facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Di Francesco inflessibile, Bruno Peres sta fuori

Mercoledì 07 febbraio 2018
Non era felice. Dove quel felice lì è chiaramente un eufemismo. Piccolo o grande fate voi, non c'è problema. Alla fine cambia poco, perché quel che conta è che Eusebio Di Francesco glielo ha detto a chiare note, come fa di solito, senza peli sulla lingua. Così ieri per Bruno Peres è stato il turno del colloquio con l'allenatore della Roma, uno che poi ai comportamenti anche extra- campo è attentissimo. Così tan- to che in una recente conferen- za stampa ha detto: «Non si vince la domenica, ma si vince du- rante tutta la settimana. Con i comportamenti dentro e fuori il campo». E a uno che ragiona così vagli poi a spiegare quello schianto alle 5.20 di mattina, con un tasso alcolemico nel sangue a 1,87 (invece dello 0,50 consentito). In realtà, però, Bruno Peres non ci ha neanche provato a dare spiegazioni al tecnico giallorosso, conscio di aver fatto un errore imperdonabile. E dal quale, per rialzarsi, ci vorrà la forza di un leone.

LA SITUAZIONE - Così dopo aver parlato con Monchi al telefono più volte, ieri il terzino brasilia- no è andato a colloquio con l'allenatore. Il quale gli ha confermato l'esclusione per la partita di domenica prossima, contro il Genoa, quando invece Bruno Peres sarebbe servito eccome. Con la situazione disastrata del centrocampo giallorosso (Pellegrini e Nainggolan out per squalifica, Gonalons per infortunio, De Rossi ancora a forte rischio), Di Francesco avrebbe anche potuto pensare di alzare Florenzi sulla linea dei centro- campisti e mettere dentro proprio Bruno Peres. Ipotesi messa già in un angolo direttamente dal brasiliano, con il suo comportamento. Ma Di Francesco, appunto, su queste cose è sì integralista, nel senso di inflessibile. Sui comportamenti non transige, così come non transige neanche il club. Che a Peres applicherà la stessa sanzione comminata a Nainggolan e cioè il massimo della multa (in questo caso intorno ai 50 mila euro). Peres ha incassato il colpo senza replicare. Ci mancherebbe altro, direbbe qualcuno. Ma il giocatore stesso sa di aver fatto qualcosa di imperdonabile, tra l'altro bissando l'incidente dello scorso anno (dove invece che una Lamborghini, distrusse una Porsche).

