facebook twitter Feed RSS
Martedì - 22 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roberto Negrisolo: "Alisson è un fenomeno, è un portiere che può caratterizzare un'epoca"

Martedì 06 febbraio 2018
L'enciclopedia del portiere di calcio. In sintesi, Roberto Negrisolo. È stato un portiere e, poi, il miglior preparatore nel ruolo che ci sia mai stato. Prima alla Roma (Angelo Peruzzi per lui è come un figlio) e poi al Milan che vinceva tutto. Oggi vive a Fregene, in una stanza ha un armadio delle meraviglie che se uno lo apre dentro ci trova le maglie dei più grandi portieri degli ultimi cinquanta anni, continua a lavorare con i ragazzini per il semplice motivo che gli piace farlo (tra questi pure il figlio di Peruzzi che pare non sia niente male, è un 2002). Insomma, ieri, quando abbiamo letto la notizia che il Real Madrid avrebbe pronti cinquanta milioni di euro per acquistare Alisson, abbiamo deciso di chiedere all'enciclopedia del portiere se ne valesse la pena.

Negrisolo, ma davvero Alisson vale cinquanta milioni?
«Non scherziamo, ne vale molti di più».

Ma non è un'esagerazione visto che stiamo parlando di un portiere?
«Io credo che in molti ancora non abbiano capito chi è Alisson. Questo è un fenomeno».

Addirittura.
«È il numero uno dei numero uno. Vale quanto Messi perché ha la testa come Messi. È un portiere che può caratterizzare un'epoca».

Ma dicono che oggi come oggi il portiere che vale di più sia Donnarumma.
«Ma per carità. Non c'è nemmeno da fare il paragone con Alisson che è straordinario».

Che cosa ti ha colpito di lui?
«Tutto. La prima volta che l'ho visto non era ancora alla Roma. L'ho seguito in una partita del Brasile, mi fece un'impressione enorme».


Nello specifico, cosa ha di speciale?
«Il senso della posizione e dell'equilibrio. Impressiona per come si muove in campo. Sa sempre quello che deve fare. Chi ne ha parlato male all'inizio della sua avventura italiana, non aveva capito niente».

Chi ti ricorda dei portieri del passato?
«Nei comportamenti in mezzo alla porta, Zoff. Ma su tutto il resto il brasiliano è più forte. Se devo fare il nome di un altro portiere del passato, dico Preud'Homme che aveva la classe di uno nato per fare il portiere».

Anche Alisson è nato portiere?
«Sì. Gliel'ho anche detto quando l'ho conosciuto a Trigoria. Mi ha impressionato anche per un'altra ragione».

Quale?
«A Trigoria ci sono gigantografie dei grandi del passato alle pareti. Gli feci vedere quella di Masetti, il portiere del primo scudetto. Lui si baciò la mano e accarezzò la foto. Meraviglioso. In quell'occasione mi ha regalato la sua maglia».

Quando è arrivato in Italia però non era così forte?
«Forte era forte, ma è vero che qui è migliorato. E in questo senso bisogna dare i meriti a Marco Savorani, l'attuale preparatore dei portieri della Roma. Marco è cresciuto con me, è bravissimo».

Lo ha dimostrato anche con Szczesny.
«Il polacco è migliorato molto con Savorani. E la Juve ha fatto un affare a prenderlo dall'Arsenal».

Alisson in cosa può ancora migliorare?
«Migliorare si può in tutto. Per esempio da quando è arrivato in Italia lui è cresciuto molto nelle uscite basse, ora ci va con maggiore decisione ed è un fenomeno pure lì».

Ma se dovesse arrivare un'offerta indecente, settanta-ottanta milioni, la Roma cosa dovrebbe fare?
«Dire di no».

Nel calcio di oggi però sembra che non ci siano più giocatori incedibili.
«Ma questo ha un'età che ti può consentire di essere tranquillo almeno per dieci anni in un ruolo fondamentale come quello del portiere».

Roberto, sei rimasto proprio conquistato da questo portiere brasiliano.
«Assolutamente e vi posso garantire che qualcosa di portieri ne capisco. La Roma se lo deve tenere a lungo, è diventato un beniamino dei tifosi, Alisson è un giocatore prezioso in campo e fuori».

