facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 19 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Kolarov leader, Alisson sorprende. Defrel delude

Martedì 02 gennaio 2018
Un girone quasi completo (da recuperare la gara con la Samp) è sufficiente per tirare il primo bilancio di questa stagione romanista.

L'allenatore: Di Francesco, voto 7.
Nella valutazione del tecnico arrivato la scorsa estate al posto di Spalletti, pesa in positivo il superamento del girone di Champions da primi, con Chelsea e Atletico alle spalle. Uno sbarco storico agli ottavi, che ha come contraltare la delusione per l'eliminazione agli ottavi di coppa Italia contro il Torino. Sotto accusa, in questo caso, i troppi cambi fatti, per una squadra che ha viaggiato invece finora a medie da record in campionato, nonostante il fresco pareggio interno con il Sassuolo e la sconfitta contro la Juve.

Il migliore: Kolarov, voto 9.
Colonna della Roma, continuo, decisivo, con una personalità da subito riconosciuta nello spogliatoio. E se si pensa che è costato solo 5 milioni, il serbo è sicuramente l'acquisto più riuscito di Monchi, l'uomo in più di una squadra che lo riconosce leader, regista arretrato e anche ottimo tiratore di punizioni.

Il peggiore: Defrel, voto 5,
Preso dal Sassuolo per circa 23 milioni, ha esordito come esterno destro, per sopperire al non arrivo di un sostituto di Salah. Non il suo ruolo, lui abituato a giocare più al centro e in evidente difficoltà per il salto nella capitale. Sette le presenze in campionato, nessun gol, e da un mese alle prese con un infortunio al ginocchio.

La sorpresa: Alisson, voto 8.
Le ha giocate tutte, saltando solo la coppa Italia e dimostrando di aver sfruttato l'anno alle spalle di Szczesny per studiare e ambientarsi nel calcio italiano. Leader della miglior difesa del campionato, capace di non prendere gol per ben 7 volte, il venticinquenne non sta facendo rimpiangere il predecessore, ragazzo serio, uno dei segreti degli equilibri difensivi romanisti.

Il giovane: Lorenzo Pellegrini, voto 7.
Riscattato la scorsa estate dal Sassuolo per 10 milioni, a soli 21 anni il centrocampista è stato da subito in grado di insidiare il posto ai più illustri colleghi, in particolare a Strootman. Pupillo di Di Francesco, che l'ha rivoluto con sé a tutti i costi, è anche il terzo romano in squadra, con De Rossi e Florenzi, uno con la testa sulle spalle, che la prossima estate sposerà la fidanzata, e sembra essere un predestinato anche in Nazionale.
di F. Ferrazza
Fonte: La Repubblica

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 18 gen 2018 
Calciomercato Roma, Dzeko incedibile fino a giugno
Nell'operazione Emerson Palmieri-Chelsea, l'intermediario che cura la trattativa...
La maledizione continua
L'Inter non porta fortuna a Perotti. Non quest'anno, almeno. L'argentino che lo...
Eusebio pedala contro vento
Londra, Pechino, Napoli, Manchester, Boston, Torino e Guangzhou. La Roma, da qualche...
Calciomercato Roma, Emerson, la plusvalenza del momento
Corsa a tre per Emerson. Lo stand-by in cui versa la trattativa Guangzhou Evergrande-Nainggolan...
Gravina-Tommasi prove di intesa. Ma Sibilia reagisce
Tutti lo vogliono, ma Damiano Tommasi non si fa (ancora) pigliare, almeno fino a...
Qui Roma: sms a Luciano
Quello che avrebbe voluto sfidarlo in campo più di tutti, cioè Francesco Totti,...
Gli anni perduti di Inter e Roma, le incompiute d'oro
In un ufficio della Lega di Serie A sono appese due gigantografie: c'è la foto ricordo...
La Roma va in ripartenza: fari su Ruiz
Radja Nainggolan è lì che balla, in attesa di conoscere il suo destino. Ma intanto,...
La doppia partita di Nainggolan tra San Siro e la Cina
Il riferimento per gli ottimisti è l'Italia del Mundial 1982, iniziato tra polemiche...
Perotti stop, Inter lontana
La rivincita con Spalletti si allontana, almeno per Perotti. L'argentino, infatti,...
 Mer. 17 gen 2018 
Roma e Juve ecco il patto contro il potere di Lotito
La filosofia del «Dividi et impera» stavolta non è servita a Claudio Lotito, anzi....
Roma, eclissi di Gerson
Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e...
Inter-Roma parte da lontano
Sarà che gli opposti si attraggono e la calamita del mercato amplifica l'effetto,...
Dzeko, il girone della svolta. All'Inter mai gol a San Siro
Gran parte delle speranze Champions della Roma sono nelle mani, o forse sarebbe...
Calciomercato Roma, Emerson: più Liverpool che Juve
Un terzino brasiliano partirà. Questo ormai sembra scontato a Trigoria dove sia...
Roma small contro le big. Difra, invertiamo rotta?
Un solo scontro diretto vinto su quattro, dei tre k.o. due sono arrivati all'Olimpico,...
Calciomercato Roma, Darmian, Monchi insiste col Manchester United
Da una parte la necessità di vendere per fare cassa, dall'altra quella di rinforzare...
Nainggolan al Guangzhou, riallacciate le cinture
Non è finita finché non è finita. In fondo ci sono i telefoni, per parlare con James...
Incontro club e credito sportivo
In attesa che Comune e Regione mettano a punto gli atti propedeutici all'approvazione...
Inter e Roma senza rete
Strano, ma vero: sarà il mal di gol ad accompagnare l'Inter e la Roma allo scontro...
Emerson, ora c'è anche il Chelsea
Caccia alla plusvalenza. Possibilmente entro il 31 gennaio. Il leitmotiv del mercato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>