facebook twitter Feed RSS
Domenica - 17 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Ubriaco alla guida, Bruno Peres si schianta

Martedì 06 febbraio 2018
Tanta paura, per fortuna nessuna conseguenza fisica, ma l'ennesimo colpo a un'immagine compromessa da tempo. Bruno Peres ne ha combinata un'altra, schiantandosi con la Lamborghini all'alba contro un albero in zona Caracalla, di fronte alla sede della Fao. Una serata andata per le lunghe, una cena sfociata in altro al rientro da Verona e alla vigilia di un giorno di riposo, qualche bicchiere di troppo risultato fatale. Erano passate da poco le 5 di lunedì mattina quando Peres, guidando in direzione San Sebastiano, ha perso il controllo dell'auto, una Lamborghini Aventador bianca presa in leasing. La corsa della vettura è finita contro un albero in una strada deserta, visto l'orario. Al fianco del calciatore romanista c'era una donna, uscita illesa anche lei dall'incidente, che non ha coinvolto altre auto o persone. La Lamborghini ha subito danni sul fianco sinistro, alla ruota anteriore e ai vetri, con tanto di specchietto retrovisore volato via. Intervenuti sul posto i vigili del I Gruppo Trevi, i Carabinieri e un'ambulanza del 118, come da prassi Bruno Peres è stato sottoposto all'alcol test e il suo tasso è risultato superiore ai limiti consentiti: un tasso leggermente inferiore a 2 milligrammi contro lo 0.5 consentito.

È scattato quindi il ritiro immediato della patente brasiliana intestata a Peres (con punti decurtati nella banca dati istituita per gli stranieri che commettono infrazioni sul territorio italiano), la denuncia penale per guida in stato d'ebrezza e il sequestro del veicolo. La legge prevede un'ammenda minima di 1.500 euro, l'arresto da sei mesi e un anno e la sospensione della patente da uno a due anni. Con l'ausilio dell'avvocato già attivato dalla Roma, Peres potrà comunque patteggiare ed essendo incensurato la sua pena sarà sospesa. I problemi veri saranno di natura professionale. Bruno è recidivo, a novembre 2016 andò a sbattere con la sua Porsche contro due paletti in Piazza dei Tribunali, anche in quel caso all'alba. La Roma, già scottata dal recente caso Nainggolan, non ne può più. Monchi, partito per la Spagna, al telefono ha subito ordinato al terzino di presentarsi a Trigoria per un allenamento punitivo in solitaria. Automatica la multa da codice interno ed esclusione già ordinata dai convocati della prossima gara col Benevento. La storia di Peres a Roma è sostanzialmente terminata, resta solo da trovare una squadra che se lo prenda dopo i tentativi falliti a gennaio, compreso il «no» del giocatore al Genoa. E meno male che aveva promesso su Instagram: «Voglio riscattarmi e aiutare in ogni modo possibile i compagni».
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Nainggolan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 15 feb 2019 
De Sanctis: "Credevo che Monchi volesse farmi tornare a Roma come calciatore e invece..."
"Nella Roma tutti i giocatori firmano un regolamento interno, le multe vanno a finire nel fondo Roma Cares"
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Quel ragazzo che ha già un prezzo indecente
Sono i giovani d'oro, costosi come i grandi calciatori. Sono i '99 copertina degli...
Tutto l'oro di Zaniolo, la Roma gli affiderà il brand
A fine partita ha raggiunto i familiari, che lo guardavano estasiati. «Nicolò, ti...
Di Francesco, la svolta dopo Firenze tra autocritiche e un modulo garanzia
Dall'esplosione di Zaniolo passando per lo Dzeko formato europeo, si dimentica che...
Inter, che cosa hai fatto? La rabbia dei tifosi: dal tecnico al club tutti sotto accusa
Ogni gol una coltellata, questa è la verità. Perché Nicolò Zaniolo per l'Inter è...
Ma i tifosi sono tormentati dall'incubo plusvalenza
Chissà se la Roma sacrificherà sull'altare delle plusvalenze questo dono del destino....
 Mer. 13 feb 2019 
Nicolò centra un altro record: "Che emozione sotto la Sud"
Non c'è nulla di normale nel decidere le partite a 19 anni. Non è banale nemmeno...
 Lun. 11 feb 2019 
Un anno fa il Piedone di Peres spianò la strada verso i quarti
Ci sono ottavi e ottavi, e la Roma lo sa alla perfezione. Tipo quello della passata...
