facebook twitter Feed RSS
Sabato - 23 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, tre punti d'oro in 10 e senza gambe

Il primo gol del turco consegna i tre punti ai giallorossi e riporta la zona Champions League a un passo, ma preoccupa la tenuta fisica del gruppo, mai brillante
Domenica 04 febbraio 2018
ROMA - L'urlo di Gengo alla conquista della Roma. L'aveva detto Di Francesco, quando in conferenza stampa aveva parlato di un Ünder in grande crescita consegnandogli di fatto una nuova maglia da titolare, e il giovanissimo attaccante turco - appena ventenne - ha ripagato il tecnico consegnandogli i primi e tanto attesi tre punti di questo 2018. Una vittoria che mancava dal 16 dicembre dello scorso anno (Roma-Cagliari 1-0, con il rigore sbagliato da Perotti e il gol di Fazio al 94') e che riporta i giallorossi a ridosso della zona Champions League, a un solo punto di distanza dal quarto posto dell'Inter. Una partita a due facce, dominata nel primo tempo e sofferta nella ripresa, con gli errori di Dzeko a tenerla aperta fino alla fine e un'inferiorità numerica che ha acuito i già evidenti problemi di condizione fisica del gruppo, apparso decisamente poco brillante.

ÜNDER, PRIMA GIOIA. DZEKO C'E', MA QUANTI ERRORI - Neanche un minuto e la Roma passa: prima azione offensiva e Ünder si inventa un'azione fantastica tagliando da sinistra verso il centro dell'area, concludendo l'accelerazione con un sinistro potente sul primo palo che lascia immobile il portiere. Per "Gengo", come Di Francesco ha rivelato in conferenza di averlo soprannominato, è il primo, sospirato gol con la maglia giallorossa. Dopo il nuovo calcio d'inizio, a rubare l'occhio è la vicinanza di Nainggolan a Dzeko: la nuova posizione del belga agevola la manovra offensiva, con il numero 9 - tornato presente alla squadra dopo gli sbandamenti dovuti al mercato - che per tre volte nei primi venti minuti va a un passo dal raddoppio, tentativi a cui vanno aggiunti quelli di Strootman e dello stesso Nainggolan da fuori area, che non trovano lo specchio. Per il Verona da segnalare due tiri di Matos: il primo debole, bloccato da Alisson a terra, il secondo più pericoloso che il portiere brasiliano controlla in tuffo scorrere sul fondo. Nel finale di tempo ancora Dzeko ha sul sinistro il 2-0, imbeccato da El Shaarawy, ma Nicolas in uscita gli nega il gol.

PECCHIA ALLONTANATO, ROSSO A PELLEGRINI - Si riparte senza cambi e, come nel primo tempo, la Roma è subito pericolosa: cross di destro di Ünder messo in angolo, parata di Nicolas sul colpo di testa di Strootman, l'azione prosegue e ancora Ünder trova Dzeko in area, ma il bosniaco perde prima il tempo della conclusione e poi si fa respingere il sinistro dal difensore. Il turco è scatenato, va via a Buchel involandosi verso la porta e viene abbattuto dall'avversario: fallo e giallo mostrato da Fabbri, tra le proteste furiose di Pecchia che viene allontanato dal direttore di gara. Da questo momento in poi la partita si fa nervosa e sfugge al direttore di gara, che tira fuori un rosso diretto a Pellegrini per quello che una volta si chiamava "fallo tattico" a fermare la ripartenza di Matos a metà campo: l'intervento da dietro viene punito duramente e la squadra di Di Francesco resta in 10.

VERONA, ASSALTO INUTILE. DZEKO SBAGLIA ANCORA - Corrent, secondo di Pecchia, butta dentro Calvano e Lee alla ricerca del gol del pareggio, Di Francesco inserisce Gerson per Ünder e Perotti per El Shaarawy. Tra le due sostituzioni l'occasionissima per chiudere i giochi ancora sul sinistro di Dzeko: Nicolas sbaglia il rinvio e consegna il pallone all'avversario sulla lunetta dell'area di rigore, il bosniaco gli restituisce il favore calciandogli addosso con tutta la porta a disposizione. Finale alla disperata dell'Hellas che assedia l'area avversaria senza mai riuscire a concludere, al contrario della Roma che lancia il contropiede nel recupero con Defrel - appena subentrato a Dzeko - e arriva con Strootman a tu per tu con Nicolas: il guizzo del portiere para il raddoppio, ma non può evitare la sconfitta.
di Vladimiro Cotugno
Fonte: Corriere dello Sport

