facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Tifosi furiosi con Bruno Peres: "Sfasciacarrozze, vai via da Roma"

Tra ironia ("Possiamo chiamarlo Bruno Ceres?") e sarcasmo ("Più che un calciatore è uno sfasciacarrozze"), il web giallorosso si scaglia contro il brasiliano dopo l'incidente: "Più auto distrutte che partite decenti"
Lunedì 05 febbraio 2018
"Possiamo chiamarlo definitivamente Bruno Ceres?". La notizia dell'incidente stradale di Bruno Peres corre sui social alla velocità della luce e finisce in poche ore tra le tendenze di Twitter. Una sorta di déjà vu, visto che per il terzino della Roma si tratta del secondo schianto in macchina in poco più di un anno. Stesso orario (le 5.30 di mattina), stessa fine per la macchina (distrutta sia la Lamborghini oggi che la Porsche nel novembre del 2016), fortunatamente stessa sorte per Peres, uscito illeso da entrambi gli incidenti. Questa volta, però, ad aggravare la situazione c'è un tasso alcolemico di poco meno di 2 grammi/litro, quasi 4 volte superiore al limite consentito. E così l'ironia dei social non lascia scampo, storpiando il nome del brasiliano con quello di una nota marca di birra. Ecco a voi ‘Bruno Ceres‘.

Un inizio d'anno tribolato per Peres, al centro di tante voci di mercato. Prima il Benfica e il Galatasaray, poi il possibile scambio col Genoa nelle ultime ore della sessione invernale: Laxalt a Roma, il brasiliano in rossoblù. Niente da fare. Il motivo? Il rifiuto dello stesso Peres. "Quello che mi ha convinto è stato l'amore per questa città, per questi colori e per la gente della Roma. Voglio riscattarmi", messaggio su Instagram datato 31 gennaio. Appena cinque giorni dopo, ecco l'incidente. "Ha deciso di riscattarsi facendo incidenti alle 5.30 del mattino?" si domandano i tifosi giallorossi su Facebook e su Twitter, dove non mancano i soliti tweet sarcastici condivisi all'impazzata: "Prima la Porsche, adesso la Lamborghini. Più che un calciatore, Bruno Peres è uno sfasciacarrozze", e ancora "L'associazione romana carrozzieri ringrazia Bruno Peres per lo sforzo profuso nel sostegno della categoria".

