facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 26 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria

Domenica 31 dicembre 2017
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre di Di Francesco (k.o. con Torino e Juve, pareggio contro il Sassuolo che vale come una sconfitta in undici). Cambiano i mesi e cambiano gli allenatori, resta uguale il destino dei tifosi romanisti, che a ogni stagione sperano di vincere qualcosa — o almeno di lottare fino in fondo per qualche obiettivo — e devono rinunciarci con largo anticipo. Le vere soddisfazioni sono venute dalla Champions League, con lo straordinario primo posto nel girone con Chelsea e Atletico Madrid, ma non si può certo chiedere ai giallorossi di vincerla. La bulimia da turnover è costata l'eliminazione dalla Coppa Italia e lo scudetto è ormai un'utopia, con Napoli e Juve che vanno a doppia velocità. Il vero obiettivo, ormai, è entrare nelle prime quattro e il pareggio tra Inter e Lazio è l'unica buona notizia della giornata. Si può discutere su tutto e di tutti, ma la sintesi la fanno i numeri e quelli della Roma sono questi: 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 9 gare, tra coppe e campionato; un attacco anemico capace di segnare più di un gol in una sola partita: Roma-Spal 3-1, con gli estensi ridotti in 10 dopo 11 minuti; un solo gol di Dzeko, che ieri è stato comunque uno dei meno peggio, nelle ultime 15 gare.

In più c'è il caso Schick, scoppiato ieri con una sostituzione punitiva al 4' del secondo tempo, quando tutti gli allenatori del mondo cambiano i giocatori all'intervallo o lasciano loro almeno un altro quarto d'ora. Schick, per intendersi, ha giocato molto male, dimostrando di non essere un esterno per il 4-3-3 che Di Francesco non vuole modificare, però così si rischia di distruggere psicologicamente un calciatore che adesso sembra un pesce fuori d'acqua e che non ha saputo gestire in questi giorni il peso del gol divorato contro la Juve al 94'.

