facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 19 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

La Roma si butta via

Domenica 31 dicembre 2017
La Roma si butta via. Di nuovo. Pareggia in casa con il Sassuolo, perde contatto con le due di testa (dopo il Napoli nell'anticipo, ieri sera vince anche la Juve a Verona) e resta a due punti dall'Inter (con una gara da recuperare) solo grazie al pari a reti inviolate arrivato nel pomeriggio da San Siro tra la squadra dell'ex Spalletti e la Lazio. Ma più della classifica, che comunque mostra tutta l'involuzione di questo gruppo, continua a preoccupare l'anemia offensiva di una squadra alla quale mancano i gol degli attaccanti: nonostante ieri abbia giocato col «doppio» bomber. Di Francesco, che ha il polso dello spogliatoio e capisce meglio di chiunque altro il momento dei suoi uomini, lo aveva probabilmente intuito e alla vigilia non ci aveva girato attorno. La frase «dobbiamo diventare cattivi come la Juventus» è la sintesi dell'ultimo pomeriggio di calcio giocato all'Olimpico nel 2017. La Roma ha tenuto palla, è andata in vantaggio con un gol del giovane Pellegrini che il tecnico aveva non a caso preferito a Strootman, ma poi non è riuscita a chiudere il discorso contro un Sassuolo che ha sicuramente meno qualità ma ieri ha mostrato molta più voglia dei giallorossi.

Un tema che torna in voga, che rispolvera vecchi tormentoni e innesca meccanismi mentali contorti sulla fatica dei romanisti ad andare in gol, a restare concentrati, a spingere come hanno fatto poi (inutilmente) negli ultimi affannosi minuti di gara. Il problema era e resta sostanzialmente il gol. Dzeko non segna da un mese e dal 18 ottobre scorso ha realizzato una sola rete: contro la Spal. Un po' poco per un attaccante che lo scorso anno aveva vinto la classifica cannonieri in Italia (29 gol) e in Europa (per un totale di 39). C'è poi il caso Schick, giocatore contro il quale non c'è accanimento, ma che per meritare una maglia da titolare deve iniziare a dimostrare qualcosa: Di Francesco gli ha dato fiducia, almeno fin quando ha potuto, poi anche lui s'è arreso e l'ha cambiato con El Shaarawy (meglio, molto meglio). Dice: era influenzato, vabbè ma allora poteva restare a casa, perché i punti persi per strada con squadre di questa fascia, alla fine dell'anno faranno inevitabilmente la differenza. Se a tutto questo si aggiunge l'innesto della Var, la frittata è fatta. Altro record romanista, due gol annullati nella stessa partita: per altro entrambi giustamente. Millimetrico il fuorigioco di Dzeko (ma c'era), così come ininfluente il blocco di Under prima del gol di Florenzi che però l'arbitro considera giustamente «facente parte dell'azione». Eppoi dice che con la Var non emoziona più... qualcuno vada a dirlo a Di Francesco. Questione di stile.
di T. Carmellini
Fonte: Il Tempo

Sassuolo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 18 gen 2018 
Designazioni arbitrali 21ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 2ª Giornata di Ritorno
Inter-Roma, Samuel: "Squadre in calo, vedremo chi vuole la Champions"
Walter Adrian Samuel, diventato a Roma "The Wall", ha rilasciato un'intervista a...
Inter contro Roma cinque mesi dopo: Cancelo unica novità
Mancano tre giorni a Inter-Roma, big match della 21esima giornata di Serie A e sfida...
Calciomercato, le clausole rescissorie che mettono paura
Dal giorno del pagamento della clausola (comunemente chiamata rescissoria) di Neymar,...
La doppia partita di Nainggolan tra San Siro e la Cina
Il riferimento per gli ottimisti è l'Italia del Mundial 1982, iniziato tra polemiche...
 Mer. 17 gen 2018 
Roma e Juve ecco il patto contro il potere di Lotito
La filosofia del «Dividi et impera» stavolta non è servita a Claudio Lotito, anzi....
Roma, eclissi di Gerson
Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e...
 Mar. 16 gen 2018 
Di Francesco ricomincia da Florenzi "alto"
Mai come stavolta, la resilienza invocata spesso da Di Francesco in questi mesi,...
 Lun. 15 gen 2018 
Calciomercato Roma, addio Nainggolan: due innesti per Di Francesco
I bagordi di Capodanno costeranno caro a Radja Nainggolan. Oltre all'esclusione...
Corsa alla Figc: tre candidati ufficiali, Lotito bocciato
Il primo è stato Cosimo Sibilia, poi è stata la volta di Gabriele Gravina. Il terzo...
Roma romana
Per far ripartire la Roma Di Francesco si affida ai giocatori di maggiore esperienza,...
 Ven. 12 gen 2018 
Roma, il pressing di Monchi
Monchi e Pallotta, il confronto è aperto. Il direttore sportivo è arrivato ieri...
Calciomercato Juve, intriga Pellegrini
Chissà se, comunque, per lui sarà una giornata differente, a 48 ore da Manchester...
 Gio. 11 gen 2018 
UNDER 17 e 19, i convocati giallorossi
In vista della Fase Elite del Campionato Europeo che si giocherà in Olanda il prossimo...
Con Di Francesco per vincere domani
Un allenatore che pratica realmente il buonsenso e una squadra che ha dimostrato di essere forte: non serve altro
 Mer. 10 gen 2018 
Calciomercato Sassuolo, UFFICIALE: Cappa
Nella giornata di ieri Riccardo Cappa, ex attaccante della Primavera giallorossa,...
Roma, il caso Schick: le domande per capire
E' sbarcato a Roma a stagione già cominciata e senza essersi allenato con la Samp. Cosa succede adesso? Ve lo raccontiamo qui
Perotti, giallo Mondiale tra Roma e Argentina
Neanche il tempo di sbarcare in Argentina per godersi una settimana in famiglia...
 Mar. 09 gen 2018 
Chiamate giuste e sbagliate: il bilancio delle grandi con il Var
Sono ben 15 gli episodi riguardanti la Juventus. Nelle gare del Napoli nessun errore negli episodi valutati con la tecnologia
Calciomercato Roma, Pellegrini intriga. E occhio ad Alisson: su di lui Psg e Liverpool
In estate Atletico Madrid sul centrocampista. Il mercato in uscita tiene banco anche con la questione Bruno Peres: c'è l'interesse di Benfica e Galatasaray
Schick, puoi!
Un altro check up è andato. Tutto a posto. Il problema di Patrik Schick non...
Calciomercato, la Roma blinda Alisson
La Roma per ora non compra. Ma nemmeno vende. Resta Nainggolan, resta Alisson, resta...
Roma, fascia da schiaffi
Il calcio si ferma per la sosta invernale. La Roma, però, vive questa pausa come...
Calciomercato Roma, priorità cessioni: Pellegrini intriga, occhio ad Alisson
La parola d'ordine è una: equilibrio. Nei giudizi e, soprattutto, nel bilancio....
Vecchia Roma, vecchi guai. Ora nel mirino c'è Monchi
Cosa si possa fare sul mercato con 124,6 milioni di euro di budget a disposizione...
Tutti in partenza per Londra: arriva lo sponsor
La Roma si trasferisce a Londra. Una riunione ormai diventata di routine negli ultimi...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>