facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 17 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, al centro si va a 2 all'ora

Mercoledì 03 gennaio 2018
Il dibattito sul faticoso inserimento di Schick nell'undici di partenza, rischia di far scivolare in secondo piano un altro problema che la Roma si sta portando dietro da diverse settimane: il rendimento insufficiente del centrocampo. Non è soltanto una questione di gol che mancano dagli inserimenti dei vari Pellegrini, Strootman, Nainggolan e De Rossi. Sono certamente pochi - con l'ultimo dell'ex Sassuolo sono saliti a 5, il Napoli ne ha segnati quasi il triplo (14), la Lazio (senza considerare Luis Alberto e Anderson) 10, la Juventus, togliendo Cuadrado, è arrivata a quota 9 - ma le difficoltà incontrate dal reparto non sono soltanto in fase realizzativa. Quello che in estate veniva considerato il punto di forza della squadra, vive una fase di assoluta involuzione. De Rossi s'è fermato allo schiaffo inferto a Lapadula (26 novembre), Gonalons non ha mai convinto del tutto, Strootman a dispetto della sua eccezionalità s'è trasformato in un centrocampista normale. Soltanto Pellegrini e Nainggolan - a fasi alterne - hanno lanciato segnali positivi che tuttavia non bastano a colmare il gap con le rivali dirette.

MOTORE INCEPPATO - La Roma di colpo è diventata prevedibile. Lenta, compassata. E questo inevitabilmente focalizza la discussione sulla mediana. Se nell'ultimo match dell'anno De Rossi può giustificare (parzialmente) la brutta prestazione con un fastidio al polpaccio avvertito nella ripresa (ieri si è allenato regolarmente), qualcosa nel giro-palla giallorosso non funziona più come prima. E Daniele, play della squadra, non può essere esente da critiche. Di Francesco, nell'analisi post-gara - parlando in generale del gruppo - non ha escluso che possa esserci, oltre ad un contraccolpo psicologico per la sorprendente eliminazione dalla Coppa Italia, anche un problema fisico. Non va dimenticato in effetti che prima del match con il Cagliari (16 dicembre), qualcosa a livello muscolare è stato toccato e non è un caso che la vittoria con i sardi sia arrivata a fatica al 94', senza contare che poi nelle restanti tre partite la Roma ha racimolato due sconfitte e un pareggio. Tuttavia, all'occhio esterno, sembra esserci qualcosa in più da rinvenire nel rendimento dei singoli. Detto di De Rossi, scaduto di tono e qualità da almeno un mese, Gonalons quando è stato chiamato in causa non ha regalato le certezze che ci si attendeva. Le ultime fotografie lasciate in campo (Spal e Chievo) sono quelle di un calciatore alla ricerca di se stesso. E il messaggio che Eusebio gli ha inviato in corsa (anche per preservarlo dal secondo giallo) contro i ferraresi, con Strootman regista, non è sembrato a caso. L'olandese invece merita un capitolo a parte. Non è più quello del primo anno con Garcia ma nemmeno quello della passata stagione con Spalletti. Alcune statistiche lo confermano: vince meno di un contrasto a partita (0,86) quando lo scorso anno la media era superiore a due; meno palloni intercettati (0,43 contro 2); meno occasioni create (0,57 rispetto a 1,07) e minor precisione nei passaggi nonostante giochi più corto rispetto al passato. Soluzioni? La via più semplice sarebbe quella di ricorrere al mercato. Ma difficilmente Monchi (che in giornata rientrerà a Trigoria) a gennaio farà qualcosa. Più probabile in estate, con lo svincolato Badelj e Torreira nel mirino del ds. La risposta va dunque trovata in casa. Possibilmente in fretta.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 16 gen 2018 
Di Francesco scuote la Roma
Oggi la ripresa degli allenamenti a Trigoria ha riportato i giocatori alla realtà...
Di Francesco ricomincia da Florenzi "alto"
Mai come stavolta, la resilienza invocata spesso da Di Francesco in questi mesi,...
L'Operazione San Siro comincia senza Defrel
Le ferie sono finite, la crisi no. Così ieri alla ripresa degli allenamenti (che...
Calciomercato Roma, a Trigoria sembra già estate
«Una rivoluzione permanente», per dirla alla Trockij. Siamo a gennaio, il mese in...
Elezioni Figc, prove tecniche di intesa fra i tre candidati
Sibilia si dice dispostissimo a un accordo con Gravina, Gravina dice che può accordarsi...
Ma il Bernardini non è diventato un Errelunga...
Se a Trigoria ci fossero i carrelli sembrerebbe un supermercato, dove si compra...
Calciomercato Roma, Monchi: "Radja? Vi spiego"
Fibrillazione. Paure e dubbi. Ma alla fine una certezza: la Roma non ha ricevuto...
Di Francesco a testa bassa
Si è ripreso da dove si era lasciato: Monchi e Di Francesco insieme nello spogliatoio...
Ripartenza sprint e stop alle polemiche. Roma, lo vuole DiFra
La fine è stata pure l'inizio. Finite le vacanze, finita pure l'attesa, Di Francesco...
Zenga: "Inter-Roma fondamentale per la testa. Il primo posto nel girone ha consumato i giallorossi"
Walter Zenga, allenatore del Crotone ed ex portiere della Nazionale italiana, ha...
Mai più casi Mertens e Bernardeschi. La nuova linea Var rasserena i tecnici
Cento secondi per una Serie A senza errori. O quasi. Le conseguenze del Var sul...
Roma, serve una cessione: Strootman o Emerson
Il mercato di gennaio, con parecchi alti e qualche basso, è storicamente terreno...
Roma, hombre di mercato
Nessuno è incedibile: la Roma è sempre stata coerente nella sua strategia di mercato....
 Lun. 15 gen 2018 
Corsa alla Figc: tre candidati ufficiali, Lotito bocciato
Il primo è stato Cosimo Sibilia, poi è stata la volta di Gabriele Gravina. Il terzo...
Il gruppo torna a Trigoria. Duemila tifosi per S.Siro
Vacanze finite e mai rientro fu più atteso da Di Francesco, che stamattina alle...
Ecco Dzeko: a San Siro sa come si fa
Il lungo inverno di Dzeko sta per finire. L'attaccante bosniaco si è ricaricato...
Roma romana
Per far ripartire la Roma Di Francesco si affida ai giocatori di maggiore esperienza,...
Roma su Ziyech, perché si può
E' una trattativa difficile. E vincolata a una serie di condizioni. Ma Monchi, anche...
L'oro cinese tenta Nainggolan
Gennaio fa rima con Cina. Soldi, tanti, fuori da ogni logica che ormai da anni sparigliano...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>