È stata anche la partita della doppia Var, perché quando le cose vanno male non possono che andar peggio. La moviola ha dato ragione all'assistente sul gol annullato per millimetri a Dzeko e ha rilevato il fuorigioco attivo di Cengiz Under (che fa blocco su Missiroli) nel gol cancellato a Florenzi. Orsato, a differenza di Roma-Inter, quando non segnalò a Irrati il fallo da rigore di Skriniar su Perotti, questa volta ha rivalutato l'importanza della tecnologia. Il Sassuolo ha strameritato il suo punto, giocando una gara concreta. Con Iachini in panchina, al posto di Bucchi, gli emiliani hanno conquistato 10 punti su 15. Ha saputo ovviare all'assenza di Berardi, preparando la gara per contenere Kolarov. Missiroli (che ha anche segnato il gol del pareggio) e Politano sono stati bravi a chiudere e a ripartire in continuazione. E chissà se qualcuno, un giorno, spiegherà come si possa valutare Politano 3,5 milioni (il prezzo del riscatto del Sassuolo) e Cengiz Under 13,5 milioni più bonus. Ma questo è un altro discorso.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Coppa Italia - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 24 apr 2018 
Falcao: "Partita da tripla ma spero di festeggiare la finale"
A 34 anni di distanza da quella notte terribile nella quale i giallorossi hanno...
PALLOTTA: "Guarderò la partita in un ristorante italiano di Londra per scaramanzia"
La Roma è pronta ad affrontare il Liverpool stasera nella semifinale di Champions...
Accordo con Qatar Airways: sponsor da 10 milioni l'anno
Habemus (finalmente) sponsor. Main, di prestigio e anche di sostanza. Solo la Juve...
 Dom. 22 apr 2018 
Finalmente Schick, il riposo di Dzeko verso Liverpool
Se alla fine milleseicento romanisti hanno potuto assaporare il gusto di cantare...
 Sab. 21 apr 2018 
Roma, Schick ora c'è: è vivo, meglio tardi che mai
«Ha segnato Schick, ha segnato Schick, ha segnato Schick», il coro liberatorio della...
Silva all'improvviso: prima svolta a sinistra
Il debutto più atteso, quando meno te lo aspetti. Nella Roma e anche nel nuovo anno....
Viviani: "Roma mia, perchè m'hai abbandonato?"
Innamorato perso della sua ex, la Roma, Federico Viviani. E oggi la affronterà con...
 Mer. 18 apr 2018 
Stasera contro il Genoa toglietele... tutti. Non Alisson e Dzeko. La Roma è cosa loro
Informazione numero uno: Edin Dzeko finora ha saltato soltanto una partita, per...
Controsorpasso Capitale
Il Liverpool, come il Paradiso di Warren Beatty, può attendere. Di Francesco fa...
 Mar. 17 apr 2018 
Champions, lo sprint in sei giornate
Un elettrizzante sprint lungo sei giornate. Sui blocchi di partenza, le due romane...
 Dom. 15 apr 2018 
INZAGHI: "Abbiamo sofferto con l'uomo in meno, ma prima non abbiamo sofferto una grandissima Roma"
LAZIO-ROMA 0-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA SIMONE INZAGHI: "Abbiamo reagito all’eliminazione dall’Europa League"
Riecco il derby in notturna. All'Olimpico "zona rossa"
Più che un derby un gran gala del calcio per le squadre capitoline che oggi, per...
L'Olimpico si blinda per il derby di stasera. Il piano della Questura
La posta in palio (l'ingresso in Champions), la posizione in classifica (entrambe...
Grinta, muscoli e gol. Milinkovic e Nainggolan: Lazio-Roma è vostra
I due gladiatori, pur non al meglio, vogliono essere decisivi. Anche perché la qualificazione Champions passa dal derby di oggi
Lazio-Roma, derby da Champions
Il derby, con quel refrain che non passa mai di moda, continuerà probabilmente a...
Nainggolan, il soldato è poco semplice
Stavolta non è in dubbio, mentre all'andata sì. Poi, come per magia, eccolo materializzarsi...
 Sab. 14 apr 2018 
Roma modulo Barça allenando l'euforia
La tentazione è grande. Come la consapevolezza che una mossa del genere porterebbe...
 Ven. 13 apr 2018 
Garcia: "Spero che la Roma raggiunga la finale di Champions. Tutto il merito è di Di Francesco"
"Non ho rimpianti per come è finita la mia esperienza a Roma. Totti? E' un piacere vederlo ancora con i colori della Roma"
Oggi il sorteggio e il derby fuori casa fa sorridere. Di Francesco pensa al ritiro a Trigoria
Dal Barcellona alla Lazio, passando per il sorteggio di Champions, rischiano di...
 Gio. 12 apr 2018 
Diritti tv, si profila asta Rai-Mediaset per Coppa Italia e Supercoppa
Si profila una sfida fra Rai e Mediaset nell'asta nazionale per i diritti tv della...
 Mer. 11 apr 2018 
Roma-Kiev: i biglietti aerei non costano poi così tanto
Molti tifosi sono già alla ricerca dei voli per l'Ucraina: la finale di Champions League è il 26 maggio
 Mar. 10 apr 2018 
Roma, la mossa del sogno rimonta: difendere bene e attaccare meglio
Que sera, sera. Serve un miracolo alla Roma per ribaltare l'1-4 dell'andata contro...
 Lun. 09 apr 2018 
Paradosso Olimpico. In Champions neanche un gol preso ma in A la Roma è al 6° ko interno
Incredibile, indecifrabile, anomalo Olimpico. E' una fortezza inespugnabile nella...
Inseguendo il gol perduto
Per credere nell'impossibile si dovrebbe quantomeno ripartire da un gol. Ma per...
Rimonta, la Roma ci crede
Evitare una rimonta (in campionato) è possibile, compierne una in Champions contro...
 Dom. 08 apr 2018 
Lazio e Roma al terzo posto aspettando il derby della Capitale
ROMA - Non brillerà per pulizia, manutenzione delle strade e qualità della vita,...
Roma, tutti sotto esame: senza 4° posto sarebbe rifondazione
Giallorossi pronti al ribaltone in caso di mancata qualificazione Champions. Di Francesco unico punto fermo
L'organico della Roma non dà garanzie: che fine ha fatto Jonathan Silva?
Mancano i cambi. Di Francesco protegge la sua rosa dopo l'11ª sconfitta stagionale...
Le scelte sbagliate della Roma. La Fiorentina le presenta il conto
Il calcio, come la vita, è fatto di priorità. La Roma che scambia il dessert (la...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>