facebook twitter Feed RSS
Domenica - 17 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Perotti: "La stanchezza ci ha fatto perdere lucidità e abbassare il livello. L'assenza di Salah..."

"Non è facile far notare l'assenza di Salah"
Giovedì 08 febbraio 2018
L'attaccante giallorosso Diego Perotti ha parlato ai microfoni di elcrackdeportivo.com.

L'allenamento quotidiano a Roma è molto diverso rispetto all'Argentina?
"Qui lavoriamo molto con la palla e questo è quello che stanno facendo ora in Argentina. Al Boca, quando ero lì, mi sono allenato molto con i piccoli. Qui la palestra è facoltativa e si dà più importanza al lavoro con la palla".

Palestra è facoltativa?
"Sì, almeno a Roma è facoltativa. Non conosco le altre squadre, ma l'andare in palestra è una cosa che gestisco da solo ed è qualcosa di più individuale. A qualcuno non piace e non ne ha nemmeno bisogno".

Stiamo vedendo un campionato più competitivo, non c'è più solo la Juventus.
"Sì, sfortunatamente abbiamo perso molti punti, abbiamo perso partite che l'anno scorso abbiamo portato a casa e siamo rimasti sorpresi perché pensavamo di avere delle possibilità inizialmente. Forse la stanchezza ci ha fatto perdere lucidità e abbassare il livello".

Si sente la mancanza di Salah?
"È un giocatore difficile da trovare, faceva molti gol e correva molto, aveva senso del movimento. Secondo me al Liverpool rimarrà poco, finiranno per portarlo via. Proviamo a far notare la sua assenza il meno possibile, anche se non è facile ".

Sorpreso dal Napoli?
"Per un paio d'anni non è stato in grado di spodestare la Juventus, ma sta facendo un buon calcio, difficile da vedere qui. Gioca un calcio tattico e fa gol belli. Hanno trovato regolarità ed è per questo che combattono corpo a corpo: riescono a vincere anche le partite difficili. Speriamo che cadano per poterci avvicinare".

Campionato più competitivo?
"Sono rimasto sorpreso della caduta dell'Inter, è successo a noi ma ho pensato che i nerazzurri sarebbero durati più a lungo vista la rosa. Spero che queste squadre tornino, in modo che il campionato rimanga competitivo. Ho giocato in Spagna e tu sai che tutto è combattuto tra Barcellona e il Real Madrid".

Sei eccitato per la Champions League?
"Conosciamo le squadre, quando si tratta di giocare, si cambia forma a causa dell'importanza che viene data alla partita. La Champions è una competizione molto bella, non ho mai superato l'ottavo. Sarebbe molto bello passare il turno, sarà difficile perché dobbiamo andare in Ucraina e dobbiamo migliorare il nostro livello. Tra tutte le squadre che c'erano, forse lo Shakhtar è la compagine più abbordabile ma non sarà affatto facile".

Come ti vedi nella Coppa del Mondo, dentro?
"Non lo so, ma io darò tutto me stesso fino all'ultimo momento per andare. Sarebbe un sogno giocare una Coppa del Mondo con la maglia dell'Argentina. So che è difficile, è la mia ultima occasione per la mia età. Ho avuto un momento difficile. Mi è stata data una possibilità e in questi mesi giocherò dando il meglio per la Roma".

Cosa hai ottenuto dall'incontro con Sampaoli?
"È stato molto positivo, visto che sono venuti a parlare con noi, è stata una cosa molto buona e come giocatore la apprezzi, fino a qualche mese fa l'ho visto impossibile e ora l'allenatore della Nazionale è venuto a parlarmi, non so cosa succederà. Lascerò tutto per dare il meglio per il mio paese, ovviamente se andrà un altro o meno al posto mio lo deciderà il mister ma non sarà perché non ho dato tutto".

È bello affrontare Selezioni importanti nella fase preliminare?
"Sì perché ti aiuta a capire cosa troverai nei Mondiali, è inutile giocare con una squadra nazionale e vincere 7 a 0, sono giochi che sono abituati a preparare, è una cosa positiva".

Pensi che l'Argentina possa vincere il Mondiale?
"Sì, il desiderio di essere Campione del mondo ci sarà sempre. Andare alla Coppa del Mondo con Messi, Aguero e Higuaín rende l'Argentina una seria candidata, avere Messi è un punto in più".

Dopo la Coppa del Mondo, tornerai al Boca?
"Voglio giocare di nuovo al Boca. Per ora sto bene a Roma ma dopo voglio tornare in Argentina per cambiare la brutta immagine che ho lasciato".