TOTTI E LA FAMIGLIA- In questa situazione, nelle prossime 24 ore sbarcheranno a Roma sia la moglie che il figlio di Bruno Peres, aspetto che aiuterà il brasi- liano a ritrovare un po' di tranquillità in più. Con l'aiuto della famiglia cercherà di rimettersi in carreggiata. L'obiettivo, da qui a fine stagione, è quello di lavorare e basta. Il più possibile e forse anche di più, per cercare di cancellare tutto quanto di brutto c'è sul suo conto. E non è escluso che in questi giorni con Bruno ci parli anche Francesco Totti, che proprio con lui aveva avuto una serie di colloqui nel periodo del mercato di riparazione. Peres gli aveva garantito il massimo dell'applicazione. Bisognerà ripartire da lì, appunto. Da quei colloqui e da quegli obiettivi. Consci che quello che è successo, però, resterà indelebile.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Monchi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 18 feb 2019 
Alla ricerca dell'amore
Non basta Zaniolo, il ragazzo è bravissimo, bello a vedersi e anche umile. Ma un...
 Sab. 16 feb 2019 
Roma, la strategia per tenere Manolas: togliere la clausola o alzarla a 50 milioni
Il difensore corteggiato da grandi club europei, pronti a versare 36 milioni. Monchi proverà fino all’ultimo a eliminare la clausola o portarla intorno ai cinquanta milioni
 Ven. 15 feb 2019 
De Sanctis: "Credevo che Monchi volesse farmi tornare a Roma come calciatore e invece..."
"Nella Roma tutti i giocatori firmano un regolamento interno, le multe vanno a finire nel fondo Roma Cares"
Gioiello Zaniolo. Roma, patto con la famiglia, ora va protetto
Nicolò Zaniolo è l'uomo copertina di questa Roma, quella che in campionato insegue...
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Roma, che spinta dagli italiani. E Monchi ne vuole di più
Contro il Porto ne sono scesi in campo 7, più Santon entrato nella ripresa: mai così tanti in Champions dalla Juve nel 2013. Il d.s. vuole puntarci ancora in futuro: "Si adattano prima"
"Monchi e la Roma, il divorzio è possibile". Mezza Europa sul ds
Secondo i media britannici il direttore giallorosso sarebbe pronto a lasciare la capitale: i corteggiatori non gli mancano. Vi sveliamo i top club pronti ad ingaggiarlo
Confermarlo un affare per la società
Il mondo intero celebra il talento straordinario di questo neo giallorosso capace...
Non solo Nicolò. Tutta la mediana è ricca d'azzurro
Bryan Cristante, nell'Atalanta, faceva il trequartista; Lorenzo Pellegrini ha imparato...
Di Francesco, la svolta dopo Firenze tra autocritiche e un modulo garanzia
Dall'esplosione di Zaniolo passando per lo Dzeko formato europeo, si dimentica che...
Roma, adesso che fai? Stop a tutte le sirene. Rinnovo fino al 2024 con un aumento super
(...) Grazie alla doppietta segnata contro il Porto in Champions League, Nicolò...
Inter, che cosa hai fatto? La rabbia dei tifosi: dal tecnico al club tutti sotto accusa
Ogni gol una coltellata, questa è la verità. Perché Nicolò Zaniolo per l'Inter è...
Ma i tifosi sono tormentati dall'incubo plusvalenza
Chissà se la Roma sacrificherà sull'altare delle plusvalenze questo dono del destino....
 Mar. 12 feb 2019 
MONCHI: "Oggi è una partita importante. Herrera? Tutti parlano della Roma ma non c'è niente"
CHAMPIONS LEAGUE, ROMA-PORTO, LE INTERVISTE PRE-PARTITA
Rimpasto di ds: Monchi piace a Siviglia e Arsenal, Sabatini sostituto?
Potrebbe essere già finita l'avventura di Ramon Verdejo Monchi alla Roma. Il direttore...
 Lun. 11 feb 2019 
Conceiçao senza Marega, Herrera pericolo n°1
Senza Marega (5 gol nella prima fase) e lo squalificato Jesus Corona, il Porto di...
Coppa e tulipani: Karsdorp e Makkelie, è Champions orange
Confidare nei Paesi Bassi per «entrare in Porto col vessillo» e continuare a sognare...
 Dom. 10 feb 2019 
Calciomercato Roma, si lavora al rinnovo di El Shaarawy
Quest'anno, almeno in termini realizzativi, sta vivendo la stagione della consacrazione....
Roma all'italiana per sfidare il Porto e sognare i quarti
Cinque, sei o addirittura sette. In ogni caso, tanti. Tantissimi per le abitudini...
NZONZI: "De Rossi mi ha aiutato molto, non puoi che ammirarlo. Rifarei tutto quello che ho fatto..."
Steven Nzonzi ha parlato a So Foot dei suoi primi mesi da giocatore della...
Siviglia, una poltrona per Monchi
Passano gli anni e Trigoria è sempre più al centro del mercato. I manager dei club...
 Sab. 09 feb 2019 
CENGIZ UNDER: "Un orgoglio stare alla Roma, possiamo tornare in semifinale. Totti mi chiama bomber"
Il turco si racconta: “Vogliamo i quarti di Champions, spero di poterla vincere un giorno. Quando ho visto Totti per la prima volta era molto nervoso”
Kolarov, gol e inchino. Dzeko come Delvecchio nella storia giallorossa
Un inchino, verso il settore ospiti, un modo per provare a chiudere le polemiche,...
Roma, tre reti da Champions
La Roma fa finalmente la grande contro una piccola, ricordandosi di 13 punti buttati...
 Ven. 08 feb 2019 
Svoltare o dirsi addio
Stasera la Roma a Verona, contro il Chievo, domani l'Inter a Parma. Un antipasto...
Assalto a Zaniolo. La Juve prepara l'offertona
Non c'è due senza tre. Dopo Pjanic e Szczesny, la Juve sogna di far traslocare da...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>