facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

DI FRANCESCO: "Ad oggi Dzeko gioca, poi valuterò con lui. De Rossi difficilmente sarà recuperato"

SAMPDORIA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "A Schick servono cattiveria e determinazione"
Martedì 23 gennaio 2018
Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Sampdoria, recupero della terza giornata di campionato. Queste le sue parole:

"Dico due parole prima che cominciamo col mercato e con le situazioni che si sono verificate. Attualmente tutti i giocatori qui convocati sono a disposizione per la partita che si terrà tra 36 ore e per noi importantissima. Devo cercare di preparare al meglio tutti i giocatori a disposizione compresi i chiacchierati, di cui non faccio i nomi. Si può parlare dell'aspetto psicologico e mentale ma il mio primo pensiero è preparare al meglio la partita. Tutti i giocatori in rosa al momento sono della Roma. Il direttore ha detto che si ascolta tutto quello che viene dall'esterno. Io devo pensare a preparare la partita."

Contro l'Inter una Roma dai due volti, che risposte si è dato?
"Bisogna fare delle valutazioni, una squadra meno incisiva deve avere la capacità di essere più determinata e sbagliare meno palloni possibili. Bisogna creare più opportunità importanti o perlomeno finalizzare meglio. Mi piace sottolineare la grande prova del nostro portiere, ma in altre occasioni questa Roma non l'ha mai impegnato il suo portiere. Ci teniamo strettissimi questo portiere straordinario, del futuro anche dal punto di vista dell'interpretazione. Dobbiamo fare valutazioni fisiche, non avere giocatori con 90′ nelle gambe potremmo riportarcele anche in questa partita."

La Sampdoria è in forma...
"Dite la forma valutando l'ultima partita, avevano perso a Benevento quindi magari non erano in forma. Hanno un'identità precisa come il suo allenatore, di attaccare la porta con facilità. Non so se ci sarà Quagliarella, ma è una squadra che può crearti difficoltà ma anche noi possiamo crearle anche a loro. Marassi non è mai facile. Devo avere la forza di concentrarmi solo su questo come fatto in gran parte contro l'Inter."

Domani Dzeko titolare?
"A oggi come oggi sì. Poi devo fare valutazioni mentali anche insieme al giocatore. Ancora non ci ho parlato, gli arrivano tante chiacchiere che non mi competono. Io devo preparare al meglio questa partita contando su di lui. E' corretto che un giocatore della Roma debba giocare, se oggi Dzeko è un calciatore della Roma deve giocare."

De Rossi sta meglio?
"E' in grande dubbio, proveremo anche oggi con lui ma difficilmente lo recupereremo per mercoledì. Ci abbiamo provato ma credo sia difficile averlo a disposizione."

Cosa perderebbe la Roma senza Dzeko? E' più utile un attaccante esterno per dare spazio a Schick e Defrel?
"Puntate sempre sulla mia grande disponibilità. Parliamo di un qualcosa che non esiste. Ovvio che certe valutazioni vanno fatte e si devono fare. Questa squadra ha dei giocatori che possono fare il centravanti come Schick e Defrel, ma in questo momento è Dzeko. Riparto da quello che dice il direttore, ovvero che ci sono scelte che si legano ad altre situazioni. La scelta potrebbe ricadere su un esterno o un attaccante in più."

Cosa dice ai calciatori per farli rendere al meglio? El Shaarawy e Gerson come stanno?
"Sono valutazioni che vanno fatte tra oggi e domani, non siamo in un momento ottimale nelle situazioni in mezzo al campo, ho delle difficoltà perché alcuni giocatori non sono al top. Questo potrebbe modificare il mio assetto, potrei non avere tanti giocatori a disposizione per domani. Devo rinforzare la squadra dal punto di vista psicologico, facendo leva sulla professionalità e serietà di questi giocatori. Non dobbiamo aggrapparci ad alibi. Va affrontata con grande serietà e professionalità da parte di tutti."

Quando dice che la società determina tanto significa che sei d'accordo o devi accettarle?
"Si sceglie un percorso, se ci sono delle situazioni da limare non posso fare i conti a casa di nessuno. O torno a casa o affronto le situazioni, io non scappo mai, le situazioni cerco di affrontarle. Ma ce ne sono alcune in cui non posso mettere il becco, io ho scelto di allenare la Roma e lo farò fino in fondo al meglio delle mie possibilità di allenatore."

