facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Capodanno alcolico, Nainggolan si scusa

Martedì 02 gennaio 2018
Il 2018 in casa romanista si è aperto col botto. A rendere elettrico il Capodanno giallorosso ci ha pensato Radja Nainggolan, non con una rete da tre punti o con una prestazione indimenticabile, ma con una serie di video (questi sì degni di nota) che nella notte tra il 31 dicembre e il primo dell'anno ha pubblicato sul suo profilo Instagram. Filmati, poi prontamente rimossi ma seguiti in diretta da migliaia di follower, in cui il centrocampista beve, fuma, gioca a paddle con gli amici. A fare scalpore, però, non sono state tanto le immagini, ma i commenti del Ninja, tra ripetute bestemmie e una frase «Sono ubriaco fracico» in perfetto slang, che non solo non ha fatto piacere ai tanti tifosi che stavano vedendo i video, ma che ha fatto saltare dalla sedia (o dal letto vista l'ora) più di qualcuno dentro Trigoria. Passata la notte, Nainggolan ha prima provato a prendersela con chi aveva riportato la notizia (ieri mattina era la prima tendenza su Twitter) delle sue avventure social («Anche a Capodanno pensate a fare le notizie... auguro un buon anno a tutti tranne a quelli... fatevi una vita») ma poi, dopo un serrato confronto con i dirigenti e con Di Francesco, ha chiesto scusa pubblicamente. «Sono dispiaciuto - le sue parole -, per quanto accaduto. Lo sapete, mi piace stare bene con gli amici e amo festeggiare il Capodanno, ma la notte scorsa sono andato oltre: la vedevo come una serata particolare, dove si può anche esagerare un po'... certo non intendevo dare un esempio negativo. Per questo ritengo di dover chiedere scusa per le mie parole e il mio comportamento. Sempre Forza Roma».

Scuse che (forse) serviranno a salvare un po' le apparenze, ma non gli eviteranno una multa da parte della società. La cui entità non sarà resa pubblica, come da regolamento interno. Tanti tifosi non hanno gradito, e lo hanno manifestato a chiare lettere sui social network: «Ha scelto di restare alla Roma perché altrove non gli avrebbero perdonato comportamenti del genere», uno dei commenti più diffusi, anche se c'è stato qualcuno che ha liquidato la vicenda senza dargli troppo peso, dicendo di considerare solamente il suo comportamento in campo (ieri si è allenato regolarmente), dove è spesso uno dei migliori. Di certo in molti, con la Roma reduce dall'eliminazione in Coppa Italia e da un punto nelle ultime due gare di campionato, avrebbero preferito un Naiggolan più sobrio.
di G. Piacentini
Fonte: Corriere della Sera

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 20 ott 2018 
Defrel: "A Roma sono andato male, su di me leggevo cose brutte"
Gregoire Defrel, ex attaccante della Roma, ora alla Samp, ha rilasciato un'intervista...
Roma, crocevia Champions
Aria di Champions. A Trigoria c'è un respiro nuovo, non soltanto per l'imminente...
Le cinque giornate di Eusebio
Cinque partite per valutare la Roma di Eusebio Di Francesco sotto tanti punti di...
DiFra lancia Luca, l'altro Pellegrini: "Viene su bene"
Il suo erede - e amico - in Primavera, Riccardo Calafiori, sta combattendo una sfida...
Scandalo Stadio, Parnasi lascia i domiciliari. La Procura accelera, il processo più vicino
Luca Parnasi lascia i domiciliari dopo tre mesi (più uno trascorso in carcere) ma...
MANOLAS: "Roma forte nonostante le cessioni. Andare via? Non è facile lasciare questa squadra"
Inutile. Anche osservandolo placidamente a sedere, mentre parla e giocherella con...
Roma-Spal, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Spal secondo le principali...
 Ven. 19 ott 2018 
Calciomercato Roma, il caro Berardi tenta i giallorossi
Attaccante di destra, mancino, fisico: è l’uomo che manca. Ora DiFra può spingere
Capitan De Rossi presente e futuro
Tic-tac, manca poco. Meno di un anno, per contratto, o forse qualcosina in più....
De Rossi e Kolarov resteranno a riposo. Pastore "vede" la Spal
Per la prima volta dall'inizio della "sosta nazionali", Di Francesco oggi avrà tutta...
Santon paradosso dell'insostituibilità
«Prenditi il diritto di sorprenderti». Senza scomodare lo scrittore Milan Kundera,...
La Roma valuta ció che è Justin
Non è esattamente un taciturno. Justin Kluivert parla, a volte lancia grida di dolore...
 Gio. 18 ott 2018 
Roma: un ottobre da turnover, ma non vale per il modulo
Dalla Spal alla Samp: 6 partite in 22 giorni, Di Francesco confermerà il 4-2-3-1 e ruoterà gli uomini. Anche se gli infortuni ne limiteranno le possibili scelte
Via libera dagli Usa, la Roma su Herrera
Pallotta dà a Monchi l’ok per uno sforzo sul mercato di gennaio. Si tratta il messicano del Porto
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
Ansie da gol. Roma, show e batticuore: all'Olimpico sull'altalena
Se c'è una parola che fa allargare il sorriso di tutti gli allenatori - o riesce...
Pallotta a Nainggolan: "Non sono assenteista"
«Mi vedete poco a Roma? Ma io lavoro tutti i giorni per il club». James Pallotta...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
Infermeroma. Perotti e Karsdorp ko: DiFra li perde un mese
La Roma si fa male, pur senza giocare. Paradossi da sosta: per una volta a fermarsi...
 Mer. 17 ott 2018 
Roma, a Boston Pallotta è pronto a rilanciare per lo Stadio
Se nessuno dovesse rilevare il pacchetto da Eurnova ci penserà il presidente giallorosso. La Roma non può che stare alla finestra e aspettare
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>