facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 14 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Calciomercato, le Big Four già si muovono

Mercoledì 03 gennaio 2018
Oggi per domani. Quante trame di mercato si nascondono dietro questo semplice gioco di parole. Soprattutto a gennaio si rischia di fare confusione, perché le grandi si tuffano sui talenti in ascesa con l'intenzione di bloccarli subito. O in alternativa per averli, poi, a disposizione in estate. In ogni caso vanno in pressing per ottenere un sì (in qualsiasi maniera) e anticipare la concorrenza. I casi di Verdi e Cristante sono quelli più lampanti, come un anno fa fece l'Inter con Gagliardini. Stavolta i tempi appaiono più lunghi.

ASSALTO JUVE - Nella galleria dei grandi colpi merita un posto particolare il centrocampista tedesco Emre Can, a scadenza di contratto con il Liverpool. Marotta e Paratici sono stati bravi a catturare la fiducia del giocatore già a luglio e ora sperano di raccogliere i frutti. Per il talento cresciuto nel Bayern è pronto un quinquennale da 5 milioni netti a stagione, ma il club inglese non ha ancora mollato la presa. Evidentemente la questione economica incide in maniera relativa: il giocatore deve fare una scelta di vita, puntando su un ruolo da protagonista in bianconero. Ma a Liverpool Jürgen Klopp spera ancora in un clamoroso sorpasso. Le regole permettono ai campioni d'Italia di formalizzare l'intesa con Emre Can già a gennaio. È chiaro, però, che a Torino ci tengono a mantenere buone relazioni con i Reds e preferiscono avviare un dialogo con i vertici della società di Anfield Road. I prossimi giorni saranno importanti per capire se la pratica potrà essere risolta in tempi brevi o se si dovranno attendere nuovi passaggi.

INTRIGO VERDI - Nel Bologna l'ex rossonero ha trovato la sua vera dimensione e da un paio di mesi attorno a lui si è scatenata un'asta. Il Napoli preme sia con il club che con il giocatore. Anche l'Inter s'è data da fare, provando a imbastire un'operazione inizialmente in prestito. Ma nessuno degli spasimanti ha trovato udienza in Emilia. Il club non intende aprire trattative, ma lo stesso giocatore in tempi non sospetti ha espresso il suo pensiero: «La mia intenzione è quella di completare il mio percorso di crescita in questa stagione con la maglia del Bologna. Sia per rispetto di chi ha creduto in me, ma anche per non fare le cose in fretta». Ciononostante De Laurentiis non molla la presa, ben sapendo che proprio con Sarri ad Empoli Verdi ha trovato la dimensione giusta. La partita è aperta, perché dietro l'angolo c'è anche la Roma: se partisse qualcuno...

IDEA DEULOFEU - A Barcellona tutto è pronto per accogliere Coutinho. Così i vertici blaugrana sono disposti a vendere Deulofeu per una ventina di milioni. Ovviamente i catalani non prendono in considerazione (per ora) l'ipotesi di un prestito. Eppure le big d'Italia si sono mosse per cogliere al volo l'occasione. La Roma ci aveva già provato un anno fa e resta interessata, ma i contatti più approfonditi li ha avuti l'Inter che sta vagliando l'opportunità di inserire in rosa un altro esterno di qualità, anche per tenere sulla corda l'alterno Perisic. In realtà il club con più disponibilità è il Napoli, che sta setacciando il mercato per assicurarsi interpreti di lusso per il tridente.

POKER DARMIAN - È strana la storia di Darmian allo United: Mourinho lo utilizza a singhiozzo, ma non vuol privarsene. Eppure mezza Serie A è in fila per riprendersi l'eclettico ex rossonero. La Juve, l'Inter e la Roma si erano già mosse l'anno scorso e sono tornate alla carica di recente, ma le lusinghe più insistenti arrivano dal Napoli. Dopo l'infortunio di Ghoulam, a Sarri farebbe molto comodo un jolly come lui, capace di esprimersi al meglio su entrambe le fasce. Dopo tutto, le possibilità di assicurarsi Vrsaljko dall'Atletico Madrid sono ormai ridottissime. Ecco perché Giuntoli segue questa pista, ben sapendo che a Manchester non cambiano facilmente idea, e il corteggiamento per Darmian può tornare utile anche in funzione del mercato estivo.

FEBBRE CRISTANTE - Il centrocampista dell'Atalanta sta disputando una stagione eccellente. Così tutti si danno da fare per bloccarlo il più presto possibile. La famiglia Zhang con i Percassi ha ottimi rapporti (Gagliardini e Bastoni lo confermano) e il dialogo è partito per tempo. Ma a Bergamo non hanno fretta, anche perché quasi in contemporanea la Juve ha fatto le sue avances. I bianconeri stanno progettando un centrocampo giovane, mettendo nel conto che Khedira e Marchisio sono ormai al culmine della carriera. A prescindere da Emre Can, insomma, il 22enne Bryan ha tutto per ritagliarsi un posto importante nella rosa juventina. Né si dimentichi il richiamo del Milan, che potrebbe riprenderlo inserendolo nella lista come giocatore cresciuto nel vivaio. Allo stesso modo non va trascurato l'interesse della Roma in funzione dell'estate se dovesse partire uno dei suoi centrocampisti. C'è già la ressa, come si può notare. L'Atalanta, però, prende tempo con tutti, anche per non deconcentrare il ragazzo nella seconda parte della stagione. Come si può notare, la questione riguarda un po' tutti i protagonisti di queste trattative. Ma quando la temperatura del mercato sale, è dura usare solo la logica.
di C. Laudisa
Fonte: Corriere dello Sport