News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Sab. 16 feb 2019 
La Roma è contata, turn over azzerato
Improvvisamente la giostra delle rotazioni, finora più o meno obbligate, si blocca:...
 Ven. 15 feb 2019 
PEROTTI, parla il padre: "Gli piacerebbe tornare al Boca ma rispetterà il contratto con la Roma"
Hugo Perotti, padre di Diego, ha commentato il futuro del figlio a Radio Sur. "A...
Ranking Uefa: Roma da record, Juventus prima italiana
Grazie alla vittoria sul Porto, i giallorossi raggiungono il piazzamento più alto...
Cristante: "Con le squadre meno blasonate abbiamo fatto fatica soprattutto per nostre mancanze"
Bryan Cristante è il protagonista dell'AS Roma Match Program di questa settimana,...
De Sanctis: "Credevo che Monchi volesse farmi tornare a Roma come calciatore e invece..."
"Nella Roma tutti i giocatori firmano un regolamento interno, le multe vanno a finire nel fondo Roma Cares"
Lazio-Roma, Info Biglietti
AS Roma, su indicazioni della SS Lazio, rende noti tempi e modalità di vendita dei...
Papalia: "A Tor di Valle quando piove non c'è un dito d'acqua. Cantieri aperti entro fine anno"
Gaetano Papalia, ex proprietario dei terreni di Tor di Valle, ha parlato ai microfoni...
TRIGORIA 15/02 - Personalizzato per Zaniolo, Dzeko, Kolarov, El Shaarawy e Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Ünder, terapie per Schick e Karsdorp
Zaniolo, ecco chi è la nuova fidanzata
Si chiama Sara Scaperrotta, ha 20 anni e studia moda alla Sapienza. Ama viaggiare e da qualche mese ha rapito il cuore del talento della Roma
Perotti e Under, fiori di marzo
(...) Muore dalla voglia di tornare Diego Perotti, soprattutto per mettersi alle...
La favola di Nicoló, "che vale 10 senza la 10"
(...) Titoloni, copertine, l'amore improvviso di Roma, e un prossimo milionario...
Gioiello Zaniolo. Roma, patto con la famiglia, ora va protetto
Nicolò Zaniolo è l'uomo copertina di questa Roma, quella che in campionato insegue...
Indagine interna sui 31 ko muscolari
Il problema esiste, inutile negarlo. Perché se anche Pallotta punta l'indice sull'alto...
Stadio, Pallotta compra i terreni. A Boston si tratta
A Boston hanno lavorato duro, fino a tarda notte in Italia. Colpa del fuso orario,...
Roma, Dzeko testimonial da Champions
La notte di martedì si è illuminata con le 2 reti di Zaniolo. Quella doppietta,...
Stadio della Roma: nove milioni di caparra per comprare i terreni
Iniziate ieri mattina ora di Boston, primo pomeriggio ora di Roma, le trattative...
Mancini: "Voglio altri Zaniolo"
Il ct della Nazionale Roberto Mancini ha rilasciato un'intervista ed ha parlato...
Rudi Garcia la spara grossa: "Balotelli mi ricorda Totti"
Ce ne sono di paragoni azzardati, ma probabilmente questo lo è più di tanti altri:...
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Totti, foto di famiglia: "Con voi è sempre San Valentino"
Oggi è San Valentino, festa degli innamorati. Ricorrenza festeggiata anche da Francesco...
Roma, Di Francesco riabbraccia Perotti. Zaniolo nel "Team of the week" Uefa
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria questa mattina dopo il 2 a 1 rifilato...
PIZARRO: "Roma-Sampdoria? Nello spogliatoio sembrava di stare a un funerale"
David Pizarro, ex centrocampista della Roma, ha parlato a Centro Suono Sport: "Nel...
Roma, che spinta dagli italiani. E Monchi ne vuole di più
Contro il Porto ne sono scesi in campo 7, più Santon entrato nella ripresa: mai così tanti in Champions dalla Juve nel 2013. Il d.s. vuole puntarci ancora in futuro: "Si adattano prima"
Cies, Roma prima squadra italiana a formare più talenti
Ormai è noto, per tradizione, che la Roma tenda a valorizzare i ragazzi cresciuti...
Zaniolo tra l'Eur, il bar e la mamma social: c'è un bambino dietro il talento
Martedì sera mentre rientrava a casa dopo la doppietta in Champions contro il Porto,...
Napoli, De Laurentiis: "Hamsik? È andato al Dalian"
Non è ufficiale, nel senso che ancora il comunicato da parte del club manca, ma...
Alisson, la Roma è un ricordo: "A Liverpool i tifosi migliori"
L'ex portiere giallorosso dimentica il suo passato: «Lo scorso anno in Champions mi innamorai di Anfield»
"Monchi e la Roma, il divorzio è possibile". Mezza Europa sul ds
Secondo i media britannici il direttore giallorosso sarebbe pronto a lasciare la capitale: i corteggiatori non gli mancano. Vi sveliamo i top club pronti ad ingaggiarlo
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>