facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 24 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Controllo totale e discontinuità. Con la vecchia FIGC Malagò si prende il pallone

Venerdì 02 febbraio 2018
Un commissario tira l'altro. E così il Coni si prende tutto il pallone: da ieri, e almeno per sei mesi, il segretario generale Roberto Fabbricini è al lavoro in Federcalcio, da oggi il presidente Giovanni Malagò si insedierà, con un'accoglienza tutta da scoprire, fra i padroni del calcio più importante, quello della serie A e del miliardo di euro di diritti tv. Il tutto con «la coscienza a posto», dice Malagò. L'uomo che ha azzeccato tutti i pronostici nelle ultime puntate dall'originale e sventurata sindrome di Stoccolma (anzi di Solna) del calcio italiano fatto fuori dai Mondiali. La Lega che non riesce a eleggere i dirigenti, la Federcalcio che la copia, l'auspicio non ascoltato di un rinvio delle elezioni: aveva proprio previsto tutto. E ora il numero uno dello sport italiano «riscuote». Si fa per dire perché la scommessa che ha deciso di giocare non è una partita di calcetto alla Canottieri Aniene. «Siamo nel diritto-dovere di procedere al commissariamento», dice illustrando le decisioni della giunta del Coni.

DISCONTINUITÀ - Ma a questa situazione oggettiva, Malagò aggiunge qualcosa in più. La parola chiave è «discontinuità», condita con l'aggettivo «forte», cioè l'«assoluta terzietà rispetto al mondo del calcio». Intesa soprattutto come distanza dagli ultimi gruppi dirigenti della Figc e i loro dintorni. Perché in realtà, diventano sub commissari anche due ex calciatori: Alessandro Costacurta e (a sorpresa) Bernardo Corradi. Quello che conta però è il lancio del pallone in un'altra zona del campo, lontana dall'area di azione dell'ultima governance, con l'eccezione di Michele Uva, il direttore generale che oggi farà gli onori di casa nell'incontro di Fabbricini con i dipendenti della Figc. Significativo il fatto che le reazioni dal mondo del calcio siano pochissime. Soltanto Marcello Nicchi, il capo degli arbitri, parla di una scelta di «persone autorevoli e di garanzia».

ALTRO CHE SOFT - Malagò ha piazzato l'asticella molto in alto. Il rischio è che il «molto» si traduca in «troppo». Fatto sta che con la politica in campagna elettorale e quindi con una relativa possibilità di incidere, il presidente del Coni ha deciso di scartare l'idea di un commissariamento soft prendendo il toro per le corna. Apparentemente è una traduzione fedele di quanto aveva e ha chiesto anche ieri il ministro dello sport Luca Lotti: con l'augurio di buon lavoro al commissario è arrivata anche la speranza di una «ripartenza da zero» del calcio italiano. Ma la sensazione - nonostante la Lega di Salvini e Giorgetti parli di un «Pd che mette le mani sul calcio» - è che tutta l'operazione sia stata condotta nelle stanze del Coni con grande autonomia e senza ascoltare troppi consigli da fuori.

BUFFET E AMICIZIE - Oltre ai giocatori, ecco una squadra di uomini di diritto con l'obiettivo di cambiare gli statuti per evitare nuove situazioni di stallo. «C'è un buffet apparecchiato pieno di tante cose da fare», dice Roberto Fabbricini. La prima è ricostruire «il discorso d'amore fra la nazionale e il Paese». E qui si capisce che Alessandro Costacurta, che approfitta dell'occasione per mandare in pensione il soprannome Billy, giocherà un ruolo importante anche nel gestire mediaticamente le aspettative nate dal nuovo scenario: «Ho giocato con 14 palloni d'oro, ma credo che questa sia la squadra più prestigiosa che ho mai avuto. Dovrò realizzare delle cose bellissime che sognavo di fare». Senza fretta, spiega però il segretario-commissario. Perché il rischio - Fabbricini non lo ignora - è quello di strafare, di bruciarsi, di pensare che le cose siano più facili di quanto presente e passato dicano. Un rischio che è più forte per Malagò, che giocherà più in trasferta del suo segretario. A Milano non troverà, almeno ai sussurri e grida degli ultimi giorni, tante pacche sulle spalle. «Ma io penso che verrò accolto bene. Si tratta di persone con cui c'è un'amicizia e una lunga frequentazione, in qualche caso pure di affetto». Sarà.