Pure fuori?
«Pure fuori. E lo capisci da come sta in campo. Lui nella testa è un allenatore, guardatelo come si muove e come si comporta quando ha la palla in mano. Lì capirete tutto».
Guarderemo.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Trigoria - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 21 mag 2018 
MONCHI: "Se Alisson va via è solo perché in porta vado io, ma non sono pronto per giocare"
Dopo l'assegnazione di questa mattina al Salone del CONI del Premio Bearzot, alle...
Ritiro dal 5 luglio, poi tour in Usa
Arrivederci Roma. Di Francesco rompe le righe e dà appuntamento ai giallorossi non...
Di Francesco: "Cambiata la mentalità"
Mancava solo mezza mandata per blindare pure il podio dopo aver conquistato la zona...
Terza con Manolas. La Roma più ricca sa da dove ripartire
Ha un senso che a segnare il gol che ha chiuso la stagione della Roma consegnandole...
 Dom. 20 mag 2018 
DI FRANCESCO: "Avremmo potuto fare di più in stagione. L'anno prossimo partiremo avvantaggiati..."
SASSUOLO-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "L'anno prossimo partiremo avvantaggiati perché il gruppo sa quello che voglio e viceversa. Ora dobbiamo cambiare la mentalità nella testa di Trigoria, vogliamo qualcosa in più"
 Sab. 19 mag 2018 
Roma, striscione contro Balo. "Senza valori, non ti vogliamo"
Dopo le voci di mercato che hanno accostato l’ex Inter e Milan ai colori giallorossi, i sostenitori romanisti si schierano
 Ven. 18 mag 2018 
Alisson: "Il futuro? Sono felice qui, ma ci penseremo dopo il Mondiale"
Una stagione da protagonista. Dopo l'ultima di campionato contro il Sassuolo (che...
TRIGORIA 18/05 - Individuale per Alisson per un risentimento muscolare, Fazio ed Under
Si torna ad allenare la Roma in vista dell'ultima partita di campionato contro il...
SASSUOLO-ROMA, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco tornerà a parlare domani in conferenza stampa alla vigilia...
Calciomercato Roma, accordo con Di Francesco: ecco come sarà il nuovo contratto
Il tecnico giallorosso è pronto a legarsi per altri due anni: il presidente Pallotta è entusiasta della sua serietà e professionalità
Roma, i retroscena della cena di squadra: "Da brividi il discorso di Di Francesco"
Stefano dell'Isola del Pescatore ci racconta la cena di mercoledì: Di Francesco carica i ragazzi, mentre De Rossi ha strappato una promessa ai suoi compagni
Calciomercato Roma, ecco Coric. Sogna Ronaldinho ma studia da Pirlo
Il 21enne della Dinamo Zagabria aspetta solo l’ufficialità per diventare giallorosso. E sui social…
Marcano del Porto è vicino. Idea Politano, Under va ko
Dopo aver brindato alla stagione con una cena in riva al mare di Santa Severa (incorniciata...
Monchi apre la caccia al regista: c'è anche Seri
È il reparto che almeno nelle idee di Monchi andrà maggiormente rinnovato. Il centrocampo...
 Gio. 17 mag 2018 
Calciomercato Roma-Marcano, pressing di Monchi. Assalto Coric: è sempre più vicino
Il d.s. aspetta una risposta dal difensore del Porto che arriverebbe a parametro zero. Per il croato offerti 7 milioni più bonus. Campo: infortunato Ünder, rischia di saltare il Sassuolo
CENGIZ Botta al costato in allenamento, non ci sarà all'evento di oggi pomeriggio in centro
Cengiz Ünder, allenatosi questa mattina a Trigoria con il resto della squadra, ha...
Roma, i rimandati all'esame di futuro
C'è un mercato (passato) dentro il mercato (futuro). In teoria, la Roma del futuro...
 Mer. 16 mag 2018 
Europa League, l'Atletico è campione: 3-0 al Marsiglia. Roma, seconda fascia di Champions più vicina
Nel caso avessero vinto i francesi, sarebbero partiti dalla prima fascia per i sorteggi dei gironi della prossima stagione
Calciomercato Roma: Florenzi tratta per il rinnovo, ma la Juve e le milanesi lo tentano
Club e giocatore stanno trattando il rinnovo di contratto. Skorupski verso Genoa, anche Defrel in prestito. Le conferme di Dzeko e Schick allontanano Balotelli, che piace a Di Francesco. Stadio, sindaca Raggi: "In dirittura d'arrivo"
TRIGORIA 16/05 - Karsdorp in gruppo, differenziato per Peres e Defrel
ALLENAMENTO ROMA - Palestra e poi lavoro sul campo
Calciomercato Roma, Coric a un passo. Ritorno di fiamma per Berardi
Entra nel vivo il mercato del club giallorosso: per l’attacco in corsa anche Verdi
Calciomercato, Dzeko, stop Usa. Per blindarlo la Roma rilancia
Il bosniaco pronto a dire no a Los Angeles per allungare al 2021. Caccia a Kluivert Jr. e Berardi
La finale che monsieur Garcia non è riuscito a dare alla Roma
Stasera a Lione l’ex tecnico giallorosso si gioca l’Europa League contro l’Atletico di Simeone
Karsdorp torna ad allenarsi in gruppo
L’olandese potrebbe essere convocato per l’ultima contro il Sassuolo, ma il vero obiettivo è rientrare stabilmente nel prossimo campionato
Milano tenta Florenzi: è stanco di fare il jolly e vuole partire titolare. Spalletti lo aspetta
Nessuno è disposto a sbilanciarsi in previsioni che, a questo punto, rischierebbero...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>