Mercato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 13 nov 2018 
CALCIOMERCATO Real Madrid: ufficiale la conferma di Solari
Da pro-tempore ad allenatore a tempo pieno. Santiago Solari ottiene la conferma...
Torna Karsdorp: ultima chance per un posto da titolare prima del mercato di gennaio
Finalmente Rick Karsdorp è tornato nell'elenco dei calciatori a disposizione di...
Il centrocampo cresce bene, manca solo un "professore"
Qualcosa è cambiato là in mezzo; qualcosa manca ancora, però. Ne ha parlato Eusebio...
 Lun. 12 nov 2018 
Roma-Sampdoria, tra Var e acquisti ha vinto pure Monchi
Ieri a un certo punto sul campo c'erano cinque giocatori arrivati nell'ultimo mercato e la civile protesta di Firenze ha reso giustizia
 Dom. 11 nov 2018 
Juan Jesus, quel "bidone" diventato titolare
Di Francesco lo ha promosso. Il brasiliano, del resto, quando ha giocato ha quasi sempre dato risposte positive. Per lui, fiducia anche contro la Samp
Kolarov a 33 fa già il mediatore. Dzeko: turnover ok
Il presente è il campo, visto che anche oggi giocherà dal primo minuto nonostante...
 Sab. 10 nov 2018 
Non solo la Roma: Monchi è consulente anche per il San Fernando
Il rapporto di Monchi con la sua Spagna è, innegabilmente, fortissimo. Un pezzo...
CALCIOMERCATO, la rivelazione di Neres: "Ho rifiutato la Roma, non era momento giusto per partire"
Il calciomercato estivo della Roma è girato in gran parte attorno al possibile acquisto...
Calciomercato, dall'Inghilterra: "Inter e Roma su Darmian"
Secondo la stampa inglese il terzino italiano sarebbe pronto a lasciare lo United per ritrovare un posto da titolare in Serie A
DiFra, con Giampaolo è derby d'Abruzzo: "Sì, ci assomigliamo"
Terra di castelli, sapori e vini. E di bellezze sparse tra le montagne dell'Appennino...
Kolarov, Pastore, Defrel e Ramirez. Questa è anche la sfida di Sabatini
[...] La partita di domani sera è ovviamente anche la partita di Walter Sabatini,...
Leonardo Rossi: "I costi dei biglietti saliranno ancora. Vanno tutelati i tifosi più fedeli"
«Non siamo ancora arrivati al limite». Leonardo Rossi, esperto del ticketing e di...
 Ven. 09 nov 2018 
Calciomercato, dalla Spagna: "Juventus e Roma su Pépé del Lilla"
L'esterno franco-ivoriano sta incantando l'Europa. Non solo le italiane: sul calciatore ci sarebbero anche Barcellona e Manchester City
Zaniolo: "Ho saputo la mattina che avrei giocato contro il Real"
"Devo allenarmi giorno dopo giorno, perché il bello deve ancora venire"
Calciomercato Roma, Monchi stregato da Akhmetov del CSKA Mosca
Il centrocampista russo è stato notato nella doppia sfida di Champions League. Un condensato di quantità e qualità che ha impressionato il ds spagnolo
Candela: "La Roma ha grande potenziale, non avete visto ancora il vero Nzonzi"
Il francese: "Steven può crescere ancora tanto accanto a capitan De Rossi. Deve dare di più in fase offensiva"
Ultime chance. Schick sotto esame: o esplode o parte
Ancora una chance, stavolta da non fallire per non finire di nuovo a occupare quel...
Roma, la meglio gioventù
Quanto si sta facendo bella questa gioventù. La Roma baby cresce, prende forma e...
 Mer. 07 nov 2018 
Le cinque partite della Roma contro l'Unione Sovietica
Nella storia nessuna vittoria: quattro sconfitte e un pareggio. Nel 1986 a Palermo per raccogliere fondi in favore della società rosanero fallita
 Mar. 06 nov 2018 
Un tifo senza se e senza ma. Poi ognuno si assuma le responsabilità sul futuro
Primum, vivere. E dunque ottenere a Mosca, domani, il via livera al passaggio del...
Parnasi: "Tutti i politici mi cercavano e io versavo soldi"
La politica lo cercava, sempre, in modo maniacale, costringendolo alla fuga se l'interlocutore...
 Lun. 05 nov 2018 
Roma, dai nuovi acquisti deludenti all'incognita Dzeko: ecco i sei motivi della crisi
Non è un momento semplice per la squadra di Di Francesco. Dalla scarsa precisione sottoporta del bomber bosniaco all'impatto deludente dei vari Pastore, Shick e Karsdorp, passando per gli errori del tecnico e della dirigenza: sono tante le ragioni di questo inizio di stagione balbettante
Mbappè il giocatore più prezioso: vale oltre 200 milioni. Salah è il quarto
È Kilian Mbappé è il calciatore più costoso fra quelli in circolazione. Il dato...
Non porgiamo l'altra guancia
Dopo Firenze nessuna scusa, nessun alibi, soltanto rabbia
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>