WHATSAPP - La verità è che c'era anche uno schema alternativo, almeno sulla carta: Malagò in Federcalcio, un giurista «sportivo» in Lega. O addirittura un doppio Malagò. Una forzatura pericolosa per il presidente del Coni: «Sarebbe stato sbagliato sotto il profilo dell'impegno e dell'esposizione». Pur con la consapevolezza che non si possono affrontare i problemi della Federcalcio se non si risolve quello della Lega di A». Un'idea che s'è però scontrata con il calendario. «Io non solo voglio, ma devo partire per le Olimpiadi. Ho già ricevuto tanti whatsapp di atleti che mi dicono: "Non è che sul più bello ci lasci?". Ho anche la sessione del Cio, di cui non faccio parte, a cui sono invitato e sono coinvolto». Meglio PyeongChang di via Allegri.

POCA COREA - Cambiare i programmi sarebbe stata una dimostrazione di debolezza, un dire «prima il pallone e poi tutto il resto a grande distanza». Da qui il «sacrificio» di Fabbricini per un mandato «super condiviso», parole di Malagò. Mandato che obbliga l'ex velocista a cambiare biglietti e bagagli. Niente valigioni, può bastare un bel trolley: la Corea del neocommissario finirà presto. E, perdonateci la battuta scontata, visti i precedenti del calcio italiano con questa parolina, Nord o Sud fa lo stesso, meglio così.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero

