavoro di Eusebio Di Francesco e della sua Roma, orfana degli...
De Rossi recupero a rilento. Di Francesco visita il Centro di Preparazione Paralimpica
Senza 11 giocatori convocati in nazione e con i tre infortunati Pastore, Kolarov...
TRIGORIA 11/10 - Esercitazioni tecniche con la Lupa Roma. Presente Amelia
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per De Rossi, Pastore e Kolarov
 Mer. 10 ott 2018 
TRIGORIA 10/10 - Doppia seduta: lavoro atletico in mattinata, tattica nel pomeriggio
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Pastore, De Rossi e Kolarov
 Mar. 09 ott 2018 
Pastore tra terapie e palestra: l'ex Psg è ancora alla ricerca della forma perfetta
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo le 48 ore di relax concesse da Di...
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
Occhio ai giganti di DiFra. La Roma su palle inattive è una macchina da gol
Nzonzi è solo l'ultimo della serie, ma prima era già toccato a Manolas, Fazio (due...
 Lun. 08 ott 2018 
Cassano: "Con testa oggi avrei vinto molto"
“Totti ha ragione su di me. Avessi avuto figli 10 anni fa avrei vinto di più”
PASTORE a Trigoria per un programma di lavoro personalizzato
Il centrocampista giallorosso, Javier Pastore, si è presentato regolarmente a Trigoria...
 Sab. 06 ott 2018 
La Roma, una squadra (finalmente) competitiva
Le ultime partite hanno mostrato evidenti miglioramenti, ora è anche più facile inserire i talenti dentro la squadra. Il lavoro da fare è ancora tanto ma le basi ci sono
 Ven. 05 ott 2018 
Under 21, amichevoli con Belgio e Tunisia: prima volta per Luca Pellegrini e Zaniolo
A otto mesi dall'inizio del Campionato Europeo che l'Italia ospiterà insieme a San...
Nazionale, doppio impegno con Ucraina e Polonia. Convocati 28 Azzurri
Doppio impegno per la Nazionale a ottobre: gli Azzurri tornano in campo il 10 per...
DI FRANCESCO: "Empoli squadra in salute, complimenti ad Andreazzoli. Kolarov out, gioca Pellegrini"
EMPOLI-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Ieri ho sentito Zeman al telefono, è stato travisato mi ha detto, non ha mai messo in discussione le qualità tecniche di Schick."
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>