facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Avanti con i giovani: bravo Antonucci

Sabato 27 gennaio 2018
L'altra sera a Genova una boccata di aria fresca ha permesso alla Roma di agguantare in extremis il pareggio. Sì, è stato Mirko Antonucci l'uomo-chiave dell'1-1: più di Dzeko che l'ha buttata dentro, più di Schick che aveva comunque dato una nuova dimensione alla manovra, più di Pellegrini che è stato il migliore (Alisson a parte), ma al momento del gol era già uscito stremato. Il segreto di un pari meritato, ma ormai insperato, è stato un ragazzo di 18 anni mandato in campo da Di Francesco per disperazione: infortunati El Shaarawy e Perotti, spesi sino a consunzione Defrel e Under, per non cambiare modulo restavano Gerson (che sarebbe entrato di lì a poco, ma in quota centrocampisti) e appunto l'attaccante della Primavera. Il quale, dopo aver fallito una buona opportunità perché Dzeko gli si è piazzato davanti, al 91' ha pensato bene di spedire al centro un cross al volo, non controllandolo prima come avrebbero fatto molti colleghi più scafati, ma meno frizzanti. Un bel sinistro che, guadagnando all'azione un tempo di gioco, ha fatto saltare in anticipo Ferrari, liberando così Dzeko alla deviazione vincente. Una giocata da debuttante di classe: non di quelli che si limitano al compitino, ma di quelli decisi a far vedere di cosa sono capaci.

Antonucci è un ragazzo di cui si parla da un po', nel circuito del calcio giovanile. Come si parla di Pellegri, che sta andando dal Genoa alla Juve. O di Cutrone, la novità più lieta della stagione milanista. O di Bastoni, che l'Inter si è affrettata ad acquistare dall'Atalanta per la prossima stagione; o di Pinamonti, che nella stessa Inter non riesce a giocare un minuto pur godendo ovunque di grande considerazione (lo segue il Liverpool). In generale, anche i giovani ai quali si predice un futuro da campioni stanno giocando poco, ed è un peccato perché una volta concluso il percorso nel vivaio soltanto la competizione ti permette di non interrompere la crescita. Par di capire che chiunque vinca l'elezione alla presidenza federale, dalla prossima stagione vedremo la novità delle seconde squadre in Lega Pro. Un passo in avanti utile per educare i ragazzi al confronto anche duro, ma non esaustivo per i potenziali fuoriclasse. Quelli devono giocare subito in Serie A, come succedeva quando le rose erano composte da 18 professionisti, e se qualcuno si infortunava veniva chiamato il Primavera corrispondente (nel ruolo). In tempi di rose ipertrofiche, invece, succede che i tecnici forzino le situazioni - un attaccante passa all'ala, un'ala diventa terzino - pur di non essere costretti a promuovere un ragazzino. Un sistema che ingrassa la pletora di figure che mangiano attorno a un pallone - troppi mediocri giocano in A - e danneggia lo sviluppo dei giovani. Che sembra sempre complicato, finché non arriva un Antonucci a soffiar via la polvere del «non si può fare».
di P. Condò
Fonte: Gazzetta dello Sport