 Dom. 10 feb 2019 
Nainggolan: "A Roma si sente di più il calore, qua aspettano di vincere il prima possibile"
Al termine del match vinto dalla sua Inter contro il Parma, Radja Nainggolan ha...
 Gio. 07 feb 2019 
LUCA PELLEGRINI: "Non mi sento di passaggio, Nainggolan mi ha consigliato questa piazza"
Luca Pellegrini, arrivato al Cagliari in prestito dalla Roma, si è presentato quest'oggi...
 Dom. 03 feb 2019 
De Rossi è in campo e lotta insieme alla Roma
Allenatore sì, in futuro. Prossimo, ma sempre futuro. Giocatore ora, meglio. Molto....
Inter, adesso è notte fonda: battuta anche dal Bologna
San Siro fischia i nerazzurri, ancora battuti dopo la trasferta di Torino. Il paraguaiano decide di testa al 32’, la squadra di Spalletti produce poco. Mihajlovic subito vittorioso
 Ven. 01 feb 2019 
Roma, la difesa così non va. E ora arriva il ciclone Piatek...
I giallorossi devono sistemare la fase difensiva: già 44 reti subite in stagione contro le 24 dell’anno scorso. Il tecnico studia le mosse per il polacco del Milan
 Mar. 29 gen 2019 
La Roma al lavoro per blindare Zaniolo
Il gioiello giallorosso è finito sulla lista di Paratici. Monchi è già operativo per prolungare il contratto in scadenza nel 2023
Roma, punto di ricaduta
«Ditemi voi che cosa devo fare?». Di Francesco, rivolgendosi alla platea dopo il...
 Mar. 22 gen 2019 
È sbocciato Lorenzo Pellegrini
Dopo un inizio di stagione difficile, il centrocampista della Roma è cresciuto fino...
 Lun. 21 gen 2019 
Zaniolo, zero minuti nell'Inter: club e Spalletti nel mirino
A sette mesi di distanza, la trattativa che ha portato Zaniolo dall'Inter alla Roma...
Zaniolo e i campioni? Non ci sono paragoni
Pogba, Zidane, Kakà o Totti: chi offre di più? E' caccia al chi ci ricorda, al chi...
 Dom. 20 gen 2019 
È Zaniolo mania! Star in disco, ma lui: "Non ho ancora fatto nulla"
Il baby fenomeno giallorosso continua a conquistare i romanisti per i suoi atteggiamenti dentro e fuori dal campo. Dopo la vittoria sul Torino, da protagonista, ieri sera ha sfruttato il giorno libero (oggi) per andare a ballare con amici e non è passato per nulla inosservato
La Roma prova lo Zaniolo-bis: vuole soffiare un altro gioiello all'Inter
La Roma dopo aver preso Zaniolo nell'affare Nainggolan ha provato a prendere...
 Dom. 13 gen 2019 
Schick resta e gioca subito
Ricomincio da Schick. È un motto che riunisce i «boss» della Roma in questo inizio...
 Sab. 12 gen 2019 
Roma e il 4-3-3, a volte ritorna
Non subito, non con fretta, ma un giorno, magari non troppo lontano, verrà riproposto,...
 Ven. 11 gen 2019 
Calciomercato Roma, blindato Zaniolo: sarà lui il futuro dei giallorossi
Alla fine del mercato Monchi e l’agente di Nicolò pronti a trovare una piattaforma d’intesa. Possibile un accordo da un milione più bonus
La tragica onestà di Monchi
In quasi quarant'anni di mestiere non mi era mai capitato di leggere un'intervista...
 Gio. 10 gen 2019 
Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle
La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
Mercatino Roma. Monchi linea low cost: si insiste per uno tra Bennacer e Pulgar
La collezione inverno a Trigoria non va più di moda. Anche per questo gennaio, infatti,...
Monchi: "La Roma, un modello. DiFra resta, Zaniolo incedibile. Credo in Schick, serve lo stadio"
Il d.s. giallorosso in visita in Gazzetta parla di presente, futuro e mercato. Un estratto dell’intervista in edicola
 Mer. 09 gen 2019 
Zaniolo è già un gioiello da "blindare"
Da sconosciuto a gioiello, il boom di Zaniolo è sotto gli occhi di tutti e inevitabilmente...
 Mar. 08 gen 2019 
Zaniolo parla la mamma Francesca: "Ora insegue Modric"
Il nuovo fenomeno della Serie A raccontato dalla bellissima e giovanissima madre: "Tifava Juve, ma il suo idolo era Kakà... E pensare che a Firenze lo scartarono"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>