Nonostante i messaggi d'amore rivolti alla Roma appena 5 giorni fa, la scintilla tra Peres e i tifosi giallorossi non è mai scoccata. Dopo il suo arrivo a Trigoria da Torino, in campo non ha mai lasciato il segno se non con errori che spesso sono costati cari alla squadra. "Dopo l'incidente con la Porsche, Bruno Peres sfascia pure la Lamborghini. A conferma che corre corre e poi fa una cazzata". Messa da parte l'ironia, il giudizio dei social è lapidario: "Alle 5 di mattina, positivo dell'alcol test... Ma non ti vergogni? Che professionalità dimostri? Decurtazione dello stipendio o addirittura rescissione. Meno male che aveva rispetto dei tifosi...", "Rescissione unilaterale del contratto subito. Oppure tribuna fino alla fine dei suoi giorni! Inammissibile!". Nel mirino, però, non c'è soltanto il brasiliano ma anche la Roma, accusata di essere troppo permissiva nei confronti dei suoi calciatori: "Il problema di questa società è la mancanza di disciplina". Oggi l'allenamento punitivo durante la giornata libera, nei prossimi giorni il confronto con Di Francesco e Monchi, ma ormai il futuro di Peres nella Roma sembra segnato e riassunto in questo tweet: "Più auto distrutte che partite decenti".
di Melania Giovannetti
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 11 gen 2019 
Si ferma pure Nzonzi. Preso il baby Persson
Dopo De Rossi e Kolarov, Nzonzi. Non c'è pace per la Roma, costretta a fare i conti...
La moda del Made in Italy spopola in Premier League
È un copione che si ripete. Se da una parte l'arrivo di Cristiano Ronaldo attira...
Roma, Dzeko e ritorno. Edin dà il meglio nella seconda parte di stagione
A dir poco bizzarro. Da un lato sedici giocatori già a segno in campionato, quarto...
 Gio. 10 gen 2019 
Roma-Zaniolo, si lavora al rinnovo: presto incontro con l'agente. Sul calciatore il Real Madrid
Un talento puro che sta mettendo in mostra tutte le sue qualità partita dopo partita:...
Calciomercato Bologna, incontro con gli agenti di Spinazzola. Contatti per Bruno Peres
Il Bologna a caccia di esterni. Domani ci sarà un incontro con gli agenti di Leonardo...
Calciomercato Roma, domani incontro per Kabak del Galatasaray
Sempre proiettato verso il futuro il mercato della Roma, alla continua ricerca di...
Calciomercato Roma, Monchi supera la concorrenza. Accordo con Herrera
Monchi ha lavorato sotto traccia ma alla fine è riuscito a convincere Hector Herrera....
La Roma chiede Messi al Barcellona. I blaugrana: "Sapete chi è il migliore..."
Il profilo internazionale del club giallorosso sogna l'argentino nella Capitale e i blaugrana ringraziano
CORSI (pres. Empoli): "Bennacer non vuole partire a gennaio. Giallorossi non interessati a Traoré"
"Monchi vuole riparlarne a giugno per Bennacer? Meglio...". Fabrizio Corsi, presidente...
Roma, stop per Nzonzi: lussazione al dito del piede
Si ferma Steven Nzonzi. Il centrocampista durante l'allenamento di ieri ha riportato...
Calciomercato Roma, ag. Herrera: "Hector non lascerà il Porto a gennaio, nessun accordo con altri"
Il futuro di Hector Herrera è ancora molto incerto. Gabriel Moraes, agente del centrocampista...
TRIGORIA 10/01 - Palestra per El Shaarawy e De Rossi. Terapie per Nzonzi, individuale per Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Manolas, Coric e Santon
L'uomo ferito alla Magliana rapì e torturò imprenditore su ordine di Tamara Pisnoli l'ex di De Rossi
Noto pregiudicato Andrea Gioacchini è in fin di vita. Nel 2014 venne arrestato con il fratello e l’ex moglie di De Rossi Tamara Pisnoli per aver rapito e sequestrato un imprenditore a scopo di estorsione. L’uomo fu rinchiuso in un appartamento del Torrino e sottoposto a percosse, minacce e sevizie.
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Rinnova Bouah
La Roma ha reso noto il rinnovo di contratto di Devid Bouah. La nuova scadenza è...
Pallotta: "Tutti sanno che la Roma combatte ogni forma di razzismo e antisemitismo"
Il presidente della Roma James Pallotta ha brevemente commentato la vicenda degli...
Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle
La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
Referto cambiato, l'arbitro deve risarcire
Anche se non sono dei pubblici ufficiali, gli arbitri che commettono «illeciti»...
Razzismo, volantino antisemita contro i biancocelesti, Giorgetti: "Sì allo stop alle gare"
Prima Anna Frank oggi Israele. La violenza negli stadi, tra tifoserie antagoniste...
Ancora cinque mesi. Strada in salita per Di Francesco in cerca di conferme
Cinque mesi per tornare a piacersi. Lunedì inizierà il 2019 della Roma e quello...
Coppa Italia. Come un altro campionato
Dopo essersi specchiato, naturalmente timido timido, nelle acque delle Maldive,...
La moglie toglie Karsdorp dal mercato
In tempi di calciomercato bisogna stare attenti a tutti gli indizi. I social network,...
Roma, turnover ma forzato in Coppa contro l'Entella
Rischia di essere una Roma fortemente rimaneggiata quella che lunedì 14, alle 21...
Monchi lavora già per l'estate: Mancini e Bennacer a giugno
Mentre sul sito dell'Entella appare il countdown per il match contro la Roma in...
Roma, Pellegrini al centro
Il mercato invernale di Monchi, con la speranza che sia davvero di riparazione,...
Mercatino Roma. Monchi linea low cost: si insiste per uno tra Bennacer e Pulgar
La collezione inverno a Trigoria non va più di moda. Anche per questo gennaio, infatti,...
Dzeko per la vera Roma
Un anno fa, di questi tempi, la tentazione Chelsea cominciava a prendere corpo e...
Stadio, slitta la relazione del Politecnico
Slitta la consegna della relazione finale del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente,...
Monchi: "La Roma, un modello. DiFra resta, Zaniolo incedibile. Credo in Schick, serve lo stadio"
Il d.s. giallorosso in visita in Gazzetta parla di presente, futuro e mercato. Un estratto dell’intervista in edicola
 Mer. 09 gen 2019 
Calciomercato Roma, i giallorossi hanno il "si" di Malinovskyi
Roma al lavoro per giugno, c'è il 'sì' di Malinovskyi
Lotito:"Mi chiamano ‘Lotirchio', ma punto sui giovani. Gli scontri? Pseudo-tifosi, ne risponderanno"
Sale in cattedra Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, insieme a Francesco...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>