facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma in punta di svolta

Giovedì 08 febbraio 2018
Il precedente non può certo incidere sul risultato di domenica sera. Ma la Roma, pur di debellare il mal di gol che la penalizza ormai da più di 2 mesi, non può tralasciare niente. E allora: il successo più largo dei giallorossi, in questa stagione, resta finora proprio quello nella gara d'andata contro il Benevento, prossimo rivale all'Olimpico: 0-4 al Vigorito. Anche se, a voler essere cattivi, non si può dimenticare che alla goleada del 20 settembre parteciparono Lucioni e Venuti con le loro autoreti. Quel match, però, deve essere di riferimento per dare un senso alla corsa Champions.

DIFETTO EVIDENTE - Lo stesso Di Francesco non sa come spiegare il rendimento fiacco dell'attacco: i 33 gol in 23 partite di campionato non sono da squadra di vertice. Nemmeno da 5° posto, la posizione attuale della Roma. Il reparto, del resto, è l'8° della serie A. Ma la crisi è di gruppo e non limitata al singolo. Dzeko ha realizzato in questo torneo solo 10 gol. È il solo in doppia cifra, pure se la mira non sembra più quella dell'anno scorso. El Shaarawy ne ha realizzati 5 e Perotti 3. Under si è finalmente sbloccato domenica scorsa a Verona e, al momento, è l'unico dei 3 nuovi acquisti, chiamati a Trigoria dopo l'addio di Salah, ad aver fatto centro: Defrel e Schick sono ancora a digiuno. Il tridente titolare ha insomma raccolto quanto Icardi da solo: 18 gol. E, contando quello del turco al Bentegodi, meno del capocannoniere Immobile che è già a quota 20. Sono i numeri dei centravanti dell'Inter quarta e della Lazio terza. Finora pesano in classifica. Anche perché i centrocampisti si sono adeguati nel rendimento alle punte: Nainggolan, Pellegrini e Gerson sono fermi a 2 reti, Strootman ha messo la sua firma solo una volta, De Rossi e Gonalons ancora non hanno festeggiato in proprio.

MINIMO SFORZO - L'attacco della Roma si è inceppato sul più bello. Dopo il 3 a 1 contro la Spal, il 1° dicembre all'Olimpico, al massimo ha segnato 1 rete in 7 delle successive 10 partite (in 3 ha addirittura fatto cilecca). All'inizio, però, è stato più efficace. In campionato, prima del poker di Benevento, segnò 3 gol al Verona. E subito dopo 3 anche all'Udinese e, sia all'andata che al ritorno, 3 pure al Chelsea in Champions. Sono state poche, comunque, le raffiche. Se si contano le 4 reti alla Fiorentina, le 2 al Qarabag, al Milan e alla Lazio, sono solo 10 le partite su 30 (tra serie A e coppe) in cui i giallorossi sono riusciti a fare almeno il bis. Cioè in un terzo dei match. Il dato è ancora più indicativo se accostato ai 7 successi per 1-0 (6 in campionato) e alle 6 gare in cui non sono stati capaci di fare centro. E' mancata, dunque, l'efficacia.