Biglietti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 22 mag 2018 
Biglietti in omaggio ai parenti dei boss. Inchiesta Dia su tre calciatori del Napoli
Deferiti alla giustizia sportiva per frequentazioni sospette Pepe Reina, Paolo Cannavaro e Salvatore Aronica
 Dom. 13 mag 2018 
Olimpico blindato per Roma-Juve, task force anti abusivi e bagarini
Una sfida di rango, novanta minuti di passione che potrebbero regalare il primo...
 Sab. 12 mag 2018 
Roma: attacco al potere Juve
Più vicine, ma mai abbastanza. La Roma cresce, la Juve resta al potere. Come colmare...
 Mer. 09 mag 2018 
Sean Cox, la famiglia: "Le sue condizioni sono critiche, ma lui è un combattente"
Le condizioni di Sean Cox, tifoso del Liverpool entrato in coma farmacologico dopo...
 Mar. 08 mag 2018 
Manolas e Peres: oggi la verità sugli infortuni
Entrambi alle prese con un risentimento alla coscia destra: quadricipite per il greco che si è fermato durante il riscaldamento, flessore per il brasiliano che ha alzato bandiera bianca al 58’
 Lun. 07 mag 2018 
Roma-Juventus: tutte le informazioni sui biglietti per la partita del 13 maggio
L'AS Roma comunica che è possibile acquistare i biglietti per Roma-Juventus, gara...
La Champions e la Juventus: Nainggolan scuote la Roma
“Prendiamoci questi 3 punti e guardiamo avanti: ma ora tiriamo fuori l’orgoglio”
 Gio. 03 mag 2018 
Roma, una stagione di Champions da quasi 100 milioni di ricavi
La società giallorossa ha guadagnato più di 18 milioni solo con la vendita dei biglietti
Roma-Juventus: info biglitti
Roma-Juve: tutte le informazioni sui biglietti per la partita del 13 maggio
Roma-Liverpool, due denunciati: vendevano biglietti falsi per il match di Champions
Due denunciati e sottoposti a Daspo perché sorpresi a vendere biglietti falsi, 12...
 Mer. 02 mag 2018 
Fiumicino, sbarcato il primo volo con a bordo i tifosi del Liverpool
Ore 9.50. È questo l'orario di atterraggio del primo volo charter all'aeroporto...
 Mar. 01 mag 2018 
Roma blindata per gli inglesi
I tifosi del Liverpool sono attesi a Roma già da oggi. Per questo motivo in Questura...
 Lun. 30 apr 2018 
Cagliari-Roma: Info Biglietti
L'incontro, valido per il 36° turno di Serie A, si disputerà domenica 6 maggio alle...
Ansia Roma: a Strootman ora serve un miracolo
Recupero difficile. Di Francesco: “Ma io ci credo”. Botteghino record
 Gio. 26 apr 2018 
Dall'Uefa rischio multe e trasferte negate ai tifosi
La sanzione più probabile, visti i precedenti Uefa in casi simili, sarebbe il divieto di vendere biglietti ai tifosi per una o più trasferte
 Mar. 24 apr 2018 
Febbre da Liverpool-Roma. "Una notte attesa da 34 anni"
E oggi? Stessa tv, stesse postazioni. E guai a sgarrare, per Liverpool-Roma. «Partita...
 Ven. 20 apr 2018 
LIVERPOOL-ROMA, tifosi in fila invano anche stamattina
ome comunicato dalla Roma, ieri sono andati esauriti tutti i tagliandi a disposizione...
DI FRANCESCO: "Dovremo capitalizzare al meglio le occasioni. Kolarov out"
SPAL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko è molto carico, Perotti prontissimo. Giocherà un mancino al posto di Kolarov, Silva in vantaggio su Luca Pellegrini"
"Vergogna Roma-Liverpool" Esposto contro i prezzi choc
I prezzi folli dei biglietti per Roma-Liverpool arrivano in Procura. È stato infatti...
Euforia Champions. In casa e in trasferta è già Liverpool mania
Le code sono terminate ieri, per le polemiche ci vorrà qualche altro giorno. Si...
Roma, Eusebio vota Schick centravanti
Alla ricerca dell'equilibrio. Non è semplice preparare una gara, fondamentale per...
 Gio. 19 apr 2018 
IL LIVERPOOL chiederà spiegazioni all'UEFA per il prezzo del settore ospiti dell'Olimpico
Secondo quanto scrive l'edizione online del Liverpool Echo, i Reds chiederanno all'UEFA...
Roma-Liverpool, lettera del tifoso al benefattore: "Ti sei offerto di pagarmi il biglietto. Grazie"
Tifosi in coda 36 ore, sacchi a pelo, pranzo al sacco, materassi e tutto il necessario...
Liverpool-Roma: esauriti i biglietti riservati ai tifosi giallorossi
La nota del Club sui biglietti di Liverpool-Roma
Roma-Liverpool, prezzi alle stelle: biglietti reperibili online a 7mila euro
A Liverpool lo chiamano "secondary ticketing". A Roma, più prosaicamente, bagarinaggio....
Jesus: "Siamo in semifinale di Champions e non per caso"
Juan Jesus, difensore della Roma, è stato intervistato da Sky Sport ed ha parlato...
Febbre da Roma - Liverpool: biglietti esauriti, bagarini scatenati
Gente accampata davanti ai botteghini, server in tilt, resse fisiche e virtuali...
"Roma, vietato pensare già al Liverpool..."
Il cuore dei tifosi è tutto al Liverpool. Lo dimostrano le lunghissime file ieri...
Caos biglietti: sui siti curva Nord offerta a 2.400 euro
Le file non sono mai state il punto di forza dei romani. Anzi, uno dei lati deboli....
Code, liti ,scuse, disabili respinti. Odissea biglietti per il Liverpool
Si è chiusa, per ora, la caccia ai biglietti per Roma-Liverpool, semifinale di ritorno...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>