facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 18 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, tre punti d'oro in 10 e senza gambe

Il primo gol del turco consegna i tre punti ai giallorossi e riporta la zona Champions League a un passo, ma preoccupa la tenuta fisica del gruppo, mai brillante
Domenica 04 febbraio 2018
ROMA - L'urlo di Gengo alla conquista della Roma. L'aveva detto Di Francesco, quando in conferenza stampa aveva parlato di un Ünder in grande crescita consegnandogli di fatto una nuova maglia da titolare, e il giovanissimo attaccante turco - appena ventenne - ha ripagato il tecnico consegnandogli i primi e tanto attesi tre punti di questo 2018. Una vittoria che mancava dal 16 dicembre dello scorso anno (Roma-Cagliari 1-0, con il rigore sbagliato da Perotti e il gol di Fazio al 94') e che riporta i giallorossi a ridosso della zona Champions League, a un solo punto di distanza dal quarto posto dell'Inter. Una partita a due facce, dominata nel primo tempo e sofferta nella ripresa, con gli errori di Dzeko a tenerla aperta fino alla fine e un'inferiorità numerica che ha acuito i già evidenti problemi di condizione fisica del gruppo, apparso decisamente poco brillante.

ÜNDER, PRIMA GIOIA. DZEKO C'E', MA QUANTI ERRORI - Neanche un minuto e la Roma passa: prima azione offensiva e Ünder si inventa un'azione fantastica tagliando da sinistra verso il centro dell'area, concludendo l'accelerazione con un sinistro potente sul primo palo che lascia immobile il portiere. Per "Gengo", come Di Francesco ha rivelato in conferenza di averlo soprannominato, è il primo, sospirato gol con la maglia giallorossa. Dopo il nuovo calcio d'inizio, a rubare l'occhio è la vicinanza di Nainggolan a Dzeko: la nuova posizione del belga agevola la manovra offensiva, con il numero 9 - tornato presente alla squadra dopo gli sbandamenti dovuti al mercato - che per tre volte nei primi venti minuti va a un passo dal raddoppio, tentativi a cui vanno aggiunti quelli di Strootman e dello stesso Nainggolan da fuori area, che non trovano lo specchio. Per il Verona da segnalare due tiri di Matos: il primo debole, bloccato da Alisson a terra, il secondo più pericoloso che il portiere brasiliano controlla in tuffo scorrere sul fondo. Nel finale di tempo ancora Dzeko ha sul sinistro il 2-0, imbeccato da El Shaarawy, ma Nicolas in uscita gli nega il gol.

PECCHIA ALLONTANATO, ROSSO A PELLEGRINI - Si riparte senza cambi e, come nel primo tempo, la Roma è subito pericolosa: cross di destro di Ünder messo in angolo, parata di Nicolas sul colpo di testa di Strootman, l'azione prosegue e ancora Ünder trova Dzeko in area, ma il bosniaco perde prima il tempo della conclusione e poi si fa respingere il sinistro dal difensore. Il turco è scatenato, va via a Buchel involandosi verso la porta e viene abbattuto dall'avversario: fallo e giallo mostrato da Fabbri, tra le proteste furiose di Pecchia che viene allontanato dal direttore di gara. Da questo momento in poi la partita si fa nervosa e sfugge al direttore di gara, che tira fuori un rosso diretto a Pellegrini per quello che una volta si chiamava "fallo tattico" a fermare la ripartenza di Matos a metà campo: l'intervento da dietro viene punito duramente e la squadra di Di Francesco resta in 10.

VERONA, ASSALTO INUTILE. DZEKO SBAGLIA ANCORA - Corrent, secondo di Pecchia, butta dentro Calvano e Lee alla ricerca del gol del pareggio, Di Francesco inserisce Gerson per Ünder e Perotti per El Shaarawy. Tra le due sostituzioni l'occasionissima per chiudere i giochi ancora sul sinistro di Dzeko: Nicolas sbaglia il rinvio e consegna il pallone all'avversario sulla lunetta dell'area di rigore, il bosniaco gli restituisce il favore calciandogli addosso con tutta la porta a disposizione. Finale alla disperata dell'Hellas che assedia l'area avversaria senza mai riuscire a concludere, al contrario della Roma che lancia il contropiede nel recupero con Defrel - appena subentrato a Dzeko - e arriva con Strootman a tu per tu con Nicolas: il guizzo del portiere para il raddoppio, ma non può evitare la sconfitta.
di Vladimiro Cotugno
Fonte: Corriere dello Sport

