facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 25 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, Nainggolan nella bufera

Martedì 02 gennaio 2018
La prima vetrina dell'anno se la prende lui, Radja Nainggolan, perché persino in epoca di social trionfanti un calciatore che la notte di Capodanno sceglie di proporsi in diretta mentre si ubriaca, fuma e bestemmia, scandalizza ancora un po'. Eppure confessiamolo: i «maledetti» sono sempre esistiti ed hanno riscosso sempre un certo successo. Come non inchinarsi a ciò che ha dato Caravaggio alla pittura, Verlaine alla poesia, Bukowski alla letteratura, Hendrix al rock e tutta una serie di epigoni in ogni campo? Pochissimi, ovvio, se paragonati con i milioni di sconosciuti seppelliti dalla storia (e dallo sport) per vizi neppure troppo privati di cui sono rimasti vittime. Ma i miti del nostro tempo senza memoria ormai sono i calciatori, ed allora si ha buon gioco a ricordare Maradona o Best, fingendo di dimenticare il talento certificato dai trofei e i rimpianti feroci (pubblici) che hanno attraversato il loro tramonto. Perciò il paradosso è che - al netto dei sarcasmi dei tifosi avversari - il comportamento di Nainggolan ha diviso anche i tifosi della Roma tra colpevolisti (la squadra a causa delle ultime 3 partite ha frenato in campionato ed è stata eliminata in Coppa Italia) e innocentisti (faccia quello che vuole basta che giochi bene).

BALOTELLI E I TIFOSI - Logico che in tanti si siano sbizzarriti nei confronti col caso Dybala. Ovvero, la Juve che mette in panchina il proprio miglior giocatore facendo dire a Nedved: «Deve fare vita da professionista». Registrato come ci sia chi dice come - nella querelle con l'argentino - ci siano anche fattori economici dietro, c'è da dire che Nainggolan non ha mai nascosto le proprie trasgressioni (un breve riassunto lo potete vedere qui accanto), che pure gli hanno creato problemi giudiziari (la lite con la moglie del 2014) e frizioni con la Nazionale. Ma il suo stile di vita non ha mai ricevuto censure pubbliche, tant'è che l'anno scorso persino Spalletti lo giustificava: «È così che trova il suo l'equilibrio». Vero, ma ovviamente a Capodanno di equilibrio non aveva bisogno e perciò, fra una bevuta e l'altra, in una improvvisata partita a padel con gli amici, il centrocampista si è «confessato»: «So' ‘mbriaco fracico». Nessuna sorpresa che la sua diretta sia diventata virale, attirando anche i saluti (ricambiati) di Balotelli. I commenti, però, non sono piaciuti al belga, che sui social ha replicato: «Anche a Capodanno pensate a fare le notizie. Auguro un buon anno a tutti tranne a quelli... Ma fatevi una vita». In realtà se la fanno in tanti, ma evitando però di renderla pubblica proprio per scampare alle critiche. È così difficile capire la differenza che c'è tra fumare, bere e bestemmiare in privato o in diretta su Instagram? La Roma, seccata, però lo ha capito bene e - dopo avergli rinnovato il contratto fino al 2021, rendendolo il più pagato con Dzeko (circa 4,5 milioni) - al netto del silenzio pubblico che fa presumere multe, da Di Francesco ai dirigenti (Monchi via telefono) hanno invitato Radja alle scuse. Arrivate così. «Sono dispiaciuto per quanto accaduto. Lo sapete, mi piace star bene con gli amici e amo festeggiare il Capodanno, ma la notte scorsa sono andato oltre; la vedevo come una serata particolare, dove si può anche esagerare un po'. Certo non intendevo dare un esempio negativo. Per questo chiedo scusa per le mie parole e il mio comportamento». Lieto fine? Più o meno. Però quanto fa figo giocare a fare i «maledetti»...
di M. Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 24 giu 2018 
Calciomercato Roma, Juan Jesus in uscita: c'è lo Zenit
IL CLUB RUSSO INTERESSATO AL CENTRALE GIALLOROSSO
Calciomercato, asta per Alisson: la Roma non molla e ha rifiutato uno scambio
Chi offre di più? La squadra spagnola ha l'accordo con il portiere brasiliano, ma non è più sola. Offensiva del Chelsea per il dopo Courtois
La rivoluzione di Monchi: ecco a voi la Roma di Ramon
Un anno fa prese otto giocatori nuovi. Adesso è già a quota nove e potrebbe non fermarsi. Il risultato è che la prossima sarà davvero la sua squadra
Calciomercato Frosinone, piste Castan e Simeone
Tre settimane di tempo per rifondare il Frosinone dopo il meritato ritorno in Serie...
Calciomercato Roma, avanza il piano Under 22
Dopo Coric, Kluivert e Zaniolo, ecco il “millennial”. Bianda conferma il trend della Roma
Calciomercato Roma, un terzetto per il nuovo attacco
Sarà acquistato uno tra Berardi, Ziyech e Forsberg
 Sab. 23 giu 2018 
Stadio della Roma: tutti gli step per iniziare la costruzione
Con il focus dell'inchiesta che si allontana dallo Stadio tornano d'attualità i temi degli ultimi mesi: ecco cosa manca per poter cominciare a realizzare l'impianto
Kovacic rompe col Real: "Voglio andare via"
Il croato, nel mirino di Roma e Juventus, si mette sul mercato: «Tre anni fantastici qui ma non gioco e ho bisogno di essere titolare»
Calciomercato Roma, Monchi batte nove: dal Lens ecco William Bianda
Il ds non si ferma. Fatta per il giovane centrale francese, al Lens una cifra tra i quattro e i cinque milioni di euro. Per il diciotenne pronto un contratto quinquennale
Roma-Nainggolan, addio nel buio
Nelle prossime ore il belga firmerà a malincuore con l’Inter. Si è congedato dal club senza incontrare i dirigenti, sfogandosi con il team manager De Sanctis
Pressioni di "Mr Wolf" sul Comune per tranquillizzare la A.S. Roma
«Lanzalone mi ha rappresentato l'angoscia della Roma e di Baldissoni, in particolare,...
L'uscita dalla Borsa è più vicina
Uscire dalla Borsa. È uno degli obiettivi a medio termine della Roma di Pallotta....
Ora è la Roma di Monchi
Otto acquisti fatti, il nono in arrivo: Willian Bianda, difensore centrale 18enne...
Con lo stop allo Stadio Roma perde 1,2 miliardi
Procura a parte, il cui lavoro, non concluso, al momento non pare rilevare dubbi...
Manolas, il tifo trema. Chelsea pronto a pagare la clausola
Considerando come i tifosi hanno preso male la cessione di Nainggolan e tremano...
Schick è al lavoro. Il rilancio passa anche dall'hockey
Ogni promessa è un debito. Ecco perché Patrik Schick ci tiene da matti a farsi trovare...
La carica di Kluivert: "Roma, sono qui per farti vincere"
Da ieri Justin Kluivert è ufficialmente un giocatore della Roma. «L'obiettivo stagionale?...
Roma, l'ennesima rivoluzione è alle porte
L'ennesima rivoluzione, seppur più silente rispetto agli anni scorsi, è alle porte....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>