facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

La Roma si butta via

Domenica 31 dicembre 2017
La Roma si butta via. Di nuovo. Pareggia in casa con il Sassuolo, perde contatto con le due di testa (dopo il Napoli nell'anticipo, ieri sera vince anche la Juve a Verona) e resta a due punti dall'Inter (con una gara da recuperare) solo grazie al pari a reti inviolate arrivato nel pomeriggio da San Siro tra la squadra dell'ex Spalletti e la Lazio. Ma più della classifica, che comunque mostra tutta l'involuzione di questo gruppo, continua a preoccupare l'anemia offensiva di una squadra alla quale mancano i gol degli attaccanti: nonostante ieri abbia giocato col «doppio» bomber. Di Francesco, che ha il polso dello spogliatoio e capisce meglio di chiunque altro il momento dei suoi uomini, lo aveva probabilmente intuito e alla vigilia non ci aveva girato attorno. La frase «dobbiamo diventare cattivi come la Juventus» è la sintesi dell'ultimo pomeriggio di calcio giocato all'Olimpico nel 2017. La Roma ha tenuto palla, è andata in vantaggio con un gol del giovane Pellegrini che il tecnico aveva non a caso preferito a Strootman, ma poi non è riuscita a chiudere il discorso contro un Sassuolo che ha sicuramente meno qualità ma ieri ha mostrato molta più voglia dei giallorossi.

Un tema che torna in voga, che rispolvera vecchi tormentoni e innesca meccanismi mentali contorti sulla fatica dei romanisti ad andare in gol, a restare concentrati, a spingere come hanno fatto poi (inutilmente) negli ultimi affannosi minuti di gara. Il problema era e resta sostanzialmente il gol. Dzeko non segna da un mese e dal 18 ottobre scorso ha realizzato una sola rete: contro la Spal. Un po' poco per un attaccante che lo scorso anno aveva vinto la classifica cannonieri in Italia (29 gol) e in Europa (per un totale di 39). C'è poi il caso Schick, giocatore contro il quale non c'è accanimento, ma che per meritare una maglia da titolare deve iniziare a dimostrare qualcosa: Di Francesco gli ha dato fiducia, almeno fin quando ha potuto, poi anche lui s'è arreso e l'ha cambiato con El Shaarawy (meglio, molto meglio). Dice: era influenzato, vabbè ma allora poteva restare a casa, perché i punti persi per strada con squadre di questa fascia, alla fine dell'anno faranno inevitabilmente la differenza. Se a tutto questo si aggiunge l'innesto della Var, la frittata è fatta. Altro record romanista, due gol annullati nella stessa partita: per altro entrambi giustamente. Millimetrico il fuorigioco di Dzeko (ma c'era), così come ininfluente il blocco di Under prima del gol di Florenzi che però l'arbitro considera giustamente «facente parte dell'azione». Eppoi dice che con la Var non emoziona più... qualcuno vada a dirlo a Di Francesco. Questione di stile.
di T. Carmellini
Fonte: Il Tempo

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 18 dic 2018 
Da "bello di nonna" a "traditore". La strana discesa di Florenzi
Da «bello di nonna» a «capitano traditore». Da insostituibile e inossidabile, a...
Roma, tutti gli acquisti di Monchi: spesi 264,7 milioni
Questa la cifra investita finora dal ds giallorosso, considerato il costo finale dei cartellini a riscatto esercitato più bonus
La vera sconfitta è l'amore apatico
I risultati confondono spesso le acque. Sembrano lanterne e sono lucciole. I tre...
Garanzia Monchi da Boston: "Di Francesco rimane alla Roma"
Il ds spagnolo: «Non cambio idea e non esiste nessun allarme: sappiamo che cosa va fatto, la Roma è solida»
Roma avvisata da Pallotta: 140 milioni di addii senza quarto posto
Ora che la Roma conosce il proprio avversario europeo (il Porto) deve solo capire...
Dallo stadio a capitan De Rossi: con la Champions per sognare
Non si può parlare dell'eccellenza nello sport capitolino legata alla Roma, non...
E ora salvate il soldato Schick
Stavolta, forse, è proprio il caso di dirlo: salvate il soldato Schick. Salvatelo...
Monchi fa scudo ma l'allenatore resta a rischio
[..] Quanto la situazione di Eusebio Di Francesco resti delicata, lo dimostra un...
L'appello di Testaccio: salvate il campo
Testaccio, Core de Roma, si mobilita. Ancora. Per il «suo» campo, ex glorioso stadio...
A Kluivert il premio Golden Boy
Justin Kluivert ha ritirato ieri sera a Torino il premio Golden Boy 2018 assegnato...
Allo Stadium De Rossi c'è, Dzeko forse
Un giorno di pausa dopo l'apice della tensione vissuto nella settimana appena conclusa,...
Roma in Porto: a febbraio la sfida Champions, e Sousa aspetta la chiamata
Tra Viseu e Oporto passano 120 chilometri. E il futuro della Roma. La prima è la...
Preziosi, urla di rabbia "Di Bello in malafede. Var? Sistema malato"
Altro giro, nuova polemica. Stavolta il penalizzato dall'assurda applicazione a...
Dzeko recupera, El Shaarawy quasi
Nonostante il giorno libero concesso da Di Francesco, ieri mattina Dzeko, El Shaarawy...
Eusebio trema, Sousa aspetta
Di Francesco resta lì, in stand by, come se domenica sera non fosse accaduto niente....
 Lun. 17 dic 2018 
Che gelo all'Olimpico. La rabbia dei tifosi risparmia solo i baby
Sono gli unici a prender­si gli applausi degli in­ferociti tifosi. Zaniolo già alla...
Mezzogiorno da paura
A voler dar ascolto ai numeri, alle voci, alle cifre, negli ottavi di finale della...
Gol, papere, errori: Roma due volte sotto e poi la spunta. Però il Genoa urla
Senza rabbia, né legge. Discese ardite, all'inferno, e risalite nel gelo polemico...
Silenzio e striscioni, i tifosi contro squadra e dirigenti
L'atmosfera allo stadio Olimpico è surreale. I tifosi della Roma portano avanti...
Con la Juve riecco Dzeko e De Rossi
Con la Juventus tornano i leader. Dzeko e De Rossi si preparano al grande ritorno...
Una crisi congelata. La Roma salva a metà, ora il giudice è CR7
Resiste strenuamente Eusebio Di Francesco, come un vecchio capitano che prende in...
Bryan scalda il brodino della domenica
Ci mancava solo la paperona di Olsen a complicare in avvio una partita, anzi una...
Roma, un tris di speranza
Pure se faticosamente, riparte la Roma, fischiata dal suo pubblico. La prestazione...
Roma-Genoa 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-GENOA 3-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Dom. 16 dic 2018 
Di Francesco si gioca la Roma: all in!
Il Genoa all’Olimpico deciderà il futuro del tecnico giallorosso che prepara una vera rivoluzione: difesa a tre e Schick in panchina
Di Francesco, ultima fermata ma la Roma sarà a costo zero
Le valigie per Boston sono già chiuse, ma solo stasera il ds Monchi saprà se prima...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>