Cosa non sei riuscito a trasmettere alla squadra nei minuti finali contro l'Inter?
"Non è il sistema di gioco che fa l'aggressività, ma è l'atteggiamento. Negli ultimi 10′ eravamo troppo distanti dalla palla, dovevamo accorciare di più. Mi auguro e penso che non sia stato solo un aspetto mentale, ma anche fisico. Abbiamo preso gol in una situazione in cui abbiamo rinforzato la linea difensiva sui cross. Si va a puntare il dito contro uno ma si gioca in undici, la possibilità di non aver avuto un centrocampista di ruolo in panchina non mi ha permesso di continuare quel tipo di gioco. Ma ci eravamo abbassati anche col 4-3-3. Siamo stati poco lucidi nel leggere certe situazioni."

Parlerà con Schick?
"Io vorrei stare nel presente. Ma lui lo è. Il discorso dei titolari diventa relativo, anche Defrel può fare questo ruolo. Capire cosa voglio io e fare le cose con più cattiveria, in questo Patrik deve crescere. Il gol che ha fatto ieri da fuori area si può ripetere anche altre volte."

Se domani non vedessimo Dzeko, sarebbe una questione mentale?
"Potrebbe essere tutto, ma ho avuto una grande fortuna. Ho sempre scelto in grande autonomia la formazione. E' stata la mia forza e lo sarà sempre, sceglierò solo io se farlo scendere, non gli altri. Se dovesse giocare o no, decido io."

Strootman in quel ruolo può avere un futuro?
"Non è la prima volta che lo provo, in partita l'ha fatto con la Spal e in allenamento è capitato spesso perché poteva capitare di non avere i due centrali di centrocampo. L'ha interpretato come piace a me, può verticalizzare qualche palla in più ma per la continuità che ha avuto in partita mi è piaciuto molto. Potrebbe farlo anche nelle prossime partite."

Riuscirebbe a superare lo Shakhtar anche senza Dzeko ed Emerson?
"Possiamo parlarne anche dopo il 1 febbraio, ma noi cerchiamo di vincere tutte le partite. Questa squadra deve giocare con un'unica mentalità, vincere le partite, e credo lo abbia mostrato in tante occasioni. Deve ritrovare quell'unità che in parte c'è stata anche contro l'Inter, ho rivisto un po' la Roma che piace a me."