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 15 feb 2019 
PEROTTI, parla il padre: "Gli piacerebbe tornare al Boca ma rispetterà il contratto con la Roma"
Hugo Perotti, padre di Diego, ha commentato il futuro del figlio a Radio Sur. "A...
Ranking Uefa: Roma da record, Juventus prima italiana
Grazie alla vittoria sul Porto, i giallorossi raggiungono il piazzamento più alto...
Cristante: "Con le squadre meno blasonate abbiamo fatto fatica soprattutto per nostre mancanze"
Bryan Cristante è il protagonista dell'AS Roma Match Program di questa settimana,...
De Sanctis: "Credevo che Monchi volesse farmi tornare a Roma come calciatore e invece..."
"Nella Roma tutti i giocatori firmano un regolamento interno, le multe vanno a finire nel fondo Roma Cares"
Lazio-Roma, Info Biglietti
AS Roma, su indicazioni della SS Lazio, rende noti tempi e modalità di vendita dei...
Papalia: "A Tor di Valle quando piove non c'è un dito d'acqua. Cantieri aperti entro fine anno"
Gaetano Papalia, ex proprietario dei terreni di Tor di Valle, ha parlato ai microfoni...
TRIGORIA 15/02 - Personalizzato per Zaniolo, Dzeko, Kolarov, El Shaarawy e Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Ünder, terapie per Schick e Karsdorp
Zaniolo, ecco chi è la nuova fidanzata
Si chiama Sara Scaperrotta, ha 20 anni e studia moda alla Sapienza. Ama viaggiare e da qualche mese ha rapito il cuore del talento della Roma
Perotti e Under, fiori di marzo
(...) Muore dalla voglia di tornare Diego Perotti, soprattutto per mettersi alle...
La favola di Nicoló, "che vale 10 senza la 10"
(...) Titoloni, copertine, l'amore improvviso di Roma, e un prossimo milionario...
Gioiello Zaniolo. Roma, patto con la famiglia, ora va protetto
Nicolò Zaniolo è l'uomo copertina di questa Roma, quella che in campionato insegue...
Indagine interna sui 31 ko muscolari
Il problema esiste, inutile negarlo. Perché se anche Pallotta punta l'indice sull'alto...
Stadio, Pallotta compra i terreni. A Boston si tratta
A Boston hanno lavorato duro, fino a tarda notte in Italia. Colpa del fuso orario,...
Roma, Dzeko testimonial da Champions
La notte di martedì si è illuminata con le 2 reti di Zaniolo. Quella doppietta,...
Stadio della Roma: nove milioni di caparra per comprare i terreni
Iniziate ieri mattina ora di Boston, primo pomeriggio ora di Roma, le trattative...
Mancini: "Voglio altri Zaniolo"
Il ct della Nazionale Roberto Mancini ha rilasciato un'intervista ed ha parlato...
Rudi Garcia la spara grossa: "Balotelli mi ricorda Totti"
Ce ne sono di paragoni azzardati, ma probabilmente questo lo è più di tanti altri:...
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Totti, foto di famiglia: "Con voi è sempre San Valentino"
Oggi è San Valentino, festa degli innamorati. Ricorrenza festeggiata anche da Francesco...
Roma, Di Francesco riabbraccia Perotti. Zaniolo nel "Team of the week" Uefa
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria questa mattina dopo il 2 a 1 rifilato...
PIZARRO: "Roma-Sampdoria? Nello spogliatoio sembrava di stare a un funerale"
David Pizarro, ex centrocampista della Roma, ha parlato a Centro Suono Sport: "Nel...
Roma, che spinta dagli italiani. E Monchi ne vuole di più
Contro il Porto ne sono scesi in campo 7, più Santon entrato nella ripresa: mai così tanti in Champions dalla Juve nel 2013. Il d.s. vuole puntarci ancora in futuro: "Si adattano prima"
Cies, Roma prima squadra italiana a formare più talenti
Ormai è noto, per tradizione, che la Roma tenda a valorizzare i ragazzi cresciuti...
Zaniolo tra l'Eur, il bar e la mamma social: c'è un bambino dietro il talento
Martedì sera mentre rientrava a casa dopo la doppietta in Champions contro il Porto,...
Napoli, De Laurentiis: "Hamsik? È andato al Dalian"
Non è ufficiale, nel senso che ancora il comunicato da parte del club manca, ma...
Alisson, la Roma è un ricordo: "A Liverpool i tifosi migliori"
L'ex portiere giallorosso dimentica il suo passato: «Lo scorso anno in Champions mi innamorai di Anfield»
"Monchi e la Roma, il divorzio è possibile". Mezza Europa sul ds
Secondo i media britannici il direttore giallorosso sarebbe pronto a lasciare la capitale: i corteggiatori non gli mancano. Vi sveliamo i top club pronti ad ingaggiarlo
Mamma Francesca una star social: "Nicolò mi dice: 'ma che foto fai?'"
(...) Francesca Costa era diventata in pochi mesi dal suo sbarco a Roma la prima...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>