RISVEGLIO OBBLIGATO - La Roma, anche quando si è scatenata nel tiro a bersaglio, ha ottenuto poco o niente. E l'involuzione, prima che il gioco, ha coinvolto l'attacco. Che, in questa settimana di chiara emergenza, è comunque il reparto più completo. Solo Schick non è sicuro di finire nella lista dei convocati. Di Francesco ha quindi scelta esclusivamente davanti. E, se confermerà il 4-2-3-1, potrebbe addirittura usare 4 delle 5 punte: dopo il successo contro il Verona ha chiarito che per il ruolo di trequartista c'è Defrel. Ma solo perché Perotti preferisce giocare sulla fascia. Sono loro che si giocano l'ultimo posto libero, dando per scontata la conferma del tridente usato al Bentegodi, con Under, Dzeko (ieri ecografia al polpaccio per un fastidio accusato martedì: esito negativo e preoccupazione accantonata) ed El Shaarawy. Ieri Perotti è stato provato dietro al centravanti, andando, in fase difensiva, a completare il centrocampo, affiancandosi a Gerson e Strootman. Dipende dal sì dell'argentino. Che, invece, si sbilancia sul mal di gol: «Salah è difficile da sostituire: correva e segnava tanto».
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 15 gen 2019 
Monchi ricompra De Rossi: "Sta guarendo e sarà utile"
(...) Il mercato della Roma ruota intorno a Daniele De Rossi. Il capitano sta fatico­samente...
Calciomercato Roma, per giugno sogno Barella. Al Cagliari Celar e Riccardi
Non comprare tanto per comprare, ma in caso aspettare giugno. È questa la logica...
Anche dalla Sud cori contro Napoli
Poco importa che siano cori che ogni domenica vengono intonati allo stadio. E interessa...
Patrik rinasce sotto il segno del mental coach
Affidatosi da poche settimane a un rinomato mental coach, uno di quelli che si fanno...
Roma, una serata finalmente Schick
La partenza nel nuovo anno è come la chiusura del vecchio: la Roma prosegue la sua...
Paura per Juan Jesus. Il calvario infinito di Perotti
La sfortuna fa la sua ultima "vittima" a mercato aperto Rischia di cambiare i piani...
Roma-Virtus Entella 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
Riccardi ora è grande, debutto in prima squadra per il gioiello della Roma
Alessio Riccardi fa il suo debutto con i grandi con la maglia della Roma. Anno di nascita 2001, lo stesso dell'ultimo scudetto giallorosso
 Lun. 14 gen 2019 
TRIGORIA, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro il Torino
Dopo la rotonda vittoria per 4-0 sulla Virtus Entella agli ottavi di Coppa Italia,...
Roma-Entella, Karsdorp gioca e corre come se il passato fosse dimenticato
Monchi un po' ci sperava, ma insomma. Qualcosa gli faceva pensare che forse non...
DI FRANCESCO: "Schick ha fatto una buona gara anche se per me si accontenta sempre"
COPPA ITALIA, ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
RICCARDI: "Entrando il cuore era a mille e ho avuto i brividi.
COPPA ITALIA, ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA RICCARDI A ROMA...
CENGIZ UNDER: "Siamo contenti della vittoria, ora ci prepariamo con la prossima partita"
COPPA ITALIA, ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA CENGIZ UNDER ALLA...
Roma-Virtus Entella 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Schick illumina, Pastore salva la faccia
Roma, facile 4-0 all'Entella. Show di Schick: ora la Fiorentina
All'Olimpico tutto facile per la squadra di Di Francesco: il ceco in grande spolvero, segnano anche Marcano e Pastore. Al prossimo turno c'è la Fiorentina
JUAN JESUS, trauma in iperestensione del ginocchio destro
Virtus Entella amara per Juan Jesus. Il difensore brasiliano è infatti uscito per...
SCHICK: "La coppa è il nostro obiettivo. Sono felice di aver fatto due gol"
COPPA ITALIA, ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA SCHICK ALLA RAI...
COPPA ITALIA, sorteggio Quarti di Finale
Martedì il sorteggio per stabilire dove si giocheranno i quarti di finale. Ai sensi...
CRISTANTE: "Bravi a fare il secondo gol e ora dobbiamo fare bene anche nella seconda parte"
COPPA ITALIA - FINE PRIMO TEMPO: ROMA-VIRTUS ENTELLA 2-0 CRISTANTE ALLA RAI Importante...
ROMA-ENTELLA, Perotti dà forfait
Diego Perotti ha accusato un problema al polpaccio sinistro durante il riscaldamento....
PELLEGRINI: "Non è una partita semplice. L'anno scorso siamo usciti delusi, cercheremo di vincere"
Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, ha parlato ai microfoni di Roma TV...
Monchi: "La Coppa Italia è molto importante. Mercato? Stiamo cercando qualche giocatore per..."
"Stiamo cercando qualche giocatore per alzare il livello”
Roma-Virtus Entella, Le Formazioni UFFICIALI
Coppa Italia, Ottavi di Finale
Roma femminile, la Bavagnoli oltre la "manita": "La sosta ora rischia di frenarci"
Ragazze, che Roma! Le giallorosse abbattono il Tavagnacco e consolidano la loro...
Osvaldo: "L'amore dei romanisti è talmente grande che si trasforma in odio"
Pablo Daniel Osvaldo, cantante della band 'Barrio Viejo' ed ex calciatore della...
La favola dei liguri con 400 tifosi e il romanista Icardi in campo
Più di 400 tifosi per credere nella favola Entella. Un settore ospiti pronto a scaldare...
Capello: "Via dalla Roma perché non mi divertivo più. Tornavo dagli allenamenti e non ero contento"
Fabio Capello, ex allenatore della Roma, ha rilasciato un'intervista pubblicata...
Si rivede Karsdorp con Schick
Arriva la Coppa Italia e rispunta Karsdorp. Di Francesco, potendo scegliere, avrebbe...
Roma: niente scherzi
Dove eravamo rimasti? Due vittorie scaccia-crisi in campionato, il quarto posto...
Occhio agli ottavi: 2 volte fuori negli ultimi 3 anni
La Roma non vince un trofeo da 11 anni: l'ultimo fu la Coppa Italia nel 2008. Quell'anno...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>