Convocati - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 23 ott 2018 
Arriva il Cska: allarme sicurezza per 200 tifosi e i guai del 2014
Si accendono le luci della Champions e Roma si prepara a un'altra serata da bollino...
Roma, il bivio per l'Europa
La crisi sta lì, insopportabile e indecifrabile. E certificata dal raccolto misero...
 Lun. 22 ott 2018 
Roma-CSKA Mosca, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-CSKA Mosca: Olsen, Mirante, Luca Pellegrini,...
 Dom. 21 ott 2018 
Roma-CSKA Mosca, i convocati del tecnico Goncharenko
Il CSKA Mosca è pronto per la gara con la Roma. La formazione russa è partita questa...
 Ven. 19 ott 2018 
MALCOM escluso di nuovo dalla lista dei convocati del Barça
In casa Barcellona fa sempre più discutere il caso legato a Malcom; il brasiliano...
Roma-Spal, i convocati di Semplici
Leonardo Semplici, allenatore della Spal, in vista della gara di domani contro la...
Roma-Spal, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-Spal: Olsen, Fuzato, Mirante, Luca Pellegrini,...
DI FRANCESCO: "Qualche problemino per Schick, va valutato. De Rossi e Kolarov non saranno convocati"
ROMA-SPAL, LA CONFERENZA STAMPA DI ESUSEBIO DI FRANCESCO: "Sono veramente dispiaciuto per Perotti, vive il calcio con amore, è un calciatore che va aiutato sotto tutti i punti di vista. Luca Pellegrini titolare"
 Lun. 15 ott 2018 
Pastore pronto per la Spal, De Rossi rientra contro il Cska
Sosta conclusa, adesso c'è la Spal e un calendario fitto che in meno di un mese...
Roma a ritmo continuo: cinque gare in un mese
Di Francesco non è tipo che si sofferma sul calendario. Lo aveva fatto quest'estate...
 Gio. 11 ott 2018 
De Rossi recupero a rilento. Di Francesco visita il Centro di Preparazione Paralimpica
Senza 11 giocatori convocati in nazione e con i tre infortunati Pastore, Kolarov...
 Mer. 10 ott 2018 
Nazionali, tutti gli impegni dei calciatori giallorossi
I giocatori della Roma impegnati durante la sosta del campionato con le rispettive...
 Mar. 09 ott 2018 
Da Monaco a Londra, mezza Roma in giro per il mondo: e Pastore è a Trigoria...
La pausa per gli impegni delle Nazionali permette di riposare agli uomini di Di Francesco. Dzeko sceglie Monaco, Fazio è a Londra. Solo Pastore rimane a Trigoria
Di Francesco sceglie il made in Italy per la gioia di Totti
Magari sarà piaciuta a Silvio Berlusconi, che vuole un Monza di italiani. Di certo...
 Sab. 06 ott 2018 
Roma, la febbre del sabato sera
Il viaggio in Toscana diventa subito l'ulteriore esame per la Roma. L'obiettivo,...
 Ven. 05 ott 2018 
Barcellona, Malcom è un caso: 41 milioni per 25 minuti in campo
L'attaccante brasiliano, strappato in extremis alla Roma, è diventato un problema in Spagna: fra esclusioni tecniche e infortuni finora è rimasto ai margini della squadra di Valverde
Empoli-Roma, i convocati di Andreazzoli
Sono 22 gli azzurri convocati da mister Andreazzoli per la sfida contro la Roma...
Empoli-Roma, i convocati
Ecco i 23 convocati giallorossi per Empoli-Roma: Olsen, Fuzato, Mirante, Karsdorp,...
Under 21, amichevoli con Belgio e Tunisia: prima volta per Luca Pellegrini e Zaniolo
A otto mesi dall'inizio del Campionato Europeo che l'Italia ospiterà insieme a San...
Nazionale, doppio impegno con Ucraina e Polonia. Convocati 28 Azzurri
Doppio impegno per la Nazionale a ottobre: gli Azzurri tornano in campo il 10 per...
DI FRANCESCO: "Empoli squadra in salute, complimenti ad Andreazzoli. Kolarov out, gioca Pellegrini"
EMPOLI-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Ieri ho sentito Zeman al telefono, è stato travisato mi ha detto, non ha mai messo in discussione le qualità tecniche di Schick."
Luca Pellegrini vuole mandare Kolarov in panchina
Dopo le due partite giocate con il mignolo del piede sinistro fratturato, Di Francesco...
 Mar. 02 ott 2018 
Roma obbligata alla Viktoria
Riecco la Champions, la coppa delle notti più belle vissute all'Olimpico nell'ultimo...
 Lun. 01 ott 2018 
Roma-Viktoria Plzen, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-Plzen: I convocati: Olsen, Mirante,...
 Sab. 29 set 2018 
Roma-Lazio, i convocati biancocelesti
Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha diramato la lista dei convocati in vista...
Roma e Lazio, derby verità
Il derby di pomeriggio (ore 15) e già al 7° turno. Prestissimo nell'orario, anche...
Di Francesco si copre nel derby: Florenzi in attacco e Cengiz Under in panchina
"Potrei cambiare qualcosa". Detto, fatto. Dopo la conferenza stampa, Di Francesco...
Roma-Lazio, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Lazio secondo le principali...
 Ven. 28 set 2018 
Roma-Lazio, i convocati
Ecco i 24 giallorossi a disposizione per Roma-Lazio: Olsen, Fuzato, Mirante, Karsdorp,...
 Gio. 27 set 2018 
Esordio con assist per Luca Pellegrini: la corsa è cominciata
Il terzino giallorosso ha fornito a Kolarov il pallone del 4-0. Di Fra: "Ci teniamo i giovani come lui. Possono diventare importanti continuando a lavorare con umiltà"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>