facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Florenzi è a casa

Domenica 31 dicembre 2017
Le storie finiscono bene, sempre bene, solo nelle favole. Anche perché nelle favole non c'è mica il Var che ti concede una specie di giro d'onore, di festeggiamenti con un sit-in improvvisato sotto la tua curva, per poi convincerti che no, non c'è l'happy end, riprovare alla prossima. Alessandro Florenzi aveva scoperto il dolore contro il Sassuolo allenato da Di Francesco e alla partita numero 200 nella Roma di Di Francesco avrebbe meritato di essere decisivo, non solo per chiudere il cerchio della sfortuna ma anche per quello che aveva dato sul campo. Invece l'urlo liberatorio è tornato indietro, soffocato dal nuovo regolamento e da un senso di giustizia che a volte appare contrario alla logica dello sport.

INSOPPORTABILE - Era stato perfetto o quasi, Florenzi, per tutto il pomeriggio. Nemmeno sul gol del Sassuolo è imputabile, anche se il cross parte dalla sua zona, perché lì viene messo in mezzo da Politano e Peluso senza che El Shaarawy o chiunque altro riesca a contribuire alla conservazione della specie giallorossa. Veniva da un primo tempo quasi sontuoso, con 8 palloni recuperati (alla fine sarebbero stati 10) e una copertura impeccabile dell'allievo ufficiale Schick. Nel secondo tempo, liberato dal lavoro difensivo, era diventato un supporto eccellente per la manovra della Roma sulla fascia destra e anche nell'occasione decisiva, invadendo l'area avversaria, aveva scelto con meticolosità i tempi dell'inserimento, per non parlare del tocco sotto che ha reso famoso un fratello maggiore chiamato Francesco Totti.

BIS - Con un movimento simile aveva colpito la traversa allo Juventus Stadium mentre stavolta aveva pilotato il pallone nella sede più appropriata, sapendo fra l'altro di essere in posizione regolare visto che nessuno in quel momento aveva immaginato il contrario. Purtroppo non aveva previsto che un compagno di squadra, il cucciolo turco Cengiz Ünder, stendesse Missiroli in fuorigioco attivo, con una doppia infrazione che è costata due punti essenziali alla Roma.

CALVARIO - In quel momento gli è sparito dalla faccia il sorriso ma non il sollievo. Perché forse è davvero finita la sua attesa: nel penultimo giorno del 2017, in prospettiva del rinnovo del contratto previsto nei primi giorni del 2018, si è rivisto il Florenzi che i tifosi avevano conosciuto prima dell'autunno 2016. Con il plusvalore di una maggiore conoscenza del ruolo di terzino: attraverso l'addestramento tattico ha scavalcato velocemente Bruno Peres nelle gerarchie dell'allenatore. Aspettando un altro laterale bersagliato dalla sfortuna, Rick Karsdorp, la Roma ha capito di aver recuperato in quella zona un potenziale campione.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 20 gen 2019 
È Zaniolo mania! Star in disco, ma lui: "Non ho ancora fatto nulla"
Il baby fenomeno giallorosso continua a conquistare i romanisti per i suoi atteggiamenti dentro e fuori dal campo. Dopo la vittoria sul Torino, da protagonista, ieri sera ha sfruttato il giorno libero (oggi) per andare a ballare con amici e non è passato per nulla inosservato
Under fuori due settimane. Sollievo Jesus
Seconda partita del 2019 e secondo infortunio nei primissimi minuti di gioco. In...
El Sha guida la cooperativa del gol
[...] C'è una Roma che si diverte, fa divertire e segna tanto - terzo miglior attacco...
Lesione al retto femorale per Under
La partita di Under dura meno di 5 minuti. Lo scatto a destra, ripartendo veloce...
E' Zaniolo-mania, la baby star conquista i tifosi: "Periodo magico"
La Roma più giovane di tutte batte il Torino, riprendendo la scalata al quarto posto....
Anno nuovo, Edin vecchio e con il mal di gol
Sabato 28 aprile 2018. La Roma, in campo con la maglia nera, all'Olimpico asfalta...
Zaniolo corre, illumina e segna. Anche il ct Mancini coccola il predestinato
Se il futuro di Nicolò Zaniolo sarà un film da Oscar, non ci sarà bisogno di attendere...
La Roma risale verso l'Europa
Il sorpasso è doppio. Sulla Lazio e sul Milan. La Roma, vincendo 3 a 2 contro il...
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-TORINO 3-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Sab. 19 gen 2019 
Roma, buone notizie: Juan Jesus non si opera, out 3-4 settimane. Ma si ferma Under
I giallorossi possono sorridere per i tre punti conquistati contro il Torino di Mazzarri e per il responso dei medici sul difensore brasiliano: non è necessario l'intervento, farà una terapia conservativa. Di Francesco però perde Under, fermatosi per un problema muscolare
Roma, Zaniolo sempre più decisivo: e parte la caccia alla Champions
Il classe '99 ancora protagonista: contro il Torino gol del vantaggio e prestazione da trascinatore. "Adeguamento di contratto? Per ora non ci penso"
DI FRANCESCO: "La squadra meritava di più. Dzeko è troppo importante, deve fare i gol difficili"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “La squadra nel primo tempo meritava di più, ce la siamo complicata. La capacità di reagire è un sintomo di grande forza. Zaniolo? Non molla mai"
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo illumina con Pellegrini. Dzeko a secco
ElSha lancia la Roma: 3-2. Torino, il cuore non basta
Avanti di due gol con Zaniolo e Kolarov, i giallorossi si fanno raggiungere da Rincon e Ansaldi, prima di trovare la vittoria con una rete del Faraone: Di Francesco è quarto
ROMA-TORINO, Riccardi out per influenza
Dopo l'esordio in prima squadra con l'Entella, Alessio Riccardi salta la prima gara...
Deludente è la proprietà
Tutto bene, ci eravamo sbagliati e non resta che chiedere scusa a Monchi: Schick,...
Roma, l'Europa è in anticipo
La chance è da sfruttare. Senza se e senza ma. La Roma ospita il Torino (ore 15)...
Rincorsa Champions, la Roma all'assalto
Comincia il lungo viaggio di ritorno della Roma: partenza alle 15 col Torino, capolinea...
Dzeko contro Belotti, la serie A riparte dai bomber
Non c'è dubbio che Eusebio Di Francesco e Walter Mazzarri si aspettino di più da...
Infortuni e austerità, ora la Roma gioca in difesa
C'è una crisi da cui la Roma non è ancora stata capace di uscire: quella degli infortuni....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>