facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 17 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Sempre più Sud. Si è concluso un anno bellissimo. Tra gioie e dolori

Martedì 02 gennaio 2018
Quella secondo cui per una botta di fortuna avuta la sfiga ti debba presentare all'infinito il conto con gli interessi, è una legge non scritta del tifoso romanista che Marco conosce perfettamente. Così, mentre Florenzi festeggia sotto la Curva Sud lo scavetto che se lo avesse fatto Schick il 23 dicembre a Torino il cenone della vigilia sarebbe stato paradiso, Marco ripensa a Fazio col Cagliari ma si ritrova Orsato, che prese le misure alla tecnologia sulle spalle nostre e di Perotti quando era ancora estate, questa volta al Var ricorre due volte, e per due volte dice: «No, buon anno un corno». Roma-Sassuolo diventa così un cotechino senza lenticchie e un brindisi senza bollicine. Marco non dice nulla, mantenendo la calma di chi riguarda il film natalizio già visto mille volte, Carlo invece prova a fare il sarcastico: «Nessuno li ha avvisati che quest'anno la sosta è a gennaio». Ridono in pochi. La giornata iniziata discutendo di Schick e finita maledicendo tutto e tutti, mette per la prima volta in dubbio quelle che fino a 15 giorni fa sembravano granitiche certezze: la Roma ci è o ci fa? La squadra è sempre sul pezzo o si è sciolta un'altra volta ai primi accenni di salita? Una prima risposta ce la darà la Befana bergamasca, anche se sono in molti che temono altro carbone, che non sarà dolce come quello che il 6 gennaio consegna in dono ai bambini tutto sommato bravi.

La buona notizia di un sabato per il resto orrendo era invece arrivata dopo i minuti iniziali del secondo tempo, quando Di Francesco aveva deciso di togliere dal campo Schick, reduce dalla sliding door di Torino e finito nel tritacarne radiofonico romano per un'intera settimana. E mentre Marco era già pronto a prendere atto dell'ennesimo gesto di autolesionismo tutto romanista che avrebbe voluto il giovane ceco sommerso da una pioggia di ingenerosi fischi, ecco, inaspettata, la maturità improvvisa: lo stadio applaude. Non solo la Curva, che pur preferendo la maglia agli idoli si è sempre saputa schierare dalla parte della Roma, ma anche le tribune, per una volta compiacenti. Così, un pomeriggio poi finito malissimo, era sembrato a un certo punto volgere nonostante tutto al bello, con i bengala non più in Curva ma a casa e pronti a salutare un anno nuovo che nel pensiero di molti forse sarebbe potuto essere davvero diverso e vincente. Eppure, nonostante tutto e tutti, il pareggio che assomiglia molto a una sconfitta, ricorda alla Curva Sud una grande verità: c'è chi crede che vincere sia l'unica cosa che conta, e chi invece della possibile vittoria ne fa una ciliegina su una torta che è essa stessa già un privilegio: «Con i miei fratelli lotterò». È così che si sente Marco mentre guarda Carlo allontanarsi a passo svelto e capo chino verso casa, ed è così che si sente Carlo ripercorrendo con la mente l'ennesima stagione non vincente, eppure unica: il rientro in Curva dopo quasi due anni di assenza, il sapore agrodolce dell'addio al Capitano in maggio e quello aspro dell'eliminazione dalle coppe in primavera, la soddisfazione della vittoria nel derby di novembre, l'orgoglio del trionfale girone di Champions e l'amarezza delle sconfitte con Inter, Napoli e Juventus. È stato come sempre bellissimo. Tra gioie e dolori.
di Astutillo
Fonte: Il Romanista

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 16 ott 2018 
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
Tunnel senza fine
Un tunnel infinito. Dentro e fuori dall'infermeria, senza trovare un briciolo di...
Roma, Dzeko-Schick i due cari nemici
Guai se a Edin tocchi Patrik; guai se a Patrik tocchi Edin. Ma alla fine ne gioca...
 Lun. 15 ott 2018 
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
Calciomercato Roma, il Bayern ha puntato Ünder. Può partire anche Schick
Su Cengiz ci sono anche l’Arsenal e il City. Il ceco è chiuso da Dzeko
Calciomercato Roma, Cengiz Under, la prossima plusvalenza
Alla sua età c'è già chi vale 100 milioni, e comunque non se ne incontrano molti...
Roma, ora sorridi: il timido Robin è diventato Batman
Ufficiale: Robin è diventato Batman. Robin Patrick Olsen adesso è chiamato all'impresa...
Roma a ritmo continuo: cinque gare in un mese
Di Francesco non è tipo che si sofferma sul calendario. Lo aveva fatto quest'estate...
 Dom. 14 ott 2018 
Roma, l'altalena dei terzini: Santon sempre più su, Karsdorp si è eclissato
L'ex interista arrivato tra lo scetticismo generale è ora in rampa di lancio, mentre l'olandese che in questa stagione doveva prendersi il ruolo da titolare a gennaio potrebbe partire in prestito
Calciomercato, Roma nel futuro: pressing su Tonali
Non solo Piatek: ai giallorossi piace tanto un giovane talento italiano. Sul centrocampista del Brescia Monchi si è mosso da tempo per anticipare Inter, Samp e Chelsea
CANDELA trascorre la serata con Di Francesco e Montella: "Un pezzo di scudetto!"
Serata in compagnia per Vincent Candela, che sul suo profilo Instagram ha postato...
Schick torna al gol: "Adesso sto bene". E la Roma lo aspetta
«È stata una vittoria decisiva, che ci permette di andare in Ucraina a giocarci...
Da presunti bidoni a titolari: la squadra che non ti aspetti
C'è una formazione di calciatori rinati con la nuova maglia, in queste prime otto...
Roma, le novità (di mercato) prendono i voti
Se giustamente «un mercato non può essere giudicato a settembre» (Monchi dixit),...
La doppia vita di Schick
Tre minuti in nazionale per segnare un gol di prepotenza, 248 con la Roma senza...
 Sab. 13 ott 2018 
Roma, Schick e Kluivert in gol per Di Francesco. La dirigenza è a Boston
Trigoria deserta, il tecnico ha concesso alla squadra un fine settimana di riposo. Intanto, Baldissoni e Monchi volano negli Usa per ragguagliare il presidente sul progetto stadio
Santon gioca con la figlia, De Rossi: "Hai trent'anni e modifichi gli addominali"
Il capitano della Roma commenta una foto postata dal terzino nel giardino di casa
Delvecchio: "Dzeko superami. Schick invece cresca"
Marco Delvecchio, ex attaccante della Roma, ha rilasciato un'intervista al quotidiano...
In 9 partite su 10 sempre spettacolo sui titoli di coda
Se diciamo che quando gioca la Roma, meglio non alzarsi dal proprio posto fino alla...
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
Roma, si avvicina il rientro di Pastore. E la dirigenza si vede negli Usa
Incontro negli Stati Uniti con il presidente Pallotta per parlare di stadio, mercato e marketing. Nel frattempo a Trigoria l’argentino lavora per rientrare il prima possibile
Calciomercato Roma, Coric in crescita: primo gol. Ma il club valuta il prestito
Il centrocampista croato ha segnato ieri nel test contro la Lupa Roma. Di Francesco non lo ha ancora impiegato perché non lo ritiene pronto: il Chievo e altre società di A lo hanno richiesto, Monchi e l'allenatore ci stanno pensando
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>