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 20 ott 2018 
DiFra lancia Luca, l'altro Pellegrini: "Viene su bene"
Il suo erede - e amico - in Primavera, Riccardo Calafiori, sta combattendo una sfida...
 Ven. 19 ott 2018 
PRIMAVERA 1 - Roma-Palermo 5-0
Nella 5ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Gio. 18 ott 2018 
Roma, turnover obbligato in vista del tour de force
Sei gare in ventidue giorni. Ventitré (un portiere, 8 difensori, 9 centrocampisti...
 Mer. 17 ott 2018 
Pellegrini: "È fondamentale mettere in chiaro le cose sia in campionato sia in Champions"
"Proveremo a recuperare qualche punto già contro la SPAL"
Roberto Negrisolo: "Olsen vi stupirà. Con Savorani sta migliorando molto"
Parla l'inventore del mestiere di preparatore dei portieri: "Il problema? È arrivato dopo un fenomeno come Alisson. Intanto alle sue spalle crescono Fuzato e Cardinali"
Kluivert: "Divento sempre più forte"
«Voglio di più». Lo ripete con forza Justin Kluivert, lo ribadisce ad ogni intervista...
 Dom. 14 ott 2018 
Roma, le novità (di mercato) prendono i voti
Se giustamente «un mercato non può essere giudicato a settembre» (Monchi dixit),...
 Ven. 12 ott 2018 
I Totti del futuro: la Roma coltiva i suoi gioiellini
Strana la vita. Al tifoso che guarda con timore i debiti a bilancio evidenziati...
 Gio. 11 ott 2018 
ROMA, 3-2 in amichevole alla Lupa: a segno Cangiano, Marcano e Coric
Continua a Trigoria il lavoro di Eusebio Di Francesco e della sua Roma, orfana degli...
De Rossi recupero a rilento. Di Francesco visita il Centro di Preparazione Paralimpica
Senza 11 giocatori convocati in nazione e con i tre infortunati Pastore, Kolarov...
TRIGORIA 11/10 - Esercitazioni tecniche con la Lupa Roma. Presente Amelia
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per De Rossi, Pastore e Kolarov
Tutti gli uomini di Monchi: ecco come funziona la squadra mercato della Roma
Una piramide con al vertice il ds spalleggiato da Massara e Totti. Poi una fitta rete di scout che unisce analisi dei dati alla visione sul campo
 Mer. 10 ott 2018 
TRIGORIA 10/10 - Doppia seduta: lavoro atletico in mattinata, tattica nel pomeriggio
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Pastore, De Rossi e Kolarov
CALCIOMERCATO Roma, Bianda via a gennaio: c'è il Benevento
William Bianda, difensore centrale acquistato da Monchi nell'ultima sessione di...
 Mar. 09 ott 2018 
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
De Rossi come Kolarov, guerriero con frattura
Scherzandoci su, forse un pochino se l'è tirata da solo. Ed è successo esattamente...
De Rossi si rompe il dito del piede. La Serbia rimanda a casa Kolarov
Ennesima tegola per Eusebio Di Francesco: al 6' della partita contro l'Empoli Daniele...
 Lun. 08 ott 2018 
La Roma dei Pellegrini. Gli ultimi due prodotti della Cantera giallorossa
Luca e Lorenzo con tanto in comune tra loro, non solo il cognome. Un papà “calcistico”, sono ex attaccanti e hanno messo k.o. la sfortuna
 Dom. 07 ott 2018 
PRIMAVERA 1 TIM - Napoli-Roma 0-4
Nella 4ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Ven. 05 ott 2018 
Calafiori vola negli Usa per l'operazione: "Tutto passa"
Il sedicenne giallorosso, d’accordo con il procuratore Raiola, andrà in Pennsylvania per l’operazione al ginocchio sinistro. Intanto, bilancio approvato: c’è un rosso di 25.5 milioni
 Gio. 04 ott 2018 
Roma, il futuro è in casa: ecco i ragazzi del '99
In Champions con il Viktoria Plzen erano tutti in campo. Di Francesco sta iniziando a lanciare tre 19enni che l’Europa ci invidia. E Ünder ne ha 21...
Calafiori, è scontro tra club e Raiola
La sofferenza prepara a nuove gioie: facile a dirsi. Eppure, a dispetto dell'età...
Pellegrini, Roma, Veronica e il cane Leo. La vita è qui
Si dice che il calcio sia soprattutto una questione di testa. O, perlomeno, che...
 Mer. 03 ott 2018 
Roma, Viktoria con la manita
La manita alzata all'Olimpico contro il Viktoria Plzen, 5 a 0, è per farsi riconoscere:...
 Mar. 02 ott 2018 
A. De Rossi: "Quando gli avversari alzano i ritmi ci mandano in difficoltà. Abbiamo delle criticità"
Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, ha rilasciato alcune dichiarazioni...
Giannini, futuro in Australia? "Ecco cosa invidio a Totti..."
Il Principe cerca squadra: "Sono qui per vedere se c'è la possibilità di lavorare con un club del campionato australiano. A Francesco invidio l'essere riuscito a indossare una sola maglia in tutta la carriera"
Youth League, la Roma cerca riscatto
La Roma Primavera cerca riscatto in Youth League. Dopo i due successi in campionato,...
Di Francesco: "Cerco continuità e nuove emozioni"
«Non possiamo sbagliare». Il derby è già alle spalle. Di Francesco conosce bene...
 Lun. 01 ott 2018 
La Roma ha un nuovo idolo: Lorenzo l'ammazza-Lazio
«Ho dormito molto poco». I desideri Lorenzo Pellegrini li aveva esauditi tutti di...
Eusebio: trequarti di svolta
Adesso sarebbe facile dire: Di Francesco, in 3 mosse, ha riacceso la Roma che, fino...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>