Strootman - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 15 feb 2019 
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Tutto l'oro di Zaniolo, la Roma gli affiderà il brand
A fine partita ha raggiunto i familiari, che lo guardavano estasiati. «Nicolò, ti...
Di Francesco, la svolta dopo Firenze tra autocritiche e un modulo garanzia
Dall'esplosione di Zaniolo passando per lo Dzeko formato europeo, si dimentica che...
 Lun. 11 feb 2019 
Un anno fa il Piedone di Peres spianò la strada verso i quarti
Ci sono ottavi e ottavi, e la Roma lo sa alla perfezione. Tipo quello della passata...
 Mar. 05 feb 2019 
Roma, ecco la svolta buona
Più che l'interrogativo, è il dibattito a prendersi la Roma subito dopo il pari...
 Dom. 03 feb 2019 
De Rossi è in campo e lotta insieme alla Roma
Allenatore sì, in futuro. Prossimo, ma sempre futuro. Giocatore ora, meglio. Molto....
 Sab. 02 feb 2019 
Eusebio contro Gattuso: storie di destini capovolti
Destini capovolti. Sono quelli di Di Francesco e Gattuso, avversari domani. È bastato...
 Ven. 01 feb 2019 
Roma, la difesa così non va. E ora arriva il ciclone Piatek...
I giallorossi devono sistemare la fase difensiva: già 44 reti subite in stagione contro le 24 dell’anno scorso. Il tecnico studia le mosse per il polacco del Milan
 Mar. 29 gen 2019 
Roma, punto di ricaduta
«Ditemi voi che cosa devo fare?». Di Francesco, rivolgendosi alla platea dopo il...
 Mar. 22 gen 2019 
È sbocciato Lorenzo Pellegrini
Dopo un inizio di stagione difficile, il centrocampista della Roma è cresciuto fino...
 Dom. 13 gen 2019 
Schick resta e gioca subito
Ricomincio da Schick. È un motto che riunisce i «boss» della Roma in questo inizio...
 Sab. 12 gen 2019 
Roma e il 4-3-3, a volte ritorna
Non subito, non con fretta, ma un giorno, magari non troppo lontano, verrà riproposto,...
 Ven. 11 gen 2019 
Calciomercato Roma, blindato Zaniolo: sarà lui il futuro dei giallorossi
Alla fine del mercato Monchi e l’agente di Nicolò pronti a trovare una piattaforma d’intesa. Possibile un accordo da un milione più bonus
La tragica onestà di Monchi
In quasi quarant'anni di mestiere non mi era mai capitato di leggere un'intervista...
 Gio. 10 gen 2019 
Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle
La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
 Mar. 08 gen 2019 
Monchi non puo' perdere Manolas per la miseria di 36 milioni di euro
Il mercato della Roma, auspicato a Natale da Di Francesco ("Inevitabile fare qualcosa,...
 Lun. 07 gen 2019 
Priorità all'ingaggio più che al profilo
A Miranda, in uscita da Appiano Gentile, indirettamente conferma la strategia di...
 Dom. 06 gen 2019 
Marsiglia ko con i dilettanti: Garcia adesso rischia
La sconfitta in Coppa di Francia contro l'Andrezieux, squadra di quarta divisione, potrebbe essere letale per il tecnico ex Roma che sta attraversando il suo momento più difficile in Francia
La dinastia romanista: Monchi tratta per blindare Riccardi
Un filo che unisce le generazioni. Un vanto. Una risorsa infinita nel tempo. La...
 Mar. 01 gen 2019 
Florenzi: "Con Pastore faremo il salto di qualità. De Rossi uomo squadra"
"De Rossi ci manca molto, con lui si gioca in 12. Totti è il capitano della Hall of Fame. Serve continuità per il quarto posto"
 Lun. 31 dic 2018 
Il 2018 in chiaroscuro della Roma
Un 2018 lungo 51 partite, dall'Atalanta al Parma, dalla crisi di gennaio alla crisi...
Giganti in Champions, deludenti in campionato: il 2018 dei DiFra boys
Chiudere gli occhi, pensare al 2018, e vedere materializzato il volto trasfigurato...
 Mar. 25 dic 2018 
Dossier calciomercato: gli obiettivi delle 20 squadre di serie A. La Roma punta Batshuayi
Il Milan piomba su Fabregas, la Roma punta Batshuayi. City e United vogliono Milenkovic. Napoli-Inter, è sfida per Barella. La Juventus va su Ramsey
 Gio. 20 dic 2018 
Juventus-Roma, un anno dopo la rivalità è sbiadita
Anche un anno fa la sfida si giocò alla vigilia di Natale, ma se allora i giallorossi avevano solo due punti meno dei rivali, stavolta il gap li vede distanti 22 lunghezze. Mentre Allegri si gode i gol di Ronaldo e una solidità difensiva rassicurante, Di Francesco è a un passo dall'esonero ed è costretto ad affidarsi alle riserve
 Mar. 18 dic 2018 
La Roma si aggrappa alla Champions per risalire in campionato
Rischia di trasformarsi in un mezzo disastro la stagione della Roma. La squadra...
La vera sconfitta è l'amore apatico
I risultati confondono spesso le acque. Sembrano lanterne e sono lucciole. I tre...
 Dom. 16 dic 2018 
Roma-Genoa, la Curva Sud non tiferà per i primi dieci minuti: "Società di bugiardi e incapaci"
Comunicato Curva Sud: “Non chiediamo vittorie, ma chiarezza e rispetto. Siamo stanchi dopo anni di menzogne”
Di Francesco, ultima fermata ma la Roma sarà a costo zero
Le valigie per Boston sono già chiuse, ma solo stasera il ds Monchi saprà se prima...
 Sab. 15 dic 2018 
Calciomercato Roma, Monchi a Boston: il rischiatutto
Da lunedì il club giallorosso discute le strategie: non si parlerà solo di allenatori
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>